Jump to content

[Contest] : Il mio amico a quattro zampe ( da giovedì 9 aprile a venerdì 10 aprile alle 15)


M&M
 Share

Recommended Posts

  • Nikonlander

Premetto che non ho partecipato per pigrizia ma proprio per mancanza di una immagine: la mia prima parola fu il nome del cane e l'ultima foto che ho di un mio amico a 4 zampe è ancora a pellicola ed è stata scattata nel '99. Per me sono più che amici, fanno parte della famiglia e bisogna sapere e potere amarli come si deve. Adoro i cani, non vedo l'ora che un nuovo amico faccia parte della famiglia, ma prima deve passare il tempo in cui venga visto come un pupazzetto da parte delle figlie... Questo per dire che mi avete coinvolto emotivamente, le vostre storie potrebbero essere anche le mie e per questo un doppio grazie a tutti voi per avere potuto e voluto accogliere l'invito del contest...
Ma non sparate sull'imbratta sensori per i miei impropri pareri. Guardare il bello è il primo modo per poter educare se stessi a tendere al bello, quindi darò opinioni scevre dalle storie... che sono TUTTE a prescindere coinvolgenti. E se proprio devo stilare una classifica.... in ordine decrescente... sto al gioco ma non vogliatemene!

4. Kira di Andrea perchè c'è tutto... la luce e la composizione, la scelta di non rendere un classico ritratto ma di "fondere" (non so come dire...) Kira nel tuo ambiente e in te stesso, nel tuo modo di fotografare, il tutto in perfetta simbiosi.... Una foto bella 
5. Ti tengo d'occhio di Silvio. Immaginare un essere vivente (definizione volutamente generica) che ti guarda negli occhi, seminascosto dalla coltre, solo perchè lo vuole lui, non tu... Ma che quel lui non è un modello senziente, è un tuo amico gatto, che "quando gli pare, come gli pare". Semplicemente c'è tutto quello che serve per una bella immagine... semplice ed efficace.
1. La luce fuori dal tunnel di Dario. Quando si fa sul serio... dico seriamente la tua descrizione potrebbe illuminare molti di noi. Sei al primo posto per come hai descritto, per come hai creato appositamente per il contest. Per l'orgoglio che ci metti e per la tecnica e la conoscenza che hai messo. Mi "tocca" un pelo meno delle altre due, ma ripeto, è quella che secondo me dovrebbe far aprire qualche orizzonte nella consapevolezza del "creare" e "giocare" con la "scrittura della luce". Grazie Dario.

Al quarto posto appaiati "a pari merito":
15. Luna di Bimatic, forse è una delle immagini che a prima vista mi ha "interessato" di più, ovvero che ha catturato prima il mio sguardo. Il gioco di Nero Bianco Nero, la lama di luce... e quell'effetto di "punto focale" che attira lo sguardo... forse manca un quid come trattamento... ma insomma medaglia di legno ma di un soffio! 
10. Il risveglio di Giuliano (cioè del gatto, non tuo.. :) ... non vorrei essere un tappeto o una tenda con quegli artigli; inquadratura ed effetto insolito, felino nel vero senso della parola, una bella luce calda ma nel complesso una foto "da gatto" che lascia il segno.
16. Greg di Andrea, Bello il ritratto, con quel musone che mi viene voglia di essere li ad accarezzarlo.... ma non c'è solo lui, è una bella foto, un bel ritratto, classico quanto vuoi, ma ben fatto con una bella luce e una composizione gradevole che non stanca...

7. il gattone sazio del Mauro... Secondo me il Fritz sta bell'e buono e non provoca disastri, che poi si trova il micione in studio per un duo. Scherzo... come al solito spiazzi... perchè hai messo un quadrupede che ti guarda negli occhi, come vuoi tu, perchè lo ammiri e fotografi le tue passioni.... forse in qualche altra occasione l'avresti trovato in una posa magari più "accattivante" ma nel complesso una immagine "di impatto".... 
14. Olivia di Alberto.... La tua ultima frase dice secondo me TUTTO: c'è un difetto, lo sai ma te ne freghi, perchè lei è li ancora che corre da qualche parte, l'hai scelta e hai fatto bene... tra l'altro una bella immagine allegra e caracollante che ti sbuca dallo schermo, piace a prescindere...

