Jump to content

Siete PRO Nikon REFLEX, contro Nikon Z ? Dite la vostra !


M&M

Recommended Posts

E allora Nikon ( per non dire delle altre case  per le proprie mirrorless ) deve “ aggiornare” i prezzi delle Z.  Se io voglio fare foto creative da studio ecc. e voglio usare una Nikon ( ottima idea ) uso la D 850 non  le fotocamere dei reporter ( che non so perché sono quasi tutte Canon ). Vedremo se la Z9 può’ sostituire la D 850 o se sostituisce  la D 6.

Link to comment
Share on other sites

Bah, io la vedo così: ci sono due tipi di utenti: 1) coloro i quali abbisognano (credono di aver bisogno) di ogni miglioria/novità tecnologica in arrivo (es.: avifauna, CERTE situazioni in CERTI sport, ecc.), e 2) quelli che, per il loro genere fotografico, e/o per la tecnica fotografica che impiegano, non danno importanza all'evoluzione tecnologica (es.: paesaggio, ritratto, stll life, architettura, ecc.). Chiaramente i primi non possono prescindere dal prediligere le "nuove" ML, posto che le Case stanno investendo qualsiasi innovazione tecnologica in quella categoria di macchine. ML for ever, costi quel che costi! No doubt! I secondi, potrebbero, invece, chiedersi se sia meglio guardare un bel panorama (o una bella ragazza) attraverso lo splendido cristallo di una finestra di generose dimensioni, o per il tramite di uno schermo TV.  Con la "nuova" possibilità, per di più, di "accattarsi" splendide reflex, se non al prezzo delle patate ... Non dispongo, purtroppo, di dati percentuali per definire le due categorie di cui sopra. GDL 

Link to comment
Share on other sites

Perfetto, hai ragione. Quando accetterò di fare il paparazzo o comunque il reporter, prenderò in considerazione una D6 o ( purtroppo ) la solita  Canon. Per ora rimango alla foto creativa, al momento mi rende di più. 

Per il mio amico negoziante di fotocamere ringrazio le ML,  gli stanno forse permettendo di non chiudere. Almeno spera, e spero. Per la avifauna, che però conosco poco, non so quale mirino è meglio: credo con luce l' ottico, con poca luce ( ! ) lo " schermo Tv " come tu lo definisci . ( Ci si vede anche Sky ? )

Link to comment
Share on other sites

Ma ... Gigetto, che tono sarcastico! Ho toccato qualche nervo scoperto? In ogni caso, consentimi qualche precisazione: 1) non ho invitato alcuno a fare il paparazzo e/o il reporter; men che meno, te! 2) Ben vengano i fotografi "creativi"! Rendimi partecipe della tua "creatività", e te ne sarò eternamente grato! 3) Le ricadute sul sistema economico produttivo. Vediamo: relativamente al tuo amico negoziante, mi unisco ai tuoi voti per la sua sopravvivenza, e -perchè no?- al suo successo. Sarebbe però il caso di chiedersi quanti operai servano a fare una macchina fotografica dotata di mirror box ed otturatore meccanico, e quanti ne servano per farne una senza parti meccaniche in movimento; soltanto circuiti stampati! Personalmente, anche in virtù delle mie trentennali esperienze di lavoro, temo che le eventuali fortune del tuo amico negoziante trovino un tremendo contraccolpo nell'occupazione (magari in Paesi dell'estremo oriente). Vedremo! 4) L'avifauna la conosco poco anch'io; pertanto non mi sbilancio. Non v'è però dubbio alcuno che uno schermo oled, un monitor, siano assimilabili ad uno schermo televisivo. Mi pare proprio un dato di fatto! Tant'è che molte Case (Nikon in primis, mi risulta!) nei libretti di istruzione delle loro fotocamere invitino gli utenti alla precauzione, poichè un'osservazione prolungata di tali "schermi TV" (come di tutti gli schermi, PC inclusi!) può indurre irritazioni visive. Dati di fatto, quindi! Concludendo: come mi pare di aver BEN chiarito nel mio primo messaggio, mi sono LIMITATO ad esprimere mie OPINIONI (sempre che ve ne sia ANCORA la possibilità!). Non ho inteso aggredire, ferire, imporre alcuna superiorità intellettuale e/o cognitiva. Resto sempre colpito dalla reazioni di certuni individui che, con "rabbia" in alcuni casi (non il tuo, in verità), o sarcasmo in altri (e qui ci siamo), "sroccano", cercando di dimostrare che esprimere certe idee, che non piacciono loro, sia indice di ... inadeguatezza? Carenza di logica? Ignoranza tecnio-tecnologica? Insomma, lanciano il messaggio che: "se fossi stato zitto sarebbe stato meglio!"; "Ma, per fortuna, ci sono qui IO!!!" Dhai, non prendertela Gigetto! Non ce l'avevo nè con te, nè con altri! Ciao. GDL  

