Jump to content
George Bailey

Nikon Z ed F : Spazio aperto per le polemiche !

Recommended Posts

Kazzo : Nikon deve fare ieri una Nikon Z9 professionale e soprattutto col fondello !

Kazzo : Nikon deve fare (l'altro ieri ) un 300/2.8 per Nikon Z a metà prezzo !

Kazzo : Nikon deve fare ottiche per reflex, non perdere tempo con queste macchinine da bambolina.

StraKazzo : Nikon deve fare la settimana scorsa la D7

StraSuperKazzo : Nikon deve fare la primavera scorsa la D760 (che io non sono interessato a comperare ma mi piace vedere come sarebbe essere o potrebbe avere)

Kazzo : Nikon deve dimezzare i prezzi !

KazzoKazzoKazzo : se Nikon non fa subito la WWWWWW, io passo a Fiuggi o a Crodo :( quando vendo tutto senza perderci :marameo:

Kazzo : Nikon deve ...

 

andate avanti voi che io ho finito la fantasia :) così per favore i vari XXXXXX e YYYYY non impestano tutto il sito con recriminazioni off topics avranno uno spazio unico dove farlo ! ;)

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

[Modalità SERIA ON]

Nikon a distanza di un anno dovrebbe rinnovare la roadmap obiettivi, annunciare lo sviluppo di prodotti strategici, impegnarsi in prima persona per fare uscire le memorie CFExpress visto che i produttori ritardano.

E in linea generale farsi vedere più attiva, basterebbe quello anche se i tempi di sviluppo del materiale di fascia alta lo sappiamo che richiedono anni, non giorni.

Oggi il nuovo benchmark è il realtime AF introdotto in primavera/estate da Sony che da ieri è sbarcato anche sulle APS-C.

La comunicazione in questa stagione dovrebbe essere l'ABC per una società piccola come Nikon che deve ovviare con l'ingegno al budget ridotto rispetto a certi colossi.

A volte basta un annuncio (serio) in cui si dice stiamo lavorando a : 1,2,3,4 ...

Il silenzio e il segreto non pagano mai. Bisogna far vedere in giro prototipi e macchine anche solo abbozzate per mostrare su cosa sono impegnati. Perchè le tentazioni di mercato sono tante e tali che bisogna chiudersi gli occhi per non ricordare che è passato più di un anno dall'ultimo annuncio di una fotocamera seria Nikon !

  • Haha 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma se ...e poi dopo... e quando avesse...

L avevo detto che se e non soltanto qui ma anche la...

Comunque io sarò il primo che...quando...a patto che... E anche poi

Ma questi qui lo hanno capito che...

 

Scusa mamma, ho finito i soldi per i gettoni. Ti richiamo alla prossima novità di mercato

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La comunicazione in questo ambito commerciale, stranamente, non sembra essere il punto forte delke aziebde, salvo qualche eccezione, assolutamente incostante.

Per esempio Sigma, che da un anno abbondante langue (comunicativamente), proprio quando la carenza di novità utili (mirrorless) dovrebbe essere coperta daun attività di pubbliche relazioni ed una campagna di vendita del magazzino attualizzata alle esigenze degli attuali, residui, utenti.

Dall'altra parte sta Sony, la quale esce in questi giorni con le ennesime due saponette DX serie 6mila, la 6100 e la 6600 e due altri zoom dx entry level: aria talmente fritta a casa loro da non costituire più notizia sebbene siano gli unici corpi macchina a riempire spazi lasciati liberi da NiCanon.

Insomma se la comunicazione sia l'anima del commercio, questi orientali ancora non l hanno capito abbastanza.

Però i dati di mercato danno loro torto.

Farebbero meglio a convertirsi a Keynes

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se dimezzasse i prezzi di certo nessuno si lamenterebbe 😁

Per le mie personali necessità Nikon non deve fare nulla (a parte, concordo, ragionare sulle memorie che ha deciso di usare sulle Z e che pare non abbiano ormai né un passato né un futuro).

