Jump to content

Ciao !

Nei commenti, dimmi quanto disgusto provi per la mia proposta qui :

 

 

M&M M&M

[Sondaggio] Comprerai la Nikon Z9 ?


Comprerai la Nikon Z9 ?  

36 members have voted

  1. 1. Comprerai la Nikon Z9 ?

    • Si, appena esce
    • Si, nel 2022
    • Si ma solo usata
    • No, non mi interessa
    • No, non fa per me
    • No, non ho soldi
    • No, non mi interessa né la Z9, né le Z in generale
      0
    • Attendo una ricaduta della tecnologia della Z9 nelle successive Z di fascia media


Recommended Posts

  • Nikonlander Veterano

Se invece le ricadute fossero immediate.... diciamo una eventuale Z90 che andasse ad usurpare il posto della D500?  Sarebbe da sballo :8TEoXxyzc:

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
1 ora fa, effe ha scritto:

Se invece le ricadute fossero immediate.... diciamo una eventuale Z90 che andasse ad usurpare il posto della D500?  Sarebbe da sballo :8TEoXxyzc:

Z9 = D5+D500 insieme 

Come si considera questo fatto, il prezzo immediatamente decade dall'essere un problema: due macchine in una al prezzo inferiore della somma dei rispettivi

 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Economicamente scambio conveniente in chiave F. Ma sarebbe tecnologia superata. Però una Z90 farebbe parecchio gola e sarebbe la aps Pro che manca al sistema Z (per ora).

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Uffa e quanti cavilli, ma rispondere semplicemente si o no, troppo semplice ? :x1x:

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Ricadute dei modelli superiori.

Sony è stata molto prodiga di iterazioni all'inizio. Ma la verità è che sino alla III generazione non ci sono state reali ricadute di tecnologia superiore sui modelli intermedi.
E' capitato sostanzialmente con la Sony A7 III che è stata annunciata nel febbraio 2018 e che "forse" verrà avvicendata verso la fine del 2021, cioé dopo 3 anni e mezzo/quattro.
E che nessuno mi dica che la A7 II era sul piano della eccellente Nikon Z6 II, perchè "lo sparo".

Le Nikon Z6 II e Z7 II sono uscite a fine 2020 e sono difficili da trovare anche oggi, causa in larga parte la penuria di chip che obbliga Nikon a scegliere cosa fabbricare.
E' impensabile che si vedano Z6 III e Z7 III prima di un anno e mezzo pieno, forse di due anni e rotti. Almeno.

In quanto alla potenziale Z8, ci sono fonti che riportano che secondo Nikon è impossibile per ora fare una macchina intermedia con sensore stacked ad un prezzo molto inferiore a quello della Z9.
Diverso discorso sarebbe quello della Z90, macchina professionale APS-C con sensore stacked da 20.9 megapixel derivato da quello della Z9 il cui costo sarebbe potenzialmente allineato a quello della Z6 II.

Il futuro successivo è ancora più nebuloso in quanto dipenderà in larga misura dal successo delle vendite. Vedi Nikon Zfc, contro Z7 che non ha riscontrato particolare successo.

E' chiaro che andando all'oggi, la Z9 è una macchina pensata per chi ha esigenze specifiche, prima risolte con corpi F5-D1/D6/D3x. Per gli altri mancherebbero le F100/D700/D850.
Forse ci sarà una evoluzione delle Z6/Z7 prima di un modello Z8. Per ora non hanno deciso.
Ma io sono sicuro che la stessa filosofia che state impiegando per rispondere ad un si o no, la usereste anche per una ipotetica Z8 da  ~5250 euro.

La verità é che anche con una Z50 si fanno foto magnifiche oggi. E che bisogna avere le idee chiarissime su cosa sia necessario per fare qualche cosa di più.
E quanto di conseguenza essere disposti a spendere di più.

Un amico che ci legge ma di fatto non fotografa più, quando si è deciso a comprare le cuffie che fanno per lui ha scoperto di essersi perso un mondo per anni.
Ma io non gli ho detto che ... glielo avevo detto ;)
Ad un altro invece non avrei consigliato cuffie da 3-4.000 euro :)

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
29 minuti fa, M&M ha scritto:

Ricadute dei modelli superiori.

