Jump to content

 

M&M M&M

Non aspettiamoci obiettivi Sigma per Z nel breve periodo


Recommended Posts

  • Administrator

In una recente intervista post annuncio della cancellazione delle macchine Foveon Full-Frame, Kazuto Yamaki, CEO e proprietario di Sigma ha risposto a domande a tutto campo.

Tra le cose più salienti che mi pare di sottolineare ci sono :

- Sigma non farà obiettivi con attacco Fujifilm perchè non hanno le specifiche che Fujifilm non intende condividere
- Sigma sta ancora riflettendo fronte Canon RF e Nikon Z circa gli investimenti da fare per il reverse engineering, i rischi connessi con eventuali azioni legali da parte di Canon e Nikon (entrambi i due attacchi sono coperti da brevetti stringenti) e la convenienza economica di produrre obiettivi con quegli attacchi
- Sigma sta valutando di produrre obiettivi anamorfici 
- presto uscirà un Sigma 70-200/2.8 Sports per attacco L e FE

Lo capisco, il momento è complicato e i rischi sono tanti, la loro linea di produzione, sovraestesa.

Direi che per il momento possiamo accantonare l'idea che Sigma (e Tamron e Tokina) faccia obiettivi nativi per attacco Z.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Lo capisco e. ovviamente non è colpa di Sigma, ma questa situazione riduce di molto la competitività di Canon e Nikon rispetto a Sony.
Avere qualche vetro di pregio o più economico da offrire alla clientela aiuta non poco le vendite.
Specialmente nella parte più alta del listino.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Peccato, I Sigma Art sono bellissimi e questo si sapeva. 
Certo se Canon e Nikon si levano un competitore dalle scatole per loro c'è molta più tranquillità, non saranno costretti ad alzare il tiro nella qualità ed innovazione.

Per noi clienti è logicamente una sfortuna....😞

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
39 minuti fa, Gianni dice:

[...] Certo se Canon e Nikon si levano un competitore dalle scatole per loro c'è molta più tranquillità, non saranno costretti ad alzare il tiro nella qualità ed innovazione.

Più che altro sui prezzi perchè non si può certo dire che i Nikkor Z non siano qualitativo o innovativi.

Ma anche perchè Sigma dovrebbe dimostrare sul campo di essere capace di fare obiettivi migliori dei migliori Nikkor Z.
Fare degli Art migliori di obiettivi Nikkor F vecchi e abbandonati era tutto sommato facile.
Ma con le ultime realizzazioni, anche Sigma per stare ai livelli massimi, ha dovuto più che raddoppiare i prezzi.
Il 35/1,2 costa il triplo del 35/1.4, così come il 40/1.4 costa il triplo del 50/1.4 Art.

L'integrazione tra software e hardware che c'è adesso nelle Nikon Z, rende anche più arduo competere per chi non può indicare le correzioni da apportare in fase di sviluppo al software ...
Sembrerà una cosa secondaria, ma all'atto pratico così secondaria non è.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Io non avevo guardato il lato economico...che certamente ha un suo perché.
Certo che i Nikon S sono ottimi, proprio per questo se Sigma vuole "vendere" deve fare qualcosa di diverso, almeno migliore o uguale e competitivo nel prezzo....

Speriamo

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

Sigma però ha avuto anche un compito diverso. Ha coperto alcuni "buchi" nel catalogo obbligando poi i main brand ad adeguarsi. Questa concorrenza mancherà anche a chi sviluppa in Nikon (e Canon) che sarà più portato a perseverare nelle proprie convinzioni piuttosto che cercare idee nuove. La qualità delle ottiche S non si discute (alcune più di altre, ok)  così come il fatto che l'integrazione con il firmware sia determinante per i risultati. Sigma deve decidere il suo futuro e certo non pare passare per una guerra con Canon e Nikon sui brevetti. Quindi niente Sigma Z e non credo per poco tempo.

 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
3 ore fa, Picard dice:

In una recente intervista post annuncio della cancellazione delle macchine Foveon Full-Frame, Kazuto Yamaki, CEO e proprietario di Sigma ha risposto a domande a tutto campo.

