Jump to content

Che genere di articoli vorreste leggere su Nikonland ?


Recommended Posts

  • Administrator

editorial_button_shutterstockjpg__0x400_q95_autocrop_crop-smart_subsampling-2_upscale.thumb.jpg.894e8f3af09f99c2830e91e974c504ae.jpg

Che genere di articoli vorreste leggere su Nikonland ?

Con la dovuta premessa che la redazione di Nikonland è numericamente quella che è (4, solo 4, non più di 4) e che la gran parte del nostro tempo viene dedicata all'anteprima e alla prova del materiale fotografico Nikon e per Nikon ...

... impostazione che continuerà anche nella prossima stagione e nelle successive ...

... ci piacerebbe avere un riscontro da parte degli stimati lettori del genere di articoli che interesserebbero di più.

Ovviamente intendiamo articoli editoriali, qui pubblicati, coerenti con l'indirizzo e lo scopo di base di Nikonland.
Ma con le dovute eccezioni, se l'estro e la competenza ci aiutano.

Esprimetevi liberamente qui di seguito se siete iscritti (o iscrivetevi se non siete iscritti e volete far sentire la vostra voce).
Anche se non siete italiani, scrivete tranquillamente nella vostra lingua.

Non vi garantiamo nulla ma vi assicuriamo che terremo in buon conto le vostre indicazioni.
Grazie in anticipo a chi vorrà lasciarci un segno di interesse.

________________________________________
Nikonland 3.0 per voi

Link to post
Share on other sites
  • M&M pinned this topic
  • Replies 81
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Io penso che i numeri possono anche essere fuorvianti, nel senso che gli articoli sono pubblici, chiunque li può leggere, anche se ospite e non iscritto al sito, ma magari semplicemente perché ha la m

Il mio va bene così, non era né acritico né affrettato, al sottoscritto il sito piace così com’è è. Infatti, mi dispiacerebbe venissero stravolti i contenuti, anche perchè è l’unico forum che frequent

Complimenti per il sito e gli ottimi contenuti. Gradirei articoli su obiettivi Nikon vintage usati sulle moderne camere Z Mi piacerebbe anche vedere analisi comparative degli obiettivi Z con

Posted Images

  • Nikonlander

Sinceramente niente di diverso dagli articoli che già proponete!! Sono ottimi e cosa che davvero apprezzo è il continuo aggiornamento delle recensioni o test in base all'uso reale che ne fate nel tempo. 

Ne approfitto per un sentito ringraziamento alla redazione di NIKONLAND per la qualità dei contributi che riesce a produrre costantemente! .....Nella speranza che NIKON vi metta presto nella condizione di scrivere articoli su articoli!!!!:dentone:

 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Totalmente d'accordo con Sgambi, ringraziamenti compresi

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
Posted (edited)

Premesso capisco che parlare di Nikon  vuole dire parlare in prevalenza di hardware , premesso che buone foto non sono solo date dal migliore hardware, e software , premesso che il focus di Nikoland  deve rimanere quello di migliorare le proprie capacità attraverso la condivisione delle informazioni e conoscenze del gruppo per produrre scatti quanto più emozionanti , anche solo per noi stessi ! ( in questo modo forse é possibile far uscire il Maradona che é in noi ) 

però negli ultimi anni i software , sia quelli legati all’hardware per il loro funzionamento per migliorarne le prestazioni , sia quelli di elaborazione immagini , sia specialistici (ritratto , astrofoto, natura ecc ) , per non parlare delle elaborazione con programmi che utilizzano intelligenza artificiale ...( vedi anche i telefoni )  sono cresciuti in maniera esponenziale ...e forse hanno cambiato anche il sentimento purtroppo di vedere uno scatto ...

ecco , possiamo parlare anche di software .. di elaborazione , di programmi .... condividere anche tecniche di elaborazone ... magari in in un ritratto, o anche  solo per chi fa foto di vario genere, avifauna, sapere lo sviluppo fatto in una foto  ... sempre per trovare il mancino  che é in noi , vero che oggi si trovano tutorial anche per fare i calli, ma non sono interattivi , i invece noi possiamo esserlo ... 

scusate il Pippone !

