Jump to content
Silvio Renesto

SFIDA AGLI ALIENI! Partecipate naturalisti e non!

Recommended Posts

24 minuti fa, Valerio Brustia dice:

Ma è il TUO terreno. 

Hai fatto una cosa estremamente interessante e valida, ma pensa se il tuo podere fosse stretto tra una fabbrica abbandonata ed una linea ferroviaria con tre o quattro binari di parcheggio merci. Sarebbe dura combattere l'invasione.

Adesso voglio vedere cosa risponde..  non per altro per pura curiosità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Valerio Brustia dice:

Ma è il TUO terreno. 

Hai fatto una cosa estremamente interessante e valida, ma pensa se il tuo podere fosse stretto tra una fabbrica abbandonata ed una linea ferroviaria con tre o quattro binari di parcheggio merci. Sarebbe dura combattere l'invasione.

Sarebbe come è già così ben dura.

Combatto erbacce, parassiti, inquinamento della falda idrica, inondazioni ed esondazioni, siccità, ladri, pecorai, sindaci ed assessori.

Soccombo alla burocrazia e pur stremato continuo a coltivare nel rispetto dei cicli naturali, convinto di lasciare qualcosa così come l ho trovata: fotografo fiori, frutti, insetti e terra senza rimuovere, recidere, sfrondare e ambientare.

Non conosco il concetto di antropizzare o disantropizzare una foto. Scatto col pulsante quando tutto è in linea con ciò che vedo.

Non sono un vero naturalista e nemmeno un vero contadino.

Ma un fotografo si

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torniamo a proporre qualche immagine  di invasore o per lo meno di non spontaneo? ATTENZIONE lo straniero non è la farfalla (un onestissimo Macaone)  ma, ancora, la pianta: La Buddleja,  di origine ... cinese e introdotta nel 1895, si è rivelata infestante, benchè venga detta pianta delle farfalle perchè le attira, in realtà ne diminuisce la diversità perchè sostituendo le piante autoctone impedisce lo sviluppo di bruchi di numerose specie di farfalle .

 macaonec_082.JPG.fed494c5f638777ba7e4c456e59dc374.JPG

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa cosa della riduzione della biodiversità è una costante in tutte le azioni di introduzione di specie alloctone. Si spiega con il meccanismo degli equilibri, di fatto nell'arco di vita di molte generazioni umane l'effetto è quello della riduzione delle differenze==meno biodiversità.

E' impressionante, vale in ogni ambito sia vegetale che animale, sia in acqua che per aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, Silvio Renesto dice:

Torniamo a proporre qualche immagine  di invasore o per lo meno di non spontaneo? ATTENZIONE lo straniero non è la farfalla (un onestissimo Macaone)  ma, ancora, la pianta: La Buddleja,  di origine ... cinese e introdotta nel 1895, si è rivelata infestante, benchè venga detta pianta delle farfalle perchè le attira, in realtà ne diminuisce la diversità perchè sostituendo le piante autoctone impedisce lo sviluppo di bruchi di numerose specie di farfalle .

 macaonec_082.JPG.fed494c5f638777ba7e4c456e59dc374.JPG

E chi se non ad alcuni esperti in materia, sarebbe mai passata un'idea simile..  che sia più dannosa che altro, ma accidenti.. quante piante e fiori sono stati importati in maniera così indiscriminata?.. centinaia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Roby C dice:

E chi se non ad alcuni esperti in materia, sarebbe mai passata un'idea simile..  che sia più dannosa che altro, ma accidenti.. quante piante e fiori sono stati importati in maniera così indiscriminata?.. centinaia?

Le piante fanno ancora prima degli animali a diffondersi, basta che si vadano in giro dei semi... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed ecco un rappresentante della specie animale che a buon diritto (come suggeritomi dal prof. Renesto) si può ormai classificare tra gli invasori territoriali

1359126793_00120032020-_D5K1284MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.3c9dd6ca6ce219a07bb4b3bf9243165e.JPG

1849108015_00220032020-_Z6H7859MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.19897a6ae062ad9a89525f09a9d3159d.JPG

Il Parrocchetto dal collare...direttamente dalle gabbiette delle fiere a cui era stato acquistato da qualche bimbo, poi liberato (per fortuna?)

Intere colonie ormai popolano giardini pubblici e privati (come quello che inquadro dal mio balcone) e spazzano via con grida e rapaci lotte, specie autoctone di inferiori dimensioni

1535810154_00520032020-_D5K1288MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.8355817d98b23ecad4d7bc0817cc728d.JPG

ghiotto delle bacche/datteri delle palme, che sgranocchia sui suoi posatoi 1465680636_00420032020-_D5K1278MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.45a0df76004bccf4c6555686a5920669.JPG

1613251772_00620032020-_D5K1326MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.3bdc03d2434383697f2eaf0260143d1a.JPG

dai quali domina la scena e l'ambiente circostante, pronto a involarsi alla prima necessità

1866041959_00320032020-_D5K1309MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.4ef5facc19d1417f1d4fc2da66933c03.JPG

Carini, eh ?  Che glie famo ?!?

