Jump to content

Recommended Posts

Chiedo agli amministratori: non potreste creare una discussione tecnica sulla Z6?

Ho questi problemi:

A me è successo in questi giorni che non sempre c'è il passaggio dal mirino al monitor, nel senso che il monitor rimane nero ed  è attivo il mirino. Poi magari riprende. Sbaglio qualcosa?

A seguito di questo, la prima volta ho resettato riportando alle origini la macchina e il monitor ha funzionato, però il contatore foto mi è ripartito da 0. C'è un modo per farlo partire da un numero a scelta?

La possibilità di variare a propria scelta l'esposizione della foto al momento dello scatto lo riscontro solo nella posizione M manuale con gli ISO fissi, perché se li metto variabili i la macchina sceglie l'esposizione per lei corretta perché varia gli ISO, quindi non puoi scegliere, infatti la foto che segue l'ho scattata in teatro in M e ISO 12800 - 300 mm. 1/40 - f/5,6. E corretto?

Grazie

DZ0_3213 resize.jpg

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

per quanto riguarda il primo dei tuoi problemi, anche a me è capitato spesso nel modo automatico (con sensore del mirino che se non vede l'occhio passa automaticamente al monitor), che il monitor rimanesse spento.

Fino a quando mi sono accorto che la colpa era del bordo interno dell'oculare in gomma del mirino, molto morbido, che può estroflettersi creando una piegolina che fa credere al sensore del mirino che ci sia ancora qualcosa ad oscurarlo: non attivando il monitor.

Altre volte può semplicemente essre un granello di polvere sul sensore del mirino.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
36 minuti fa, leviathan47 dice:

Chiedo agli amministratori: non potreste creare una discussione tecnica sulla Z6?

Ho questi problemi:

...

ho resettato riportando alle origini la macchina e il monitor ha funzionato, però il contatore foto mi è ripartito da 0. C'è un modo per farlo partire da un numero a scelta?

...

Grazie

 

hai regolato a menu' personalizzazioni (matitone) d7 l'opzione Si?

(per quanto dopo il reset dovrebbe farlo da sè la macchina)

Avevi per caso prima del reset formattato la scheda eliminando la cartella di lavoro Nikon?

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
9 ore fa, leviathan47 dice:

Chiedo agli amministratori: non potreste creare una discussione tecnica sulla Z6?

Ho questi problemi:

...

La possibilità di variare a propria scelta l'esposizione della foto al momento dello scatto lo riscontro solo nella posizione M manuale con gli ISO fissi, perché se li metto variabili i la macchina sceglie l'esposizione per lei corretta perché varia gli ISO, quindi non puoi scegliere, infatti la foto che segue l'ho scattata in teatro in M e ISO 12800 - 300 mm. 1/40 - f/5,6. E corretto?

Grazie

DZ0_3213 resize.jpg

ora a parte la quasi "solarizzazione" di una immagine scattata in condizioni di luce precaria (perchè? Ma perchè me lo sto chiedendo?...) se metti ISO Auto e il modo M stai dicendo all'esposimetro della macchina di decidere lui gli ISO perchè tempo e diaframma li vuoi impostare da te.

Se metti ISO Auto e i modi A oppure S l'esposimetro seguirà una curva di programma dando prevalenza alla regolazione massima degli ISO che hai impostata e solo dopo variando in funzione del diaframma (S) o in funzione del tempo di posa (A)

 

Io quando uso ISO Auto tengo sempre M mode così imposto la coppia tempo/diaframma che mi aggrada e l'esposimetro gioca sugli ISO nell'intervallo proposto.

Io quella tua immagine l'avrei scattata tranquillamente a quegli ISO e a quel diaframma a 1/250" e sarebbe forse ancora sovraesposta...

Le solarizzazioni le farei in diverse condizioni di luce ambiente, che in un teatro

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Max Aquila dice:

ora a parte la quasi "solarizzazione" di una immagine scattata in condizioni di luce precaria (perchè? Ma perchè me lo sto chiedendo?...) se metti ISO Auto e il modo M stai dicendo all'esposimetro della macchina di decidere lui gli ISO perchè tempo e diaframma li vuoi impostare da te.

Se metti ISO Auto e i modi A oppure S l'esposimetro seguirà una curva di programma dando prevalenza alla regolazione massima degli ISO che hai impostata e solo dopo variando in funzione del diaframma (S) o in funzione del tempo di posa (A)

 

Io quando uso ISO Auto tengo sempre M mode così imposto la coppia tempo/diaframma che mi aggrada e l'esposimetro gioca sugli ISO nell'intervallo proposto.

Io quella tua immagine l'avrei scattata tranquillamente a quegli ISO e a quel diaframma a 1/250" e sarebbe forse ancora sovraesposta...

Le solarizzazioni le farei in diverse condizioni di luce ambiente, che in un teatro

Grazie, ma io ho scoperto la funzione nel momento in cui ho tolto gli ISO automatici lasciando M ed ho visto l'immagine così, mi è piaciuta e l'ho scattata. Come hai detto, nel caso invece ISO Auto e M hai solo la possibilità di quel gioco tempo/diaframma e non sull'esposizione che lo sceglie la macchina che tende a portare gli ISO al massimo che hai impostato per cui si ha maggior libertà nell'altra maniera.