Guardandola in un ambito più globale la sensazione da esterno (nel senso che non passo le giornate a leggere i comunicati di Nikon) è che ancora non abbiano deciso cosa fare da grandi. Se specializzarsi nell'high end, se mantenere il comparto reflex per il top di gamma, se accelerare sulle Z, ecc. Le voci sulle uscite di Z Dx e relative lenti, che immagino saranno come le Dx per reflex quindi non propriamente dei must have, le voci su D6, Z8, fanno pensare che ogni giorno i responsabili della comunicazione chiamino i responsabili della progettazione e chiedano "allora sto Af per la Z8 che va come la D5 lo abbiamo?" E quelli rispondono: "un attimo ancora c'è Kazuto in ferie ma appena torna ti mando qualcosa". Sono in mezzo al guado ma non gli chiaro se attraversare o ritornare indietro. Per il resto se mi fanno il 300, l'800, la Z9, la Z3, l'85/1.2, non mi interessa tanto non ho finanze per prenderli... potrei fare una follia solo per il 14-24 oppure per un fisso 2.8 tra 14 e 16 filtrabile. 

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah io credo che la scelta di uscire prima con mirrorless di fascia alta sia stata azzeccata, ne hanno vendute tante, nonostante le ottiche carenti nonostante il roadmap e le incertezze di cosa manca e mancherà per un po'.

Per me va bene così, in fin dei conti chi aveva Nikon e non ha venduto tutto può optare per Z ed F in base alle esigenze, si può fotografare bene con quello che c'è.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Jean-Francois Picard dice:

[Modalità SERIA ON]

Nikon a distanza di un anno dovrebbe . . . .. . . impegnarsi in prima persona per fare uscire le memorie CFExpress visto che i produttori ritardano.

..............

👍

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che sia Nikon che Canon con le Z e le R hanno bloccato l'emorragia di utenti verso Sony, hanno aspettato un po troppo ma lo hanno fatto finalmente.

Restando su Nikon, secondo me, la prima cosa che dovrebbero fare sarebbe presentare una Z3 con sensore Dx da 24 mpx ed un paio di zoom Z DX a prezzo decente.
Nel frattempo far sapere che stanno lavorando su Z8 e Z9 ed allungare almeno di altri 12 mesi la lista delle ottiche Z in arrivo, magari aggiungendo un paio di lenti maggiormente richieste dai clienti.
Non so quanto converrebbe presentare una paio di lenti F, magari dei lunghi tele aggiornati potrebbero dare sicurezza alla fascia pro che vuole restare su reflex ancora un po.

Io vedo che la fascia giovane del mercato è molto ricettiva verso le mirrorless in generale, proporre una Z3 pensata nella loro direzione sarebbe una mossa azzeccata per creare una base di clientela futura.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Marco63 dice:

Se dimezzasse i prezzi di certo nessuno si lamenterebbe 😁

Per le mie personali necessità Nikon non deve fare nulla (a parte, concordo, ragionare sulle memorie che ha deciso di usare sulle Z e che pare non abbiano ormai né un passato né un futuro).

Guardandola in un ambito più globale la sensazione da esterno (nel senso che non passo le giornate a leggere i comunicati di Nikon) è che ancora non abbiano deciso cosa fare da grandi. Se specializzarsi nell'high end, se mantenere il comparto reflex per il top di gamma, se accelerare sulle Z, ecc. Le voci sulle uscite di Z Dx e relative lenti, che immagino saranno come le Dx per reflex quindi non propriamente dei must have, le voci su D6, Z8, fanno pensare che ogni giorno i responsabili della comunicazione chiamino i responsabili della progettazione e chiedano "allora sto Af per la Z8 che va come la D5 lo abbiamo?" E quelli rispondono: "un attimo ancora c'è Kazuto in ferie ma appena torna ti mando qualcosa". Sono in mezzo al guado ma non gli chiaro se attraversare o ritornare indietro. Per il resto se mi fanno il 300, l'800, la Z9, la Z3, l'85/1.2, non mi interessa tanto non ho finanze per prenderli... potrei fare una follia solo per il 14-24 oppure per un fisso 2.8 tra 14 e 16 filtrabile. 

 

e beh...

comunicazione e marketing servono proprio alle aziende per fare digerire anche l'high end ai potenziali acquirenti.

Perchè a vendere roba che costa tre soldi non ci vogliono lauree e budget dedicati all'advertising.

Giusto ieri Sony pubblicizza con tutti i media possibili l'uscita di questo zoom DX

nx8incihamoi7drzqqza.jpg.da3a7b801256a16b5518b6e6c6ce400a.jpg

Cita

Super teleobiettivo zoom compatto e leggero per APS-C E 70-350 mm F4,5-6,3 G OSS (modello SEL70350G)

Il nuovo super teleobiettivo zoom E 70-350 mm F4,5-6,3 G OSS con design ottico e meccanico ottimizzato offre l’incredibile qualità della serie G su tutta l’immagine, fino alla massima lunghezza focale di 350 mm (105-525 mm in lunghezza focale equivalente a 35 mm). Le alte prestazioni ottiche si combinano alla praticità e mobilità di un corpo compatto e leggero, nonostante lo zoom 5x. L’obiettivo è dotato inoltre di stabilizzazione dell’immagine ottica integrata per una stabilità e praticità ancora maggiori, che lo rendono perfetto per scattare fotografie di paesaggio e naturalistiche.