Sony è stata molto prodiga di iterazioni all'inizio. Ma la verità è che sino alla III generazione non ci sono state reali ricadute di tecnologia superiore sui modelli intermedi.
E' capitato sostanzialmente con la Sony A7 III che è stata annunciata nel febbraio 2018 e che "forse" verrà avvicendata verso la fine del 2021, cioé dopo 3 anni e mezzo/quattro.
E che nessuno mi dica che la A7 II era sul piano della eccellente Nikon Z6 II, perchè "lo sparo".

Le Nikon Z6 II e Z7 II sono uscite a fine 2020 e sono difficili da trovare anche oggi, causa in larga parte la penuria di chip che obbliga Nikon a scegliere cosa fabbricare.
E' impensabile che si vedano Z6 III e Z7 III prima di un anno e mezzo pieno, forse di due anni e rotti. Almeno.

In quanto alla potenziale Z8, ci sono fonti che riportano che secondo Nikon è impossibile per ora fare una macchina intermedia con sensore stacked ad un prezzo molto inferiore a quello della Z9.
Diverso discorso sarebbe quello della Z90, macchina professionale APS-C con sensore stacked da 20.9 megapixel derivato da quello della Z9 il cui costo sarebbe potenzialmente allineato a quello della Z6 II.

Il futuro successivo è ancora più nebuloso in quanto dipenderà in larga misura dal successo delle vendite. Vedi Nikon Zfc, contro Z7 che non ha riscontrato particolare successo.

E' chiaro che andando all'oggi, la Z9 è una macchina pensata per chi ha esigenze specifiche, prima risolte con corpi F5-D1/D6/D3x. Per gli altri mancherebbero le F100/D700/D850.
Forse ci sarà una evoluzione delle Z6/Z7 prima di un modello Z8. Per ora non hanno deciso.
Ma io sono sicuro che la stessa filosofia che state impiegando per rispondere ad un si o no, la usereste anche per una ipotetica Z8 da  ~5250 euro.

La verità é che anche con una Z50 si fanno foto magnifiche oggi. E che bisogna avere le idee chiarissime su cosa sia necessario per fare qualche cosa di più.
E quanto di conseguenza essere disposti a spendere di più.

Un amico che ci legge ma di fatto non fotografa più, quando si è deciso a comprare le cuffie che fanno per lui ha scoperto di essersi perso un mondo per anni.
Ma io non gli ho detto che ... glielo avevo detto ;)
Ad un altro invece non avrei consigliato cuffie da 3-4.000 euro :)

Credo che noi nikonisti non dobbiamo "guardare" Sony e le sue pur notevoli ML; il nostro gap al momento si misura con Canon... nelle scorse settimane ho avuto modo di provarle e ho rischiato un travaso di bile. Ma non comprerò mai una Canon dopo 41 anni di Nikon (va beh ho anche una Alpha 7 per giocare con lenti vintage di ogni sorta e una Leica M10 che uso nei momenti da romanticone...).

Aspetterò di mettere le mani sulla Z9 e se sarà amore la comprerò, magari aspettando il prezzo. Ma la D850 sempre con me resterà.

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
3 ore fa, DarioC ha scritto:

Credo che noi nikonisti non dobbiamo "guardare" Sony e le sue pur notevoli ML;

Ma Canon è esattamente nella stessa posizione di Nikon, senza per ora possibilità di ricaduta di modelli superiori su quelli inferiori.
Sony ha una storia più consolidata. Quindi se vogliamo riferirci ad un percorso evolutivo, lo vediamo in questo modo.

Con l'uscita di R3 e Z9, facilmente toccherà a Nikon recuperare in gamma media : ma occorrono sensori nuovi, la cosa più costosa da sviluppare.
Resta di tutta evidenza - secondo me - che col firmware si va fino ad un certo punto.
Per fare evolvere Z6 e Z7 come concetto, ci vogliono processore e sensore nuovi.
Mentre, visto quanto costa la Z7, una Z8 non può essere semplicemente più costosa, deve essere nettamente migliore, quindi ancora più costosa.