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
15 minuti fa, giannidl ha scritto:

 Concludendo: come mi pare di aver BEN chiarito nel mio primo messaggio, mi sono LIMITATO ad esprimere mie OPINIONI (sempre che ve ne sia ANCORA la possibilità!).  

Assolutamente SI ! Ne è prova per intero questa discussione (almeno per quanto riguarda Nikonland : altrove, non sarei così categorico ...) :)

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
40 minuti fa, M&M ha scritto:

Assolutamente SI ! Ne è prova per intero questa discussione (almeno per quanto riguarda Nikonland : altrove, non sarei così categorico ...) :)

una discussione è un qualcosa che coinvolga tutti i partecipanti, consentendone l'ingresso e l'uscita.

Noto invece con dispiacere una serie di messaggi autoasseveranti a giustificazione di una posizione al riguardo reflex vs mirrorless.

Non mi pare di aver fin qui individuato persone che abbiano fatto a lungo prove di adattamento al nuovo sistema e poi siano tornate indietro alle reflex.

Piuttosto leggo affermazioni anche estremizzanti relative a concetti da tempo superati dalla attuale tecnologia mirrorless.

Non a caso ho paragonato questa esperienza ad uno Speaker's Corner.

Io non ho nulla contro una reflex e continuo ad averne un certo numero, ormai tutte da vetrina, per quanto sontuose esse siano.

E sono convinto che la barriera del prezzo di acquisto sia molto più facile da valicare rispetto le dichiarazioni lette, piuttosto che non la svalutazione delle reflex attualmente in uso o possesso a queste persone intervenute.

Tutti liberi di restare delle proprie idee, ma mi piacerebbe capire quanto queste idee siano provenienti da leggende da forum piuttosto che da prove vissute da chi le afferma.

In poche parole, mi piacerebbe sentire il parere di chi a una o più mirrorless sia transitato, con l'intento di aggiornare il proprio bagaglio di esperienza fotografica, tornando poi per scelta a scattare con delle reflex.

Non faccio nomi dei marchi appositamente: solo noi di Nikonland abbiamo esperienza praticamente su ogni brand abbia prodotto mirrorless negli ultimi otto anni. A cominciare dalla ONE di Nikon.

