Jump to content

VR ottiche Nikkor F su corpi Nikon Z via Nikon FTZ


Recommended Posts

  • Nikonlander
Il 11/4/2019 at 15:48, Leo dice:

Piccola nota Lucky, era stato proprio Marco a darti quelle informazioni 😂

 

Certo Leo, ma lo confermano anche altre fonti, esterne a questa struttura,  in particolare per quanto riguarda il fatto che lo stabilizzatore resta sempre attivo a meno che non lo spegni col tasto sulla lente, ed il numero di assi. ;)

Tra l'altro il numero di assi di stabilizzazione montando obbiettivi dotati di VR lo dice proprio Nital, in un suo comunicato: https://www.nital.it/press/2018/obiettivi-nikkor-z.php

" Quando si collega un obiettivo NIKKOR F con VR integrato, gli obiettivi e la funzione di riduzione vibrazioni fanno fronte comune per compensare il movimento della fotocamera attivando la funzione VR su tre assi "

Link to post
Share on other sites
  • Replies 65
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Io non penso che chi abbia acquistato o stia per acquistare una serie z, abbia in animo di rimandare quasi sine die l'acquisto delle lenti dedicate. Sarebbe come l'acquisto di una porsche con le ruote

questo è quello ciò che ci risponde Nital: io e Mauro però,  dubitiamo fortemente che i 6 gradi di angolo di campo moltiplicati dai 4 kg di un 400/2,8 possano essere stabilizzati dal VR del senso

Max, realisticamente questo transitorio durerà fino a quando? in 3 anni faranno, se rispetteranno la roadmap, 15 lenti (12 identificate e 3 non definite, ). Il sistema F, che non è completo, ne ha 46 

Posted Images

  • Administrator
22 minuti fa, Lucky dice:

Certo Leo, ma lo confermano anche altre fonti, esterne a questa struttura,  in particolare per quanto riguarda il fatto che lo stabilizzatore resta sempre attivo a meno che non lo spegni col tasto sulla lente, ed il numero di assi. ;)

Tra l'altro il numero di assi di stabilizzazione montando obbiettivi dotati di VR lo dice proprio Nital, in un suo comunicato: https://www.nital.it/press/2018/obiettivi-nikkor-z.php

" Quando si collega un obiettivo NIKKOR F con VR integrato, gli obiettivi e la funzione di riduzione vibrazioni fanno fronte comune per compensare il movimento della fotocamera attivando la funzione VR su tre assi "

Luciano,

questo lo abbiamo già scritto più volte, l'ultima qui  pochi giorni fa

Ciò di cui prego nel forum è di parlare esclusivamente per esperienza direttae non de relato: per evitare che l'interpretazione che si possa dare a qualcosa scritto da persone che magari a loro volta l'abbiano letto altrove...

altrove...

far, far away...

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Confermo, ovviamente per prova provata, che lo stabilizzatore su ottiche AFS VR (ho provato 500E FL, 500E PF, 80-400G) resta acceso fintanto che non va in stand-by la macchina (Z6) o si disattiva lo stabilizzatore stesso. 

Non è grave ma è da correggere. Non tanto perché temo la possibile usura del componente che non è stato di sicuro progettato per questo uso (mi riferisco al VR sull'ottica, lo stabilizzatore sul sensore è stato di sicuro adeguatamente dimensionato) quanto per il certo consumo di batteria.

A me, per come uso io la macchina, pare più che altro una dimenticanza tra le varie opzioni rese disponibili... ma di sicuro l'uso in fotografia naturalistica non è tra quelli al centro del progetto delle Z uscite finora.

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
1 minuto fa, Massimo Vignoli dice:

Confermo, ovviamente per prova provata,

...

A me, per come uso io la macchina, pare più che altro una dimenticanza tra le varie opzioni rese disponibili... ma di sicuro l'uso in fotografia naturalistica non è tra quelli al centro del progetto delle Z uscite finora.

Grazie.

In quanto alla filosofia del VR delle Z è cosa tutta da chiarire.

A me pare che l'integrazione su Sony a9 e a7III rispetto alle ottiche stabilizzate sia differente in meglio, per quanto mi ricordo che anche lì mi è parso di riscontrare che la stabilizzazione sul sensore rimanesse sempre attiva.

Il fatto è che ad oggi non abbiamo un'ottica Z stabilizzata: neppure il 70-200/2,8 da venire.

E l'utilizzo di ottiche F su FTZ non credo possa essere il benchmark per la valutazione del funzionamento del VR: trattasi di soluzione di ripiego e temporanea.