 (in alcuni campi , studiando un poco di Astrofoto dal lockdown in avanti, non potendo viaggiare , Daniele Gasparri un riferimento nel campo, dice che lo tra lo scatto naturale  senza il “foto ritocco “ elaborazione non avrebbe senso , ... la tecnica e la  potenza di elaborazione prevale ... e succederà anche in altri campi , con dei limiti spero .... 

oggi ho scoperto che i telefoni sbiancano i denti, gli occhi, affinano le sopracciglia  , sfinano il volto con un tocco,  almeno una volta dovevi aprire Photoshop   .

 

Edited by Claudio-lm
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Spesso si parla delle nostre Nikon, quelle presenti ma anche quelle future, in rapporto a come vorremmo che fossero ma anche in rapporto alle migliori macchine della concorrenza disponibili sul mercato.

Ecco, poiché non tutti abbiamo la possibilità - soprattutto in termini di tempo - o le competenze di informarci in rete sulle caratteristiche dei nuovi prodotti, sarebbe interessante leggere di volta in volta un breve compendio di ciò che c'è sul mercato per conoscere come si muove lo sviluppo del settore fotografico.

Francamente non mi interessa conoscere pregi e difetti delle ultime fotocamere Canon, Sony, Panasonic, ecc. - anche se fossero assai migliori rimarrei con Nikon a prescindere -, però sapere come si muovono e cosa offrono, se offrono, di meglio sui loro prodotti le altre case sarebbe interessante e utile, soprattutto in vista dei successivi sviluppi che dovremmo attenderci sulle nostre macchine giallo-nere.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Mi esprimo perché non dire nulla potrebbe sembrare manifestazione di disinteresse quindi le mie considerazioni le sintetizzerò in una parola:

”avercene”

nel senso... è l’unico forum che seguo, semplicemente perché c’è tutto quello che serve, hardware tecnica e talvolta anche filosofia...

non vedo cosa si possa desiderare di più, non credo esista nulla di più completo in giro.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Io seguo solo questo e mi va bene così in toto....

 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

La domanda era :

Che genere di articoli vorreste leggere su Nikonland ?

state rispondendo :

Nessuna preferenza, fate un pò voi ?

Sapete, comincio a diventare vecchio, bisogna essere "didascalici" con me, altrimenti non capisco ... :dentone:

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
2 minuti fa, M&M dice:

La domanda era :

Che genere di articoli vorreste leggere su Nikonland ?

state rispondendo :

Nessuna preferenza, fate un pò voi ?

Sapete, comincio a diventare vecchio, bisogna essere "didascalici" con me, altrimenti non capisco ... :dentone:

Evidentemente sta funzionando esattamente così com'è

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Condivido quello c he ha risposto Davide....altrimenti non lo seguirei.
Forse l'unica cosa che a me farebbe piacere ma è un richiesta soprattutto egoistica viste le mie carenze, è lo sviluppo post foto.

Chiedere a chi posta foto o magari farci proprio degli articoli spiegare la sequenza della post produzione se c'è. Magari, qualcuno può proporsi di sviluppare, se l'autore è d'accordo naturalmente, di sviluppare se non meglio almeno diversamente le foto di chi le propone, forse potrebbe essere una rubrica a parte?

Insomma questa una cosa buttata li, perché a me manca questo aspetto, ma la ritengo non essenziale al Forum che ripeto mi va bene così.....
 
 

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Però mi permetto di far osservare che Nikonland ha avuto una certa evoluzione anche rispetto all'anno scorso.
Mi ricollego a Dario Fava quando scrive che c' è anche filosofia.

Ecco di quest'ultima mi sembra ce ne sia di meno. Sarò più chiaro:

Oltre all'hard e al soft(ware), che abbiamo capito che interessa (ed è logico che sia così),  interessa che si parli di anche di cultura fotografica?

Interessa leggere dei grandi, o meno grandi, fotografi?

Interessa che si parli del come fotografare, oltre che del come postprodurre?

Vi interessano le experiences e i tutorial?

