Jump to content

Quale monitor dedicato alle nostre fotografie?


Recommended Posts

  • Nikonlander

io a casa ne ho due Asus Pro art da 24 pollici e li uso tutti i giorni e mi sono trovato benissimo.

ogni tanto mio figlio usa e dice che sono migliori rispetto altri monitor che abbiamo a casa

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
26 minuti fa, firefox ha scritto:

io a casa ne ho due Asus Pro art da 24 pollici e li uso tutti i giorni e mi sono trovato benissimo.

ogni tanto mio figlio usa e dice che sono migliori rispetto altri monitor che abbiamo a casa

che modello hai? mi sto orientando sul PA24AC, lo trovo molto bello, 409€ su Amazon con la eventuale possibilità di cambiarlo. In alternativa il PA248QV costa un centinaio di euro meno, ma l'altro è più bello. Altrimenti Eizo Cs2420, ma costa quasi il doppio e non so quanto possa valerne la pena... Il 27"  ha il lato orizzontale 9cm  più grande, ma solo 2 cm quello verticale, e mi impedirebbe di mantenere il secondo monitor

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

il mio è vecchio asus pro art  PA248QJ e ti lascio il link https://www.asus.com/it/Commercial-Monitors/PA248QJ/overview/ preso da un negozio fisico specializzato per grafica ed informatica nel 2016 e altro sempre stesso modello ma senza calibratore e monitor hood  PA248Q questo preso ad amazon nel 2017

montato su braccio ARTIC Z2 pro per doppio monitor per avere più spazio sulla scrivania

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Ho provato a cercarlo ma non lo trovo, in che fascia di prezzo era? Sembra un modello di fascia superiore, per la copertura dello spazio Adobe e il colorimetro di serie...

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
4 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

Ho provato a cercarlo ma non lo trovo, in che fascia di prezzo era? Sembra un modello di fascia superiore, per la copertura dello spazio Adobe e il colorimetro di serie...

i miei modelli ormai sono fuori produzione e adesso sono sostituiti da ASUS ProArt Display PA248QV  e ASUS ProArt Display PA247CV  e appartengono fascia professionale per grafica.

il mio PA248QJ avevo pagato all'epoca (credo 2016) 750€ se mi ricordo bene e poi il PA248Q pagato circa 500€ perché era ultimo monitor su amazonnel 2017

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
9 minuti fa, firefox ha scritto:

adesso sono sostituiti da ASUS ProArt Display PA248QV  e ASUS ProArt Display PA247CV 

che però mi sembrano inferiori, non avendo la copertura dello spazio Adobe...ma secondo voi si apprezza la differenza tra un monitor che copre sRgb  e uno che copre anche lo spazio Adobe?

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

non saprei dire e perché non ho mai usato spazio Adobe e ho sempre usato srgb ed usando capture one 20 mi ci trovo benissimo, sono gusti soggettivi e prima di comprare asus pro at avevo gia puntato su un monitor della NEC e costava all'epoca 1800 €.

mi sono fatto consigliare dal negozio dove ho comprato e tra la nec di cui non mi ricordo il modello preciso e la pa248qj per il prezzo e qualche gradino in meno rispetto alla nec

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
37 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

...ma secondo voi si apprezza la differenza tra un monitor che copre sRgb  e uno che copre anche lo spazio Adobe?

In generale si, ma nel tuo caso probabilmente no. La differenza è che con Adobe RGB vedi più sfumature di colore, cosa utile (non indispensabile) se poi stampi o comunque regoli minuziosamente le immagini. Le foto che si fanno girare per sociale ed il web in generale sono o dovrebbero essere comunque tutte in sRGB per favorire la corretta visione anche di chi ha monitor incapaci di visualizzare spazi più ampi (es. i tablet).

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

tra l'altro, non sono riuscito a capire che copertura abbia il monitor Apple attualmente in uso, perciò probabilmente con uno di quegli Asus avrei comunque una qualità almeno pari al Cinema Display, tale da non farmelo rimpiangere

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Dai Piermario, il tuo monitor appartiene ad un'altra era. Sarà straconsumato e lontano dal suo standard ideale oramai da anni.

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
2 minuti fa, M&M ha scritto:

Dai Piermario, il tuo monitor appartiene ad un'altra era. Sarà straconsumato e lontano dal suo standard ideale oramai da anni.

:rotfl:hai ragione, mi  devo rassegnare...sarà l'occasione per migliorare

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
1 ora fa, Massimo Vignoli ha scritto:

Io, ora, mi sento solo di consigliarti di riflettere se prendere un 27” e togliere dalla scrivania gli altri due ;)

ci sto ragionando, ho fatto queste considerazioni: a causa del differente rapporto tra i lati, perlomeno in riferimento ai modelli che stavo considerando, succede che passando dal 24" al 27" la dimensione verticale dello schermo vero e proprio senza considerare le cornici aumenta soltanto di uno o due centimetri, mentre quella orizzontale di otto o nove, vi riporto le misure di Asus PA24AC 51,8x32,4 e quelle di Asus PA279CV 59,6 x 33,5...che sono identiche anche per i due Eizo CS2420 e CS2740 che dovrebbe essere quello di Massimo. Le foto riprese in formato verticale vengono visualizzate praticamente con la stessa dimensione, mentre su quelle orizzontali l'aumento è più consistente. E io trovo estremamente comodo avere due monitor affiancati, sia nell'utilizzo fotografico come visione ed elaborazione, ma anche per tutte le attività generiche che si fanno al pc....se avessi una bella scrivania ampia probabilmente preferirei anch'io il 27" o anche 32", mantenendo comunque un secondo monitor affiancato, ma questo per il momento non riesco a farlo. Eventualmente un domani il 24" che dovessi prendere diventerebbe lui il monitor secondario...poi oltre a tutto questo c'è anche un discorso di costi differenti,andando sugli Eizo costa già caro il 24", siamo intorno ai 700 euro, il 27" intorno ai 1500 euro...mentre prendendo in considerazione gli Asus Pro Art la differenza di prezzo si abbassa, ad esempio il PA24AC costa circa 410 euro, il PA27AC circa 680 euro, il PA279CV che ha la risoluzione 4K oscilla tra 529 euro e 668 euro. Poi riguardo alla possibilità di comprare su Amazon per poterlo sostituire in caso non fossi soddisfatto, questo è giusto anche se ha un costo, perchè sia Eizo CS2420 che Asus PA24AC comprandoli dal sito ufficiale della casa produttrice costano una trentina di euro in meno.

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

scusate se torno ancora sull'argomento, siete autorizzati a mandarmi a quel paese...ho fatto due calcoli, la somma della superficie dello schermo del CS2420 da 24" più quella del monitor secondario da 17" ammonta a 2350 cm quadrati, in pixel 3.350.000 (ho arrotondato), la superficie del CS2740 da 27" in 4K è di 2000 cm quadrati, in pixel 8.294.000 (ho arrotondato). Se guardo alla superficie in cm quadrati, ne ho un pò di più con la combinazione a due monitor, se guardo ai pixel invece il singolo 27" 4K è oltre il doppio...però quale delle due conta maggiormente? se visualizzo la stessa immagine di 1920 x 1200 pixel, ad esempio, sul 24" che ha quella esatta risoluzione la vedo a tutto schermo, sul 27" che ha una risoluzione molto più elevata non copro l'intero schermo, giusto? questo significa che, se ho uno schermo 4K con risoluzione 3840x2160, le foto eleborate che conservo pronte per la visualizzazione devono avere almeno quella dimensione altrimenti non copro lo schermo...dico bene o sto sbagliando? Quindi, se così fosse, significa aumentare considerevolmente lo spazio occupato in archivio...

Tuttavia se la qualità della visualizzazione è superiore, potrebbe comunque valerne la pena. Escludendo i video, parlando solo di fotografia, consideriamo due monitor di uguali dimensione 27" e caratteristiche, prendiamo ad esempio Eizo CS2731 e CS2740...guardando le foto fatte con la Z6 sul CS2731 con risoluzione 2560x1440 e sul CS2740 4K 3840 x 2160 ci sarà molta differenza?

Se mi dovete sparare mirate al petto...:dentone:

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

PRESTO PRESTO UN PSICOLOGO !!!!!!!! :lingua:

Va beh, battuta a parte, quello che trovo incredibile è il fatto che tu stia a preparati le foto elaborate in dimensione pari allo schermo, IMHO un doppione che non porta sostanzialmente a nulla, a parte uno spropositato spreco di memoria.

Perché non conservarle normalmente alla massima risoluzione disponibile e basta.... Tanto semplice no?

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander
1 minuto fa, cris7 ha scritto:

PRESTO PRESTO UN PSICOLOGO !!!!!!!! :lingua:

Va beh, battuta a parte, quello che trovo incredibile è il fatto che tu stia a preparati le foto elaborate in dimensione pari allo schermo, IMHO un doppione che non porta sostanzialmente a nulla, a parte uno spropositato spreco di memoria.

Perché non conservarle normalmente alla massima risoluzione disponibile e basta.... Tanto semplice no?

 

 

:rotfl:non sei il primo che me lo dice...

scherzi a parte, il senso è per avere dei file leggeri che occupano poco spazio. Di solito conservo il tiff a dimensioni originali, poi faccio delle cartelle assimilabili a degli album con le immagini in jpeg a dimensioni ridotte. Per esempio, ho gli album dei viaggi su Google Foto, ma lo spazio è limitato...altro esempio, faccio degli album che metto sull'ipad di mia moglie, alla risoluzione dello schermo dell'ipad per risparmiare spazio, ma creo queste copie con un elaborazione in batch partendo dai tiff e poi dopo averle caricate le elimino dal mio pc

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano
3 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

:rotfl:non sei il primo che me lo dice...

scherzi a parte, il senso è per avere dei file leggeri che occupano poco spazio. Di solito conservo il tiff a dimensioni originali, poi faccio delle cartelle assimilabili a degli album con le immagini in jpeg a dimensioni ridotte. Per esempio, ho gli album dei viaggi su Google Foto, ma lo spazio è limitato...altro esempio, faccio degli album che metto sull'ipad di mia moglie, alla risoluzione dello schermo dell'ipad per risparmiare spazio, ma creo queste copie con un elaborazione in batch partendo dai tiff e poi dopo averle caricate le elimino dal mio pc

Che software utilizzi per l'elaborazione dei file o meglio per la gestione di questi? Immagino non LR... 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

 

1 minuto fa, cris7 ha scritto:

Che software utilizzi per l'elaborazione dei file o meglio per la gestione di questi? Immagino non LR... 