Vorrei ascoltare le esperienze sul campo altrui: non gli striscioni da stadio.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Dunque Max, ti racconto la mia esperienza, il mio caso. Vengo dalla pubblicità Rolleiflex (la ricordi?) che, press'a poco, recitava: "Guardi nel pozzetto, e vedi la fotografia come sarà!"! Questo per dire che la mia scala di priorità resta/è: 1) obiettivo; 2) pellicola-sensore; 3) mirino! Ciò premesso, la mia situaz. si compendiava di 12 reflex (tre delle quali da collezione, da esporre in una vetrinetta in salotto). Il mio problema (sono ritrattista!) era una sfilza di ottiche Sigma (tutti i fissi ART per FF reflex, e due "C"), e tre fissi Tamron. Questi 17 (+ 2 originali), facevano le bizze sulle mie macchine in termini di m/f (ora sull'una, ora sull'altra ...). Avevo risolto facendo tarare, c/o AD Service, i Sigma che ne abbisognavano su una delle mie due megapixellate; sull'altra avevo risolto con LV + una "loupe", che rendeva più comodo il brandeggio. I Tammy, invece, li avevo tarati io, singolarmente, su un corpo (dedicato) da 20 megapizze. L'uscita delle mirrorless mi ha dato, in aggiunta, la chance di avere un corpo atto a risolvere il problema (della m/f), senza se e senza ma, su un ulteriore body. Questa, e solo questa, è stata la ragione che mi ha spinto ad aggiungere un'ulteriore macchina al mio arsenale! Detto-fatto, direi di aver raggiunto/centrato il target che mi ero proposto! Con soddisfazione! Certo che quando adopero gli altri miei 35 obiettivi (originali) sulle mie "vecchie" reflex (particolarmente su quelle maggiormente "pro"!) ... beh" E' un'altra musica (IMHO, s'intende!)! Mi auguro di aver correttamente risposto al tuo invito :" Tutti liberi di restare delle proprie idee ... piuttosto che da prove vissute da chi le afferma."Ciao. GDL

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Max Aquila ha scritto:

Non mi pare di aver fin qui individuato persone che abbiano fatto a lungo prove di adattamento al nuovo sistema e poi siano tornate indietro alle reflex.

Probabilmente perchè ci si pensa prima e si cambia solo se si è convinti oppure si prende qualcosa per provare. Mica si può buttare alle ortiche tutto l'ambaradan reflex giusto per provare.

La prova l'ho fatta prendendo il minimo possibile in casa Nikon, Z50 + 16-50 e FTZ. La uso dal luglio scorso, oltre alla solite foto di famiglia scatto principalmente paesaggio, macro e avifauna. La scorsa estate ho usato alternativamente D500 e Z50 per avifauna, c'è bisogno di dirlo che è come passare dalla Ferrari alla Panda ? Situazione simile in macro, lavorando in LV in manuale non ci sono vantaggi, in AF la reflex funziona sempre meglio, aggancio sicuro e pochi scarrellamenti.
Per il paesaggio la Z va bene, ma perchè non c'è una banale presa per lo scatto a filo ?? Questa sera ho smadonnato non poco per il telecomando che si spegne continuamente e bisogna accenderlo prima di scattare. Ma chi le ha pensate queste cose?

Certo le ML hanno il vantaggio di non richiedere la taratura dell AF anche se per quello che mi riguarda non ho obiettivi più luminosi di F2.8 per cui con le reflex ho mai avuto grossi problemi per la taratura. Di contro le ML non consentono di usare i vecchi AF-D se non in manuale.

Probabilmente le Z6/Z7 sono migliori ma come ho già scritto il FF non mi interessa, sto cercando di ridurre i pesi non di aumentarli. Quello che temo è che l'aps-c sia relegato a sistema entry, con corpi e ottiche di basso livello per cui non vedremo mai una Z500

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
12 ore fa, Gianpaolo64 ha scritto:

[...] Quello che temo è che l'aps-c sia relegato a sistema entry, con corpi e ottiche di basso livello per cui non vedremo mai una Z500

Sugli obiettivi è abbastanza certo che difficilmente Nikon offrirà Nikkor Z di fascia alta in formato APS-C, salvo che Nikon non decida di replicare gli APS-C di Tamron.
Mentre della Z90/Z500 io so che è ben oltre lo stadio di prototipo e frenata solo dalla penuria di componenti elettronici e adesso dalla furia degli ordini sulla Z9 che ha superato anche quelli della reflex "top" di più largo successo.
Lo sviluppo delle Nikon Z è appena iniziato, la seconda generazione è partita con la Z9 e da essa deriveranno macchine finalmente comparabili - per fascia merceologica - alle corrispondenti reflex (credo sia spiritoso paragonare la Z50 alla D500, sarà semmai da affiancare alla D7500 o forse alle D5x00).