Di queste cose se ne scriveva di più, anche grazie a contributi esterni, molto apprezzati da me.
Ad esempio quando Mauro scriveva di Lindbergh,  a me interessava leggerne anche se non pratico quel genere. Ho apprezzato moltissimo il blog di Viandante su Fan Ho, o Quando dario Fava ha discusso di tecniche di percezione (figure retoriche). Ne vorrei leggere altri.

Pur essendo fuori discussione che si parli soprattutto di "materiale", io vorrei si parlasse anche di questi argomenti (e di altri). 
 Li trovo importanti perchè ritengo che la mia conoscenza della fotografia sia limitata.
Siccome anche per me  Nikonland è il sito di elezione,  mi farebbe molto piacere che queste cose restassero.E vorrei portare il mio piccolo contributo su questi temi quando possibile.

Voi? Siete d'accordo con me,  o volete solo "materiale, recensioni, cosa mi compro e come postproduco"? 

 

 

 

 

Link to post
Share on other sites

 Buonasera. Sono un recentissimo iscritto; esco dal mondo dei semplici folllowers di questo, sito che apprezzo, stimolato dalla chiarezza e sincerita' della domanda, che pone in gioco l'essenziale.

Per chiarire il mio punto di vista devo pemettere che sono un fotografo amatoriale. Amo la fotografia come genere espessivo, prima che artistico, e strumento di intrepretazione della realta'. Posso dedicarci molto meno tempo di quello che vorrei, e per questo vorei sfruttare meglio le occasioni che mi si offrono lavorando con una tecnica migliore. Nel lockdown ho comprato due stativi e un flash aggiuntivo, per iniziare qualche esperimento di still.  

Sin qui e per il futuro, ho carpito nella vostra bottega rinascimentale molti segreti del mestiere e dritte tecniche per orientarmi nel mare della tecnologia. Ho appeso anche alcuneidee base sulla stampa, argomento che da ulrimo non vedo piu' toccato. 

Vista anche la tendenza didascalica che che il sito ha preso da ultimo, posso suggerie di sondare, magari con passo piu' sistematico, tutto cio' che contribuisce a formare il fotografo consapevole, che poi potra' anche diventare bravo, o almeno migliorare. Anche con materiali piu'  sul genere del breve tutorial. E perche' non aprire a richieste di approfondimenti da parte dei lettori?  Certo, a rischio di ricevere richieste forse non del tutto stimolanti, per i piu' evoluti.

Ma in questa direzione occorre la dote di un sensei.

Eugenio

Link to post
Share on other sites
  • Redazione
55 minuti fa, Eugenio59 dice:

  E perche' non aprire a richieste di approfondimenti da parte dei lettori?  Certo, a rischio di ricevere richieste forse non del tutto stimolanti, per i piu' evoluti.

Ma in questa direzione occorre la dote di un sensei.

Eugenio

Benvenuto!

Ci fossero richieste da parte dei lettori, saremmo sicuramente disponibili a soddisfarle nei limiti delle competenze di ciascuno, il nostro cruccio piuttosto è sempre stato la considerevole latitanza dei più.  Vedremo ad esempio in quanti risponderanno a questo che è un quesito importante.

 

PS Nella mia percezione di ex-karateka (attuale praticante di vari stili di Neija)  fra le doti di un sensei (cinese sifu) c'è sicuramente la pazienza (se è questo che intendi) ma  verso gli allievi fortemente motivati, gli altri, almeno ai vecchi tempi, finivano buttati fuori dal dojo in malo modo :) .

