Jump to content

Sfogatoio del borbottone !


Sfogatoio del borbottone !  

55 members have voted

  1. 1. Ce l'avete con Nikon ?

    • Ma neanche per niente ! Sono soddisfattissimo
    • Sono mediamente soddisfatto anche se ... [commentare spiegando il perchè]
    • Insomma, mi pare che ... [commentare spiegando il perchè]
    • Assolutamente si ! Nikon non mi ha ... [commentare spiegando il perchè]
    • Si ! Odio Nikon con tutto me stesso ... [commentare spiegando il perchè]
      0
    • Altro, non so, non rispondo [commentare spiegando il perchè]
      0


Recommended Posts

  • Administrator

download.jpg.3531f349e8a8de114b5f96fbe36700f9.jpg

Ce l'avete per qualche motivo con Nikon ?
Avete ragioni di sfogare qualche necessità insoddisfatta ?
Fatevi sotto (e poi tacete per sempre) 

:36_14_3:

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Il sottoscritto è soddisfatto.
Ogni ulteriore aggiunta al mio attuale parco Nikon sarà superflua o non necessaria : pura voluttuosità tanto è buono quel che ho.

:x1x:

Amo Nikon con tutto me stesso : siamo sposati da 40 anni ininterrotti

:2f01b9af6c20f52bcd52c53f7ee86b8d:

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Purtroppo non sono molto soddisfatto dell'AF delle mie due Z6, insieme ad altri piccoli ma fastidiosi problemi poi corretti con la Z6II: l'otturatore meccanico che causa "scie" di luce e gravi problemi di banding con luci al led (prima che lo scriviate, a parità di condizioni questi problemi non si trovano sulle Z6II, le ho provate fianco a fianco).

Attendo con molta ansia l'uscita di nuovi modelli che siano più adatti al tipo di fotografia che scatto abitualmente, ovvero quella dei matrimoni.

La Z9 l'ho esclusa sia per il costo (devo comprarne due, perché uso due camere con obiettivi Z a focale fissa, anche per uniformità nella post-produzione), sia perché sono troppo pesanti e ho bisogno di camere più pratiche e leggere. Inoltre tante funzionalità che hanno le Z9 non mi interessano, fotografando soltanto persone in situazioni statiche il più delle volte e anche ad alti ISO.

Temo che anche la Z8 non sia proprio adatta alle mie esigenze e aspettare novembre 2023 per una Z6III significherebbe farmi un'altra stagione con le Z6, con relativi smadonnamenti continui quando l'autofocus va a ramengo o quando devo allungare i tempi di scatto per evitare le bande.

Mah, ho fatto un investimento importante passando dal mondo reflex (con 2 D750 e un parco ottiche non indifferente) a questo mirrorless, non posso adesso fare passi falsi perché ogni cambiamento significa spendere cifre importanti e io vorrei lavorare anche per la mia famiglia e non solo per foraggiare le casse del sig. Nikon.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
13 minuti fa, Shape ha scritto:

[...]

Mah, ho fatto un investimento importante passando dal mondo reflex (con 2 D750 e un parco ottiche non indifferente) a questo mirrorless, non posso adesso fare passi falsi perché ogni cambiamento significa spendere cifre importanti e io vorrei lavorare anche per la mia famiglia e non solo per foraggiare le casse del sig. Nikon.

Personalmente credo che la Z6 III sarà meglio e anche più a buon mercato della Canon EOS R6 Mk II.
Ma ho la certezza che la sua presentazione non sia dietro l'angolo e che 12 mesi sia un tempo di attesa più che probabile.
Credo anche però che quella macchina sarà definitiva per la stragrande maggioranza di chi trova la Z6/Z6 II insufficiente e Z9/Z8 esagerate.
Bisognerà portare pazienza e sopportare le risatine dei colleghi canoisti e suonisti :frigno:

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Io sono soddisfatto.

Non scatto molto e quando lo faccio non mi occorrono materiali con grandissime prestazioni per quelle che sono le mie esigenze di ripresa. E immagino anche che, a quanto leggo, qualora avessi maggiori esigenze troverei in Nikon le risposte (vedi ad esempio la Z9).