2. Pedro di Massimo, una foto ricordo di un amico appena conosciuto, d'accordo, ma mica vuol dire mal eseguita... E infatti per non smentirsi, tanto per cambiare qui c'è il tuo occhio: il "suo" "vostro" ambiente, la composizione, un'immagine gradevole nonostante una luce non facile... 

6. Baitel di Tanker: immagino che quando è in movimento sia "difficilino" inquadrarla... ma da ferma forse qualcosa in più si poteva fare... 
13. Birilla di Gabriele è tenera, come si fa a non volerla accarezzare... e la delicatezza è resa bene, però manca qualcosa, un tocco personale... 
8. Bartolomeo di Effe... Un gran bel ritratto per un gran bel grosso) micione... manca qualcosa, magari un'inquadratura più bassa... non risalta troppo... 

9. Grafi on basta un'inquadratura stretta e sfocata per fare un ritratto... manca qualcosa, un'interpretazione, una luce più... non mi dice molto.
3. di Jorgos peccato perchè l'inquadratura e la situazione erano particolari... non mi piace molto "tecnicamente" ma il tuo tocco personale c'è...
12. Er pappa di Max... per fare una foto ad un pappagallo se non è in gabbia, se non svolazza per casa, se non è in cattività in una serra tropicale, se non siamo a fare un trekking in Amazzonia, rimane il giardino pubblico in città... con un obice attaccato alla Z6 e ben poche possibilità di fare qualcosa di "artistico e personale"... documentativa senz'altro di un momento storico particolare e di una fauna varipinta "civilizzata" ma non particolarmente un'immagine "bella"...
11. Non mi hai portato i croccantini e non ti guardo di Paolo ... troppo... come dire... convenzionale, le manca qualcosa, non riesce a trasmettermi molto...

Scusate il papirozzo... un grazie a tutti voi!! e un abbraccio virtuale di Buona Pasqua

 

 
 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Piccola premessa, a parte le due proposte di Mauro e Max molto particolari , ho notato che cani e gatti si equivalgono in fatto di preferenze domestiche, certo e lo si vede anche dalle foto , i gatti hanno sempre questo atteggiamento, più furbo a volte complice a volte quasi da presa in giro, ma forse è solo una mia impressione.

Le mie 3 Foto preferite

1 -  La luce fuori dal Tunnel  : mi piace in tutto , luce, momento colto, sa di stupore, composizione , idea , veramente ben fatta

5 -  Ti tengo d'occhio , mai titolo fu più azzeccato, qui il gatto ti osserva, sta aspettando che tu dall' altra parte faccia il primo passo, nascosto dietro la tenda decide il momento giusto per agire

8 - Non puoi immaginare cosa ho in serbo per te oggi . Non oso proprio immaginarlo, un primo piano così disorienta ed attrae  allo stesso momento, sembra una bella donna con lo sguardo magnetico, ma guai ad avvicinarti potrebbe lasciarti il segno.

e veniamo alle altre 3 foto , non in ordine di preferenza

6 -  un classico di una classica giornata di un cane , riposino, inquadratura troppo stretta, non mi dice un granchè

7 - a parte che sono 2 e non vale :)  primo piano impeccabile, ma  mi sarebbe piaciuto vederli interi , per apprezzare questo splendido felino, magari con una zampata o un altro gesto felino.

10 - Faccio fatica a vedere quello che descrivi in questa foto , anche l'inquadratura mi lascia perplesso, sai quando un animale si stira o si allunga fa delle posizioni bellissime,  forse la sfocatura sulle zampe non rende l'idea che volevi trasmettere.

Andrea

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Commenti
Premesso che le foto e le storie pubblicate mi piacciono tutte, mi appresto a compiere la mia modesta valutazione, compito ingrato ed estremamente soggettivo, per cui di seguito elenco le più belle in ordine di entrata:

16. GREG:

Bella foto nel suo complesso (ripresa, luce, colori), bello lo sguardo del cagnetto che guarda dritto in macchina mentre continua nella sua attività di rosicchiamento.

5. Ti tengo d’occhio:

Questa foto dimostra l’eccezionale capacità dei gatti nel controllo di ciò che li circonda. Vincent sembra dire al fotografo “guarda che so dove sei e quello che fai”. Ottimo tempismo nel cogliere la zampetta del micio che scosta la tenda, bella la morbidezza dei colori.