(Nikon AF-S 500mm f/4 G ED VR su Nikon Z6 e D500)

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Max Aquila dice:

ed ecco un rappresentante della specie animale che a buon diritto (come suggeritomi dal prof. Renesto) si può ormai classificare tra gli invasori territoriali

1359126793_00120032020-_D5K1284MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.3c9dd6ca6ce219a07bb4b3bf9243165e.JPG

1849108015_00220032020-_Z6H7859MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.19897a6ae062ad9a89525f09a9d3159d.JPG

Il Parrocchetto dal collare...direttamente dalle gabbiette delle fiere a cui era stato acquistato da qualche bimbo, poi liberato (per fortuna?)

Intere colonie ormai popolano giardini pubblici e privati (come quello che inquadro dal mio balcone) e spazzano via con grida e rapaci lotte, specie autoctone di inferiori dimensioni

1535810154_00520032020-_D5K1288MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.8355817d98b23ecad4d7bc0817cc728d.JPG

ghiotto delle bacche/datteri delle palme, che sgranocchia sui suoi posatoi 1465680636_00420032020-_D5K1278MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.45a0df76004bccf4c6555686a5920669.JPG

1613251772_00620032020-_D5K1326MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.3bdc03d2434383697f2eaf0260143d1a.JPG

dai quali domina la scena e l'ambiente circostante, pronto a involarsi alla prima necessità

1866041959_00320032020-_D5K1309MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.4ef5facc19d1417f1d4fc2da66933c03.JPG

Carini, eh ?  Che glie famo ?!?

(Nikon AF-S 500mm f/4 G ED VR su Nikon Z6 e D500)

 

Mangiamoli….    :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono anche a Milano, li ho visti nel parco vicino a San Siro. Qui nella mia città ho delle segnalazioni ma non è facile incrociarli.

L'europa "era" l'unico continente senza Pappagalli e Primati (escluso l'uomo). Abbiamo colmato la lacuna :)

No seriamente
E' curioso che in Europa non ci siano mai stati Pappagalli. Per i primati  non saprei, forse che forse li abbiamo "seccati" in epoca ancestrale

Professor Renesto che sa', parli! Altrimenti, parli lo stesso !! Perchè qui siamo IGNORANT

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma sti pappagallini verdi, per un certo periodo sono stati di casa in Humanitas, a Rozzano.. visti tornato con l' attrezzo.. e buttato fuori ( gentilmente ) dalla sicurezza.. poi spariti e mai più tornati, il proff. Silvio mi aveva detto che potevo trovarli al giardino di Porta Venezia ma mai andato.. adesso men che mai..

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Valerio Brustia dice:

No seriamente
E' curioso che in Europa non ci siano mai stati Pappagalli. Per i primati  non saprei, forse che forse li abbiamo "seccati" in epoca ancestrale

Professor Renesto che sa', parli! Altrimenti, parli lo stesso !! Perchè qui siamo IGNORANT

 

I Pappagalli c'erano, quando in Europa c'erano anche gli ippopotami e i giaguari (ho scritto proprio Giaguari, in Europa, da noi in Toscana, sono stati trovati resti di una specie di Giaguaro, ben più grande di quello attuale), poi a causa dei cambiamenti climatici si sono estinti.

Le uniche scimmie europee oggi sono le bertucce di Gibilterra, ma sempre nella preistoria, ce n'erano parecchie, fra cui  Kenyapithecus, uno scimmione che è uscito dall'Africa, è  vissuto un po' in Europa, poi viste come andavano le cose, è tornato in Africa (la faccio elementare, ma è chiaro che si parla di popolazioni, estinzioni e mutamenti climatici) dove poi ha dato origine appunto al Gorilla, allo Scimpanzè e al nostro trisnonno...

PS La lezione sui primati e  l'origine dell'uomo, modestia a parte, è una di quelle che mi sono venute meglio;  è sempre molto gradita agli studenti (e non). 