Tra le cose più salienti che mi pare di sottolineare ci sono :

- Sigma non farà obiettivi con attacco Fujifilm perchè non hanno le specifiche che Fujifilm non intende condividere
- Sigma sta ancora riflettendo fronte Canon RF e Nikon Z circa gli investimenti da fare per il reverse engineering, i rischi connessi con eventuali azioni legali da parte di Canon e Nikon (entrambi i due attacchi sono coperti da brevetti stringenti) e la convenienza economica di produrre obiettivi con quegli attacchi
- Sigma sta valutando di produrre obiettivi anamorfici 
- presto uscirà un Sigma 70-200/2.8 Sports per attacco L e FE

Lo capisco, il momento è complicato e i rischi sono tanti, la loro linea di produzione, sovraestesa.

Direi che per il momento possiamo accantonare l'idea che Sigma (e Tamron e Tokina) faccia obiettivi nativi per attacco Z.

Lo vedo in chiave positiva rispetto al fatto che noi abbiamo comprato ed utilizzato su Nikon i Sigma Art perchè Nikon non ci realizzava più ottiche fisse di qualità superiore e a prezzi umani.

Tanto è vero che, rispetto determinate categorie di ottiche, come il 24-70/2,8 i 70-200/2,8 ed f/4 neppure in ambito reflex sono riusciti a sfondare il mercato delle ottiche native Nikon e Canon, oggettivamente migliori anche se più costose del Sigma Sports.

In chiave positiva perchè questa ammissione di Yamaki arriva dopo aver valutato il comportamento Nikon e Canon in ambito mirrorless: evidentemente gli costerebbe troppo produrre obiettivi migliori degli attuali Z ed RF, peraltro venduti in maniera più intelligente che nel passato dalle rispettive reti commerciali.

Se interverranno sul mercato delle ottiche ML non sarà in fase di lancio: hanno troppi target da centrare negli altri ambiti nei quali si sono impegnati e quanto fin qui prodotto continuerà ad assistere chi resterà su reflex (ed io credo saranno ancora molti e per lungo tempo ancora)

Chiediamo troppo evidentemente e non sono più i tempi della stagnazione reflex da dieci anni in qua...

  • Haha 2
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

... e secondo me non va mai dimenticato che i Sigma spettacolari che conosciamo sono nati in un lasso di tempo relativamente breve rispetto alle realizzazioni precedenti, abituandoci "bene". In realtà i tempi per partire da 0 sono lunghi (in Nikon sono sicuro che da anni stavano lavorando alla nuova Z ben prima del lancio!) per chi non ha accesso ai dati proprietari e forse per Yamaki giustamente il gioco potrebbe non valere la candela: correre per un prodotto non del tutto soddisfacente è peggio che stare fermi in attesa.

Link to post
Share on other sites

Però se Sigma non produrrà ottiche compatibili Nikon Z e, presumibilmente,  Canon R mette a rischio al sua stessa sopravvivenza. 

Non credo che le ottiche con attacco Sony e F od EOS bastino per farla rimanere in piedi. Dovrà inventarsi un nuovo mercato...

Link to post
Share on other sites
  • 7 months later...
  • Administrator

C'è un rumor "ufficioso" secondo cui Yamaki di Sigma sarebbe maledettamente insoddisfatto di come vanno le cose con l'attacco L.
Lo definirebbe una cocente delusione ed avrebbe chiesto a Panasonic di intervenire più a fondo, altrimenti il rischio fallimento dell'alleanza (Leica intanto : non pervenuta) è più che probabile.

Io temo che il problema per Sigma sia principalmente aver fatto la Sigma fp senza mirino e con obiettivi enormi, rimandando sine-die una Foveon con attacco L.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

In teoria la presentazione della S5 dovrebbe essere in modo per intervenire.
Se non alzano i volumi di vendita c'è poco da fare.
E' il problema principale del mercato fotografico di oggi.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Un mercato che ha dato negli ultimi due tre anni una molteplicità di risposte, cercando di accordarsi per il mantenimento in alto dei prezzi.

Poi arrivano i cinesi a dimostrare che con due soldi gli obiettivi oggi si possono costruire anche con progetti ottici luminosi e mediamente performanti e...crollano tutti i propositi delle major

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Tamron ieri ha dichiarato che a causa della scarsa domanda mondiale terrá le linee di produzione chiuse dal 1/10 al 31/12

  • Confused 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
5 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

Un mercato che ha dato negli ultimi due tre anni una molteplicità di risposte, cercando di accordarsi per il mantenimento in alto dei prezzi.