 

Chiarisco il punto e comprendo che per chi scatta una volta l'anno in vacanza, usando solo il punto centrale e mai a raffica, nemmeno cadesse grandine rossa, non sia per nulla scalfitto da queste considerazioni.
Ma mi permetto di dirgli anche che per lui esiste già tutto quanto gli serve e che se non si è sinora ... servito non dipende dal mercato ma da lui stesso.

I sensori stacked promossi sul mercato da Sony, specie con quello dell'ultima generazione montato sulla a1, e adesso - presumiamo - su Canon R3 e Nikon Z9, promuovono una generazione completamente nuova, con uno stacco impetuoso su tutto quanto c'è sul mercato, Canon R6 ed R5 comprese.

Scatto silenzioso a 30 frame al secondo salva-otturatore, senza oscuramento a mirino, sincro-flash in elettronico, praticamente mai nessuna necessità di usare l'otturatore meccanico se non per motivi nostaligici (di qui quella funzione che si dice possa amplificare il suono dello scatto della Z9 ... che a me pare francamente quello che è, una minchiata così a sentito dire), modalità di tracking in tempo reale senza alcun intervento dell'operatore, occhio di qualsiasi creatura sempre a fuoco anche a 30 fps, riconoscimento ed inseguimento di auto (etcetera), zero rolling shutter, sempre, video compreso.
Confrontati con la raffica di fatto plafonata a 5 scatti al secondo di Z6 II e Z7 II, autofocus più o meno balbuziente con riquadri grandi come il portone di un fienile, più sensibili allo sfondo che al soggetto, rolling shutter sempre visibile e difettucci di gioventù vari solo parzialmente ricomposti dalla versione II, segnano un'altra era.
Secondo me che so servirmene, ovviamente.

Naturalmente so perfettamente che la Z9 non è per tutti, perchè è grossa, perchè è impegnativa, perchè usata per scopi inappropriati (tipo paesaggio o vacanze) morderebbe il freno come una Mustang Shelby in mano ad una massaia ambientalista novantenne, perchè, ovviamente, troppo costosa. Ma non è "soltanto" una macchina troppo costosa (idem la Canon R3).

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

La nuova Z9 sarà il nuovo punto di riferimento ne sono sicuro, e segnerà anche la fine della produzione reflex NIKON assieme al completamento della road map lato tele.

Come si conviene per un ammiraglia la Z9 deve contenere tecnologia superiore,questa si paga e deve servire subito non tra qualche anno.

Le ricadute industriali su nuovi prodotti ci saranno ne sono convinto, ci sarà da attendere.

Questa però non è, non può essere e non vuole essere la sostituzione di una D850. Macchina che ha entusiasmato tutti.

Ci vorrà tempo ma la vedremo. Sul costo temo abbia ragione Mauro se non è stata prevista, o non si potrà avere, una scalabilità di sensore e processore.

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
2 ore fa, M&M ha scritto:

Naturalmente so perfettamente che la Z9 non è per tutti, perchè è grossa, perchè è impegnativa, perchè usata per scopi inappropriati (tipo paesaggio o vacanze) morderebbe il freno come una Mustang Shelby in mano ad una massaia ambientalista novantenne, perchè, ovviamente, troppo costosa. Ma non è "soltanto" una macchina troppo costosa (idem la Canon R3).