 

Link to post
Share on other sites

Come scrivo sempre (le poche volte che scrivo, in realtà), sono Canonaro, MA vi seguo COMUNQUE e sempre con attenzione, e questo credo che sia il miglior complimento che possiate ricevere. Venendo a me, nello specifico, posto che sono soprattutto ritrattista, nel ragguardevole gazzabuglio di "robe" che possiedo/adopero, alloggio 13 vetri Sigma (11 ART, e 2 C), e 2 Tamron (45 ed 85 stabilizzati). Non potendo certamente aspettarmi che voi prendiate in considerazione "cristalleria" Canon (in quel caso mi competono altri 35 obiettivi), resto sempre appassionatamente coinvolto dai vostri tests sulle ottiche Sigma (ART), in particolare ove impiegate nella ritrattistica (Tamron proprio mai?). Perchè? Ma per le modalità da voi scelte per la conduzione di quelle prove (che, tra l'altro, conducono quasi sempre, ma proprio quasi sempre -perdonatemi la sicumera!-, alle stesse, identiche, conclusioni cui pervengo io stesso nell'utilizzo dei medesimi attrezzi. E ciò mi fà quanto meno pensare, non tanto che io sia particolarmente bravo, ma che  condivida i vostri stessi criteri di valutazione in materia. In altre parole, i vostri tests mi "suonano" particolarmente affidabili). Concludo apprezzando particolarmente lo "strappo" con il quale vi siete occupati -incredibile dictu!- della "nemica" Canon R 5. L'ho trovato estremamente interessante! Ciao. GDL    

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Cari lettori, avete uno strumento molto importante a disposizione per indirizzare l'orientamento di un sito.

Se noi vediamo che il numero dei commenti va prevalentemente a certi generi di articoli (così come le coppe, le mortadelle e i guanciali ... = LIKES), allora immaginiamo che siano quelli gli articoli preferiti.

Lo stesso vale per il numero di letture.

Lo sapevate che tra gli articoli più letti in assoluto su Nikonland c'è il "test" sul trigger Godox XPRO ?
E quello l'ho scritto distrattamente, giusto perchè avevo 15 minuti di tempo libero.
Mentre il test sul Nikkor Z Noct mi ha richiesto un impegno mostruoso ma non è affatto in cima alla lista degli articoli più letti.

Circa la filosofia della fotografia, il linguaggio etc., saranno interessanti, ma anche qui, un'occhiata al numero dei commenti e al numero delle visualizzazioni, indirizzerebbe il tempo e le risorse da dedicare verso l'opposto.

Insomma, questo è un momento di riflessione e pregherei che si esprima sempre più gente (ASTENERSI REDAZIONE) anche tra quelli con all'attivo ZEROTITULI (= mai un post nella vita).
Ma è il comportamento quotidiano di chi legge che indirizza gli sforzi.

Più letture, più commenti, più suggerimenti = un sito più utile.
 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
2 ore fa, M&M dice:

Cari lettori, avete uno strumento molto importante a disposizione per indirizzare l'orientamento di un sito.

Se noi vediamo che il numero dei commenti va prevalentemente a certi generi di articoli (così come le coppe, le mortadelle e i guanciali ... = LIKES), allora immaginiamo che siano quelli gli articoli preferiti.

Lo stesso vale per il numero di letture.

Lo sapevate che tra gli articoli più letti in assoluto su Nikonland c'è il "test" sul trigger Godox XPRO ?
E quello l'ho scritto distrattamente, giusto perchè avevo 15 minuti di tempo libero.
Mentre il test sul Nikkor Z Noct mi ha richiesto un impegno mostruoso ma non è affatto in cima alla lista degli articoli più letti.

Circa la filosofia della fotografia, il linguaggio etc., saranno interessanti, ma anche qui, un'occhiata al numero dei commenti e al numero delle visualizzazioni, indirizzerebbe il tempo e le risorse da dedicare verso l'opposto.

Insomma, questo è un momento di riflessione e pregherei che si esprima sempre più gente (ASTENERSI REDAZIONE) anche tra quelli con all'attivo ZEROTITULI (= mai un post nella vita).
Ma è il comportamento quotidiano di chi legge che indirizza gli sforzi.

Più letture, più commenti, più suggerimenti = un sito più utile.
 

Però questi numeri dovrebbero far capire su cosa si orienta la maggioranza, ma quel che fa la differenza per questo sito sono proprio gli articoli come quello del noct o della fotografia come forma espressiva, sicuramente meno letti e più di nicchia, ma posso assicurare che chi li ha letti certamente ha apprezzato molto, io ad esempio il noct l’ho letto con attenzione, pur sapendo che non comprerò mai un coso senza autofocus, eppure ci ho dedicato molta più attenzione e tempo di quanto non abbia fatto per il trigger che è più un articolo tecnico pratico.