Inoltre, il salto di qualità che ho trovato passando dagli obiettivi F a quelli Z già mi soddisfa pienamente.

Ciononostante rimango sempre interessato agli sviluppi che il mercato potrà rendere disponibili, anche se non credo che lascerei Nikon per sposare un'altra filosofia - diciamo così - di materiali e di modalità d'uso, sia per questioni di abitudine che di pigrizia ad adattarmi ad un prodotto diverso.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Mediamente soddisfatto, la Z6 è un buon compromesso ma spero che Nikon metta sugli scaffali qualcosa di più performante.
La Z8 potrebbe essere la soluzione ideale, seppure ad un costo non trascurabile.
La Z6III spero non tardi oltre il dovuto, ma finché continuano con questo silenzio tombale possiamo fare solo supposizioni.

Lato lenti invece sono tranquillo, mancherebbe il 200-600 ma senza un corpo adeguato è una necessità molto poco avvertita per me.

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Anche io sono mediamente soddisfatto. Guardando la Z9 sono mooolto soddisfatto, mi manca solo la liquidità che vorrei per poter finire il cambio di corredo da F e Z. Guardando invece la Z6 sono soddisfatto a tratti. Onestamente non so se è il mio modello, ma diventa sempre più lento, e incerto nell'AF... ma magari è solo che dall'altra parte mi sto abituando troppo bene e quindi la differenza mi pesa più di quel che dovrebbe. Però anche su soggetto fermo spesso muove il focus e quindi se non raffichi non hai la certezza di averne almeno una sicuramente a fuoco. Siccome questa è quella comoda e leggera per viaggi e famiglia, il problema non è gravissimo, ma è scocciante. Quindi attendo le mk3, oltre che un'eventuale Zf per determinare la candidata a sostituirla, senza nulla vietare che possa essere la Z7III, che dato l'impiego previsto e quindi nessuna necessità velocistica potrebbe essere ottima e versatile.

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Io non ero arrabbiato con Nikon neanche quando aveva un sensore CCD molto più ostico rispetto alla concorrenza, e per concorrenza intendo Canon perché Sony all'epoca si chiamava Minolta, la scelsi io mi adattai, in fin dei conti non c'è mai stata la macchina perfetta, per me il corpo e la resa dell'incarnato erano sufficienti.

Devo ammettere che non ho mollato la reflex, in certe occasioni come secondo corpo dove la ML è un po' schizzinosa, con la reflex non ho problemi anche se risulta meno comoda.

C'è tanta roba in casa Nikon se non precludiamo l'uso delle reflex, ma c'è tanta roba anche nel campo mirrorless, certo la più affidabile è poco accessibile, tuttavia si riesce a fare tutto, resta a mio avviso ancora la macchina con il miglior incarnato, se la gioca a dire il vero con un altro marchio che nel comparto fotografico ha poco da offrire, mentre in quello video ha una lunga esperienza ed è produttrice delle migliori videocamere broadcast proprio per la resa dell'incarnato.

Link to comment
Share on other sites

59 minuti fa, Leo ha scritto:

Però anche su soggetto fermo spesso muove il focus e quindi se non raffichi non hai la certezza di averne almeno una sicuramente a fuoco

Eh.

Pensa quando me lo fa durante una proposta di matrimonio, durante lo scambio degli anelli, all'ingresso della sposa, praticamente sempre quando c'è situazione di backlight e durante i balli (quando devo sempre utilizzare una luce LED montata sulla camera, altrimenti non mette mai a fuoco). Le bestemmie volano.

Durante le sessioni di coppia (quasi sempre in backlight) devo scattare tantissimo per poi poter scegliere tra gli scatti a fuoco. Ci metto quindi più tempo del dovuto per ogni "posa", per poi non avere certezza dello scatto che voglio davvero, mentre devo accontentarmi di quello a fuoco.

Spesso me ne accorgo e quindi rifocheggio, ma è capitato che in alcuni casi credevo di avere la foto a fuoco e invece poi la riguardo e non è così.