Però non è questo che si chiedeva in questa discussione a chi preferisce le reflex.
Qui mi pare che il tutto giri attorno al prezzo e alla indisponibilità di corpi Z di fascia superiore.
Mentre penso che la noce della questione dovrebbe tutta vertere sui vantaggi di avere una reflex Nikon D rispetto ad una Nikon Z nell'uso pratico, non nella compravendita.
Altrimenti torniamo alla stessa canzone che abbiamo ascoltato nei primi anni '2000 quando sono uscite le prime Nikon D APS-C molto, molto zoppicanti rispetto alla F5 e alla F100.

Il discorso delle ottiche di tipo non motorizzato mi pare un punto a favore delle reflex. Sempre per chi apprezza obiettivi di quella categoria.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
14 minuti fa, M&M ha scritto:

...

Il discorso delle ottiche di tipo non motorizzato mi pare un punto a favore delle reflex. Sempre per chi apprezza obiettivi di quella categoria.

Mi soffermo a precisare quest importante punto:

per venti anni di produzione di ottiche Nikon denominate AF di classe D, ossia ottiche non fornite di movimentazione interna delle lenti, che restava asservita ad una cremagliera facente affidamento sulla presa di forza della fotocamera, abbiamo considerato queste lenti come autofocus.

Nulla di più scorretto: erano in realtà degli obiettivi manual focus cui la fotocamera dava vita con le ovvie limitazioni in termini di peso da trascinare, a seconda della categoria di obiettivo (una cosa era un 20mm...ben altra un 300 o 400mm)

Il periodo realmente AutoFocus delle ottiche Nikon inizia a partire dai primi obiettivi AF-I che erano super tele e poi dai primi AF-S dotati del critico motore SWM ...spesso fallati dopo pochi anni dall'acquisto.

AF-I e AFS sono obiettivi ancora oggi compatibili con le Nikon Z attraverso i due adattatori FTZ I e II

Direi che chi si lamenta ancora della mancanza di AF sugli AFD dovrebbe cominciare a rivedere il perchè...e farsi una ragione, a distanza di 20-25 anni dal loro acquisto (da nuovi)

Link to comment
Share on other sites

Orbene, credo che a questo punto si possano distinguere due assi elettivi.

1. Mirino ottico vs elettronico

2. Macchine "meccatroniche" vs elettroniche.

Per il punto 1  de gustibus . Io preferisco l' ottico.

Per il 2 credo che tutte le Z andranno presto in cantina, forse resterà una Fz ( iconica ). Le nuove ML ( o quello che sarà ) deriveranno dalla evoluzione della Z9. Rivoluzione ? Certo non le attuali Z con mirini già ultrapresenti da 15 anni nel mercato a ottica fissa e nei display. Neanche l' Af fu vera rivoluzione. Lo fu il digitale. Vedremo quanto la Z9 sarà seminale ( se lo sarà ) e se sarà Nikon a fare una nuova vera rivoluzione. ( ancora sempre che... ).  Ahimè i cellulari sono stati una rivoluzione anche nella fotografia...

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
Il 2/1/2022 at 16:45, giannidl ha scritto:

Dunque Max, ti racconto la mia esperienza, il mio caso. Vengo dalla pubblicità Rolleiflex (la ricordi?) ....

Ma si, nella fattispecie, la ricordo....

 

 

Link to comment
Share on other sites

Ah Max! Ad Agosto 1965 guidavo l'automobile da un anno, e mi stavo iscrivendo ad Economia & Commercio, nella mia città (per fortuna)! Già adoperavo la mia prima reflex, e stampavo in camera da letto (Durst M 300)!!! Un altro strato geologico! Ciao! GDL

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, M&M ha scritto:

Lo sviluppo delle Nikon Z è appena iniziato, la seconda generazione è partita con la Z9 e da essa deriveranno macchine finalmente comparabili - per fascia merceologica - alle corrispondenti reflex

Credo sia questo il punto, le Z sono appena alla prima generazione, con la Z9 si inizia a intravedere i vantaggi di una ML. In passato abbiamo visto che le tecnologie delle ammiraglie finivano nelle macchine di livello inferiore, purtroppo adesso il mercato è profondamente diverso, i numeri sono molti più piccoli e ci sono problemi produttivi. Alla lunga probabilmente la ricaduta tecnologica ci sarà e i sensori stacked arriveranno anche ai livelli e ai formati inferiori ma non credo sarà tanto presto.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, lusa ha scritto:

Nikon D750 - Nikon D850. Per quello che faccio io la reflex é più che ottima. La Z9 resta un sogno! 

