Jump to content
Parsifal

8 contro 1-- in un anno

Recommended Posts

Nel giro di un anno circa, giorno più, giorno meno e a quanto ne sappiamo oggi, potremmo vedere questo genere di rapporto tra obiettivi Nikkor Z e Nikkor F lanciati e commercializzati.

Sostanzialmente :

- Nikon 24-70/4 S, 50/1.8S, 35/1.8 S l'anno scorso
- Nikon 14-30/4 S e 28-70/2.8 S questa primavera
- Nikon 85/1.8 S maggio-giugno
- Nikon 70-200/2.8 S settembre-ottobre
- Nikon 58/0.95 Noct, in una data imprecisata prima della fine dell'anno

quindi 8 in totale, salvo sorprese speciali (che io mi aspetto sicuramente)

nello stesso periodo, lato reflex, quindi Nikon F, sostanzialmente :

- Nikon 500/5.6E PF, annunciato in estate, consegnato con il contagocce a partire dal novembre 2018

nulla ci autorizza a pensare che i rapporti cambieranno nei prossimi anni, anzi, con la concorrenza agguerrita lato mirrorless, è più facile che ci sia un ulteriore raffreddamento di nuove ottiche reflex per accelerare sulle nuove ottiche Z.

E voi che ne pensate al riguardo ?

Ma soprattutto, come siete orientati nei potenziali acquisti, sia lato Z che lato Nikon F.

:)

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con le ottiche F sono a posto: nel 2018 ho concluso l’iter e  a breve-medio termine  non ho acquisti all’orizzonte,  se non in ambito flash per coltivare una modalità fotografica  trascurata. Per cui se Nikon rallenta o si ferma in ambito F mount direi che non mi preoccupo. Per quanto riguarda la ottiche Z attendo l’uscita della Z9. So che probabilmente aggiornare l’attuale  corredo in quel momento sarà antieconomico, ma  ora non è proprio il momento.

Edited by nikolas

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io e Simona siamo in una zona di mezzo, abbiamo la Z6 affiancata alla D850. Quindi oltre al kit in realtà non pensiamo di proseguire con ottiche Z, almeno per il momento. Non proseguiremo neanche con le ottiche F a dir la verità, aspettiamo di vedere se le "pro" ci faranno venire voglia di cambiare la D con la Z, in qual caso vorrebbe dire un lento migrare verso il nuovo sistema. Attualmente non avrebbe senso limitare una macchina rispetto l'altra!

Aggiungo però che condivido la scelta di Nikon, deve puntare al nuovo. Anche perché quello che c'è di F basta nell'attesa e comunque una buona parte delle persone su F usa ottiche di terze parti, quindi molto meglio concentrarsi sulle Z dove tralaltro è ancora l'unica produttrice.

Edited by Leo
Aggiunte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho un tesoretto in zona F tra la D850 e obiettivi dedicati, con prevalenza di Art.

Aspetto un corpo Z-pro ergonomico e prestazionale, ma per poterlo comprare rischio di far perdere valore alle attrezzature reflex.

Tra sei mesi spero sia maggiore chiarezza e deciderò sul da farsi prima della fine dell anno. 

Potrei vendere tutto ciò che ho di F e bloccare in banca il denaro in attesa delle new entries.

O forse, dovrei gia  operare oggi in questo senso...

La mia vetrina è un lusso che non voglio concedermi troppo a lungo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho cristallizzato il sistema F con la D5 e qualche lungo fuoco ad essa dedicato. E li si fermerà per quanto mi riguarda la storia delle F, fino alla loro consunzione o fuori uso, anche perchè funzionali pure sulle Z via FTZ.

Il resto andrà in Z, partendo dal basso, finchè mi sarà possibile o necessario.

Ma sono restio per il momento a muovere cifre molto importanti in obiettivi professionali da mettere su corpi per ora di livello consumer.

In ogni caso, qualunque cosa presentata per attacco F da qualsiasi produttore, non mi strapperà che un sorriso svogliato.
Mentre per il momento non c'è ancora nulla che mi faccia salivare sul nuovo formato.

E' l'aspetto critico di queste transizioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento uso quanto ho di F e non prevedo acquisti a breve scadenza. In effetti il mio ultimo acquisto e' stata la D850 a Ottobre 2017.
Quando vorro' o dovro' cambiare penso che andro' sulle Z. Dato che a meno di imprevisti si parla di anni, a quel punto ci saranno anche corpi piu' evoluti con un AF in grado di pensionare definitivamente e senza rimpianti cio' che ho in mano adesso.
 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con l'arrivo della Z6 sono saltato sul carro del nuovo innesto. Non avendo necessità di doppi corpi ne corredi sto dismettendo la D800 ed il 24-120 f4.
Nel tempo tutto migrerà sul nuovo, anche se al momento la disponibilità di lenti Z è limitata.
Sicuramente eventuali acquisti su innesto F potranno essere dettati solo da forti necessità o da grande convenienza economica:
Tipo, mi piacerebbe molto un 105 f1.4 ma non ai costi attuali.