Finora mi è andata bene e ho almeno uno scatto a fuoco dei momenti topici, ma capisci che non posso permettermi di lavorare con quest'ansia addosso.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Il dubbio era tra soddisfattissimo per la qualità di quello che ho (sia di prodotti top di gamma come Z9, 105 MC, ecc. che di quelli più di base come Z6 e Z50, 24-200,ecc.) e mediamente soddisfatto, che è quello che poi ho votato, per quello che ancora non ho e per i tempi di attesa patiti per quello che ho. Tempi che sono secondo me parecchio oltre a quanto giustificabile per le contingenze del caso. Quindi "mediamente" perchè "soddisfattissimo" significherebbe che non ci sono aspetti da migliorare.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
8 minuti fa, Shape ha scritto:

Eh.

Pensa quando me lo fa durante una proposta di matrimonio, durante lo scambio degli anelli, all'ingresso della sposa, praticamente sempre quando c'è situazione di backlight e durante i balli (quando devo sempre utilizzare una luce LED montata sulla camera, altrimenti non mette mai a fuoco). Le bestemmie volano.

Durante le sessioni di coppia (quasi sempre in backlight) devo scattare tantissimo per poi poter scegliere tra gli scatti a fuoco. Ci metto quindi più tempo del dovuto per ogni "posa", per poi non avere certezza dello scatto che voglio davvero, mentre devo accontentarmi di quello a fuoco.

Spesso me ne accorgo e quindi rifocheggio, ma è capitato che in alcuni casi credevo di avere la foto a fuoco e invece poi la riguardo e non è così.

Finora mi è andata bene e ho almeno uno scatto a fuoco dei momenti topici, ma capisci che non posso permettermi di lavorare con quest'ansia addosso.

Shape... per caso durante i matrimoni scatti in AF-S?

Immagino di si, leggendo delle tue peripezie: se così non fosse, non mi spiego dei tuoi impuntamenti.

Se per caso ci abbia azzeccato, è ovvio che il modo AF-S con priorità alla messa a fuoco, in contesti di contrasto differenziato (scambio anelli e simili) possa metterci del tempo, specie se rallentato da altri aspetti come l'antiflickering, (se lasciato attivo) e dalle condizioni di luce (se come mi pare, pretendi di scattare in luce ambiente momenti fatidici come quello...visto che parlavi di luce led sulla slitta)

Se lavori in AF-S perchè con le Z6 e 6II hai psicologicamente bisogno della conferma di avvenuto aggancio delkl' AF (in verde) sappi che corri ugualmente il rischio di un fuori fuoco (specie lavorando, come immagino per le precedenti mie illazioni, con obiettivi extraluminosi) dovutoi ai TUOI micro spostamenti, specie in situazioni di alta tensione come quelle.

Se il problema sia il mancato uso dell' AF-C...mi sa che devi fidarti di Nikon un pò di più: troverai che l'insieme di scatto in sequenza e AF-C ti produrrà molti meno scatti da scartare per i motivi anzidetti.

Io trovo che due Nikon Z6 II con gli obiettivi nativi (24-120/4 e un paio di fissi luminosi) siano un corredo di gran lunga più affidabile e enormemente più performante di due D750 e obiettivi correlati...

Anch'io, per quindici anni ho fatto foto di matrimoni e cerimonie.

Oggi sono fuori mercato: chiedo troppi soldi per le aspettative attuali :lingua:

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

Shape... per caso durante i matrimoni scatti in AF-S?

Scatto in AF-S quando il soggetto è fermo, ovvero quasi raramente o quando fotografo gli allestimenti, ma scatto quasi sempre in AF-C e a raffica lenta. L'anti-flicker lo attivo solo quando serve.

Non è che mi serve la conferma della messa a fuoco, mi accorgo proprio che la camera fatica tantissimo a trovare il fuoco. Quindi, che so ogni due-tre scatti (a raffica) alzo il dito, riabbasso per rimettere a fuoco e scatto ancora.