Quando avremo un Nikon S stabilizzato, solo allora potremo tirare le fila.

 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
3 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

ma di sicuro l'uso in fotografia naturalistica non è tra quelli al centro del progetto delle Z uscite finora

Io credo che il mirino elettronico, per lunghe osservazioni stanchi molto, ci vedrei più indicato un display esterno tipo quelli che si usano per il video.

Ora non ho idea di quanto si resti in osservazione ma suppongo siano anche ore, di certo non è una cosa acconcia avere lo stabilizzatore sempre attivo, tantopiù che si è su di un cavalletto.

Io non faccio caccia perché non ho pazienza, non è nelle mie corde diciamo. Però quando mi toccano le cresime con 70 ragazzini che avanzano in susseguirsi, mi capita di stare anche 25-30' con la macchina in mano ed il tele (io faccio i primi piani) pulsante sempre a metà corsa con VR attivo ed occhio dentro in massima attenzione, non ho intenzione di provarci con un mirino elettronico, perché già con quello ottico se ne esce, od almeno io ne esco, stordititi di brutto. La fatica del tenere 3kg di macchina in mano è una sciocchezza a confronto del fastidio provocato dall'inquadrare ad un solo occhio.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
3 minuti fa, Max Aquila dice:

Quando avremo un Nikon S stabilizzato, solo allora potremo tirare le fila.

Ma io non penso che verrà prodotto, forse sui tele spinti, ma è tutto da vedere. Il fatto che funzioni meglio quello in camera, rende probabilmente un peso e costo del tutto inutile quello su obiettivo!

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Beh, se fosse questa l'idea dovrebbero, allora, evitare di far attivare il VR sulle lenti ed usare solo quello interno. Sarebbe stato facilissimo, ma non l'hanno fatto. Per cui, per me, quello sulle lenti serve di sicuro. Forse sui tele più lunghi?

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
1 ora fa, Leo dice:

Ma io non penso che verrà prodotto, forse sui tele spinti, ma è tutto da vedere. Il fatto che funzioni meglio quello in camera, rende probabilmente un peso e costo del tutto inutile quello su obiettivo!

questo è quello ciò che ci risponde Nital:

io e Mauro però,  dubitiamo fortemente che i 6 gradi di angolo di campo moltiplicati dai 4 kg di un 400/2,8 possano essere stabilizzati dal VR del sensore di una mirrorless: necessiterebbe un'escursione del sensore fisicamente impossibile da realizzarsi...

in stile         Risultati immagini per mr fantastic

Ma siamo pronti a farci stupire da Nikon.

Certo che Sony, nel suo figlio ultimo tra i supertele E-mount 

sony_fe400.thumb.jpg.4c9f9b9b0adfe7c8e8651a1fb77ceb41.jpg
l' OSS ce l'ha messo, eccome !

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
2 ore fa, Massimo Vignoli dice:

 

A me, per come uso io la macchina, pare più che altro una dimenticanza tra le varie opzioni rese disponibili... ma di sicuro l'uso in fotografia naturalistica non è tra quelli al centro del progetto delle Z uscite finora.

Il fatto che al montaggio di un VR la voce di menù si oscuri indica una precisa scelta progettuale. Chiaro che tutto può essere rivisto

Link to post
Share on other sites
  • Administrator
3 minuti fa, Marco63 dice:

Il fatto che al montaggio di un VR la voce di menù si oscuri indica una precisa scelta progettuale. Chiaro che tutto può essere rivisto

tu stai parlando di un obiettivo F-mount montato su di un adattatore e poi sulla fotocamera.

Vorrei fosse chiaro a te ed agli altri come questa sia una soluzione transitoria.

Una mirrorless chiede obiettivi nativi per lavorare al 100x100.

Se l FTZ è una sorpresa per noi di Nikonland è per il motivo che riteniamo sia il miglior adapter sul mercato.

Ma ci aspettiamo da un 300/2,8 o un 500/4 per Z ben altre prestazioni...

Link to post
Share on other sites
  • Redazione
1 ora fa, Max Aquila dice:

tu stai parlando di un obiettivo F-mount montato su di un adattatore e poi sulla fotocamera.

Vorrei fosse chiaro a te ed agli altri come questa sia una soluzione transitoria.

Una mirrorless chiede obiettivi nativi per lavorare al 100x100.

Se l FTZ è una sorpresa per noi di Nikonland è per il motivo che riteniamo sia il miglior adapter sul mercato.