Quello che probabilmente porta a spasso è da una parte non valutare la differenza di forma tra un corpo pro con impugnatura integrata ed uno amatoriale - nel bene per l’ergonomia e l’affidabilità, anche della batteria, e nel male per pesi ed ingombri circa doppi di quelli delle Z6/7 - e dall’altra sovrastimare la valutazione di “sensore universale” in termini di stop disponibili a bassi ISO E un “basso”  rumore agli alti, che per me costituisce insieme alle prestazioni dell’autofocus la coppia di incognite da verificare e risolvere sul campo. Sul fatto che faccia raffiche velocissime, senza oscuramento mirino e rolling shutter mi fido senza provare 😉.
E BTW, la soluzione di usare l’otturatore o analogo meccanismo per proteggere il sensore l’ho “richiesta” dopo il primo mese d’uso sul campo della Z6, ipotizzando di averla con un aggiornamento FW. Qui si era tutti freddi, ed invece è evidente che ben altri si sono fatti sentire con Nikon spiegando che un professionista non può rischiare di trovarsi con il sensore sporco al cambio lente, a volte in modo irrimediabile sul campo (a me lo scorso autunno entrò un fiocco di neve).

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
16 minuti fa, Giannantonio ha scritto:

La nuova Z9 sarà il nuovo punto di riferimento ne sono sicuro, e segnerà anche la fine della produzione reflex NIKON assieme al completamento della road map lato tele.

Come si conviene per un ammiraglia la Z9 deve contenere tecnologia superiore,questa si paga e deve servire subito non tra qualche anno.

Le ricadute industriali su nuovi prodotti ci saranno ne sono convinto, ci sarà da attendere.

Questa però non è, non può essere e non vuole essere la sostituzione di una D850. Macchina che ha entusiasmato tutti.

Ci vorrà tempo ma la vedremo. Sul costo temo abbia ragione Mauro se non è stata prevista, o non si potrà avere, una scalabilità di sensore e processore.

 

 

Secondo me la produzione delle reflex è finita da un pezzo ed ora stanno vendendo il magazzino. 
Sulla scalabilità del sensore, quello che servirebbe è ripetere il giochino D3/D700. Ma io credo che, se anche lo faranno, ci andranno più cauti con il differenziale di prezzo in quanto gli investimenti da ammortare ora sono più alti e contemporaneamente i volumi attesi molto più bassi.

Sulla D850, io e il 99% dei miei amici l’hanno provata e non scelta. Ed io credo che le ZII oggi l’abbiamo superata nella maggior parte degli usi sensati per quel corpo, anche grazie alle lenti Z enormemente superiori. Nel dire questo, evidentemente, non considero sport e wildlife in azione come ambiti dove abbia mai avuto senso usare una D850, perché superata da D6, D5, D4S e D4. 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Massimo sono d'accordo con te se non hai problemi ad avere due corpi specializzati. Piccola analogia non faccio pesca in apnea a dentici con un fucile da 75 cm ma da 120 cm.  In autodromo ci andavo con la D850 e non ho mai avuto problemi.

Certo condizioni di luce diversa che nel sottobosco all'alba, dove comprendo che le D5 e 6 siano meglio.

Fino ad ora  in fotografia non ho dovuto affrontare situazioni che richiedevano uno strumento mirato. Limite mio. 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
1 ora fa, Massimo Vignoli ha scritto:

Quello che probabilmente porta a spasso è da una parte non valutare la differenza di forma tra un corpo pro con impugnatura integrata ed uno amatoriale - nel bene per l’ergonomia e l’affidabilità, anche della batteria, e nel male per pesi ed ingombri circa doppi di quelli delle Z6/7 - e dall’altra sovrastimare ... 
 

Secondo me, come al solito invece, il driver 'che porta a spasso' la discussione, mettendola in una prospettiva non condivisibile, é il prezzo.

Costasse 3.000 euro, la Z9 la comprerebbero anche i paesaggisti. O quelli che hanno preso la D850, perché quella, c'era.

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
M&M
This post was recognized by M&M!

Max Aquila was awarded the badge 'Great Support' and 3 points.

17 minuti fa, M&M ha scritto:

Secondo me, come al solito invece, il driver 'che porta a spasso' la discussione, mettendola in una prospettiva non condivisibile, é il prezzo.

Costasse 3.000 euro, la Z9 la comprerebbero anche i paesaggisti. O quelli che hanno preso la D850, perché quella, c'era.

Non riesco a mettere due o tre coppe insieme

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

D850, D5, D6... prezzo... . Non credo che il product manager Nikon sia un pellegrino che nel tempo libero progetta macchine fotografiche.