Poi arrivano i cinesi a dimostrare che con due soldi gli obiettivi oggi si possono costruire anche con progetti ottici luminosi e mediamente performanti e...crollano tutti i propositi delle major

E poi c'è Sigma che ha ampiamente dimostrato che si possono produrre questi oggetti in Giappone, con manodopera giapponese, con componenti prodotti in Giappone, con qualità costruttiva ed ottica al top, con prezzi mediamente dimezzati rispetto alle controparti delle major che delocalizzano all'estero in nome di un contenimento dei prezzi su livelli "non eccessivi" grazie alla manodopera a basso costo. Come dire che Nik, Can, Son ci marciano appena un po' con questa manfrina del contenimento costi nonostante volumi di vendita di ben altro livello rispetto a Sigma. Salvo poi lamentarsi se vendono sempre meno :mavala:

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
19 minuti fa, Viandante ha scritto:

E poi c'è Sigma che ha ampiamente dimostrato che si possono produrre questi oggetti in Giappone, con manodopera giapponese, con componenti prodotti in Giappone, con qualità costruttiva ed ottica al top, con prezzi mediamente dimezzati rispetto alle controparti delle major che delocalizzano all'estero in nome di un contenimento dei prezzi su livelli "non eccessivi" grazie alla manodopera a basso costo. Come dire che Nik, Can, Son ci marciano appena un po' con questa manfrina del contenimento costi nonostante volumi di vendita di ben altro livello rispetto a Sigma. Salvo poi lamentarsi se vendono sempre meno :mavala:

Invece il mio riferimento includeva Sigma e Yamaki, che si è montato la testa e aspirava ad aumentare i prezzi in Leica style, col traballante consorzio L-mount

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Concordo.
Rispetto ai primi ART (pensiamo al 35/1.4 del 2013 venduto a 700 euro) la media degli ultimi Sigma si è posizionata su un prezzo superiore del 100%.
Giustificato dai costi di struttura e di rappresentanza, nonchè di ricerca, ampiamente superiori a quelli dei cinesi (che hanno al più un ufficio commerciale di tre persone e si appoggiano a strutture enormi esterne per la produzione) ma che ha ridotto enormemente le vendite effettive.

Tutti gli ultimi Sigma Art a partire dal 105 e dal 40 sono stati deludenti per numero di vendite. A prescindere dall'attacco.

Se trovo un 105 Sigma a 1500 euro e un Nikon 105/1.4E a 1750 cosa comprerò ?

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
23 minuti fa, M&M ha scritto:

 

Se trovo un 105 Sigma a 1500 euro e un Nikon 105/1.4E a 1750 cosa comprerò ?

Questa generazione di macchine, a prescindere dalla volontà di Sigma e Tamron di produrre ottiche con attacco Z o R, è gestita in modo molto pesante dal fw e ho il sospetto che un'ottica nativa andrà sempre meglio di una di terze parti, fosse anche la prima in realtà mediocre e la seconda superlativa. 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Administrator
1 minuto fa, Marco63 ha scritto:

Questa generazione di macchine, a prescindere dalla volontà di Sigma e Tamron di produrre ottiche con attacco Z o R, è gestita in modo molto pesante dal fw e ho il sospetto che un'ottica nativa andrà sempre meglio di una di terze parti, fosse anche la prima in realtà mediocre e la seconda superlativa. 

Assolutamente. Peraltro noi ci siamo passati il capriccio di adattare via TECHART TZE-01 due Sigma DN per Sony su Nikon Z con risultati che ci hanno dissuaso dal ripetere l'operazione.

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Si tutto vero, non conviene a Sigma a Tamron a Tokina,
ma non conviene perchè le Z sono ancora troppo poche (come le nuove R canon) perchè lì davanti i produttori terzi adesso (oggi) avrebbero delle Sterminate praterie!!