Ma ci aspettiamo da un 300/2,8 o un 500/4 per Z ben altre prestazioni...

Max, realisticamente questo transitorio durerà fino a quando? in 3 anni faranno, se rispetteranno la roadmap, 15 lenti (12 identificate e 3 non definite, ). Il sistema F, che non è completo, ne ha 46 + 3 moltiplicatori (salvo errori, non ho contato nessun DX, ovviamente, ma nemmeno nessun AFD e non ho contato neppure i doppioni AFS rimasti a catalogo in attesa di finire il magazzino).

Credi davvero che a breve avremo i nuovi 300/2.8, 400/2.8, 500/4, 600/4, 800/5.6, 180-400/4? Oppure che rifaranno subito il 500PF che qui va per la maggiore? e, nel caso, credi che qui chi l'ha comprato sarebbe felice di rivenderlo a metà prezzo per ricomprarlo e risolvere il problema del VR? Sulle "ben altre prestazioni" non mi sbilancio, e credo dovresti non farlo anche tu. Perché che il nuovo bocchettone possa migliorare i grandangoli è fatto noto, mentre sui tele è cosa diversa.

Cito le ottiche lunghe perché sono quelle dove il VR porta più valore aggiunto. Ma ora il VR funziona male anche sul 70-200FL montato sulle Z, che oggi è l'unico 70-200 2.8 montabile..... 

Se fosse vero che una mirrorless chiede obiettivi nativi per lavorare al 100%, in relazione ai problemi di elettronica, saremmo veramente a posto.... vorrebbe dire che qualcuno a Tokyo stava e sta dormendo della grossa!
 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Administrator
6 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

Max, realisticamente questo transitorio durerà fino a quando? in 3 anni faranno, se rispetteranno la roadmap, 15 lenti (12 identificate e 3 non definite, ). Il sistema F, che non è completo, ne ha 46 + 3 moltiplicatori (salvo errori, non ho contato nessun DX, ovviamente, ma nemmeno nessun AFD e non ho contato neppure i doppioni AFS rimasti a catalogo in attesa di finire il magazzino).

Credi davvero che a breve avremo i nuovi 300/2.8, 400/2.8, 500/4, 600/4, 800/5.6, 180-400/4? Oppure che rifaranno subito il 500PF che qui va per la maggiore? e, nel caso, credi che qui chi l'ha comprato sarebbe felice di rivenderlo a metà prezzo per ricomprarlo e risolvere il problema del VR? Sulle "ben altre prestazioni" non mi sbilancio, e credo dovresti non farlo anche tu. Perché che il nuovo bocchettone possa migliorare i grandangoli è fatto noto, mentre sui tele è cosa diversa.

Cito le ottiche lunghe perché sono quelle dove il VR porta più valore aggiunto. Ma ora il VR funziona male anche sul 70-200FL montato sulle Z, che oggi è l'unico 70-200 2.8 montabile..... 

Se fosse vero che una mirrorless chiede obiettivi nativi per lavorare al 100%, in relazione ai problemi di elettronica, saremmo veramente a posto.... vorrebbe dire che qualcuno a Tokyo stava e sta dormendo della grossa!
 

ergo... resta con le tue reflex che sei ben servito fino alla pace dei sensi (fotografica, of course)

Io invece mi permetto di essere ottimista.

Ha piovuto così tanto a lungo...

 

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Mentre dichiaravate fedeltà assoluta a D5 e supertele, io già due anni fa giocavo con la Sony a9 e scrivevo che fosse nata una stella.

Peccato anche Sony ci stia mettendo del tempo a costruirle attorno un corredo alla sua altezza, ma che adesso sta prendendo certezza.

Nikon ci metterà di più?

Nel frattempo ha prodotto l' FTZ per i suoi migliori clienti(quindi anche per me, che pur non avendo mai acquistato un 500/4 ho comprato tante di quelle ottiche di tutte le focali da aver avuto bisogno di un file excel per classificarle)

Ma è un adattatore... ergo, un adattamento.

Non avete nulla di simile su Sony, per nulla su Fujifilm, forse solo adesso su Canon (ovviamente)

Siate felici...sorridete e andate a fotografare 😁

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

 

2 minuti fa, Max Aquila dice:

ergo... resta con le tue reflex che sei ben servito fino alla pace dei sensi (fotografica, of course)

Io invece mi permetto di essere ottimista.

Ha piovuto così tanto a lungo...

