Jump to content
Bilbo

Nikon Z ed F : Spazio aperto per le polemiche !

Recommended Posts

14 ore fa, Max Aquila dice:

videocamere ... dettagliate e nitide come i sensori delle fotocamere migliori

A quale pro?

Panasonic e Sony (mettiamoci anche canon) producono sistemi video per cinema e Broadcasting da decenni, difficile scalzare e raggiungere un'esperienza sul campo del genere. Ci sono cose interessanti sulle nuove Z che non sono videocamere sia chiaro, ma se avessero lavorato per evitare di imporre il limite di 30' continui di ripresa (come fa Panasonic sulle mirrorless anche non top do gamma) avrebbero venduto una Z6 in più.. e magari chissà quante altre...

Inoltre nelle immagini in movimento, a prescindere dai parametri diversi della fotografia, è già complicato apprezzare il dettaglio di un 4K figuriamoci un 8k, perché il nostro cervello non è in grado di percepire i video con la stessa precisione di una fotografia, quindi in termini di ottiche e densità di sensori, anche nel video siamo già ben oltre l'eccellenza.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nikon il sistema lo propone. E non solo permette di aggirare il limite fiscale dei 30 minuti ma anche di non far surriscaldare la fotocamera (perchè Panasonic ci ha messo una ventolina per evitare questo problemino).

Si chiama Atomos Ninja. Costa 359 euro senza monitor e 599 con il monitor. 899 in versione lusso. E c'è pure nel kit da videografo Nikon/Atomos.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Bilbo dice:

Panasonic ci ha messo una ventolina per evitare questo problemino

La gh5 è senza ventolina, le Blackmagic sia m4/3 che FF non hanno ventoline, avranno dissipatori più efficienti, ma c'è chi i 30' imposti li ha levati già da un paio d'anni.

A me è capitato di fare un video con la D5, 7' continui, la macchina scottava. In full HD, avessi fatto il 4K avrei dovuto mettere i guanti da barbecue?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma tutte le altre macchine vanno letteralmente a fuoco (comprese le Sony e le Canon hackerate per togliere quel limite via software, cosa "teoricamente" possibile ma sconsigliabile pure sulle Nikon).

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Bilbo dice:

Ma tutte le altre macchine vanno letteralmente a fuoco (comprese le Sony e le Canon hackerate per togliere quel limite via software, cosa "teoricamente" possibile ma sconsigliabile pure sulle Nikon).

E di fatti mi sono dovuto prendere una videocamera, per le riprese fisse, anche la Blackmagic che è una macchina da presa e non una fotocamera, con quel display da 5" e le batterie non adeguate non avrebbe assolto i compiti in caso di mancanza di una presa di corrente, ma sono sicuro che non andranno a fuoco, la scelta di pana di mettere la ventola sul modello di punta è stata per offrire l'affidabilità al professionista, ne senso, chi fa seriamente video, non si deve preoccupare del surriscaldamento e le conseguenze che comporta sulle immagini.

Le Blackmagic nascono per il cinema a basso costo, quando mai in un film capita di fare riprese così lunghe, solo nel Broadcasting capita.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dario Fava dice:

A quale pro?

Panasonic e Sony (mettiamoci anche canon) producono sistemi video per cinema e Broadcasting da decenni, difficile scalzare e raggiungere un'esperienza sul campo del genere. Ci sono cose interessanti sulle nuove Z che non sono videocamere sia chiaro, ma se avessero...

..per restare sul mercato.

Perché il trend si sta invertendo: più video che "still images"

Tanto che voi che siete sul mercato parlate appunto di metrature video da telecronaca sportiva e di riprese coi droni...

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Max Aquila dice:

..per restare sul mercato.

Perché il trend si sta invertendo: più video che "still images"

Tanto che voi che siete sul mercato parlate appunto di metrature video da telecronaca sportiva e di riprese coi droni...

Ma sai che non ne sono poi così convinto.

Il video che fa trend è quello delle action camera, delle microcamere portatili (osmo pocket) i gimbal i droni... tutte cose che col video serio hanno poco a che vedere, ma che sono pro social.

A dirla tutta se la passione fosse il cinema, una Z6 andrebbe più che bene, con il sistema a contorno di cui parlava Mauro, ma se di un evento del quale si possono chiedere sia video che foto, io oggi riscontro la tendenza a prediligere le foto, mentre qualche anno fa non c'era dubbio, si voleva entrambi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per restare sul mercato dovrebbero innanzi tutto capire qual’è il loro mercato. Poco fa si diceva che dovrebbe essere fatto da pro e da “amatori senior”, quelli che non fotografano col telefono per intenderci. A questi interessa il video?!?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me a livello estremamente amatoriale interessa..   ma ritengo che anche altri della mia età possa interessare; tanto che ho appena finito di " girare " un mini-filmato ora con la D 5300 poi quando avrò la Zeta qualchecosa.. continueremo, certamente non saranno cose da portare a Venezia.. ma il sottoscritto ci tiene.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A livello amatoriale il video interessa sempre di più, magari fatti malissimo ma di video delle vacanze ne vengono girati un gran numero.
Le action cam ( Gopro e DJI, ma sopratutto le varie marche cinesi ) sono molto diffuse perché costano meno di una reflex e sono resistenti ad acqua ed urti, per cui te le metti addosso mentre sei in barca o in spiaggia senza farti tanti problemi.
Io ho girato un video con la Z6 ed il 24-70 scendendo con le slitte a Madeira e la stabilizzazione unita al 4k fanno tanto, avendo poi una focale non estrema come quella delle action cam il risultato è molto buono e sicuramente superiore a quello di uno smartphone.