Ogni benedetta macchina ha un suo posizionamento preciso: utenza target e - va da sé - destinazione d'uso. Il prezzo può essere una discriminante per il mercato amatoriale, ma solo per chi si fa scrupolo o non può investire certe somme. Il professionista si dota degli strumenti utili a fare bene il suo lavoro, il prezzo non gioca nella scelta.

La Z9 avrà l'utenza della D5/D6 e di parte della D850. Ma avrà un compito ben più importante: riconquistare i tanti, professionisti e amatori, migrati su Canon e (pochini) Sony.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Io credo che la gran parte dei professionisti nostrani, piuttosto che a Canon, siano passati alla Nikon D750 praticando un decoroso downsizing, perché per fatturato non possono giustificare più ammiraglie in borsa.

Per questo ritengo che qui da noi sia più un prodotto che verrà veicolato sulla parte alta del segmento amatoriale, ovviamente per le borse di chi si può permettere la Z9 o che sa di averne effettivamente bisogno.
Come i 5 sui 29 che qui hanno risposto si (che sono una percentuale MOLTO elevata in termini assoluti) nessuno dei quali è un professionista.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Ho votato non fa per me. Tendo a lasciare a casa l'attrezzatura troppo pesante/ingombrante. Non fotografo sport, né mi servono tutti quei megapixel. Una Z6 II o idealmente una versione full frame della fc farebbero meglio al caso mio

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
28 minuti fa, Andrea Gambacorta ha scritto:

Ho votato non fa per me. Tendo a lasciare a casa l'attrezzatura troppo pesante/ingombrante. Non fotografo sport, né mi servono tutti quei megapixel. Una Z6 II o idealmente una versione full frame della fc farebbero meglio al caso mio

idem come sopra....anche se non posso escludere che in futuro, capitando una buona occasione, questa possa far sì che l'entusiasmo abbia il sopravvento sulla logica, come è avvenuto quando comprai la D4.

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
5 ore fa, M&M ha scritto:

Io credo che la gran parte dei professionisti nostrani, piuttosto che a Canon, siano passati alla Nikon D750 praticando un decoroso downsizing, perché per fatturato non possono giustificare più ammiraglie in borsa.

Per questo ritengo che qui da noi sia più un prodotto che verrà veicolato sulla parte alta del segmento amatoriale, ovviamente per le borse di chi si può permettere la Z9 o che sa di averne effettivamente bisogno.
Come i 5 sui 29 che qui hanno risposto si (che sono una percentuale MOLTO elevata in termini assoluti) nessuno dei quali è un professionista.

Sicuramente chi fotografa per passione e non deve far quadrare i conti tra investimenti, ammortamento e fatturato ha un processo decisionale più semplice: mi piace? Ho i soldi? E se sono 2 si la decisione si è presa da sola. Per questo che nei post precedenti non mi ritrovo con la valutazione, tua e di Max, che siano solo i soldi a fare la scelta. Basta guardare un poco indietro alle D4 e D5 sul mercato dell’usato in condizioni pari al nuovo: chi le ha comprate non solo non aveva problemi di soldi ma soprattuto non sapeva che stava comprando, se no al minimo le avrebbe usate.

Un piccolo OT:
Sui professionisti, cioè chi dalla fotografia ricava soldi, per me occorre fare un ulteriore distinguo in quanto non tutti sono o dovrebbero essere alle prese con le difficoltà di arrivare a fine mese che il tuo ragionamento sottintende. Certo, c’è da pesare sia il “nostrani”, con la limitatissima predisposizione a comprare fotografie nel nostro paese, sia il particolare periodo legato al COVID che ha azzerato il fatturato dei fotografi che operano su certi tipi di eventi e, quindi, la capacità di investire con questo futuro incerto. 
O forse il problema è che, qui da noi, c’è troppa gente che vuole fare il professionista cercando di campare vendendo file a 2€ l’uno perché, tra le loro foto e quelle dell’amico della sposa, tutta quella differenza non si vede?
 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
27 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

[...] Per questo che nei post precedenti non mi ritrovo con la valutazione, tua e di Max, che siano solo i soldi a fare la scelta. Basta guardare un poco indietro alle D4 e D5 sul mercato dell’usato in condizioni pari al nuovo: chi le ha comprate non solo non aveva problemi di soldi ma soprattutto non sapeva che stava comprando, se no al minimo le avrebbe usate.