 

Ottimista (cit. Treccani) "Persona dotata di ottimismo, che è portata cioè per natura a considerare, giudicare e prevedere gli avvenimenti nel modo più favorevole". 

Fan (cit. Treccani) "Sostenitore acceso di qualcuno o di qualcosa".

Obiettivo (cit. Treccani) "che concerne l'oggetto o che ne ha il carattere; in particolare: (a) aderente alla realtà dei fatti, non influenzato da pregiudizi o teorie; (b) che si fonda sul-l'oggetto, cioè sui fatti o cose concrete, sull'esperienza diretta"

Fazioso (cit. Treccani) "Seguace di una fazione politica, o, più spesso, amante delle fazioni, della divisione di un popolo (o di qualsiasi altra compagine) in fazioni <....> con significato più generico, nell'uso moderno, di persona che subordina tutto alla propria ideologia assumendo consapevolmente atteggiamenti privi di obiettività e quindi settari".

Max, mi dici in quale definizione riconosci il tuo commento? così capisco meglio. 

Relativamente alla pace dei sensi.... risponditi tu, io nel seminterrato per parlarti non ci vengo. 

 

 

 

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
3 ore fa, Max Aquila dice:

 

Vorrei fosse chiaro a te ed agli altri come questa sia una soluzione transitoria.

 

Certo che è una soluzione transitoria ma è anche la soluzione che permette a Nikon di uscire con 2 macchine e nei fatti 3 ottiche dato che gli acquirenti possono usare tutte le ottiche Nikon prodotte dal triassico in poi. La retrocompatibilità è uno dei motivi per cui uno decide di prendere ancora Nikon piuttosto che passare ad altro. Anche perché non è un hobby da poveri ma non è detto che tutti siano disposti a convertire il parco ottiche a botte da 2500 a pezzo.

Ma anche se non fosse così la scelta di vincolare i due VR non è stata fatta a caso, avrà delle ragioni progettuali che a me sono oscure ma che saranno state meditate.

 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
13 ore fa, Massimo Vignoli dice:

 

...

Obiettivo (cit. Treccani) ..

Sistema ottico centrato convergente (propr. o. ottico), costituito da una lente o da un sistema di lenti (o. diottrico), di specchi (o. catottrico), oppure di lenti e specchi (o. catadiottrico), avente la funzione di dare di un oggetto un’immagine reale, impicciolita o ingrandita, destinata a essere osservata mediante un oculare o raccolta su uno schermo (nel caso di apparecchi di proiezione) o su un’emulsione sensibile (nel caso di una macchina fotografica o di una macchina da presa cinematografica o di un ingranditore), oppure a essere convertita elettronicamente in un segnale elettrico, registrato magneticamente o trasmesso (nel caso di una telecamera) ...

( sempre cit.treccani, così torniamo in topic 📷)

Qui si parte addirittura dall'emulsione sensibile; se quindi abbiamo vissuto "centenni" senza VR possiamo aspettare ( certo sperando, o almeno augurandoci ) che un prossimo firmware risolva la compatibilita' e chiarisca per bene come e cosa funzionera' con lenti dotate di VR ( sia esso da attivarsi o no sulla lente stessa ) sull'ftz 😎

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

Io continuo a vederla come un non bug. Lo fanno anche le reflex in live view, non cambia nulla. Semmai è una non-evoluzione rispetto alle reflex e sicuramente è un problema nella fotografia naturalistica, motivo per cui non considero le Z macchine atte a quell'uso e spero che le Z8 e 9 ne tengano in considerazione. E anche per quanto riguarda l'efficienza del VR, provato con la D850 e la Z6 su 500 f4, sono totalmente paragonabili, con la Z che riesce a scendere di qualche millesimo di secondo in più, a discapito di una più difficoltà a bloccare precisamente il momento dello scatto, causa leggerezza e stabilità in mano (poca roba comunque). 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander

 

Il 12/4/2019 at 20:03, Max Aquila dice:

Vorrei fosse chiaro a te ed agli altri come questa sia una soluzione transitoria.

