Jump to content

Recommended Posts

  • Redazione

Siamo nel 2020 e il concetto di libro è soggetto ad una rivoluzione. I libri di tecnica - fotografica o correlata alla fotografia, come quanto relativo alla post-produzione delle immagini - sono ormai del tutto sostituiti o sostituibili dai podcast. E molti podcast trattano di fotografia in senso ampio. 

Mi piacerebbe, quindi, scambiare con voi alcuni link a podcast.

Perché?

Di sicuro tutti possiamo consigliare un libro di Salgado, al punto che non c'è probabilmente bisogno di condividere il suggerimento di comprarlo. Ed io sono il primo a dire che, per apprezzare le fotografie, dobbiamo dimenticarci di google e dei siti, ma guardare solo immagini stampate. E c'è un grande numero di fotografi "no-brain", se ti piace il genere che fotografano, dei quali acquistare i libri.
Ma oltre agli autori molto famosi c'è un mondo di altri, che lo sono meno, ma che possono trasmetterci informazioni utili o, quelli bravi, emozioni. Che ne pensate? lo facciamo un directory di contenuti di qualità magari non così noti?

  • Haha 2
Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Comincio io:

Morten Hilmer, qui. A me è simpatico, fa foto belle e le fa con uno stile da esploratore della natura che mi piace un sacco. Beh, lo invidio. Potessi fare quello che fa lui inizierei domani. Ed è un utilizzatore nikon, che fotografa con le Z. Chissà, se riuscirò mai ad andare in tenda, da solo, alle Svalbard? ma lui ama anche un sacco girare per i boschi dietro casa.... (altra grande invidia, ed io sono già un milanese fortunato....)
 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Si respira una assonanza con la natura circostante che sa di rispetto e di totale immersione. Un po’ come quando tempo fa andasti a fotografare le stelle. Ritrovarsi, pensare e fare. Poi si può portare a casa poco, ma è un rischio che vorrei  correre.

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Si, Morten è uno veramente forte!

Per chi ama i paesaggi più della fotografia di animali, consiglio Thomas Heaton. Un ragazzo simpatico, il suo canale ha il doppio degli iscritti di quello di Morten....

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

I libri di tecnica fotografica li leggevo, molti anni fa. Oggi, per fortuna, abbiamo a disposizione i podcast.
Personalmente ritengo che vedere come lavorano certi fotografi non solo ci dia un input immediato ma ci fornisca anche una buona dose di entusiamo nell'affrontare certe situazioni. Conosco Thomas Heaton e mi piace molto il suo modo di lavorare. Seguo molto anche Dave Morrow, un bravissimo fotografo americano che ha un suo sito e condivide tutto quello che fa e come lo fa, con spiegazioni veramente dettagliate su tecnica, utilizzo dell'attrezzatura, suggerimenti sull'equipaggiamento e utilizzo dell'equipaggiamento per finire con la post produzione. Decine di video tutorial e newsletter. Vi consiglio di visitare il suo sito.

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
  • Nikonlander
Il 9/5/2020 at 14:27, Massimo Vignoli dice:

Comincio io:

Morten Hilmer, qui. A me è simpatico, fa foto belle e le fa con uno stile da esploratore della natura che mi piace un sacco. Beh, lo invidio. Potessi fare quello che fa lui inizierei domani. Ed è un utilizzatore nikon, che fotografa con le Z. Chissà, se riuscirò mai ad andare in tenda, da solo, alle Svalbard? ma lui ama anche un sacco girare per i boschi dietro casa.... (altra grande invidia, ed io sono già un milanese fortunato....)
 

E' incredibile, da un paio di mesi seguo le spedizioni di Morten Hilmer. Oggi ho provato a vedere se se ne parlasse qui ed ecco che trovo il tuo argomento, che non avevo visto prima. Ho visto altri podcast, ma ci sono cose che apprezzo di questo, soprattutto l'intento protezionistico e le modalità discrete nello stare in ambienti naturali, da quelli più selvaggi, a quelli dietro casa. Mortem afferma, e pratica il minor disturbo dei soggetti ripresi e la discrezione anche nell'allontanarsi. Inoltre sottolinea il suo piacere nel trovarsi in natura, a prescindere dal risultato (comunque ottimo). Inoltre è simpatico, come dici, ed è irresistibile la sua "cup of coffee".

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...