10. Il risveglio dopo la siesta pomeridiana:

Bella istantanea, ottima scelta del tempo nel riprendere lo stiramento del micio, peraltro, molto carino. Ottima l’intuizione di porre la fotocamera all’altezza del soggetto, come buona l’illuminazione della scena.

e le meno belle, sempre in ordine di ingresso:

9. Dai fatti fotografare:

E’ un bel gatto con uno sguardo severo, ma la foto è un primo piano troppo stretto e sacrifica il bel muso del micio, peraltro sembra anche non perfettamente a fuoco.

6. Baitel:

La messa a fuoco cade sul muso del peluche e non sul muso o meglio sugli occhi semichiusi del cagnetto. Questo distrae e porta a guardare i piedi anziché il bel musetto con l’orecchio dritto come u radar in fase di captazione dei rumori circostanti (dormo, ma so quello che mi circonda).

14. Olivia:

La sua storia mi ha veramente commosso ed anche se non mi intendo di cani, Olivia era molto bella. Però un’immagine così dinamica avrei preferito vederla con un po’ più di spazio sotto (gambe completamente inquadrate, l’hai detto anche tu). Peraltro, essendo un ammiratore delle tue foto sono certo che ne avevi altre stupende, anche se meno legate sentimentalmente.

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Contest divertente, belle foto sicuramente quasi tutte spontanee ( visti i modelli in gioco :) ), lascio i miei commenti alle foto e non alle storie che ci sono dietro, che sono comunque interessantissime e importanti  fondamentali per capire cosa lo scatto rappresenti per l'autore.

Le mie preferite, a parimerito ( esulando appunto dalle loro "storie" ) e in ordine di presentazione sono :

1 Un "inganno" a fin di bene per stupire la bella Tigre, qui il manico di Dario ci sta tutto

5 Una sfida di sguardi per Vincent in modo da non lasciarsi cogliere impreparato, la bravura di Silvio e' premiata

10 Un momento di risveglio che penso un gatto difficilmente condivida

 

Quelle che, permettetemi di dirlo, non stamperei 50x70 sono :
6
Baitel dorme placido ma se fosse stato a fianco o del tutto sopra al peluche forse avrebbe avuto piu' risalto
11 Un bel tricheco...ma messo li' un po' per caso mi trasmette poco ( io di gatti ne so zero, lo ripeto )
13 troppo piccola e ritagliata per apprezzarla

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Premesso che le foto di questo contest mi piacciono tutte e non lo scrivo per non fare torto a qualcuno, ma lo penso veramente,
detto ciò mi accingo a dare le mie preferenze:

  • Come prima scelta è la n. 01 = La luce fuori dal tunnel 
    La composizione della foto, l'illuminazione e lo sguardo di "stupore" e l'attimo giusto fanno, a mio parere, uno scatto da stampare.
    Poi, anche se non c'entra nulla con la bellezza della foto, anche il titolo sembra di buon auspicio per la situazione che stiamo vivendo.
  • Come seconda è la n. 05 = ti tengo d'occhio
    Oltre alla corretta esposizione, immagino non facile visto la fonte luminosa alle spalle del gatto, quando si dice "cogliere l'attimo fuggente.." insomma racconta una piccola storia.
  • Come terza è la n. 04 = Kira
    Alba o tramonto (io avrei giurato tramonto ma dalla tua descrizione sembra l'alba) comunque sia bellissima. Luce calda, ambientazione e controluce di 
    che esalta i contorni di Kira, mi ricordano scene bucoliche che trasmettono tranquillità e pace interiore. 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Piuttosto che commentare le foto postate ero orientato di farmi squalificare, tanta è la mia difficoltà  nel dare valutazioni a questo tipo di immagini. 

1  16 Greg -  La spontaneità dell’espressione colta in un momento della più frequente attività dei cani, mordere qualsiasi cosa trovino.  Ottimo il soggetto e buona la composizione. Migliorabile lo sfocato.

2  1 La luce fuori dal tunnel -  Io detesto i set preparati, ma questo è la dimostrazione che per chi ci sa fare basta poco per preparare una situazione propizia a un buon risultato.   Soggetto fantastico ed esecuzione perfetta.

3  Ti tengo d’occhio -  Di solito i gatti hanno una mimica del muso che trasmette il loro stato d’animo. In questo caso lo sguardo è proprio attinente al titolo. Immagine perfettamente bilanciata, ineccepibile.

