Jump to content
MM!

Le mie prime foto in assoluto ... in studio

Recommended Posts

Primo maggio 2008. Esperimento per la prima volta una cosa che desideravo fare fin da bambino ma per cui non ero affatto preparato.

Arrivo e mi presento. Mai vista una modella dal vero in vita mia, mai entrato in uno studio fotografico, mai conosciuto un fotografo con lo studio. Mai conosciuto un gestore di modelle.
Mai usato luci di studio. Mai fatto cose così posate.

Spiegazione generica di come funziona il sistema. Parliamo di luci fisse di cottura (tre alogene per oltre 2 Kw).
Modella di taglia mignon, 1.55 cm al massimo, piedino 35. Viso così così, busto interessante, parte inferiore che sembra di un'altra modella.

Io ho due D3, il 200/2, il 70-200/2.8 VR I e non ricordo che altro.

Ci provo. Più che altro seguo lei che è espertissima.

Ad un certo punto lei accenna a pose classiche, da pittore.
Si accende la lampadina. Io ho disegnato per anni - da ragazzo - a matita - il corpo umano.

Ne vengono una serie di scatti decenti dopo centinaia di inguardabili (letteralmente).
E capisco che cosa sto facendo.

Ne propongo due, di quelle castigate perchè questo non è il Club del nudo.

 

_D3H1028.thumb.jpg.c30b4fbc77757060395b1fcb4f049b86.jpg _D3H0340.thumb.jpg.ce193919d7312ccb806ee428628c34d5.jpg

Questo racconto ha il solo scopo di trasmettervi che :

- nessuno nasce imparato e che uno può anche avere studiato una cosa per anni ma anche il piano più elaborato crolla al primo contatto col "nemico"
- se il terreno dove si semina è preparato e predisposto la pianta cresce
- se no, no

Al vostro giudizio, se volete.

:)

 

  • Like 1
  • Thanks 1
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi piacciono molto. E devo dire che sotto molti aspetti sono meno (non è una critica, solo un appunto) "asettiche" di quelle, pur bellissime, che produci oggi. Se dico che hai variato troppo la rotta, dico giusto o dico sciocco?

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, effe dice:

Mi piacciono molto. E devo dire che sotto molti aspetti sono meno (non è una critica, solo un appunto) "asettiche" di quelle, pur bellissime, che produci oggi. Se dico che hai variato troppo la rotta, dico giusto o dico sciocco?

Non saprei, dovremmo fare un confronto puntuale.
Io faccio tante cose e modifico l'approccio in base al contesto, al soggetto, alla luce.
Non recito sempre lo stesso Salmo. :)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
7 ore fa, MM! dice:

Io ho disegnato per anni - da ragazzo - a matita - il corpo umano.

Due foto statuarie e molto belle Mauro, il fatto di cui sopra ti ha evidentemente fatto arrivare molto, molto meno impreparato di quanto tu pensassi.
Penso che le prime immagini siano venute "inguardabili" solamente per l'emozione e l'impaccio della prima volta, ma evidentemente ti è bastata meno di una sessione per prenderti il controllo.

Osservandole mi viene in mente solamente una cosa, sulla quale potrei sbagliarmi: se dovessi rifare le stesso foto oggi penso che la ragazza avrebbe le unghie truccate diversamente e non indosserebbe la collana. ... 

Edited by cris7

Share this post


Link to post
Share on other sites

A occhio mi pare Melisa. Piaceva molto anche a me ma ai tempi avevo appena iniziato e non me la sarei sentita di certo.

Come prima esperienza non mi pare affatto male, soprattutto con la foto di destra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma guidava lei ! E Melisa non é proprio il mio tipo, é un 'piatto di broccoli'  (cit. Vignoli), ma ... ero la per imparare non per fare le foto dell'anno ;)

Tre mesi dopo e qualche decina di migliaia di foto in più :188cm, piede 41, bionda, occhi azzurri, fisico da antica Grecia. Sai chi intendo ... S., la Dea. Ma già davo ordini alla truccatrice e sceglievo il vestiario.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, cris7 dice:

Osservandole mi viene in mente solamente una cosa, sulla quale potrei sbagliarmi: se dovessi rifare le stesso foto oggi penso che la ragazza avrebbe le unghie truccate diversamente e non indosserebbe la collana. ... 

Appunto. Oggi una con le unghie ricostruite la scarto, non la scelgo proprio. E mi porto una borsa da casa con ciò che voglio che indossi.

Ma sono passati 144 mesi :(

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dico che qualsiasi esperienza fatta nella vita, anche quella che si ritiene più inutile, oltre ad arricchire il proprio bagaglio di cultura generale prima o poi serve. E sicuramente aver passato per anni a disegnare a matita il corpo umano ti ha aiutato a comprendere come (meglio) ritrarre una modella con uno strumento fotografico.

Pensa che saremmo (o penso che sarei, parlando per me) se tutto quello che abbiamo "dovuto" studiare a scuola, spesso di malavoglia, l'avessimo apprezzato e quindi digerito mentre eravamo intenti a farlo. Ma queste cose si imparano nell'età della ragione (per chi la raggiunge, non solo anagraficamente)... 9_9

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi trovo abbastanza in linea con Enrico, sono foto molto apprezzabili ci trovo intensità espressiva.
Anche se il punto di questo tuo intervento è un altro, mi par di capire, cioè quello che scrivi nelle tre righe a chiusura. Su cui non posso che essere d'accordo, il confronto con la realtà della cosa (Mike Tyson, noto filosofo, diceva: "Tutti hanno un piano, finchè non gli arriva un pugno in faccia" ;) )   e la necessità di studiare (e soprattutto praticare)  sono la chiave per imparare un'arte.

Come Mauro  ho imparato anch'io a disegnare da bambino, però animali, e  a fotografare verso la fine dell'Università, perlomeno quanto bastava per illustrare i miei articoli,  evitando così di dovermi rivolgere a disegnatori o fotografi, risparmiando un sacco di tempo e spiegazioni.

Non so se sono andato off-topic,  con la seconda parte, nel caso chiedo venia.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/5/2020 at 10:29, Silvio Renesto dice:

"Tutti hanno un piano, finchè non gli arriva un pugno in faccia"

:-)))) decisamente saggio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...