Jump to content

La pulizia del sensore delle Zeta


Recommended Posts

  • Nikonlander

Stato di sottomissione no, ma neanche così libertino! 😂 Io faccio la verifica giusto prima di qualche grosso viaggio a cui tengo particolarmente, più o meno una volta l'anno, poi se è sporco sporco pulisco di fino, se lo è accettabilmente lascio così com'è, al massimo spompettata!

Link to post
Share on other sites
  • Replies 82
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

A parte che a volte c'è più polvere al chiuso che fuori, tipo in macchina oppure in un luogo dove abbondano tappeti poltrone  tendaggi o letti, uscire con uno zoom non è una soluzione, se voglio usare

Penso che se urtassi accidentalmente la tendina anteriore, ma anche posteriore, faresti un danno che andrebbe ben oltre una pulizia in assistenza. Questa discussione è stata aperta apposta per ra

magari se resti qui avrai modo di leggere esperienze di utenti che le macchine le usano, non solamente le spolverano. Nello specifico, con la mia Z6 sono arrivato a circa 30mila scatti dal 15genn

Posted Images

  • Nikonlander
6 minuti fa, Leo dice:

Stato di sottomissione no, ma neanche così libertino! 😂 Io faccio la verifica giusto prima di qualche grosso viaggio a cui tengo particolarmente, più o meno una volta l'anno, poi se è sporco sporco pulisco di fino, se lo è accettabilmente lascio così com'è, al massimo spompettata!

Pure io faccio una pulizia più attenta prima di partire per un viaggio fotografico. Ma non impedirà al primo pelucco di posarsi al primo cambio ottica. Certo se parti con la pelliccia sul sensore non va bene ma non si può nemmeno non usare l'attrezzatura liberamente, sempre con un minimo di cautela. Perlomeno questa è la mia idea, maturata in diversi anni di lotta con la polvere.

Prossimo inverno la porto in Norvegia... prima certo una pulizia più attenta la faccio

Edited by Marco63
Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...
  • Administrator

C'è di buono che rispetto ad una reflex, se è sporco il sensore, si vede già a mirino senza dover scattare :)

 

Link to post
Share on other sites
  • Redazione

Io pulisco periodicamente ed in viaggio mi porto il materiale per pulire, che mi è capitato di usare raramente ma quando è stato necessario l’ho fatto senza remore.

C’e da dire che lo sporco deriva da tre fatti principali:

- polvere, viene via con lo sgrullino del sensore o una spompettata. Al massimo con il “tamponcino adesivo”.

- condensa, che va prevenuta con un uso corretto dell’attrezzatura e finisce per “fissare” anche la polvere.

- lubrificante, che dovrebbe “schizzare” di meno per la mancanza dello specchio. E  questo è il più “fetente” che presuppone la pulizia ad umido.

A quanto mi risulta probabilmente si consoliderà l’uso del tamponcino adesivo meno potente, quello fatto per la Sony per intenderci.

Link to post
Share on other sites
  • 3 months later...

Ciao,

sono nuovo sul sito, e questo è il mio primo post.

Vorrei entrare nel merito, per chiedere qualche ragguaglio a chi, bontà sua, vorrà esprimersi sulla questione.

- I sensori, al di là di ciò che si pensa, e di quello che vogliono farci Pensare, NON sono così Fragili o Intoccabili.

Lo "strato" che li ricopre, è paragonabile a uno di quei vetri minerali, tipici degli orologi.

Certo, volendo graffiarlo, con un pò di impegno, ce la si può ANCHE  FARE...

Ma, va da sè che, usando uno swab con annesso liquido,con spatolina adatta al sensore in oggetto,

difficilmente, si Dovrebbero provocare danni.

Gli avvertimenti della Case, sono chiaramente, volti a scoraggiare tali pratiche, per ovvii motivi.

a) Un mettere le mani avanti, verso potenziali maldestre pratiche, fatte in modo non ortodosso.

b) Tendere a far si che ci si rivolga ad un centro autorizzato dove, con gli stessi metodi e gli stessi prodotti,

che potenzialmente, si usano con il fai da te in casa, si riesca a procurare un ritorno Anche economico...

 

Altro aspetto, non secondario, è che trattandosi di un sensore con stabilizzatore su più assi,

nel momento in cui, lo si va a toccare DA SPENTO, si disallinea, e quindi, non risulta più pienamente

performante, secondo le sue caratteristiche iniziali.

Quindi, il sensore in questione VA ( andrebbe ) pulito con la macchina su ON ( accesa ) una volta

impostata da Menù la pulizia del Sensore.

 

Aspetto eventuali commenti, suggerimenti, volti a chiarire il tutto e, perchè no,

anche critiche purchè costruttive, ringraziando sin d'ora chi vorrà

intervenire ...

wolf1

Link to post
Share on other sites
  • Administrator

Ciao e benvenuto.
In linea di massima concordo, infatti io non vado troppo per il sottile.

Premesso che con le Z mi basta la "pompetta" a mano per fare andare via tutto, se serve uso Swab/Spatolina/Eclipse senza pensarci troppo.

Meglio da accesa o da spenta ? Salvo che il sensore non sia disaccoppiato, non ho notato movimenti ... andandoci piano.

L'importante è non esagerare con il liquido perchè se va a finire dietro al vetrino, allora non c'è modo di sistemare le cose e va portato in assistenza per smontare e rimontare tutto.

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander
Il 14/5/2019 at 16:15, Ethan Edwards dice:

C'è di buono che rispetto ad una reflex, se è sporco il sensore, si vede già a mirino senza dover scattare :)

 

vero, mi è capitato mentre ero in giro per l'Hokkaido, peccato che non avessi la pompetta dietro altrimenti avrei già risolto sul campo....
Comunque la mia Z6, dopo un mese di lavoro, ho dovuto portarla a pulire perché aveva dello sporco che con la pompetta non veniva via....

Link to post
Share on other sites
  • Nikonlander Veterano
41 minuti fa, Ethan Edwards dice:

Ciao e benvenuto.
In linea di massima concordo, infatti io non vado troppo per il sottile.

Premesso che con le Z mi basta la "pompetta" a mano per fare andare via tutto, se serve uso Swab/Spatolina/Eclipse senza pensarci troppo.

Meglio da accesa o da spenta ? Salvo che il sensore non sia disaccoppiato, non ho notato movimenti ... andandoci piano.

L'importante è non esagerare con il liquido perchè se va a finire dietro al vetrino, allora non c'è modo di sistemare le cose e va portato in assistenza per smontare e rimontare tutto.

Invece di usare l'Eclipse basta adoperare l'Aeroclipse che è molto più volatile e non c'è possibilità che coli. Costa molto di più e la quantità è minore, ma si va sul sicuro e bastano veramente due gocce.

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...