 

Tienle strette, la Z 7 II non valer la D850. La Z9 appartiene a un altro mondo fotografico, fotocamere pesanti, robustissime, con raffiche da F 1. Speriamo la Nikon possa con la Z9 recuperare quel settore di foto professionale "di campo " ( reporter, sport ) ora in mano alla reflex " sportiva " Canon. Le premesse sono buone: fotocamera sportiva con caratteristiche anche di fotocamera "creativa ". Si vedrà.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
8 ore fa, gigetto ha scritto:

 ora in mano alla reflex " sportiva " Canon.

Alla cinta ?

FITtTnXXsAMzErt.thumb.jpg.8ea28e860a144012b7f6dd6d29e64397.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

"La Natura non fa mai salti bruschi" diceva un mio professore di Scienze e, aggiungo io, neppure i produttori di fotocamere! La reflex è arrivata all'apice della sua tecnologia, prova ne sia che tra D5 e D6 le differenze pratiche si limitano a pochi trascurabili dettagli, e tra D5 e D6 sono passati 4 anni! Nella casa accanto hanno già annunciato di sospendere la produzione di alcuni modelli. Le ML sono nate già adulte, beneficiando di tutta l'esperienza della tecnologia digitale, ma dove l'esperienza non c'era, come nei mirini, indubbiamente hanno un buon margine di miglioramento! Non esiste "il meglio" esiste quello che ci è più congeniale o quello che riteniamo più adatto per i nostri scopi! Dopo aver esitato a lungo prima di passare alle ML, due anni fa ho compiuto il grande passo e per la fotografia generica non ci sono stati problemi, in quella "dinamica" invece, la percentuale di scarti aumentava notevolmente, con le "seconde serie" speravo che il problema venisse risolto e invece non è cambiato molto! Ho 75 anni e albanelle, gheppi o poiane non mi passano sulla testa tutti i giorni, ogni lasciato è perso, se sbaglio voglio che sia per colpa mia, non per colpa della fotocamera! Per concludere, l'affidabilità e la velocità di MaF  delle DSRL a oggi per me è ancora insuperabile.

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti, sono nuovo di questo forum, chiedo scusa se intervengo in questa discussione, ma non ho trovato un area presentazione.....

Ho avuto praticamente tutte le Nikon professionali nell'era analogica e sono un amante del sistema reflex Nikon, non c'è dubbio che il futuro sia mirrorless, dato che è in questo settore che le case stanno concentrando la ricerca, ma il fascino della reflex non può essere superato, e per quanto mi riguarda, il piacere di utilizzo è importante, perchè è quella cosa che ti spinge a desiderare di prendere tra le mani la tua macchina fotografica con amore e soddisfazione, e di uscire di casa. Nikon fa bene a investire nel campo mirrorless, anche se per me, almeno per ora, non è appetibile. Preferisco la visione reflex e il piacere di sentire scattare lo specchio, preferisco le ottiche F perchè sono meno barattolose delle nuove Z e mi danno una migliore sensazione nel maneggiarle. Mi auguro che in futuro Nikon produca reflex per persone come me, che amano le reflex old fashion, cioè compatte, senza fronzoli, e dedicate solo a chi fa fotografia per il piacere di farla, con ghiere meccaniche etc. etc.

Ottimo l'esperimento Zfc  anche se fatto su apsc è un suicidio annunciato.....ma percorrere quella strada su full frame avrebbe senso e darebbe risultati, specie se seguito da ottiche piu curate dal punto di vista estetico e costruttivo.