 

9 ore fa, Max Aquila dice:

per quanto riguarda il primo dei tuoi problemi, anche a me è capitato spesso nel modo automatico (con sensore del mirino che se non vede l'occhio passa automaticamente al monitor), che il monitor rimanesse spento.

Fino a quando mi sono accorto che la colpa era del bordo interno dell'oculare in gomma del mirino, molto morbido, che può estroflettersi creando una piegolina che fa credere al sensore del mirino che ci sia ancora qualcosa ad oscurarlo: non attivando il monitor.

Altre volte può semplicemente essre un granello di polvere sul sensore del mirino.

Verificherò

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Max Aquila dice:

hai regolato a menu' personalizzazioni (matitone) d7 l'opzione Si?

(per quanto dopo il reset dovrebbe farlo da sè la macchina)

Avevi per caso prima del reset formattato la scheda eliminando la cartella di lavoro Nikon?

Opzione d7 è SI

Dopo in reset, chiaramente, mi ha anche tolto la personalizzazione del nome file, che dopo ho rimesso come prima.

Stavo uscendo per fotografare, quindi penso che avessi già formattato in macchina la scheda.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
10 ore fa, Max Aquila dice:

...

Se metti ISO Auto e i modi A oppure S l'esposimetro seguirà una curva di programma dando prevalenza alla regolazione massima degli ISO che hai impostata e solo dopo variando in funzione del diaframma (S) o in funzione del tempo di posa (A)

...

Posso chiederti quale logica c'è dietro questa impostazione scelta dagli ingegneri?

Io mi aspetterei che gli ISO vengano mantenuti più bassi possibile per una migliore qualità dell'immagine, indipendentemente dalla coppia tempo/diaframma individuata...

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
8 ore fa, Pedrito dice:

Posso chiederti quale logica c'è dietro questa impostazione scelta dagli ingegneri?

Io mi aspetterei che gli ISO vengano mantenuti più bassi possibile per una migliore qualità dell'immagine, indipendentemente dalla coppia tempo/diaframma individuata...

la logica è che se imposti un range di ISO e ti affidi ad AutoISO non ti stai facendo problemi di qualità immagine derivante dall'amplificazione del rumore, ma che le tue priorità siano invece relative a tempo di otturazione (in prevalenza) oppure diaframma di lavoro

Diversamente non si usa Auto Iso e si lavora normalmente su priorità di tempo o di diaframma.

A me piacerebbe che in Auto ISO e modo S  si possa scegliere se dare prevalenza alla correzione sul diaframma o sugli ISO: ma in ogni caso agli ISO si arriverebbe comunque, prima o poi...

La soluzione è quella indicata: modo M che consente di scegliere (e variare in corso d'opera i parametri) e assenso alla variazione degli ISO.

 

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...
  • Redazione
10 ore fa, leviathan47 dice:

Grazie, ma non si toglieva e sono riuscito con una paletta da pulizia ma senza liquido.

 

Se devi pulirla con la spatolina ti consiglio di aggiungere il liquido, ottieni più risultati ed al contempo rischi di meno (perché il liquido lubrifica ma anche perché se per caso fosse sporco unto eviti di spalmarlo in giro).

Io pure ho pulito oggi, e sono andato di spatolina+liquido, proprio perché con la pompetta è andata via un po' di polvere ma con la spatolina ho tolto anche il resto, che aderiva.

Ed è dal 2006 che mi pulisco da solo i sensori senza che sia successo mai nulla se non di riottenere un sensore bello pulito!

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Altro quesito: foto in palestra con esposizione manuale, ISO fisso a 40.000, sequenza in H+, obiettivo 70/300, 1/640, f 5,3, AF-C, in 3 foto non mette a fuoco la seconda? e mi è capitato più volte, con anche più di una non messa a fuoco.

DZ0_3697.JPG

DZ0_3698.JPG

DZ0_3699.JPG

Link to post
Share on other sites

Altro problema che mi capita sempre nella sequenza in H+ è una differenza di luce (guardate il viso dell'atleta) pur essendo tutto uguale

DZ0_3363.JPG

DZ0_3364.JPG

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

prova in luce naturale oppure artificiale ma costante: l'illuminazione delle palestre è quanto di più ostico con cui confrontarsi.

A me H* non dà nessun problema di disomogeneità: specie dopo aver fatto l'aggiornamento fw che ha consentito anche in quella frequenza di scatti assistenza continua esposimetrica.

Tu che fw hai sulla tua macchina ?

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Max Aquila dice:

prova in luce naturale oppure artificiale ma costante: l'illuminazione delle palestre è quanto di più ostico con cui confrontarsi.

A me H* non dà nessun problema di disomogeneità: specie dopo aver fatto l'aggiornamento fw che ha consentito anche in quella frequenza di scatti assistenza continua esposimetrica.

Tu che fw hai sulla tua macchina ?