Caratteristiche principali

  • Elevata qualità d’immagine da angolo ad angolo fino a 350 mm

- Obiettivo asferico che elimina l’aberrazione ottica e assicura una risoluzione eccellente da angolo ad angolo

- Tre elementi in vetro ED disposti in maniera efficace per eliminare l’aberrazione cromatica e tenere sotto controllo la sfocatura cromatica anche negli angoli

- Apertura circolare per ottenere morbidi effetti bokeh

  • Design leggero e compatto di soli 625 grammi per un altissimo grado di portabilità
  • Motore lineare XD avanzato in un obiettivo in formato APS-C per AF e tracking rapidi e precisi
  • Controllo e affidabilità eccellenti

- La stabilizzazione dell’immagine con SteadyShot™ ottico integrato assicura immagini prive di sfocature, soprattutto per scatti a lunghezze focali da super teleobiettivo

- Il pulsante di blocco della messa a fuoco comodo da raggiungere si può assegnare ad altre funzioni dal corpo macchina

- Il selettore per la commutazione della messa a fuoco AF/MF sull’obiettivo permette di passare facilmente dalla messa a fuoco automatica a quella manuale per fare fronte alle mutevoli esigenze di ripresa

- Con il selettore di blocco dello zoom si può impedire che l’obiettivo si estenda per effetto del suo stesso peso durante il trasporto

- Trattamento antipolvere e antiumidità

Insieme alle due mattonelle A6100 e 6600... tutto APS-C

Non lo aspettava nessuno, perchè si affianca ad almeno tre altri zoom similari (indipendentemente dal pregio) con i quali continuano a saturare il mercato degli f/6,3...

Ma lo trattano alla stessa stregua dei prodotti di prima fascia.

Possibile che nessuno si senta preso in giro da un atteggiamento così...omologo?

 

...e Nikon non fa neppure questo :signorno:

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Jean-Francois Picard dice:

[Modalità SERIA ON]

Nikon a distanza di un anno dovrebbe rinnovare la roadmap obiettivi, annunciare lo sviluppo di prodotti strategici, impegnarsi in prima persona per fare uscire le memorie CFExpress visto che i produttori ritardano.

E in linea generale farsi vedere più attiva, basterebbe quello anche se i tempi di sviluppo del materiale di fascia alta lo sappiamo che richiedono anni, non giorni.

Oggi il nuovo benchmark è il realtime AF introdotto in primavera/estate da Sony che da ieri è sbarcato anche sulle APS-C.

La comunicazione in questa stagione dovrebbe essere l'ABC per una società piccola come Nikon che deve ovviare con l'ingegno al budget ridotto rispetto a certi colossi.

A volte basta un annuncio (serio) in cui si dice stiamo lavorando a : 1,2,3,4 ...

Il silenzio e il segreto non pagano mai. Bisogna far vedere in giro prototipi e macchine anche solo abbozzate per mostrare su cosa sono impegnati. Perchè le tentazioni di mercato sono tante e tali che bisogna chiudersi gli occhi per non ricordare che è passato più di un anno dall'ultimo annuncio di una fotocamera seria Nikon !

Quoto, a distanza di un anno dal lancio delle Z il parco ottiche è desolatamente scarso e senza comunicazioni in merito sembra quasi che navighino a vista invece di avere un piano prestabilito...

17 minuti fa, Max Aquila dice:

...e Nikon non fa neppure questo :signorno:

già... mi sa che nemmeno in patria....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ue'  in nikon avranno pure grossi kazzi da risolvere, non c'è dubbio, pero o ci fai o ci sei: il 300 pf ha fatto penare, come distribuzione, il 500 pf altrettanto ma al cubo. Si va di ML ? Va bene partiamo, ma i clienti nikon hanno in mano d850 / 750 /500. e queste z sei e sette si saran carine e performanti, ok, ma dai... Se l'avvicinamento e' una z otto o nove che si palesasse qualche mockup perché siam ridotti agli pseudo scoop da screeshot del granpremio. Eddai!