Ma la difficoltà non sta solo nelle condizioni critiche: anche quando semplicemente ho qualcuno che viene verso di me e scatto in AF-C con riconoscimento del volto/occhio, col cavolo che ho tutte le foto a fuoco. Il fuoco sta sempre un po' dietro, come se stesse sempre lì ad arrancare.

Le Z6II le ho provate, vanno giusto un pelino meglio delle Z6, ma il costo per il cambio non è giustificato dall'incremento delle performance. Ecco perché aspetto i modelli nuovi, ma qui latitano...

Edited by Shape
Link to comment
Share on other sites

Comunque parlo con cognizione di causa, le ho provate tutte ma niente, semplicemente non ce la fa, bisogna riconoscerlo.

In certe situazioni va un po' meglio con AF-C e messa a fuoco su punto singolo, infatti nei momenti critici uso quello.

Sony ha una roba che mostruosa che puoi fargli ricordare i volti, così tra la gente mette a fuoco quelli con priorità. Con la Z6 appena c'è un po' più di gente nell'inquadratura non capisce più nulla e salta da un viso a un altro. Per non parlare di quando il viso viene oscurato per un attimo per qualcosa che passa davanti. E queste funzionalità Sony le ha già adesso, io chissà quanto devo aspettare (e no, la Z9 nemmeno ce l'ha).

Link to comment
Share on other sites

Personalmente sono soddisfatto della mia Z6II, ma.....qualche appunto potrei muoverlo principalmente per gli obiettivi, non quelli che sono usciti ovviamente, che sono di buona o ottima qualità ma per quelli la cui uscita viene procrastinata in continuazione (es. Z 200-600) e per quelli di terze parti ad oggi quasi inesistenti.

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
37 minuti fa, Shape ha scritto:

Scatto in AF-S quando il soggetto è fermo, ovvero quasi raramente o quando fotografo gli allestimenti, ma scatto quasi sempre in AF-C e a raffica lenta. L'anti-flicker lo attivo solo quando serve.

Non è che mi serve la conferma della messa a fuoco, mi accorgo proprio che la camera fatica tantissimo a trovare il fuoco. Quindi, che so ogni due-tre scatti (a raffica) alzo il dito, riabbasso per rimettere a fuoco e scatto ancora.

Ma la difficoltà non sta solo nelle condizioni critiche: anche quando semplicemente ho qualcuno che viene verso di me e scatto in AF-C con riconoscimento del volto/occhio, col cavolo che ho tutte le foto a fuoco. Il fuoco sta sempre un po' dietro, come se stesse sempre lì ad arrancare.

Le Z6II le ho provate, vanno giusto un pelino meglio delle Z6, ma il costo per il cambio non è giustificato dall'incremento delle performance. Ecco perché aspetto i modelli nuovi, ma qui latitano...

 

11 minuti fa, Shape ha scritto:

Comunque parlo con cognizione di causa, le ho provate tutte ma niente, semplicemente non ce la fa, bisogna riconoscerlo.

In certe situazioni va un po' meglio con AF-C e messa a fuoco su punto singolo, infatti nei momenti critici uso quello.

Sony ha una roba che mostruosa che puoi fargli ricordare i volti, così tra la gente mette a fuoco quelli con priorità. Con la Z6 appena c'è un po' più di gente nell'inquadratura non capisce più nulla e salta da un viso a un altro. Per non parlare di quando il viso viene oscurato per un attimo per qualcosa che passa davanti. E queste funzionalità Sony le ha già adesso, io chissà quanto devo aspettare (e no, la Z9 nemmeno ce l'ha).

con Z5 e 6 non mi fiderei mai dell' EyeAF AUTO di quel processore...

Io quelle macchine continuo a preferire l' AF dinamico 
zzxzfgf.JPG.4fdb2fdf5383f607ade51eaf3498f93f.JPG

e chiaramente fatta la tara alla lentezza di attivazione, spesso correggibile azzerando elementi come il tracking AF ed il D-Lightning.

Riguardo il paragone che fai con Sony, su alcuni di questi parametri, come hai già anticipato, la 6ii è ben superiore alle tue 6, proprio nella gestione di EyeAf e di AF tracking.

