Jump to content

Canon EOS R : mirrorless fullframe


Recommended Posts

  • Redazione
11 ore fa, Valerio Brustia dice:

iNTERESSANTE!

Bernardo, hai visto che i supertele continuano a farli con la baionetta nativa?
Come dire: aver un piano sensore vicinissimo alla baionetta non porta alcuna convenienza per le costruzioni tele sopra i 300mm ( ma anche meno). Interessante e dobbiamo segnalarlo: "L'AVEVAMO DETTO". 

Se mai un giorno dovesse veramente finire l'uso dei mirini ottici (reflex) allora non avrà più significato preoccuparsi di ciò, ma finché la reflex esiste (ed ha il suo perchè) allora un'ottica da 13Keuro è bene realizzarla nella massima compatibilità  ed in fin dei conti un tubo di prolunga non fa male a nessuno. ;)

 

C’è anche da dire che, visto il target di utenza di quei corpi di lenti così non ne avrebbero vendute con il nuovo bocchettone!

Aggiungerei che probabilmente l’utente medio di quelle lenti non farà così presto la transizione.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 93
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Perdonatemi, ma mettiamo qualche punto fermo che magari serve a chi fa un po' di confusione in tutto questo fiorire di innovazioni. Un ottica progettata per un certo tiraggio T - se posizion

Piccolo OT sulle nuove uscite di Nikon e Canon... Sono andato a leggere in altre piazze su queste nuove uscite, di solito tra tante chiacchiere si incontra anche qualche considerazione interessan

Posted Images

  • Administrator
1 ora fa, Massimo Vignoli dice:

 

Questa è una considerazione universalmente valida: tutti stanno facendo Mirrorless fisicamente molto piccole. Ma finiscono per forza a volere e dovere produrre ottiche luminose, magari pure ben costruite, e quindi pesanti creando un complesso corpo-lente decisamente sbilanciato che immagino non “cadere” nemmeno bene in mano.

Giusto alla luce di queste riflessioni il compromesso cercato da Nikon con la prima uscita di privilegiare ottiche f4 e f1.8.

La mia previsione è, anche per questo, che finita l’ondata di questi corpi consumer ne arriveranno con dimensioni più grandi.

 

 

Si, infatti io sottolineavo solo l'apparente incoerenza (ma senza voler criticare, i prodotti Canon mi interessano persino meno di quelli Sony e lascio entrambi ai rispettivi utenti) di far uscire una macchina piccola con tutti obiettivi di primo equipaggiamento piuttosto grossi.
Quando - e non ci vorranno secoli - presenteranno una macchina grossa di taglio professionale, la proporranno insieme agli obiettivi piccoli.
Ma era adesso che servivano obiettivi da passeggio, non f/2 ed f/1.2. O mi sbaglio ?
Ieri il general manager Nikon ha di nuovo confermato che possiamo contare sull'uscita - futura - di una D5 mirrorless.
Quella andrà bene con gli zoom f/2.8 ed f/2 di taglio professionale.

1 ora fa, Massimo Vignoli dice:

C’è anche da dire che, visto il target di utenza di quei corpi di lenti così non ne avrebbero vendute con il nuovo bocchettone!

Aggiungerei che probabilmente l’utente medio di quelle lenti non farà così presto la transizione.

Assolutamente d'accordo. Oggi un 600/4 va utilizzato con una reflex professionale.
Un 600/4 con attacco mirrorless oggi non avrebbe mercato.

L'ibrido è il Nikon 500/5.6 PF che è compatto anche sulle mirrorless ;) ma rappresenta, secondo me, l'estremo limite pratico di questi corpi. :)

 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
1 ora fa, Rudolf dice:

Non faccio confronti. Dico solo che affari grossi come quelli stanno meglio su corpi tipo 1DX.

Su questo concordo. Questo è il motivo per cui non vedo queste piccole mirrorless  adatte a gestire  lunghe focali.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

La proposta di Canon mi pare volta ad ingolosire chi desidera usare ottiche trastandard molto luminose. C'è da osservare che comunque sono tutte autofocus, non segneranno alcun record di luminosità ma il 50/1.2 (mica buio) mette a fuoco da se'. Rimane il fatto che questa Canon R effettivamente è piccoletta. Ho trovato questa ricostruzione, non so quanto attendibile. Se lo è allora è anche imbarazzante.

image.thumb.jpeg.70f7e75364172574379afe720b914c2f.jpeg

 

Anche per Canon il percorso sarà il medesimo di Nikon cioè oggi queste sono le ML, ma domani il calibro del corpo macchina ML salirà , c'è da aspettare solo il tempo necessario.