In questo empasse non è che Nikon ci guadagna granché, anzi. L'unica che si sfrega le mani (si fa per dire) è Sony il cui sistema ML ad oggi è l'unico completo senza ricorrere ad estensioni nazional popolari come l'FTZ

eddaiii

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Nikon-Nikkor-Z-mirrorless-lens-lineup.thumb.jpg.e9e02e3e52cc8b66dc61db620185eccd.jpg

presentati in 24 mesi e altri 8 o 10 attesi nei prossimi 12.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
7 minuti fa, Valerio Brustia ha scritto:

Si tutto vero, non conviene a Sigma a Tamron a Tokina,
ma non conviene perchè le Z sono ancora troppo poche (come le nuove R canon) perchè lì davanti i produttori terzi adesso (oggi) avrebbero delle Sterminate praterie!!

In questo empasse non è che Nikon ci guadagna granché, anzi. L'unica che si sfrega le mani (si fa per dire) è Sony il cui sistema ML ad oggi è l'unico completo senza ricorrere ad estensioni nazional popolari come l'FTZ

eddaiii

Sigma e Tamron hanno certo qualche problema dato che le loro ottiche oltre che su Sony vanno sulle reflex e nuovi acquirenti reflex, quindi senza un parco ottiche già presente, credo che saranno sempre più mosche bianche. Io credo che il loro interesse per il mondo ML Nikon e Canon sia molto alto, specie dopo la R5, ma che siano consapevoli che per poter vendere una loro ottica dovranno prezzarla metà di quella nativa, perchè andrà sicuramente peggio.

Tu stai girando la prospettiva. E se mi hai letto qui sai che sono piuttosto critico verso il brand che possiedo e continuerò a possedere. La scelta dell'FTZ ha permesso a chiunque avesse un parco ottiche anche degli anni 60 di poterlo usare sulla ML che acquistava. Cosa che è possibile solo con Nikon. Nel frattempo Nikon ha fatto uno sforzo produttivo senza precedenti (perlomeno in Nikon) mettendo in produzione la gran parte di quello che è necessario al 90% degli utenti in formato Z. Certo... manca tutto quello che è più lungo di 200mm ma su un 600 credo che cambi poco se ci metto in mezzo l'FTZ o meno e in ogni caso se lo possedessi non mi passerebbe certo per la testa la (s)vendita per prendere quello Z.

Sulle scelte possiamo tutti essere critici, io per primo. Non capisco la scelta di castrare le prime Z, non capisco la scelta di non essere ancora uscita con una macchina di fascia più alta, non capisco la scelta di non proporre soluzioni diverse e restare ancorati alla produzione F che viene sostanzialmente replicata o quasi (e qui la critica è principalmente a 14-24 che rientra tra i miei interessi). Ma non posso dire che Nikon non ci stia provando seppur in ritardo.

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

invece io un 100-400 ganzo come il Sony lo vorrei per produrre dei file NEF
L'FTZ è  una scelta "democratica e cristiana" esattamente in linea con la pista in tartan attorno ai campi da calcio (perchè ai tempi che furono se si fa uno stadio deve essere disponibile anche per altri sport salvo poi demolirlo e farlo più consono al vero uso). In Canon hanno avuto un approccio più liberal progressista: vai a vedere i loro "ftz" ed incazzati come me.

E comunque mi rompe le palle la pista di tartan attorno ai miei super tele! 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Sinceramente io il problema FTZ non lo capisco.

Un 600 mm ha un manettone lungo un chilometro per metterlo sul treppiedi.

Capirei se non funzionasse, ma il 105/1.4E posso giurare su una pila di bibbie che va meglio su FTZ che su D850 !

Link to post
Share on other sites
  • Redazione
12 minuti fa, M&M ha scritto:

Sinceramente io il problema FTZ non lo capisco.

Un 600 mm ha un manettone lungo un chilometro per metterlo sul treppiedi.

Capirei se non funzionasse, ma il 105/1.4E posso giurare su una pila di bibbie che va meglio su FTZ che su D850 !

MA INFATTI !!!!!! Perlamiseria aspetto una Zetona o una Zetella con grande interesse proprio per i miei tele, che in prospettiva non ho alcuna intenzione di sostituire (sono soddisfatto), quindi li immagino in un sistema Z in cui l'ftz lo tengo sull'obiettivo e non sulla fotocamera

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...