La memoria AF dei soggetti, che ho sperimentato sulle a9, dopo cinque minuti cercavi di estirparla, quando continuava a metterea fuoco su chi in quel momento non ti interessava più.

E nelle Sonie, puoi morire, perchè devi entrare nel menù... oppure portarti il cartoncino dove hai il promemoria delle funzioni impostate sui tasti :marameo:

 

Io penso che chi abbia necessità operative debba scegliere gli strumenti adatti: ci dici allora perchè sei rimasto con Nikon? 

(domanda retorica...per quelli come me)

 

Link to comment
Share on other sites

E lo so, ma quando ho preso le Z6 ancora non c'erano le Z6II e le migliorie rispetto alla Reflex (avevo due D750, all'epoca) me le hanno fatte preferire. Allo stesso tempo sono rimasto nell'ecosistema Nikon e ho potuto utilizzare le ottiche F tramite FTZ e quindi la spesa non è stata eccessiva. Poi ho venduto tutto il corredo F e ho preso 4 obiettivi fissi Z.

Alla fine le macchine le provi davvero solo quando le usi intensamente e solo allora puoi farti la tua idea della loro qualità.

Per quelle che sono le mie necessità, il sensore della Z6 è fantastico: ottima gamma dinamica, resistenza agli alti ISO, 24MPx, tutte qualità che apprezzo. E poi la resa finale delle immagini è sempre Nikon (che, devo dire, è molto vicina a Sony, almeno le a7iii che avevano i colleghi con cui ho lavorato).

Le Z6II le ho provate a fianco delle Z6: sono leggermente più reattive, certo, ma ho già scritto che l'esborso economico per due Z6II non vale la differenza di performance, quindi ho preferito attendere, ma non credevo dovessi aspettare così tanto.

Tornando all'area AF, ho provato anche quella dinamica ma spesso la Z6 va in confusione perché non sempre i 4 puntini accanto a quello principale sono sul soggetto. Quindi per me è sempre più affidabile il punto singolo.

 

Edited by Shape
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
2 minuti fa, Shape ha scritto:

E lo so, ma quando ho preso le Z6 ancora non c'erano le Z6II e le migliorie rispetto alla Reflex (avevo due D750, all'epoca) me le hanno fatte preferire. Allo stesso tempo sono rimasto nell'ecosistema Nikon e ho potuto utilizzare le ottiche F tramite FTZ e quindi la spesa non è stata eccessiva. Poi ho venduto tutto il corredo F e ho preso 4 obiettivi fissi Z.

Alla fine le macchine le provi davvero solo quando le usi intensamente e solo allora puoi farti la tua idea della loro qualità.

Per quelle che sono le mie necessità, il sensore della Z6 è fantastico: ottima gamma dinamica, resistenza agli alti ISO, 24MPx, tutte qualità che apprezzo. E poi la resa finale delle immagini è sempre Nikon (che, devo dire, è molto vicina a Sony, almeno le a7iii che avevano i colleghi con cui ho lavorato).

Le Z6II le ho provate a fianco delle Z6: sono leggermente più reattive, certo, ma ho già scritto che l'esborso economico per due Z6II non vale la differenza di performance, quindi ho preferito attendere, ma non credevo dovessi aspettare così tanto.

Tornando all'area AF, ho provato anche quella dinamica ma spesso la Z6 va in confusione perché non sempre i 4 puntini accanto a quello principale sono sul soggetto. Quindi per me è sempre più affidabile il punto singolo.

 

io proveniendo dallo sport, sono abituato a gestire in continua il joystick o il tasto multidirezionale che a seconda dei corpi comanda il riferimento dei sensori AF.

Per me l' eyeAF è un lusso che arriva nella vecchiaia, gradito, tanto quanto lo sarebbe però stato enormemente di più, vent'anni fa.

Ma il punto singolo in esterni ed in azione credo di non usarlo più dalla D2x...

Secondo me ci vuole anche coraggio ad abbandonare abitudini tutelanti, sobbarcandosi qualche rischio.