PS

capo va che le fiuggi le ho prese mica per sostituire nikon, col fischio! C'è chi usa il iphono XX, io uso le xpro, col telefono ci telefono. Comunque in questo momento sono in ferie vicino a Crodo. Un caso.

contro PS

questo post è da mo' che dovevate aprirlo. Bravi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che nikon sia in confusione e come ebbi a dire se canon non entrava nel mercato ML, Nikon ne sarebbe stata felicemente fuori. Ora le Mirrorless sono una realtà e nikon è in affanno.  Già' è dovuta intervenire, cosa per lei inaturale a  fare degli aggiornamenti firmware. Ricordiamoci quando questo una ventina di anni fa non avveniva, o meglio nikon decideva di uscire con un nuovo modello uguale al precedente ma con aggiunta di una "S" rendendo disponibile quello che avrebbe potuto dare già da prima. Nikon è fatta così, ma oggi non è più la numero uno, e non ha l'effervescenza dei diversi competitors, che spesso, pero', sbagliano prodotto o come si dice in gergo, fanno la pipì fuori dal vaso.

Pero' lasciatemelo dire, sono ottimista, penso che la nikon abbia l'esperienza , la capacità e la volontà di tirarsi fuori. Non è importante vincere molte battaglie, l'importante è vincere la guerra.

Aspettiamo e vediamo; per ora serriamo i ranghi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io su questo non riesco a far polemiche, nemmeno se provocato. Ho usato in lungo ed in largo la Z6, che secondo me è una macchinetta centratissima. Certo io non sono il suo target market quando faccio fotografia naturalistica, ma facendo ritratto in luce naturale, paesaggi, notturne, street e fotografia di viaggio mi sta piacendo proprio un sacco.

Il 50 1.8Z è bellissimo, l’85 1.8Z anche di più, il 24-70 andando a zonzo tra New York e Washington si è rivelato come un tuttofare fantastico per le foto ricordo che la maggior parte dei fotografi nel target market di quegli oggetti fanno.

Con il 14-24, il 70-200/4 ed il 70-200/2.8 via FTZ va come un orologio. Certo, a volte perde un tic... ma se la usi impari a conviverci. Se la usi abbastanza tanto impari che ha un sacco di pregi unici che le reflex non hanno. Ovvio che vorrei avere un 14-24 Z o un 70-xxx Z. Ma mentre il primo lo comprerei subito, sul secondo sono già più in dubbio. Perché non posso alienare certe ottiche F fino a che avrò la D5.

Costa cara per essere una macchinetta? Forse, ma Nikon non è nella storia o nel nostro cuore perché fa macchine economiche, o sbaglio?

Avrebbero dovuto darle una forma più ampia? Per me si, ma altri li avrebbero criticati comunque perché il fotografo medio usa macchine piccole, mica D5. Ma qui il rimprovero ci sta, possibile che abbia dovuto metterci una protesi sotto per risolvere?

Sono lenti nel migliorare il firmware? Si 

Sono stupidi a comunicare così poco e male? Si. 

Ma per me, nel complesso, la sintesi è che sono in marcia, di buon passo e raggiungendo buoni risultati.

  • Like 1
  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, Edmond Dantes dice:

Ma no, dai ... e io che mi aspettavo una pletora sterminata di cahiers de doléance :)

basta aprire un topic e spunta il maldischiena: basta chiedere che medicina che prendere... e a quel punto, sembra che tutti se lo tengano 

nik.jpg.f59f7048219e49fbdab49cc8741e5901.jpg

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/8/2019 at 12:06, Max Aquila dice:

 

Possibile che nessuno si senta preso in giro da un atteggiamento così...omologo?

 

...e Nikon non fa neppure questo :signorno:

No... perché anche in questo campo come tristemente in altri della vita la massa di chi segue tifa a prescindere... quante volte hai letto "perché non ti fai una Sonny che va benissimo?" poi chiedi "tu quale hai?" risposta "Ah, nessuna".  Nikon ha fatto ottime performaces con la serie di 18-55 VR e non e con i 18-105, 18-140, 18-200, 18-10polliciemezzo, ecc. Quello che intendevo è che mi pare che non abbiano chiaro se dire ok, torniamo Nikon dei tempi che furono, si produce solo il top per chi può e dove possiamo guadagnare e le macchinette le lasciamo agli altri. L'uscita di una Dx che sia una simil D500 formato ML sarebbe un passo in tal senso, l'uscita di una Dx che sia una D3400 (manco so se esiste) in formato ML sarebbe cosa ben diversa. Non la disegno, pure io ho la D5300 con il 18-200 con cui si diverte il resto della famiglia e che ho preso al posto di una 4/3 per pura e totale affezione al marchio.