Fuori concorso perché non posso considerarla pertinente a “Il mio amico a quattro zampe”,  la numero 7,  che sarebbe stata la mia foto preferita, per la “fiera” bellezza del soggetto dallo sguardo altèro e penetrante.

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Un bel contest, per le foto che rappresentano, nella maggior parte, un amico importante , o almeno un momento significativo che ci ha lasciato qualcosa, e forse ancora di più per i testi in cui tutti abbiamo raccontato qualcosa di personale. 

La classifica:

Prima la n1 La luce fuori dal tunnel. Una bella idea realizzata splendidamente, le capacità tecniche di Dario nel gestire la luce e la profonda conoscenza della sua amica hanno permesso la realizzazione di una fotografia di grande livello.

Seconda la n3 Questa è un'immagine che mi ha coinvolto molto a livello emotivo, per un attimo sono tornato bambino, immerso nell'erba alta, felice e spensierato a giocare con un cagnolino dallo sguardo dolcissimo.

Terza la n5 Ti tengo d'occhio Un'altra splendida foto. Qui la capacità di Silvio di cogliere l'attimo e, anche in questo caso, la conoscenza del comportamento di Vincent hanno portato a questa notevole realizzazione, forse l'unico piccolo difetto è dato dagli iso un po' alti, ma in questo tipo di immagine ci stanno quasi bene e sono sicuro che in una stampa si noterebbero pochissimo.

Devo adesso scegliere, per regolamento, quelle meno adatte ad una vittoria,  questa cosa la eviterei volentieri.

n6 Baitel Un cagnolino bellissimo e che immagino vivacissimo, per questo lo avrei visto bene mentre era in attività, anche se l'orecchio alzato mi fa capire che era attento anche mentre riposava.

n12 Er Pappa Sinceramente non vedo un parrocchetto rinselvatichito adattissimo a questo contest. Immagini in ogni caso interessanti, anche come documento sulle specie alloctone.

n13 Birilla Gattina e immagine molto belle, è il fatto che sia un pesante crop che non mi fa ritenere l'immagine adatta ad un contest.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti.

Scrivo oggi così da poter augurare un sincero augurio di Buona Pasqua a tutti di Nikoland .

Ho messo un cuoricino a tutte le foto , ognuna ha qualcosa da dire.

Si, credo di non avere interpretato correttamente il tema e per queto ringrazio chi mi ha menzionato perchè io possa capire meglio come migliorarmi.

La mia classifica:

1-Risveglio dopo la siesta pomeridiana. Penso che l'inquadratura sia perfetta e lo sguardo porta alle zampette con quegli artigli che sono uno spettacolo.Assomiglia al mio Jiji.Lui ti guarda incurante perchè  semplicemente stà facendo quello che gli viene più naturale , stiracchiarsi.

2-Olivia. Un animale che ti corre incontro in modo spensierato perchè ti vuole bene.Non è facile fotografarlo infatti peccato per le zampe tagliate.Bello lo stacco con il fondo e la naturalezza dell'insieme.

3-Pari merito: 11 di Gianni54 e 3 di Jorgos. Il fatto che non era il loro animale a mio parere rende lo scatto interessante . Il cane , che è il migliore amico dell'uomo si comporta come tale e si vede nella foto , il gatto che è un aristocratico non si cura di tè . Belli i due contesti ,credo proprio adeguati alla situazione.

Ho messo un cuoricino a tutti perchè comunque mi piaciono tutte a prescindere, il contest richiede una classifica e quindi così ho fatto.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Ecco le mie tre preferite:

01. Prima in assoluto per me ”La luce fuori dal tunnel” di Dario.

Bellissima luce, inquadratura perfetta, esposizione da maestri ma soprattutto tira fuori il carattere del gatto curioso e giocherellone con una espressione che sembra di chiederti....allora, è venuta bene o devo rifare il gioco ?

Un’ interazione tra fotografo e gatto che trasmette la sintonia tra il padrone (gatto) e il suo servitore 😂😂😂

02. Seconda quella di Silvio “Ti tengo d’ occhio”. Qui non so se Silvio ha “fregato” Vincent o è successo il contrario. La foto, come quella di Dario, mi fa capire che è il frutto di un gioco in due. Vincent sicuramente è un protagonista e lo sa dimostrare. Tecnicamente la foto è perfetta, la scelta del fotografo è essenziale e semplice per dimostrare che basta poco per avere un’ immagine così bella: la conoscenza del proprio soggetto.