Però  che il 35/1.8 di Canon ha dimensioni più ragionevoli rispetto al 35/1.8 "subiolotto" di Nikon. Onestamente su quella focale mi sarei aspettato un contenimento delle dimensioni invece Nikon probabilmente mira alla massima qualità ottica. Come il Nikon 50/1.8 di cui esiste per ora solo il demo, immagino che offrirà caratteristiche ottiche superlative perché vince il primo posto nella storia del formato 35mm come 50/1.8 più grosso mai prodotto.

image.jpeg.f1a56ec7ec4f8d99d5902a08a9e47f6e.jpeg

 

Le dimensioni non contano più, il mercato lo ha dimostrato. Chi vuole una fotocamera vuole qualcosa che porti una vera differenza, altrimenti c'è il TELEFONO.

 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Administrator
3 minuti fa, Valerio Brustia dice:

 

Le dimensioni non contano più, il mercato lo ha dimostrato. Chi vuole una fotocamera vuole qualcosa che porti una vera differenza, altrimenti c'è il TELEFONO.

 

Concordo. E' questo il punto.

Così come la fotografia di massa non esiste più, esiste il popolo che si fa i selfie anche sulle tribune dell'Autodromo con una Ferrari che sfreccia alle sue spalle a 360 Km/h in rettilineo e che non potrebbe beccare nemmeno se facesse un video 16K e poi lo ingrandisse.

E' rimasto solo quello di elite. E quello di chi per forza di cose deve comprare l'usato ma appartiene comunque al mercato di elite.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
25 minuti fa, Valerio Brustia dice:

 Ho trovato questa ricostruzione, non so quanto attendibile. Se lo è allora è anche imbarazzante.

 

 

 

 

Beh quel raffronto ti fa vedere la differenza tra il 28-70 f2  e il 28-105 La nuova riproggettazione degli obiettivi puo' anche portare ad una riduzione di dimensioni, non sempre all'ingigantimento delle stesse e della necessità dell'aumento della dimensioni anche della fotocamera, ma se vuoi un'ottica luminosa, le dimensioni  non le puoi nascondere.

Edited by bergat
Link to post
Share on other sites
  • Administrator
2 ore fa, bergat dice:

Beh quel raffronto ti fa vedere la differenza tra il 28-70 f2  e il 28-105 La nuova riproggettazione degli obiettivi puo' anche portare ad una riduzione di dimensioni, non sempre all'ingigantimento delle stesse e della necessità dell'aumento della dimensioni anche della fotocamera, ma se vuoi un'ottica luminosa, le dimensioni  non le puoi nascondere.

inoltre ottiche come quel 50/1,2 o il megagalattico Nikon S f/0,95 non sono altro che degli outsider: roba che compreranno solo i seri utilizzatori o i soliti collezionisti.

Sono il traino verso un marchio che vuol far vedere di cosa sia capace:

come già scritto in questi giorni, Nikon nel 1959, alla presentazione della macchina che ne avrebbe cambiato le sorti commerciali, la Nikon F, si presentò con un corpo macchina che rispetto alle precedenti telemetro, cambiava radicalmente solo due aspetti: il sistema di messa a fuoco e quello di mira

ma accompagnò queste innovazioni (che per quell'epoca erano piuttosto innovative, se si tralasci il sistema Exakta già in essere) con una batteria di novità altisonanti, alcune delle quali (cata 1000/6,3  zoom 85-250, wide 21/4 fisheye 8/8) decisamente innovative e in certi casi non alla portata di tutti.

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

E' nel 1968 che acquistai la mia prima Nikon F, dopo aver visto su Popular Photography che era al 90% la macchina fotografica usata dai fotografi, di guerra e non.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Sono praticamente 4 gli adattatori Canon R

semplice a 99 dollari

1.thumb.jpg.405f5e4d64352bedb85122b8552f84be.jpg

con anello di regolazione a 199 dollari

2.thumb.jpg.ed6e344e779ef0a29d8f1e18839bddc2.jpg

con filtro polarizzatore a 299 dollari

3.thumb.jpg.32b6ba0fd74d58af65d6e955e614bf33.jpg

con filtro ND variabile a 399 dollari

4.thumb.jpg.7fedc3b5f50248f68f23620c9b37aa98.jpg

 

 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Gli obiettivi :

il 28-70/2 costerà 2999 dollari
il 24-105/4 costerà 1099 dollari
il 50/1.2 costerà 2299 dollari
Il 35/1.8 macro costerà 499 dollari

il 50/1.2 L USM montato sulla Canon EOS R

50mm.jpg.1c2a066e6fa636bc448bb7a7839ef949.jpg

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

No Joistick ma LCD completamente articolato

nojoistick.jpg.90c91663d99514d5776cba5a6850ae89.jpg

Disponibilità da ottobre a 2299 dollari solo corpo, 3399 con il 24-105/4L

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Ed ora la palla passa di nuovo a Sony...
Ma direi che l'emorragia di utenti è destinata a ridursi rapidamente e drasticamente con queste nuove uscite di Canon e Nikon.

Ma quale sarebbe l'utilità di mettere polarizzatore e filtro ND direttamente nell'adattatore ?