Effettivamente siamo in una fase delicata, sopratutto per il nostro portafoglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il momento non ho nessuna urgenza di passare al sistema Z, ma prima o poi ci migrerò anch'io. Non ho urgenza dato che per me la fotografia è un bellissimo hobby e passione...ma ho la consapevolezza che anche con le Z, farò le stesse foto di prima...ahimè😅

Per quanto riguarda possibili acquisti di obiettivi F, solo se mi capitasse qualche occasione davvero irrinunciabile...quindi per il momento nessuna spesa all'orizzonte😉

Simone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo una D800 che ho venduto e ho preso la Z6 con il 24-70/4. Anche se non sento particolari necessità immediate venderò il 16-35 e acquisterò, quando qualche negozio sarà disposto a vendermene uno 😁il 14-30. Del mio attuale correndo venderò 50/1.4, 105 micro, probabilmente 70-200 e terrò i due Zeiss 21/2.8 e 35/2, il Fish 16 ed il 60 micro. Attendo un 70-200/4 S o magari una lente del genere non troppo tradizionale, spero che Nikon mi stupisca. Non spenderò soldi nelle ottiche 2.8, non ne sento il bisogno... Se i prezzi dovessero calare o se dovesse esserci disponibilità nell'usato prenderò una Z7. E poi starò tranquillo per diversi anni.

Ah... potrei farmi tentare da prezzi imperdibili su 105/1.4 o 85/1.4 o se qualcuno proponesse una focale da 14 a 18 luminosa.

Edited by Marco63

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quello che faccio la D5 mi basta e avanza come pure gli obiettivi che ho, a volte in certi eventi avrei bisogno di un secondo corpo per avere un diverso obiettivo montato e per sicurezza se la macchina principale dovesse aver un problema e questo mi fa guardare verso una Z, probabile una Z6. Non prenderò più corpi reflex e la d5 la terrò fino a quando non ci sarà un’alternativa mirrorless.

F.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Marco63 dice:

[...]

Ah... potrei farmi tentare da prezzi imperdibili su 105/1.4 o 85/1.4 o se qualcuno proponesse una focale da 14 a 18 luminosa.

Io, se uscisse un 400/4 PF, non mi porrei domande sul tipo di attacco, lo ordinerei a scatola chiusa :)

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Parsifal dice:

Io, se uscisse un 400/4 PF, non mi porrei domande sul tipo di attacco, lo ordinerei a scatola chiusa :)

Con sherpa in bundle 😁? Io onestamente non mi faccio troppi problemi di attacco. Certo le ottiche S vanno meglio (per ora) ma se con l'FTZ posso usare uno Zeiss 18/2.8, un sigma 105/1.4 o un 14/1.8, per citare cose che potrebbero interessarmi, chissenefrega dell'attacco. In fondo l'FTZ l'ho pagato 🤣

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Marco63 dice:

Con sherpa in bundle 😁

Un 400mm f/4 Phase Fresnel non dovrebbe essere né molto più pensante, né più voluminoso del 500/5.6E se la matematica non è un'opinione.
Anzi ... dovrebbe essere più corto. Io ipotizzo due chiletti, perfettamente utilizzabile a mano libera ma abbastanza luminoso da non far rimpiangere il 500/4 tradizionale, lasciato a casa, quando la luce è poca.
Competitivo per volume, peso e costo rispetto alla fantastica Capital Ship 400/2.8E FL.

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Parsifal dice:

Un 400mm f/4 Phase Fresnel non dovrebbe essere né molto più pensante, né più voluminoso del 500/5.6E se la matematica non è un'opinione.
Anzi ... dovrebbe essere più corto. Io ipotizzo due chiletti, perfettamente utilizzabile a mano libera ma abbastanza luminoso da non far rimpiangere il 500/4 tradizionale, lasciato a casa, quando la luce è poca.
Competitivo per volume, peso e costo rispetto alla fantastica Capital Ship 400/2.8E FL.

forse non aveva letto PF oppure i test relativi al PF 300/4 

di fatto il 400/4 potrebbe essere più leggero e maneggevole del mio 200-500/5,6 il che sarebbe già un bel record.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Max Aquila dice:

 

Grazie Max, mi ero letto i link. Non è un'ottica di mio interesse quindi non avevo nemmeno avvicinato l'argomento. Interessante il poco peso, meno il prezzo al grammo. Vedo che hanno fatto anche un 500 FP f/5.6.

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo una D800e con 24-120 f4, 50 1,4, 14 2,8 e 70-200 f4.

venduto tutto tranne il 70-200 e preso Z6, 24-70, 501,8 e, da poco, il 14-30.

aspetto il 70-200, preferirei la versione f4, per peso ed ingombro.

per ora sono a posto e soddisfatto, in futuro vedremo se capita una Z7 a prezzo ragionevole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 9/5/2019 at 13:21, Parsifal dice:

[...]