 

Sono contento che tu ne sia cosi' perentoriamente sicuro, ma per fortuna ognuno e' libero di avere le proprie opinioni. :)
Ovviamente sono pienamente d'accordo sul fatto che l'intento di Nikon e' tutto indirizzato a convincere gli utenti all'acquisto di macchine e di lenti con baionetta Z, ma bisogna sempre vedere cosa ne penseranno e cosa faranno gli utenti che "fanno numero"....
Per quanto Nikon potra' completare in tempi brevi la roadmap delle lenti S, personalmente dubito fortemente che le centinaia di migliaia (o forse milioni...) di lenti F attualmente in giro verranno rottamate per passare alle lenti S, giusto per ottenere un miglioramento ottico a volte evidente solo ai tecnici ed agli appassionati dei forum di fotografia, ma non certo al pubblico "medio" o al professionista che (a volte anche giustamente) valuta piu' che sufficiente continuare a lavorare con la D700 ed il 24-85 finche' avranno vita.
Chi si affaccia alla fotografia, oggi o nel prossimo futuro, e parte da zero col corredo, probabilmente non acquistera' ottiche F, ma direttamente ottiche S, a meno che la convenienza economica di acquistare due tre lenti F usate ed un FTZ non sia cosi' eclatante rispetto all'acquisto delle equivalenti ottiche S....., ma chi possiede nel suo corredo svariate, o a volte, decine di lenti F,  a meno che non abbia il portafogli gonfio, o sia un appassionato dell'ultimo modello appena lanciato, certamente ci penserà piu' di una volta se fare il cambio, anche se a causa dell'avanzare dell'elettronica e delle politiche commerciali dei produttori, domani o dopodomani dovesse essere "costretto" ad acquistare un corpo Zxy dotato di baionetta S (perche' unico oramai disponibile...) e relativo adattatore FTZ.
Non dimentichiamo che oramai siamo tutti quotidianamente assuefatti ed "affogati" in un mare di informazioni fotografiche, tanto ampio e profondo da dare l'indigestione, in massima parte di media o bassa qualita' (ottica, tecnica ed artistica), proveniente in buona parte da cellulari in mano a "fotografi" improvvisati, ed in queste condizioni divenda piu' difficile assegnare un corretto valore a 20 o 30 linee/mm in piu' nell'area periferica di un test MTF, o ad una miglior correzione della CA o della LoCA, sapendo che probabilmente non verranno neppure riconosciute dai piu'..... ;)
il tutto IMHO ovviamente, e nel pieno rispetto di chi la pensa diversamente.

Edited by Lucky
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Io non penso che chi abbia acquistato o stia per acquistare una serie z, abbia in animo di rimandare quasi sine die l'acquisto delle lenti dedicate. Sarebbe come l'acquisto di una porsche con le ruote della panda.

Non capisco l'utilizzo se non momentaneamente l'uso dell'FTZ  con le ottiche per i corpi di tipo F. Mettendo un tele della serie F dotato di Vr, su una zeta, quale è il problema sul funzionamento del VR? si puo' provare a utilizzare o l'uno o l'altro e capire quale vada meglio. Io credo meglio quello sull'obiettivo e meno sul corpo, perchè si tratta di uno zoom tele e perchè è un adattamento con un accrocco (FTZ). Puo' anche darsi, ma non credo che Nikon l'abbia fatto, o previsto, l'uso congiunto dei due riduttori di vibrazione, perchè richiede un sincronismo in fase.

La fuji X-H1 dotata di IBis inizialmente non prevedeva l'uso congiunto dell'ibis e del Vr sull'obiettivo. poi un aggiornamento del firmware l'ha previsto, ma non certo con un adattatore di mezzo nè tantomeno con un corpo con un certo attacco e un obiettivo di attacco differente.

Cosa voglio dire? lasciamo perdere come o non come funziona o se rimane attivo o non attivo  un tele VR del vecchio tipo sulla nuova fotocamera. Scrollatevi di dosso le varie elucubrazioni. Accettate il funzionamento così come è, ricordandovi che è una fase transitoria e volgete il vostro interesse al nuovo.

 

P.S. Vi ricordate dello coolscan che ci ha permesso di passare dall'analogico al digitale, conservando il nostro archivio. Bene ora sin dal wimdows 7 non ci sono più neanche i drivers per farlo funzionare. Non tutto dura in eterno, ....purtroppo.

  • Haha 2
Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Bernardo, il tema non è che le cose vecchie diventano vecchie. Questo lo sappiamo tutti.
Il tema è se il firmware delle Z ha un bug nella gestione dello stabilizzatore quando lavora con le "vecchie" ottiche. Metto le virgolette perché in questo momento Nikon sarebbe in grado di vendere 46 ruote della Panda e 3 ruote della Porche, secondo la tua definizione che classifica come "ruota della panda" anche il 500PF che giusto 4 mesi fa era definito il game-changer  per non parlare di tutte le altre lenti della linea professionale. Secondo la roadmap, le ottiche F saranno più delle Z fino al 2022 o al 2023. Quindi parliamo di una fase transitoria della durata di 4-5 anni.