03. Terza per me è la kira di Andrea. Lo ammetto, non posso resistere ad un bellissimo ritratto come questo. Come nelle due precedenti foto anche in questa c’è l’ interazione tra i due amici. Kira sa benissimo cosa fa felice Andrea e glielo regala, posa per lui e lui non approfitta per fare una bella foto ma la ritrae perché la ama.

Ecco il perché delle mie scelte. Non per la tecnica perfetta ma perché trasmettono la sintonia e il contatto tra il soggetto è il fotografo.

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

Dunque, ecco il mio giudizio.


Foto che mi sono piaciute:

01 – La luce fuori dal tunnel.
Ho apprezzato la composizione e la luce riflessa sul muso del gatto. In principio lo sguardo è attirato dalla parte sovraesposta, ma il tubo conduce immediatamente lo sguardo sul soggetto. Mi piace un sacco poi l’espressione con gli occhi pallati che è proprio tipica dei gatti.

05 – Ti tengo d’occhio
Di questa apprezzo come è stato colto il soggetto, tanto che l’aspetto tecnico secondo me è del tutto trascurabile. Il gesto di scostare la tenda e l’espressione sospettosa sono fenomenali. Anche qui, è stato colto un aspetto significativo della natura felina, chiunque abbia mai avuto un gatto sa benissimo di cosa parlo.

14 – Olivia

L’ho apprezzata perché, al contrario di tutte le altre foto proposte,è molto dinamica. Apprezzo l’aria divertita del cane, con le orecchie al vento e la lingua fuori da quello che sembra davvero un sorriso. Anche lo stacco netto rispetto allo sfondo contribuisce a focalizzare l’attenzione sul soggetto (e vabeh, saranno le basima son comunque di effetto).
E’ molto toccante anche la storia, mi è dispiaciuto veramente per come siano andate le cose.

Foto che mi sono piaciute meno:

3

Il soggetto è molto simpatico e colto in un buon atteggiamento, ma la trovo un po’ confusa. Credo che anche l’obiettivo così corto mi dia un’impressione di “sbagliato” nelle proporzioni del cane. La luce dà un’atmosfera estremamente piacevole, ma nel complesso non mi è arrivata.

9 – Dai Fatti Fotografare

La gattona ha carattere, e si vede, però l’inquadratura così stretta e con la profondità di campo così ridotta non permettono di apprezzarla. Mi piacerebbe vederla per intero, in qualche altra occasione.

6 – Baitel

Anche qui, il soggetto sembra molto simpatico, ma in generale la fotografia non riesce ad arrivarmi. I toni sul marrone da un lato sono armonici, dall’altro rendono l’immagine un po’ spenta.
E poi i pincher sono famosi per non stare mai fermi, dai :D


Menzione d’onore per la 02 – Pedro, di cui mi è piaciuta la storia dietro l’immagine, e per il tigrone di Mauro, veramente possente.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

***

Bene, direi che possiamo chiudere l'esperimento.

Cosa si voleva dimostrare ? Tutto e niente !

Tutto :

  • su Nikonland non si mette una fotina e via, senza una parola di spiegazione e soprattutto, senza un perchè.
    Si pubblica una foto per dire qualche cosa e lo si spiega opportunamente.
    Per questo abbiamo chiesto a ciascuno di illustrare la meglio la propria proposta.
    Non è solo una cosa che riguarda i contest ma proprio tutto il sito.
    Quando si propone una foto su Nikonland non lo si fa perchè è permesso, lo si fa per dire qualche cosa.
    E questo qualche cosa deve essere ben articolato, avere un senso, dare valore aggiunto
  • su Nikonland le immagini altrui si commentano.
    Qui c'era il pretesto del contest. Ma vale per qualsiasi altra circostanza.
    Partiamo dall'assunto che se uno pubblica una foto a qualunque titolo su Nikonland non lo fa perchè non ha di meglio da fare.