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Diciamo che saranno le reflex a pagare il conto. Già i dati di vendita sono in picchiata, con l'uscita contemporanea di Nikon e Canon con le loro mirrorless, ci sarà il sorpasso entro dicembre, secondo me.

July-CIPA-report2.thumb.png.2e27351ca82f4f0fb7f4c6e54a92079a.png

 

per quanto riguarda Sony, si sa che solo Sony fa le migliori macchine presenti sul mercato. Non hanno mica bisogno di ulteriori prove in questo senso !
Ma in caso il marchio non abbia nulla di nuovo da proporre, hanno alleati potenti che lo fanno per loro ;)

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
7 minuti fa, Sakurambo dice:

[...] Ma quale sarebbe l'utilità di mettere polarizzatore e filtro ND direttamente nell'adattatore ?

Il vantaggio netto che vedo io è avere un filtro unico, di dimensioni normali, valido per ogni obiettivo, pure per i superwide ... senza filettatura.
Se questo impatta sulla qualità di immagine (dietro all'obiettivo, anzichè davanti) sinceramente non saprei.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Riguardo il mercato Relfex/ML...

Poche settimane fa ero in Nambia, tra le altre attività due notti nel parco Etosha. Nei campeggi hanno creato delle pozze che sono frequentate dagli animali, sopratutto di notte nella stagione secca, a vantaggio dei turisti e delle loro macchine fotografiche.
Guardando i numerosi turisti e le loro attrezzature ho verificato un buon 50% di ML sul totale, la maggioranza con Sony e Fuji con focali medio/tele, pochissimi con lenti lunghe idonee alla caccia fotografica notturna ( infatti un tripudio di lampi flash sul rinoceronte in ombra a 5 metri... ).
Diciamo che la presenza delle mirrorless comincia a diventare evidente non solo nei dati di vendita, sicuramente le nuove arrivate daranno la spinta definitiva.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Io credo che il primo obiettivo di Canon, ma anche di Nikon, sia di bloccare la migrazione verso Sony, con la terza generazione le A7 hanno iniziato ad essere fotocamere davvero performanti, anche al netto di limiti e stranezze di progettazione. Se fosse passato tutto il 2018 senza annunci da parte loro, le due big avrebbero subito un calo di presenza sul mercato troppo alto. 

Detto ciò, le loro proposte sono manchevoli su alcuni aspetti ma migliorative su altri rispetto a Sony, certamente vengono a mancare molti motivi per giustificare il bagno di sangue del cambio brand. Sicuramente nel 2019 avremo le versioni Pro che andranno ad alzare l'asticella delle prestazioni.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Paolo, però lo sono già i numeri 1. La classifica nelle mirrorless dà Canon al primo posto, poi Olympus, quindi Sony e poi Panasonic staccatissima.
Gli altri - compresa Nikon, ovviamente - non pervenuti.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Ne venderanno un mare. Nonostante non abbiano scelto gli obiettivi più adatti per il suo lancio.
Oggi reflex non è più trendy, sai quanti canonisti ho incontrato che mi hanno detto "passo a Sony".
E io, aspetta che in ottobre esce la Canon ;)

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
13 minuti fa, Vento dice:

Io spero veramente che grazie alle ML ci sia un espansione del mercato che salvi tutte le aziende del settore.

Dubito. Tra 3-5 anni non ci saranno tutti i marchi che conosciamo adesso, perchè il mercato si sta spostando decisamente verso la fascia alta, con meno vendite e meno rotazione:
Finirà anche la spinta "innovativa". E' un settore già ampiamente maturo che vive solo di sostituzioni parziali, il più delle quali alimentate dai soliti noti (noi, noi pochi, scellerati noi).

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

La penso come te, per quello dicevo spero.
A rischio di passare per fan boy, comunque la Nikon mi sembra un prodotto più aggiornato rispetto a Canon. La cosa che più mi incuriosisce è la scelta che farà Canon in merito ai sensori (i prossimi).

 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Canon ha fatto una scelta che la costringe a farsi i sensori da se : il Dual Pixel.
Nikon ha brevettato sia sistemi Dual Pixel che Quad Pixel. Ma dovrebbe poi trovare chi glieli fa, per questo ha comprato il sensore Sony per la Z6 ed ha "riciclato" quello della D850 già in produzione per la Z7.
Una scelta conservativa che forse le ha imposto soluzioni meno coraggiose di quanto ci aveva fatto credere con la campagna di lancio.

E' un mercato che sta diventando molto complicato e con le difficoltà crescono le aspettative dei clienti - che vogliono tutto e subito, possibilmente per due soldi - mentre scendono le disponibilità economiche per ricerca e sviluppo che sono marginali rispetto ai capitali di cui dispongono le società del telefono.

Nikon è la società più piccola tra quelle che sopravviveranno alla contrazione del mercato (che secondo me non è ancora finita per niente).

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...