Nikon View come browser e Adobe Photoshop per l'elaborazione. In passato, e raramente ancora adesso, facevo una prima apertura in Nikon Capture NX2 o Capture NX-D, che aprono il file secondo me in maniera più fedele all'originale, e poi passavo il file tiff in Photoshop, ma perdevo molto più tempo, ormai eccetto qualche caso particolare li apro direttamente in Photoshop tramite Camera Raw

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano
4 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

 

Nikon View come browser e Adobe Photoshop per l'elaborazione. In passato, e raramente ancora adesso, facevo una prima apertura in Nikon Capture NX2 o Capture NX-D, che aprono il file secondo me in maniera più fedele all'originale, e poi passavo il file tiff in Photoshop, ma perdevo molto più tempo, ormai eccetto qualche caso particolare li apro direttamente in Photoshop tramite Camera Raw

Visto che ormai utilizzi PS e Camera Raw, perchè invece non utilizzi direttamente LR? Oltre e essere la stessa cosa di camera raw per la parte elaborazioni, è però ottimale per la gestione e visualizzazione di tutti i files. Con le app mobile poi ti ritroveresti tutte le cartelle anche su tutti i dispositivi che vuoi... cellulari, tablets ecc ecc Senza il bisogno di perdere tempo a creare doppioni di files e trasferirli manualmente di qua e di là. 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

confesso che Lightroom non lo conosco per niente...a parte camera raw che immagino sia lo stesso di photoshop, ha sostanzialmente le stesse funzioni principali? tipo riempimento in base al contenuto, timbro clone, vari metodi di selezione, possibilità di plug-in vari come ad esempio Topaz DeNoise o Imagenomic Portraiture, Nik-Collection e simili?

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano
1 minuto fa, PiermarioPilloni ha scritto:

confesso che Lightroom non lo conosco per niente...a parte camera raw che immagino sia lo stesso di photoshop, ha sostanzialmente le stesse funzioni principali? tipo riempimento in base al contenuto, vari metodi di selezione, possibilità di plug-in vari come ad esempio Topaz DeNoise o Imagenomic Portraiture, Nik-Collection e simili?

No per nulla. Camera raw è identico a LR, però se vuoi applicare le funzioni che hai citato di PS, devi aprire il file in PS. Funzione ovviamente agevolata in LR.

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

In particolare, e qui mi rivolgo principalmente a Massimo anche se in effetti si è già espresso, ritieni che a parità delle altre caratteristiche la risoluzione 4K dia realmente grossi vantaggi per un uso foto e non video?

 

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
5 ore fa, PiermarioPilloni ha scritto:

In particolare, e qui mi rivolgo principalmente a Massimo anche se in effetti si è già espresso, ritieni che a parità delle altre caratteristiche la risoluzione 4K dia realmente grossi vantaggi per un uso foto e non video?

 

Io ritengo che un monitor nuovo 27” 4K, se di buona qualità, sia di sicuro meglio di una soluzione doppio schermo “raccogliticcia”. Al minimo perché lo puoi vedere ben centrato e perché scattare con una macchina 24mpix per vedere dei file da 2mpix (1920x1200) mi sembra porsi dei limiti del… secolo scorso. 
Sulla gestione dei file la penso come Dimitri. Io tengo il NEF, le “istruzioni di sviluppo” nel catalogo di C1 ed un tiff regolato che le fissa in un formato standard, che sopravvive anche al passaggio tra un sw e l’altro. Ma non tengo jpg ridimensionati, non ne vedo l’utilità. Sullo spazio, io cancello un sacco. Il mio archivio fotografico occupa 1,5TB, tif compresi. E contiene 15 anni di immagini digitali. 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Mi avete quasi convinto, vorrei una risoluzione più elevata, se non 4k almeno 2560x1440. Qualcuno mi saprebbe suggerire se esistono dei monitor 24" con questa risoluzione a prezzi ragionevoli ? ne ho trovato un paio, per esempio un Dell UP2516P, però ho letto che capitano esemplari con difetti di omogeneità....oppure altri? Salendo a 27" ci sarebbe Asus PA279CV che è 4K, esteticamente bello e abbastanza economico però non copre lo spazio Adobe Rgb, considerando che non stampo mai secondo voi potrebbe essere una buona alternativa all'Eizo Coloredge CS2740 che costa il triplo? Purtroppo 27" è proprio la dimensione massima che posso raggiungere, altrimenti avrei considerato il Asus PA329C che costa meno dell'Eizo, ma ingombra troppo

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Se non stampi mai (nemmeno nei service esterni ?) a che ti serve spendere troppi soldi in un monitor ?
Domanda cui puoi anche non rispondere, ovviamente :)

Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...