    Lo fa perchè ha qualche cosa da dire.
    E per rispetto gli altri dovebbero rispondergli, dicendo cosa pensano della sua foto
  • relativamente ai Contest :
  1. mai più foto buttate li come capita, e poi ci si dimentica pure di aver partecipato (e magari aver vinto)
  2. mai più foto fuori contest
  3. mai più foto del put
  4. perchè ci sarà un giudizio. Le faccine stanno a zero, conteranno i giudizi
  5. ci vorrà sempre un giudice che stabilisce tempi, modi, regole, squalidiche

in questo contest dovrebbero essere squalificati Max Aquila, che ha presentato un bipede (non conta se la foto è bella) e MM! che non ha partecipato alla fase di commento.
Senza deroghe.

Per le altre andrebbe fatta una valutazione di media e rispondere complessivamente.

Ma non è mio compito, io non ho né la competenza, né la voglia di dedicarmi ad attività tipo i contest, troverete qualcuno.

La cosa importante che sia passata (spero) è che ci vuole metodo e che, sempre, su Nikonland, ci deve essere valore aggiunto a vantaggio di tutti.
Altrimenti non è obbligatorio fare le cose.

Tutta la parte esclusa quella editoriale, passa alla vostra sensibilità. Mantenerla in uso e svilupparla, o lasciarsa avvizzire (penso per esempio al Club delle modelle o dello Sport, per esempio) sta a voi da questo momento.

Dal 1/4/2020 la strada è segnata e non si torna indietro. Per fare in modo che questo non succeda, anche a costo di tagliare tutto lasciando solo gli articoli, ci penso, prussianamente io. 
E potete star certi che perseguirò l'obiettivo di qualità a tutti i costi.

 

Chi non ci sta, come si è già detto, può benissimo tirarsi fuori.

E grazie a tutti :)

***

Da questo momento commenti liberi (e risposte se vi va)

 

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione

Per il contest,  non è  poi difficile stilare una classifica almeno per i primi due posti:

Dario Fava stravince al primo posto. 

Silvio Renesto si piazza confortevolmente al secondo posto.

Per il terzo posto ... c'è un po' di confusione:  mettendo insieme tutte le menzioni,  indipendentemente dal posto, mi sembra che vincerebbe Andrea Zampieron, contando solo le menzioni per terzo posto, sarebbe ... Andrea Zampieron. :) , però se volete ricontrollare e correggermi, non mi offendo, anzi ringrazio, sono andato di fretta e con in corpo una discreta dose del liquido sacro a  ... Dioniso/Bacco :) .

Per il post finale di Mauro:

Pienamente d'accordo su tutti gli assunti di base, e sulla linea da seguire, ci mancherebbe però...

...  se  mi posso permettere un'osservazione,  non ti offendere ma avendo iniziato tu questo contest, da cui ti sei intenzionalmente squalificato (!), sarebbe stato carino, a mio vedere almeno,  che invece lo avessi portato tu fino in fondo (perdonami ma non credo proprio che tu non abbia la competenza di valutare delle foto... che tu non ne abbia voglia, questo sì,  lo credo),  soprattutto come espressione di considerazione nei confronti dei partecipanti, scrivo questo nella stessa accezione del commento di Massimo Vignoli a proposito dell'altro contest

Comunque sono sicuro che  il tuo messaggio sia giunto chiaro e forte.
 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator
Il 10/4/2020 at 16:14, Max Aquila dice:

...  Boh...   che giudizi sono ?  

:rotfl:

P.S.

mi scordai la mia classifica...:

I primi tre:

- il tunnel di Dario

- ti tengo d'occhio di Silvio

- Kira di Andrea

...

 

5 minuti fa, Silvio Renesto dice:

Per il contest,  non è  poi difficile stilare una classifica almeno per i primi due posti:

Dario Fava stravince al primo posto. 

Silvio Renesto si piazza confortevolmente al secondo posto.

Per il terzo posto ... c'è un po' di confusione:  mettendo insieme tutte le menzioni,  indipendentemente dal posto, mi sembra che vincerebbe Andrea Zampieron, contando solo le menzioni per terzo posto, sarebbe ... Andrea Zampieron. :) , però se volete ricontrollare e correggermi, non mi offendo, anzi ringrazio, sono andato di fretta e con in corpo una discreta dose del liquido sacro a  ... Dioniso/Bacco :) .

 

 

:mabravo:

Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander

"Con tutta questa luce non si riesce a dormire". Avrei voluto partecipare con questa foto che ricordavo di avere fatto ma non sono riuscito a trovarla in tempo. Naturalmente l'ho trovata quando ho smesso di cercarla. Foto scattata dal balcone di casa nel 2014.