Il segreto sta nel mantenere una propria identità che contradistingua dalla massa, come ha fatto Fuji, e che infatti me l'ha fatta preferire negli ultimi anni rispetto a Nikon, proprio perchè mi ha restituito lo stesso piacere di utilizzo che mi dava la mia vecchia F3hp.

Ottima la Z9........almeno Nikon ha osato aprire una strada nuova e lo ha fatto mantenendo il carattere  delle ammiraglie di casa!

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
2 minuti fa, Robinik ha scritto:

Ottimo l'esperimento Zfc  anche se fatto su apsc è un suicidio annunciato.....ma percorrere quella strada su full frame avrebbe senso e darebbe risultati, specie se seguito da ottiche piu curate dal punto di vista estetico e costruttivo.

Benvenuto.
A tal proposito abbiamo un sondaggio attivo qui
Personalmente però non credo che un grosso successo commerciale come la Zfc possa essere considerato un suicidio.
A distanza di mesi dal lancio non è ancora scontabile e non proprio disponibile a bancone.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Grazie, intendevo dire che la Fc è limitata dal fatto che non sarà supportata da un sistema ottiche dedicato, cioè più compatte e dal look retrò come il corpo, magari anche con le ghiere dei diaframmi, che avrebbero senso in questo caso, quindi è come imboccare una strada senza uscita...... prima o poi, una volta che ti accorgi che non vai da nessuna parte, devi decidere a fermarti e fare inversione a U.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Da qualche parte ho letto un paragone che, PERSONALMENTE, ho trovato azzeccatissimo: le reflex avranno una dinamica simile agli amplificatori valvolari nell'HiFi. Quando uscirono quelli "nuovi", nessuno li volle più vedere PER UN PO'. Poi andarono a costituire una nicchia pregiatissima, ricercatissima, e di altissimo valore commerciale. Come si dice: nulla si crea, e nulla si distrugge! Vedremo! G. 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano
3 ore fa, giannidl ha scritto:

Da qualche parte ho letto un paragone che, PERSONALMENTE, ho trovato azzeccatissimo: le reflex avranno una dinamica simile agli amplificatori valvolari nell'HiFi. Quando uscirono quelli "nuovi", nessuno li volle più vedere PER UN PO'. Poi andarono a costituire una nicchia pregiatissima, ricercatissima, e di altissimo valore commerciale. Come si dice: nulla si crea, e nulla si distrugge! Vedremo! G. 

 

9 ore fa, Robinik ha scritto:

.... Preferisco la visione reflex e il piacere di sentire scattare lo specchio, preferisco le ottiche F perchè sono meno barattolose delle nuove Z e mi danno una migliore sensazione nel maneggiarle. Mi auguro che in futuro Nikon produca reflex per persone come me, che amano le reflex old fashion, cioè compatte, senza fronzoli, e dedicate solo a chi fa fotografia per il piacere di farla, con ghiere meccaniche ....

Sì, potrebbe succedere, ma non penso con una reflex digitale. Magari riesumando un corpo glorioso ... a pellicola.

Perchè in fondo non c'è davvero nulla di così strano e stravolgente (togliendo gli indiscussi grandi vantaggi che porta) tra il guardare attraverso lo specchio, o un bello e moderno evf.
Io non penso, anzi sono sicuro, che non abbandonerò mai il rumore del clic clic in favore dello scatto silenzioso. Ma anche qui che grosso problema c'è? Basta scegliere di attivare il suono.
E poi riguardo gli obbiettivi, va bene, piace più il design di quelli F, ci sta, ma i vantaggi qualitativamente enormi che hanno portato i bocchettoni grossi, non li vogliamo davvero tenere in considerazione?

Insomma secondo me se si preferisce rimanere vintage, il che ci sta tutto, però bisogna farlo fino in fondo: in analogico.
Perchè una reflex digitale.... non nascondiamoci dietro uno specchietto... È già praticamente tutta elettronica.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Cris, per me sarebbe il nirvana (alludo all'analogico): mi è rimasto un arsenale, inusato da più di 20 anni, di 88 obiettivi, e 52 macchine! G.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...