Fw c 2.10 - LF 1.00

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

Buonasera ,

per riportare una mia esperienza , questa estate dopo riprese in un posto molto polveroso ... rimaneva solo il mirino e lo schermo rimaneva inattivo ..ho vissuto male qualche ora .. poi dopo una pulizia generale compreso la parte del ‘mirino/ gommino’ é tornata normale .. non ho azzerato nulla.

domanda approfitto ... possibile che che il menu Canon (se sapete qualcosa ) sia più flessibile nella nomina delle cartelle e/o dei file ?... ho visto che i file che mi sono scambiato con un amico (Canon) erano in cartelle corrispondenti alle date di scatto..

Questa cosa mi manca .. potessi in automatico avere ogni giorno di viaggio avere cartelle diverse ... mi farebbe comodo ..(. a volte non mi ricordo di cambiare cartella ..) .. nello scaricare e Bk in viaggio .

ciao 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Z6 e Z7 hanno il sensore di riconoscimento di presenza posto troppo in alto nel mirino.

A volte, più che la polvere, è lo stesso gommino paraocchio che, deformandosi per la pressione, influenza lo spegnimento del monitor nella posizione a interruttore automatico mirino/monitor: basta sbombarlo con un pizzicotto perché il monitor si riaccenda.

Nella Z50 lo hanno spostato in basso e hanno risolto il problema

Link to post
Share on other sites
Il 2/2/2020 at 19:11, leviathan47 dice:

Altro quesito: foto in palestra con esposizione manuale, ISO fisso a 40.000, sequenza in H+, obiettivo 70/300, 1/640, f 5,3, AF-C, in 3 foto non mette a fuoco la seconda? e mi è capitato più volte, con anche più di una non messa a fuoco.

DZ0_3697.JPG

DZ0_3698.JPG

DZ0_3699.JPG

Nessuno risponde a questo problema di messa a fuoco, allora chiedo ai possessori di Z6 di fare la stessa mia prova per capire se è un problema della mia macchina o di tutte.

Grazie

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Personalmente non ho mai usato H+, ed è difficile fare delle ipotesi sul motivo senza sapere come è impostata la macchina (intervallo di attesa prima di rifocheggiare? come sono impostati i punti?).

Io faccio queste:
- tra uno scatto e l'altro hai spostato la macchina/si è spostata l'atleta e quindi l'AF ha rifocheggiato da altra parte
- Hai impostato un intervallo di attesa molto basso prima di ricalcolare il fuoco e la macchina crede di essere fuori fuoco

Premesso questo, per me la seconda di questa sequenza è molto strana: dov'è a fuoco? Sicuro che non sia un altro il problema?

 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

Personalmente non ho mai usato H+, ed è difficile fare delle ipotesi sul motivo senza sapere come è impostata la macchina (intervallo di attesa prima di rifocheggiare? come sono impostati i punti?).

Io faccio queste:
- tra uno scatto e l'altro hai spostato la macchina/si è spostata l'atleta e quindi l'AF ha rifocheggiato da altra parte
- Hai impostato un intervallo di attesa molto basso prima di ricalcolare il fuoco e la macchina crede di essere fuori fuoco

Premesso questo, per me la seconda di questa sequenza è molto strana: dov'è a fuoco? Sicuro che non sia un altro il problema?

 

Non capisco cosa intendi per "intervallo di attesa prima di rifocheggiare". Io ho tenuto premuto lo scatto e, come vedi l'inquadratura è la stessa e l'atleta è nello stesso punto. Modo area Af: Wide-S, AF-C. Tra l'altro non c'è niente a fuoco, cioè se avesse messo a fuoco lo sfondo si capirebbe, ma qui non c'è niente a fuoco.

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Intendo come hai impostato il A3 "Focus Tracking+Lock On". Se hai un intervallo molto breve, semplicemente la macchina "nervosamente" continua a cercare anche se è già a fuoco.
Poi Wide-S, secondo le specifiche, non è il modo giusto per questo tipo di riprese. Dovresti usare Dynamic-area AF o Single-point AF.

Ma non sono convinto che questo spieghi il problema. Io continuo a riguardarle quelle tre foto e non so a cosa pensare in quanto la seconda della serie è a fuoco molto davanti, ma così davanti non c'è proprio nulla, mentre dietro è tutto fuori fuoco. A che distanza eri? che lunghezza focale stavi usando? 

Lo fa solo con quell'ottica?

Link to post
Share on other sites

A3 non l'ho toccato, quindi è a metà cioè 3,  A5 ALL, ero a circa 20 metri, focale 185 mm, 1/640, f 5,3. In questi giorni ho fatto altre prove anche col 24-70/a S di giorno fotografando un albero e ho notato che a volte ha messo a fuoco un rametto invece dell'albero e una volta niente. Per rifare altre prove come devo impostare? 

 

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Wide, S e L, usa tutta l’area selezionata e tenta di mettere a fuoco il punto più vicino. Ma nello scegliere il punto più vicino non è così preciso se il soggetto non è interamente coperto dall’area selezionata. Prova punto singolo a area dinamica. Inoltre, seleziona la priorità al fuoco e non allo scatto.

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...