20140622_BalconeGatto_DSC_0006.JPG

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Si, sinceramente mi sarei aspettato qualche commento sulle modalità di effettuazione di contest seri e a valore aggiunto, secondo questa proposta operativa, anzichè discorsi naturalistici per cui su Nikonland c'è ampio spazio dedicato altrove :)

Una delle mie aspettative per Nikonland 3.0 sarebbe per l'appunto la riduzione all'indispensabile degli Off Topics, una brutta abitudine cui non si sottraggono nemmeno i Redattori Capo e che produce una cattiva emulazione.
Mettiamoci sempre nei panni di chi passa per leggere che so "Lente Sigma AM-L" e ne vuole capire le peculiarità e poi finisce per leggere del Re Panettone o delle peculiarità delle specie non autoctone nelle pianure piemontesi.

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
7 minuti fa, MM! dice:

Si, sinceramente mi sarei aspettato qualche commento sulle modalità di effettuazione di contest seri e a valore aggiunto, secondo questa proposta operativa, anzichè discorsi naturalistici per cui su Nikonland c'è ampio spazio dedicato altrove :)

Era tardi e e volevo rispondere subito senza che si innescassero troppe polemiche, ma sì è OT. Se posso  lo faccio io (come?), se no ti chiederei cortesemente di farlo tu: Prendere la foto di Leandro, l'intervento di Gianni, la mia risposta e la replica di Gianni e di spostarle nel Forum naturalistico come soggetto nuovo autonomo. Là diventa un argomento coerente con il club. 

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione
3 ore fa, MM! dice:

Si, sinceramente mi sarei aspettato qualche commento sulle modalità di effettuazione di contest seri e a valore aggiunto, secondo questa proposta operativa,

Sì,  prima che sorgesse la questione gatti randagi, era già mia intenzione apportare qui un contributo, non tanto sulla modalità di effettuazione di un contest che mi sembra tu abbia illustrato (almeno per la parte iniziale...), quanto sulla struttura del commento e della replica. Tanti anni fa avevo trovato delle interessantissime per così dire "linee guida", una serie di suggerimenti su come commentare per essere produttivi ed al tempo stesso non essere rudi, ossia non urtare la sensibilità dell'autore della foto. L'avevo trovata su "Outdoor Photographer" sito non proprio di principianti, e ne avevo fatte mie  molte indicazioni. Può a mio avviso essere utile per chi dice che non sa cosa dire, o che ha paura di offendere ecc. ecc., quelli "stagionati" ne sanno già abbastanza, si spera (in parte ne ho già scritto altrove, ma fa bene riprendere il discorso). 

Per chi commenta:

  1. SEMPRE limitarsi a commentare la  foto e MAI  fare commenti sulla persona (fotografo)
  2. Se c'è,  iniziare sempre con quello che la foto ha di valido e poi passare ai difetti.
  3. Essere esplicativi, dettagliare il giudizio in un commento articolato secondo le nostre possibilità e conoscenze:  bello/brutto non dice nulla, bello perchè...non mi convince perchè...
  4. NON usare linguaggio comunque offensivo: questa foto fa schifo, può essere, però c'è modo e modo di dirlo, ad es. questa foto ha molti/troppi difetti.
  5. Sempre tenendo conto che non si conoscono i vincoli a cui doveva sottostare il fotografo al momento dello scatto, suggerire  come si poteva fare premettendo "se fosse stato possibile".
  6. NON ritenersi troppo bravi per abbassarsi a commentare una foto che si giudica scarsa, nè al contrario ritenersi troppo scarsi per poter commentare.
  7. Ogni tanto, ma tanto tanto,  un commento tipo "WOW!" ci può stare :) (il Blackbird in rifornimento di Tanker ad esempio per me  è una foto da WOW!!!) ma non essere la regola. 