Però tutte queste "dritte" fatte trapelare sul web e senza poi un immediato seguito fanno pensare che o non sanno o non hanno quello che pensano di produrre. Forse l'annata tragica dal punto di vista del mercato gli consiglia una tattica attendista, un poco come le squadre di calcio che prendono i giocatori a prestito con obbligo di riscatto per farli cadere su un successivo bilancio forse stanno programmando di avere le entrate su un successivo bilancio.

Sono curioso di vedere cosa faranno per le olimpiadi, occasione che non possono mancare visto che sono a casa loro

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, Edmond Dantès dice:

Ma no, dai ... e io che mi aspettavo una pletora sterminata di cahiers de doléance :)

Mi metti in difficoltà, cambi più velocemente nick che mutande 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

E la 128 gb a 340 euro circa. Insomma, sono prezzi impegnativi, almeno ad oggi.

Vediamo come si mette con l'arrivo della concorrenza. Tanto queste schede, se non ho capito male, al momento non si possono nemmeno usare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Sakurambo dice:

E la 128 gb a 340 euro circa. Insomma, sono prezzi impegnativi, almeno ad oggi.

Vediamo come si mette con l'arrivo della concorrenza. Tanto queste schede, se non ho capito male, al momento non si possono nemmeno usare.

Credo serva un aggiornamento. Spero che almeno i lettori siano compatibili 😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Edmond Dantès dice:

E' il primo lancio, peraltro nemmeno annunciato.
Anche le prime SD/CF di taglio grande costavano una cifra improponibile per poi scendere nel giro di 12 mesi.

Le CF di taglio elevato costano ancora una fucilata, considerato che ormai i costi di progettazione e impianto dovrebbero essere ormai abbondantemente ammortati. Una Cf da 256GB veloce viaggia oltre i 200€

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/8/2019 at 09:56, Max Aquila dice:

basta aprire un topic e spunta il maldischiena: basta chiedere che medicina che prendere... e a quel punto, sembra che tutti se lo tengano 

 

Vero. Però su un forum Nikon chiedere a chi ha acquistato Nikon di parlare male di Nikon è un po' un nonsense.

Voglio dire che chi scrive qui ha già fatto una scelta precisa di marchio, e chi addirittura ha scelto di passare a Z difficilmente la stroncherà in una recensione. Anzi, mi pare che solo Alberto Salvetti si sia in qualche modo pentito dell'acquisto della sua Z7.

Sto facendo polemica? Oddio, sì, quindi sono in topic! :rotfl:

Scherzi a parte, capisco lo spirito di questa discussione (che immagino possa essere estesa anche agli accessori che sono disponibili o che dovrebbero esserlo per le nostre Nikon) e apprezzo che vi sia stato dedicato uno spazio.

Peraltro, anch'io a pochi giorni dall'acquisto della Z6 comincio a valutarne pregi e difetti. Non essendo in grado tuttavia di poter scriverne compiutamente stante la minima esperienza d'uso fin qui fatta, mi limito per il momento a sottolineare che fra le moltissime personalizzazioni possibili di tasti e ghiere multifunzione, manca quella per abilitare la ghiera principale (cioè quella posteriore) al cambio degli ISO in modalità A come avevo sulla D750.

Si tratta di una stupida funzione che reputo invece utilissima per aumentare o diminuire rapidamente la sensibilità quando è necessario predisporre la macchina ad uno scatto immediato, utilizzando il solo pollice anziché la combinazione pulsante ISO + ghiera principale, funzione che fotocamere concorrenti dispongono.

Speriamo che con i prossimi rilasci firmware anche questa personalizzazione diventi possibile. :/

Share this post


Link to post
Share on other sites

 ..funzione che reputo invece utilissima per aumentare o diminuire rapidamente la sensibilità quando è necessario predisporre la macchina ad uno scatto immediato, utilizzando il solo pollice.

E pensa che sulla Z6 puoi addirittura programmare la ghiera posteriore degli zoom con questa funzione...:supermarameo:

se abiliti a ghiera la compensazione dell' esposizione.

certo meglio sarebbe avere anche gli ISO gestibili allo stesso modo, in assenza di ghiera

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...