Hai chiarito il punto tu stesso.
Se non costasse 7250 euro (prezzo ipotizzabile) sarebbero di più gli inconsapevoli che la comprerebbero solo perché verrebbe a mancare il freno principale #1, cioé il prezzo.
Insomma, costasse 3500 euro, ci sarebbero molte più Z9 in vendita dopo 6-9 mesi con meno di 2000 scatti all'attivo da parte di gente che poi vede che è troppo grossa, troppo pesante, troppo ... tanta.
Non sapendo che cosa ha in mano.
Qui abbiamo a più riprese visto svariati buontemponi con in mano D4/D4s/D5 che ci fanno solo tramonti sul mare con il filtro ND per fare velato l'acqua ...

Invece a 7250 euro c'è un ticket all'ingresso, come il Green Pass :) che decade quando la macchina è superata (la compro solo usata, voce #3) ed avvicendata con qualche cosa di meglio ;)
Spero che qualcuno voglia comprare usata la mia Z9, quando avrà 1.000.000 di scatti all'attivo ma sarà, esteticamente, ancora immacolata :2f01b9af6c20f52bcd52c53f7ee86b8d:

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Ci stiamo annodando.

Innanzitutto una nota sui professionisti, mondo particolarmente articolato. Chi oggi è in difficoltà non ha capito come è cambiato il mestiere. I professionisti italici non hanno nulla da invidiare ai colleghi del resto del mondo, hanno in borsa quanto è necessario per svolgere i lavori assegnati e sono dignitosamente remunerati. Spendono per l'attrezzatura senza battere ciglio; diversamente non possono lavorare. Dimentichiamo il ragazzotto che cerca di piazzare i suoi scatti della sagra del gorgonzola a 5 Euro cad., non è un professionista. Punto.

Andiamo alla diatriba del prezzo, escludendo i professionisti (se no che ho scritto a fare prima :)). L'amatore che spende per la D6 e spenderà per la Z9 per fotografare gattini, fiori e tramonti probabilmente ha il piacere - e può permetterselo - di andare in giro con un oggetto che ama. Per lui è un hobby. Ma meno male che esistono! perchè rappresentano una buona percentuale del market. Non credo che il prezzo sia una discriminante nella scelta della macchina: chi può spendere 3.000 Euro per giocare ne spende anche 7.000, e non solo nel mondo della fotografia... .

 

P.S.: Mauro, sono già interessato alla tua futura Z9 con 1.000.000 di scatti ;)

 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Nel mondo tecnologico di oggi è normale che dopo un periodo di tempo si voglia (e in alcuni casi si debba) sostituire il proprio strumento fotografico, perché è diventato pressoché inutilizzabile per obsolescenza o perché la sua naturale evoluzione è così avanti per prestazioni da obbligare quasi il passaggio al nuovo.

Mi fanno sorridere quelli che affermano che la prossima Zxxx sarà quella definitiva! A meno che non si decida di non fotografare più (per mancanza di voglia, di tempo o ... di forze), ci sarà sempre un prodotto che a un dato momento "si imporrà" di essere acquistato per le sue caratteristiche innovative e prestazionali, sostituendo il vecchio ormai non più funzionale alle proprie esigenze.

Tutto questo pippone per dire che sì, probabilmente un giorno comprerò la nuova Z di fascia media che beneficerà della tecnologia della Z9 e che, ne sono certo, sarà assai meglio della Z6 che utilizzo attualmente.

:lingua:

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Sara' la prima ammiraglia che mettero'  in borsa dopo 30 anni di dedizione al Marchio.

Perche' l'anno prossimo? Perche' sto aspettando la Zf ma soprattutto perché' a meta' 2022 avrò finito di pagare il mutuo della casa xD

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...