Naturalmente il commentare una foto implica che ci sia qualcuno che riceve il commento ed anche lui dovrebbe attenersi a delle regole di buona educazione:

  1. NON prendere i commenti alle foto come un attacco personale ed entrare in modalità difensiva ad oltranza (ossia escludere il "cervello rettile" ;) , tanto utile in certe circostanze quanto dannoso in una discussione civile) .
  2. Non replicare al commento,  soprattutto con frasi tipo "se no non veniva la foto", questa argomentazione non ha senso. Nessuno è obbligato a fotografare: a meno che non si sia avvistato un UFO, lo yeti, o la foto abbia meramente scopo documentativo (ma allora non è da proporre in un sito di fotografia) meglio non fare la foto che fare una foto brutta. Prendere atto delle osservazioni ricevute e valutarle.
  3. Spiegare al momento della pubblicazione della foto e se richiesto specificare ulteriormente nei commenti le modalità di ripresa e quant'altro possa servire a capire la foto.
  4. Chi commenta con intelligenza ci mette del tempo e dell'impegno allo scopo di essere utile a chi ha proposto la foto, per cui esplicitamente o silenziosamente si deve essere grati a chi ci mette del suo per commentarci.

Come vedete non sono indicazioni tecniche, perchè lì entra il diverso livello di competenza e di conoscenza dei diversi  generi fotografici che è bagaglio individuale. Sono indicazioni operative per costruire un buon commento (e rispondere adeguatamente) secondo le proprie piccole o grandi capacità.

A me queste linee guida piacciono e le seguo.  Per questo le propongo alla vostra attenzione, soprattutto a chi non è del tutto sicuro su come organizzare un commento.

 

 

 

 

 

  • Like 2
  • Thanks 2
  • Haha 3
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano
Il 14/4/2020 at 18:03, Andrea Zampieron dice:

Quindi riepilogando il tutto, Dario Fava dovrebbe scegliere il prossimo contest, mantenendo la formula attuale, o sbaglio ?

No dai non scherziamo, i Contest li sceglie Mauro con le regole che ritiene confacenti alla crescita del forum... io non partecipo per vincere ma per condividere.

Ringrazio tutti per l'apprezzamento volevo solo condividere un modo di usare la luce fuori dal coro, vi consiglio caldamente di seguire Coulson nei suoi sharing di YouTube, lui fa moda, non è il mio stile ma l'uso che fa della luce, apre tante porte mentali.

Vi mostro con la Sofì uno scatto dove si capisce meglio come funziona il ritorno dal pavimento... chiedo venia per lo sviluppo che sul portatile non funziona come dovrebbe, io vedo nelle ombre che dovrebbero esser più scure, sul tablet è perfetta, ma dovrei vederla al desktop profilato.DS5_3022.thumb.jpg.a22e76be18fcd7dd3aff37a246fd6f6d.jpg

Ho anche la versione con occhi normali, ma mi piace di più questa, perché è lei!

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Nikonlander Veterano

Infatti non si vince nulla, le regole mi sembra siano andate bene a tutti, potresti scegliere tu, giusto per avere un idea diversa, visto che non serve essere legati a qualche club tematico

PS  molto bella la foto

Andrea

Link to comment
Share on other sites

  • Redazione

Mauro ha scritto pochi post più sopra che non vuole occuparsi più di Contest, e lascia a noi questa incombenza, e da quanto ha scritto sopra adesso sembra che anche il giudice debba essere qualcun altro. 
Se non ci ha ripensato, occorre trovare qualcun altro che si occupi di proporre nuovi contest e controllare che vengano seguite le regole, non necessariamente, anzi meglio non uno solo, ma occorre che qualcuno si proponga e venga designato "pubblicamente", anche a rotazione, ma che si sappia chi è (chi sono), in modo da non galleggiare nel vuoto. 

Io avevo intenzione di proporre un contest  non subito (sto finendo una pubblicazione di lavoro e devo fare in fretta se no non vede la stampa), ma a breve sì. Di quella  posso fare da  propositore e controllore. Però è naturalistica,  a mio parere sarebbe meglio cambiare, e mettere fra due contest animali (di casa e non) qualcosa di non animale, proposto da qualcuno che poi se ne occupi.

Chi si fa avanti?

Se invece ho frainteso qualcosa, chiedo scusa in anticipo. :) 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Administrator

Grazie Silvio. No io su questo sito adesso faccio solo il "giornalista" e il "redattore". Nikonland 3.0 :)

I due esperimenti che ho proposto erano e restano una proposta di metodo (non le tavole della legge) che ho avviato io per ... rendere il processo celere ed evitare dibattiti lunghi ed infruttuosi.

Ma i Contest (come tutto il resto) non potranno più essere come prima.
Altrimenti, non si fanno più.

Link to comment
Share on other sites

  • M&M unpinned this topic
 Share

×
×
  • Create New...