  • Like 6
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è strana l'estinzione dei pappagalli? Almeno nel bacino del mediterraneo dovrebbe esserci ancora qualcosa invece niente..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Valerio Brustia dice:

Ma è strana l'estinzione dei pappagalli? Almeno nel bacino del mediterraneo dovrebbe esserci ancora qualcosa invece niente..

vista inoltre la loro aggressività e prestanza fisica (rispetto ai passeriformi & C)

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non bisogna vedere l'estinzione solo dal punto di vista della competizione, molto spesso è il cambiamento ambientale che mette fuori gioco le specie. Pensate che 5-6 milioni di anni fa il Mediterraneo si è  prosciugato quasi tutto (e se abbiamo il salgemma delle miniere di Sicilia  è conseguenza del fatto  che tutto il Mediterraneo era diventato una enorme salina), vi immaginate che scenario? Tanto per fare un esempio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adesso almeno un paio di Specie di Pappagallo questo e quello Monaco sono diventate comuni, soprattutto nelle città.... Roma, Londra mi sembra anche a Madrid e chissà in quante altre. Probabilmente non si estirperanno (brutta parola) più.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi mi ha concesso il bis: avvicinandosi per giunta. Occasione ghiotta per entrambi

(Nikon D500 + TC14Eiii con Nikon AF-S 500/4G)

1061390652_00721032020-_D5K1394MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.510f62bb955e0b71f05e03a2deebd34a.JPG

299635621_00221032020-_D5K1347MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.5737ac98d8aa00dde98c735aa96a6ee7.JPG 1009722556_00321032020-_D5K1359MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.4761ba790d36cfed8a17094c964fc17c.JPG

596148147_00421032020-_D5K1367MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.047792d1151793ff2ae80a34d99295cb.JPG  733831068_00521032020-_D5K1374MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.83ae51af11740aee6084dea4b7775965.JPG

1859986299_00621032020-_D5K1380MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.224b61c574482043896ec32147aa09e6.JPG

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, Alberto Salvetti dice:

Hai usato il TC 14 e tutte le foto hanno la coda tagliata.  👎

Curerò in futuro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanto mangia! Quindi chiassà quanto ...
Comunque è bello un casino

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Valerio Brustia dice:

Quanto mangia! Quindi chiassà quanto ...
Comunque è bello un casino

Un gran maiale: mangia a becco aperto e fa cadere un sacco di cibo; strappa un rametto e mangia solo uno o due datteri e butta il resto.

Nessun rispetto per i poveri passeracei che aspettano se ne vada insieme ai suoi compari, fino al pomeriggio

489744738_01321032020-_D5K1437MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.fade958d1bc3183df36010fdce035bbc.JPG

692993847_01021032020-_D5K1409MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.01ece682a0fc9a8ddc2726fb94ad0020.JPG

1543817922_01221032020-_D5K1431MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.6d44a6daa0edc26499c4c35d3c979f62.JPG

1153036864_01121032020-_D5K1427MaxAquilaphoto(C).thumb.JPG.c818ad087b78264fdea1a5ebea46c7b8.JPG

(alti ISO, da 8 a 12mila)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

a proposito di autoctoni... la tortora che mi viene a trovare  1995807175_WhatsAppImage2020-03-22at17_17_41.thumb.jpeg.f89150a5239b9907300ed526e3a3bbde.jpeg

(a quest'ora si prepara per il sonno)

1827420456_001-_Z6H7986500mm1-320secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.186faae9ae572dc2c548cd0b33b75fd2.JPG

2010150552_002-_Z6H8059500mm1-1000secaf-40MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.3302f78a9d3ae0e2077a92fa629aed04.JPG

763990978_005-_Z6H8349500mm1-500secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.75ed5d8ed9323794210527d551e29b4a.JPG

( peccato in queste sotto il diaframma fosse solo f/5,6 )
611354889_003-_Z6H8305500mm1-1600secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.036d51a52e8c79a7a982fc9d65f83a8f.JPG

934870402_004-_Z6H8307500mm1-1600secaf-56MaxAquilaphoto(C)_.thumb.JPG.4d1914e558e55f5d65111c32d854b432.JPG

è comune che sia così azzurra sotto le ali ?

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tortora dal Collare, un alieno quanto il parrocchetto verde.
Introdotta non so quanti decenni fa, in sostanza ha soppiantato la nostra tortora comune che, comunque, preferisce ancora gli ambianti meno antropizzati (sta in campagna, chiamala scema!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Valerio Brustia dice:

Tortora dal Collare, un alieno quanto il parrocchetto verde.
Introdotta non so quanti decenni fa, in sostanza ha soppiantato la nostra tortora comune che, comunque, preferisce ancora gli ambianti meno antropizzati (sta in campagna, chiamala scema!)

Ah...senza saperlo ne ho azzeccato un altro di alieno

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Max Aquila dice:

( peccato in queste sotto il diaframma fosse solo f/5,6 )

Perché?  Queste due hanno lo sfocato migliore delle altre e comunque tutta la serie è molto buona.

Essendo sedentaria, in molte aree sta soppiantando la Tortora selvatica. 

L'estate scorsa una coppia ha nidificato in prossimità del mio capanno ed ho assistito alla paziente educazione dei cinque pulli , dal buon comportamento alle regole per mangiare fino alla toeletta, compreso il bagnetto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Roby C dice:

Ma guarda un po'.. il Max in giardino ha tutte le specie più.. strane...

Roby, ti ricordi che l'hai fotografata anche tu? Vicino al Po se non ricordo male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...