Ma fammi capire (continuando l' OT) usi solo luce ambiente e luce continua o anche flash? e quali se si...?

 

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione

Cosa penso credo si sappia già. Ho votato ugualmente, ovviamente la prima opzione. Non posso rimproverare nulla a Nikon, che in questi pochi anni ha fatto un vero e proprio miracolo.
Desideri? certo. Il mio è un gioco, spero di avere sempre nuovi desideri per alimentarlo. Ma non posso dire che mi manchi qualche cosa.
Al momento la cosa più interessante sarebbe un aggiornamento del segmento Z6II/Z7II per darmi un migliore secondo corpo. Ma quando penso che per un mucchio di anni, a fianco all'ammiraglia, usavo la D800 o la D810 mi devo dire che già la vituperata Z6II è meglio sotto ogni aspetto rilevante. Per cui alla via così.... e penso a fotografare :) 

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Max Aquila ha scritto:

Ma fammi capire (continuando l' OT) usi solo luce ambiente e luce continua o anche flash? e quali se si...?

Tutte: prediligo la luce naturale, ma poi trovo comunque illuminazione artificiale nelle chiese e location.

Uso dei led e due flash Nikon, SB910 ed SB600, a seconda delle esigenze. Purtroppo con le mirrorless l'aiuto AF dei flash non funziona, quindi o scatto in AF manuale con il 24mm, andando di iperfocale, oppure devo aiutare la camera in AF con luce continua, ovvero die faretti LED che porto sempre con me e uso su degli stativi. 

Oppure non uso il flash e monto un LED direttamente sulla camera o lo tengo in mano in modo da direzionale un po' la luce. 

Quando non sono troppo stanco uso anche il flash con trigger, tenendolo sempre in mano, ma gestire la camera con una mano sola dopo un po' è dura. 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Su, non facciamo processi alle opinioni.

Anche io penso che Z6/Z7 siano al di sotto di quanto dovrebbero in tutto e necessitino di un aggiornamento importante. A cominciare da blackout ed effetto moviola oltre i 5 fps, per tacere delle modalità AF primitive.

Non rispetto alla concorrenza - mi frega un kaiser di Sony e Canon - ma di quanto sa fare Nikon con la Z9.

Le attuali Z - Z9 esclusa - non replicano il livello delle reflex Nikon di classe corrispondente.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Ma a parte i corpi e a tralasciando il mitico 200-600, quali Nikkor ritardano tanto da impedirvi sonni tranquilli ?

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
Adesso, M&M ha scritto:

Ma a parte i corpi e a tralasciando il mitico 200-600, quali Nikkor ritardano tanto da impedirvi sonni tranquilli ?

14-840!!! ovvio!
per arrivare da 14 a 840 con strumenti best-in-class mi servono 4 lenti. Non se ne può più!

Scusa, non ho resistito. Torno a :fotografo:

 

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, M&M ha scritto:

Ma a parte i corpi e a tralasciando il mitico 200-600, quali Nikkor ritardano tanto da impedirvi sonni tranquilli ?

Io sono più che soddisfatto così con i Nikkor, non mi serve altro se non ad appesantire lo zaino. 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Io desidero ardentemente un 16 1.8 ( cosa che qualche altro brand lo ha). Lo so che c'e' il 14-24 2.8  e non e' pesante ma......

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
2 ore fa, M&M ha scritto:

...

Le attuali Z - Z9 esclusa - non replicano il livello delle reflex Nikon di classe corrispondente.

per nulla d'accordo: a meno che non paragoni una Z6II ad una D5...

La Z6 equivale e si contrappone ad una D750, la Z7 alla D850: la Z6 vincente e la Z7 pure, ai punti...perchè pure tu ti sei dimenticato quanto fosse ridicolo il campo assistito dai sensori AF nelle reflex Nikon.

Oppure ti stava bene.

 

Le MKii sono palliativi in attesa del livello superiore. Ma servirono a chi le abbia comprate oculatamente, per i pochi vantaggi sulle precedenti.

Ancora di reflex devo leggere...

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...