Jump to content

 

M&M M&M

[esplorazione urbana] Promesse in Prospettiva


Recommended Posts

  • Nikonlander

Una lunga esposizione: 106 secondi, diaframma 5.6 e sensibilità a 64. Ottenuto nonostante il pomeriggio nuvoloso ma comunque assolato con un filto 15 stop. Ottica Nikon 45 PC-E sia basculata che tiltata.

In particolare volevo sperimentare un nuovo filtro che mi era arrivato, ovvero un nisi 10 stop ed un filtro sempre nisi ma variabile da 1.5 a 5 stop. In questo scatto li ho messi in cascata per ottenere in totale una sottrazione di 15 stop. Ho cercato di lavorare con la luce di taglio in modo da capire eventuali difficoltà o efficienza del trattamento anti riflesso. Così da avere già esperienza per scatti ben più importanti.

Ho utilizzato il tilt dell'obbiettivo, applicando la regola di scheimpflug al contrario così da avere solo i lucchetti e parte del mare (sinistra) a fuoco, anziché la sola ringhiera. Per un effetto che ad un occhio attento e ligio alla tecnica dei piani di messa a fuoco possa regalare "stupore" o domande sul come.

07 agosto 2020_NDM2450.jpg

Edited by Nicola Di Maio
Aggiornamento info
  • Like 2
Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Grazie per la proposta ma io gradirei che ci spiegassi di più le ragioni tecniche (non artistiche) delle tue scelte di scatto.
Perchè sinceramente sono in difficoltà a comprenderle.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
8 minuti fa, M&M ha scritto:

Grazie per la proposta ma io gradirei che ci spiegassi di più le ragioni tecniche (non artistiche) delle tue scelte di scatto.
Perchè sinceramente sono in difficoltà a comprenderle.

Ho aggiunto qualcosa spero vado bene

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Sono praticamente digiuno di tecnica degli obiettivi decentrabili:
Ma è molto interessante il procedimento che hai usato.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
2 ore fa, Nicola Di Maio ha scritto:

Ho aggiunto qualcosa spero vado bene

Epperò...nonostante tilt e shift...mi pare proprio che l'incoerenza tra le parti a fuoco (traversa verticale,lucchetti e mare solo a sx) ed il resto dell' immagine provochi più disagio che stupore.

Come a dire: ... hai una lente disassata nell' ottica?

Applicherei le regole secondo manuale :marameo:

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

E' chiaro quello che intendevi fare, ma questo soggetto probabilmente non offre l'effetto di isolamento del piano di messa a fuoco che cercavi di ottenere shiftando in modo "divergente".

In effetti come dice Max la parte "dietro" al piano di fuoco è ancora ben leggibile mentre sono fortemente  sfocati i piani "davanti".

Forse questo dipende dal fatto che il tuo asse di fuoco è spostato troppo lateralmente (sul terzo di dx), così che escono dall'inquadro i piani "dietro" che, si intuisce, risulterebbero molto sfocati.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
1 minuto fa, Valerio Brustia ha scritto:

E' chiaro quello che intendevi fare, ma questo soggetto probabilmente non offre l'effetto di isolamento del piano di messa a fuoco che cercavi di ottenere shiftando in modo "divergente".

In effetti come dice Max la parte "dietro" al piano di fuoco è ancora ben leggibile mentre sono fortemente  sfocati i piani "davanti".

Forse questo dipende dal fatto che il tuo asse di fuoco è spostato troppo lateralmente (sul terzo di dx), così che escono dall'inquadro i piani "dietro" che, si intuisce, risulterebbero molto sfocati.

È rimasto fuori portata del decentraggio, rispetto l'angolazione al soggetto 

Link to post
Share on other sites
  • Redazione
1 minuto fa, Max Aquila ha scritto:

È rimasto fuori portata del decentraggio, rispetto l'angolazione al soggetto 

Si il fatto è che c'è "poco" da veder sfocato con quella scelta di inquadratura, direi che questo non è il soggetto giusto per sfruttare il basculaggio inverso, cioè in altri termini non dà soddisfazione.
Secondo me Nicola non sbaglia, ma non può pretendere troppo da questo tipo di soggetto e scelta di inquadro.

Io non vado matto per questo modo di cercare lo sfocato, ma se usato con criterio ha il suo perché. 

Ho notato una certa tendenza ad usare questa tecnica in riprese video; la scena selezionata è contenuta in un sottile piano nitido, immerso tra un fronte e un retro tremendamente sfocati. Queste riprese danno l'illusione di osservare un modo lillipuziano, una specie di traduzione della realtà in diorama del trenino in scala HO. Usata così è simpatica per i primi 5 secondi, al sesto stufa.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
7 minuti fa, Valerio Brustia ha scritto:

Si il fatto è che c'è "poco" da veder sfocato con quella scelta di inquadratura, direi che questo non è il soggetto giusto per sfruttare il basculaggio inverso, cioè in altri termini non dà soddisfazione.
Secondo me Nicola non sbaglia, ma non può pretendere troppo da questo tipo di soggetto e scelta di inquadro.

Io non vado matto per questo modo di cercare lo sfocato, ma se usato con criterio ha il suo perché. 

Ho notato una certa tendenza ad usare questa tecnica in riprese video; la scena selezionata è contenuta in un sottile piano nitido, immerso tra un fronte e un retro tremendamente sfocati. Queste riprese danno l'illusione di osservare un modo lillipuziano, una specie di traduzione della realtà in diorama del trenino in scala HO. Usata così è simpatica per i primi 5 secondi, al sesto stufa.

È uno dei trick della Z50 nel modo "effects"...pure col 16-50...:marameo:

182   -_Z5H4596  22 mm  1-125 sec a f - 11 ISO 200 Max Aquila photo (C)_.JPG

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

C'è anche nei menu di Z6 e Z7 ?
Qualcosa mi sembra di averla vista.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

Ragazzi era giusto una prova non cercavo perfezione ma solo un test, fra l'altro l'apertura non era nemmeno tanto ampia per avere un gradevole effetto, alla fine si è più bello vederlo come un difetto come qualcuno ha indicato. 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Redazione
31 minuti fa, Nicola Di Maio ha scritto:

Ragazzi era giusto una prova non cercavo perfezione ma solo un test, fra l'altro l'apertura non era nemmeno tanto ampia per avere un gradevole effetto, alla fine si è più bello vederlo come un difetto come qualcuno ha indicato. 

 

Si, in effetti quell'affare è un 2.8 ma secondo me hai fatto bene a chiudere un pochino. Purtroppo su 45mm il 5.6 si fa sentire parecchio in pdc. E' un equilibrio tra parametri (apertura, tilt, distanza soggetto, inquadratura) che possono andare in contrasto tra loro, e non c'è una soluzione univoca se no non esisterebbe alcun "gusto del fare" ma solo algoritmi da computare. 

Resta il fatto che usare la riduzione della pdc via tilting è un modo per focalizzare l'attenzione sul particolare desiderato, uno strumento in più rispetto alla nota ridotta pdc da aperture estreme.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
Il 15/9/2020 at 15:30, Sakurambo ha scritto:

C'è anche nei menu di Z6 e Z7 ?
Qualcosa mi sembra di averla vista.

None....solo su Z50 ed è ampiamente regolabile,in orizz e vert

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...