Ma soprattutto, come siete orientati nei potenziali acquisti, sia lato Z che lato Nikon F.

 :)

Ciao, io per ora sto alla finestra: i prezzi si abbasseranno e il sistema maturerà completamente, come già detto, negli anni '20 ;) per ora sto sul sistema Fuji, molto compatto e capace, su DX, di esprimere sensazioni in qualche modo paragonabili a un corpo simile a un ibrido tra D700 e D750... senza arrivare alla resa sul rumore di quest'ultima... ma a me basta.

Naturalmente investirò, se mi convinceranno e se Fuji non dovesse ulteriormente migliorarsi (il livello mi è sufficiente, il sistema molto bello), solamente in ottiche Z:

- due zoom f/4, uno lato tele, l'altro che includa la focale 24mm

- tre fissi 20mm, 50mm e piccolo tele

- in seguito, eventuamente, uno zoom compatto 24-120mm tuttofare

Vedremo cosa passerà il convento !

 

 

Edited by Adriano Max

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono uno dei loro clienti problematici, nel senso che per lasciare casa F, il mio mondo di ieri e di oggi, vorrei averne una nuova interamente costruita e non solo cucina e soggiorno 😂😂😂, pur zeppi di IOT se mi perdonate nel continuare la metafora 😱😱😱.

Battute a parte,  per me il catalogo F è quasi completo e gli mancherebbero solo pochi oggetti (rifare il 16-35 ed il 24-120, fare un macro lungo AFS, fare un 50 degno). Condivido quindi la scelta di mettere tutta la capacità produttiva sul catalogo Z, al quale ne mancano diverse decine. Tra l'altro fare quello che manca a F penalizza Z, per cui...

Quindi per me Nikon, giustamente, corre solo per costruire l'ecosistema Z. Ma deve correre ancora tanto, il traguardo dato da un sistema completo io lo vedo tra non meno di 5 anni. Sicuramente prima di allora avrò comprato la mia prima Z, facilmente quest'anno. Ma un conto è giocare ed un altro fare sul serio, ed oggi io non riuscirei a fare sul serio con le Z disponibili nel 80% della fotografia che mi interessa. Ambito che probabilmente mi porterà verso una Z7, con 50, 14-30 e 24-70.

E non parlo solo delle ottiche che non sono ancora sulla roadmap, ma anche degli accessori. Quando faranno un mirino angolare? O si aspettano che inquadreremo rasoterra girando il monitor e non guardando nel mirino? Quando potremo montare un oculare compatibile con le coperture pioggia? la lista è lunga....
Piuttosto che quando avremo una modalità esposimetrica "nativa digitale", da affiancare al Matrix ed al P dello scorso secolo, che mi consenta di dire alla macchina di esporre al massimo che consenta non bruciarmi le alte luci, che poi se voglio la foto la scurisco in PP? O che faccia l'HDR come l'iPhone?

Di fatto, esclusi pochi entusiasti, a me sembra che le Z siano nella maggior parte dei casi solidali al 24-70, che sarà anche bellissimo ma lo vedo fotograficamente avvincente come... una minestra di cavoli.

Ma per capire veramente cosa farà Nikon, e magari perché Nikon stessa consolidi i propri piani, per me dobbiamo aspettare 2 distinti eventi:

  • Le olimpiadi, per vedere se almeno in forma di prototipo una Z prestazionale si vedrà in giro. Oppure se uscirà la D6, il canto del cigno dello specchio a provare che senza, per ora, a certi risultati non si arriva.
  • L' uscita dei nuovi tele, a cominciare dal 600PF. Che già il 500PF su bocchettone F per me la dice lunga sul target market di Z7/Z6 che Nikon ha definito.

Quindi, per concludere:

- F non compro più nulla, se non acquisti tattici legati ad immediati bisogni d'uso - su importi modesti e preferibilmente mercato dell'usato.
- Z, se il nuovo firmware farà quello che spero, sostituirò la vetusta D810 + 16-35 + 50.

  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le prestazioni delle serie Z mi affascinano e il passaggio al ML lo farò senz'altro, forse già con la Z6 che a quanto pare risulta già abbastanza "matura" per i miei utlizzi.

L'unica remora che ho attualmente è che, per sfruttare al meglio la nuova tecnologia, dovrei "ricostruire" il mio parco ottiche acquistando le nuove "S", posto che l'FTZ per peso e maneggevolezza mi sembra più un "male necessario" che un ottimo accessorio per sfruttare le vecchie lenti F.

Così mi spaventa un po' acquistare corpo, 35mm, 50mm, 14-30mm e XQD, non avere disponibilità di un 24-105mm (e utilizzare il mio con FTZ), e contestualmente vendere i materiali F con ciò che comporta in termini di logistica (cioè sbattimento!) e di spesa.

Ok, potrei farlo gradatamente ma credo che, una volta provato il nuovo, il vecchio mi sembrerà da subito molto vecchio...

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...