Pochi mesi fa abbiamo tutti accolto FTZ come un miracolo tecnologico, perché non era un semplice tubo di prolunga. Oggi, pur di non immaginare che nel firmware delle Z possa esserci un bug, lo definiamo un accrocco. Firmware che sappiamo tutti essere in costante revisione perché come tutte le innovazioni ha bisogno di maturare anche mediante la correzione dei bug (per chi è pigro e non vuol leggere il link sopra, ad oggi sono uscite 3 release correttive di quel firmware, 1.03 il 12/2/2019, 1.02 il 15/11/2018, 1.01 il 25/10/2018: tutte hanno corretto bug). Per non parlare del fatto che per maggio è in attesa la nuova versione con la quale Nikon promette significativi miglioramenti.

Abbastanza semplice, incredibile che scateni questa levata di scudi!

Per la cronaca, personalizzando visto che chi non si allinea alla linea dei fan è qui sempre più etichettato come una vecchia cariatide o un nostalgico: io ho 7 ottiche F, tutte AFS di ultimo modello - nessun cimelio della nonna. Ma oggi solo una di queste esiste in vendita in versione Z: il 50 1.8. Poiché fotografo dal secolo scorso, quando gli AFS non c'erano e le ottiche stabilizzate le produceva solo Canon, e sono arrivato qui sostituendo il materiale via via che Nikon innovava il catalogo, è facile immaginare quante ottiche e corpi macchina ho comprato e rivenduto: non resto fermo sugli oggetti vecchi quando ne esistono di nuovi che li superano.
Peccato che non solo oggi non esistono, ma Nikon ha ufficialmente detto che fino al 2021 non esisteranno! Quindi ruote della panda ed accrocchi a volontà, aggiungiamo in bundle un abbonamento alla sostituzione del modulo VR e compriamo un battery pack esterno per alimentare il tutto, così nessun ingegnere a Tokyo dovrà riscrivere 10 righe di codice nel firmware delle Z.

Chi accetta una scommessa? quel bug sarà risolto!

 

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
5 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

Abbastanza semplice, incredibile che scateni questa levata di scudi!

 

Infatti... la scelta tecnica di Nikon (o la non scelta se semplicemente quella parte del codice l'hanno messa da parte per dopo) avrà le sue ragioni, non sono un tecnico e progettista Nikon, umilmente faccio solo presente che mi pare singolare che si possa avere un AI-S stabilizzato dalla macchina e basta ma non si possa avere un 600 VR del costo di due Panda (ruote comprese) dove non si può scegliere come usarlo.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Massimo capisco il tuo risentimento e lo capisco. La fedeltà a un marchio non ha contropartite dall'altra parte. Probabilmente metteranno una patch di codice al firmware per correggere quel bug, ma sai benissimo che quello che per noi potrebbe essere vitale, da parte di un fabbricante è una cosa senza interesse, tutto proiettato sul nuovo. Fa comunque strano casomai l'attegiamento di nikon di non rendersi disponibile a modificare su richiesta  il 500 PF per la serie Zeta a chi l'abbia acquistato non sapendo certo della imminente serie zeta.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Ma qui non è questione di cosa ci tieni attaccato, l’ftz non è un accessorio transitorio per tappare un buco, è stato creato apposta per rendere retro compatibili tutte le otttiche F motorizzate, e lo fa piuttosto bene.

Che le ottiche S siano progettate diversamente ed ottimizzate per quel sistema è un altro paio di maniche, ma non ci sono differenze operative, tant’è che quello stabilizzatore resta attivo a pulsante alzato anche con gli S... motivo per cui, o è una scelta consapevole, o una dimenticanza.

Poco importa ma al momento è così che funziona.

E questo potrebbe anche spiegare lo scarso risultato dei test CIPA  di durata della batteria.

Edited by Dario Fava
Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano

Certo non è transitorio l'uso del FTZ con le ottiche vecchie, ma è transitorio, almeno credo la volontà di servirsi delle ottiche vecchia serie sulle z., Almeno fino a quando non ci saranno ottiche sostitutive che diano il meglio sulle mirrorless. Certo la funzionalità dell'FTZ non decade col tempo, ma presto o tardi lo si abbandonerà, quando avremo ottiche dedicate.

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...