Poi la ripresa da monitor delle mirrorless ed i sistemi AF evoluti rendono facilissimo girare video a mano libera, già un gimbal versione base è roba per videomaker entusiasti o semi pro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Max Aquila dice:

videocamere ... dettagliate e nitide come i sensori delle fotocamere migliori

Tu stesso oggi parlavi in questo senso delle tue esigenze professionali.

Tra una generazione di fotografie ce ne saranno molte meno in giro

(e dico una generazione giusto perchè non voglio esserci)

Tra una generazione (30 anni di media) gli amatori e i senior di oggi avranno altro di cui doversi occupare...

Chissà Nikon di cosa si occuperà per allora.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/11/2019 at 08:14, Bilbo dice:

Il vantaggio del bocchettone Z è che Nikon finalmente è libera di riprogettare tutto ex-novo, anche tutti quei campioni fermi dal 1994 (tipo il 135/2 DC) o anche prima.
Facendoli finalmente a standard del 21° secolo.

Hanno scelto di farlo enorme e con tiraggio cortissimo per avere la massima flessibilità di sviluppo.
In termini di vantaggi esclusivi direttamente misurabili in campo ottico, rispetto agli altri attacchi dei concorrenti, la materia è ampiamente oggetto di dibattito.

Ma rispetto agli obiettivi F di tutte le epoche, stiamo riscontrando un abisso prestazionale.

 

Il 28/11/2019 at 08:28, Max Aquila dice:

e con obiettivi di categoria intermedia tra l'entry level e i premium.

A parte il 24-70/2.8 ed il Noct0.95  vi ricordo che trattiamo ancora di lenti "middle"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, questa è la teoria. Peccato che la messa in pratica si fatichi a vedere. E che i corpi che stanno intorno a tanto bocchettone non siano corredati di un firmware decente, se non dobbiamo pensare che sia HW scadente....

Poi, se non vogliamo mettere la testa nella sabbia, ricordiamoci anche di due cose:

- con il bocchettone F Nikon è stata capace di fare lenti come il 70-200E e Sigma come la serie Art.

- con un bocchettone un pochino più piccolo ed un pochino più distante Son_y ha raggiunto da anni risultati notevolissimi.

Per questo io percepisco molto meno le glorie potenziali del bocchettone rispetto a quanto non mi faccia indispettire la mancanza di lenti e corpi adeguate e soprattutto ESISTENTI 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

[...]

Per questo io percepisco molto meno le glorie potenziali del bocchettone rispetto a quanto non mi faccia indispettire la mancanza di lenti e corpi adeguate e soprattutto ESISTENTI 

Dimostrarlo sta tutto a Nikon. Passare dalle parole ai fatti in generale é la risposta migliore a dispetto dei filmati e delle animazioni.
Ne riparliamo quando esce il 50/1.2 ? (che per Nikon F NON SE PO' FA !).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì a mio avviso Massimo ha ragione da vendere, premesso che il corpo per l'uso cui è destinato per me va anche bene, tutto sto miracolo sulle lenti ancora non s'è visto, ci sono ottiche zoom con deformazioni abominevoli e fissi con sfuocati poco gradevoli, solo tanta nitidezza, allora parliamo di ottiche o di strumenti di misura? Se per prestazioni bastano gli mtf allora siamo a posto.

I risultati migliori io li ho ottenuti con i "vecchi" F di classe e gli art, siate onesti ed ammettetelo anche voi.

Le ottiche arriveranno, va bene, aspettiamo e staremo a vedere ma a distanza di un anno, sembra abbiano solo voluto dare il contentino per l'utente di media pretesa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Dario Fava dice:

[...]I risultati migliori io li ho ottenuti con i vecchi F di classe, siate onesti ed ammettetelo anche voi.

Onestamente io l'85mm su F avevo smesso di usarlo mentre adesso è il mio obiettivo principale su Z (parlo del 85/1.8 S). Idem per il 50mm. Idem per il 24-70.
Mentre dei vecchi Nikon F di classe io ho tenuto solo il 105/1.4E (che è un obiettivo di classe mondiale) ed ho ricomprato il 300/2.8 VR I (che è splendido ma sono certo oggi si possa fare di meglio ... al quintuplo di quanto l'ho pagato).
Il resto l'avevo già alienato (se escludiamo lo sport che non utilizzo per altro genere di fotografia).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Bilbo dice:

l'85mm su F avevo smesso di usarlo mentre adesso è il mio obiettivo principale su Z (parlo del 85/1.8 S

Perché ti accontenti, in virtù della migliore gestione del AF, ma ho visto foto con sfondi veramente brutti, ed anche il 50 che io ho ormai fisso, se non si sta attenti a ciò che sta dietro, anche ragionando in ottica normale dove contestualizzare ci sta, si rischiano cose poco artistiche, nonostante le 9 lamelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Dario Fava dice:

Perché ti accontenti, in virtù della migliore gestione del AF, ma ho visto foto con sfondi veramente brutti, ed anche il 50 che io ho ormai fisso, se non si sta attenti a ciò che sta dietro, anche ragionando in ottica normale dove contestualizzare ci sta, si rischiano cose poco artistiche, nonostante le 9 lamelle.

Mi "accontento" perchè non sono i miei obiettivi principali.
Più avanti ci sarà altro.

Vista la composizione del mercato attuale che ci vede come nicchia in via di estinzione, credo che quello che c'è sia già "grasso che cola".
Ma arriveranno obiettivi f/1.2 allo stato dell'arte (uno ce l'ho in casa).

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...