Perché scrivo queste righe? Perché i numeri contano quando fai marketing, sulla divulgazione contano i contenuti.

Ho impiegato anni per capire che non devo farmi condizionare dai numeri, 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Ma .... non si può dare per assunto in astratto se non c'è un feedback. Ne convieni ?

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
2 minuti fa, M&M dice:

Ma .... non si può dare per assunto in astratto se non c'è un feedback. Ne convieni ?

Certamente, infatti sarebbe opportuno manifestare la propria riconoscenza ed entusiasmo, che valgono più dei numeri.

L’articolo del noct è poesia, non è paragonabile alle strisce di lupo Alberto 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

Io penso che i numeri possono anche essere fuorvianti, nel senso che gli articoli sono pubblici, chiunque li può leggere, anche se ospite e non iscritto al sito, ma magari semplicemente perché ha la marca xyz e si sta informando sul trigger, sul Sigma o anche su Nikon per qualsiasi motivo. Magari anche di lingua estera e lo traduce con il translator del browser. Le coppe invece è un'espressione, parziale, di chi è iscritto, anche se va presa con le pinze ugualmente. Sono secondo me due cose diverse, dipende anche da quale tipo di audience si vuole avere. Io continuerei sicuramente con gli articoli più letti, perché comunque danno visibilità al sito e crea nuovi iscritti, oltre ad essere interessanti per tutti. Personalmente trovo molto belli gli articoli sui grandi fotografi, ho conosciuto cose che neanche immaginavo, perché io di cultura fotografica ne ho poca e mi piace assorbire di tutto. Come ho trovato dannatamente interessanti gli articoli filosofici, quelli sul bianco e nero, quelli sul colore, e anche molti di quelli di racconto delle proprie esperienze. In questo senso siamo già coperti secondo me su quasi tutto, certo concordo che sarebbe meglio avere più articoli da più fonti, basta che di sufficiente qualità, e che ognuno di noi potrebbe aiutare (e io per primo sono un cattivo esempio). Quindi se devo dire la mia io preferirei leggere questi secondi tipi di articoli, ma senza smettere su quelli di traino. Nota: l'articolo sul Noct l'ho letto e riguardato diverse volte per rivedere le foto con quel bokeh e quella poesia.

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

Io trovo che gli articoli che leggo su Nikonland siano completi.

Mi piacciono le recensioni ed i test, e mi piacciono i servizi fotografici. Se proprio devo chiedere di più, qualcosa sull’uso dei software di sviluppo.

Bravi, continuate cosi con la passione che mettete nel vostro lavoro.

Link to post
Share on other sites
  • Redazione
6 ore fa, M&M dice:

Insomma, questo è un momento di riflessione e pregherei che si esprima sempre più gente (ASTENERSI REDAZIONE) .

Sono d'accordo, la redazione può astenersi dall'esprimere giudizi, almeno in questa fase, ma ero un tantino stanco del "va bene così com'è " che a torto o ragione mi sembrava piuttosto acritico, mi si perdoni, affrettato. Per questo ho cercato, forse maldestramente, di stimolare una discussione sul fatto che ci sono almeno due aspetti da prendere in considerazione, tecnico e culturale.
Infatti seguiti dei feedback un po' più mirati, almeno mi sembra. 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
1 ora fa, Silvio Renesto dice:

ma ero un tantino stanco del "va bene così com'è " che a torto o ragione mi sembrava piuttosto acritico, mi si perdoni, affrettato

Il mio va bene così, non era né acritico né affrettato, al sottoscritto il sito piace così com’è è. Infatti, mi dispiacerebbe venissero stravolti i contenuti, anche perchè è l’unico forum che frequento e vorrei continuare a farlo con la solita curiosità ed il solito piacere.

Un grazie di cuore a chi lo confeziona.

  • Like 1
  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • M&M unpinned this topic
×
×
  • Create New...