Vai al contenuto
Gianni54

Contest: "I ponti nel paesaggio"

Recommended Posts

Il nuovo contest che propongo è:

I ponti nel paesaggio

Tema che abbraccia qualsiasi tipologia di ponte: di legno di corda di pietra, di mattoni, sospeso, romanico, di città, di campagna, di montagna, ecc. Basta che sia un qualcosa che unisce due punti più o meno lontani.

Le regole sono quelle note già usate nei contest precedenti.  

Inizio: martedì 5 febbraio;  

Fine: Domenica 17 febbraio

Buone foto a tutti.  

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabbriche di Vallico - Ponte Colandi, sul torrente Turrite Cava, detto anche Ponte della Dogana, in quanto anticamente fungeva da linea di confine fra la Repubblica di Lucca ed il Ducato Estense.

ZSC_1728.thumb.jpg.6c6eb7b2884b50c4290957e6cca5de80.jpg

 

  • Mi piace ! 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, Viandante dice:

Gianni mi hai praticamente messo a tappeto...avevo proprio intenzione di andare in questi giorni a fare foto a questi due ponti!!! 😂

Se vai mi fai piacere, così osserverò con attenzione il tuo personale e ammirevole modo di interpretare i medesimi soggetti.

Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/2/2019 at 18:44, Gianni54 dice:

Se vai mi fai piacere, così osserverò con attenzione il tuo personale e ammirevole modo di interpretare i medesimi soggetti.

Ciao.

Questa si che è una buona idea, così abbiamo visioni diverse dello stesso luogo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ponte Buriano (Arezzo).
Detto anche Ponte della Gioconda, poiché quello che si vede sullo sfondo del famoso quadro della Monna Lisa di Leonardo sembra essere proprio questo manufatto del XIII secolo.

D75_5801low.jpg.6e609e5a10229d53358650895dadf02f.jpg

  • Mi piace ! 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 5/2/2019 at 16:08, Gianni54 dice:

Borgo a Mozzano - Ponte della Maddalena, detto anche ponte del Diavolo

 

 

Ma quanti ponti ci sono detti anche "del diavolo" dalle mie parti c'è il ponte gobbo di Bobbio che ha lo stesso nome per via di una leggenda antica.

30 minuti fa, Pedrito dice:

Detto anche Ponte della Gioconda, poiché quello che si vede sullo sfondo del famoso quadro della Monna Lisa di Leonardo sembra essere proprio questo manufatto del XIII secolo.

Il ponte dietro alla Gioconda è un mistero che nessuno risolverà mai, Leonardo amava mettere nelle sue opere messaggi nascosti, enigmi irrisolvibili.

Si dice anche che il ponte che ho citato sopra (Bobbio) possa essere quello nel dipinto, perché Da Vinci per un periodo visitò Bobbio e pare che nel dipinto si intravedano delle lettere in riferimento al suo Salaì (Gian Giacomo Caprotti) il cui soprannome affettuoso datogli dal maestro significa "piccolo diavolo" ...

Pare che pure la gioconda assomigliasse molto al Caprotti.

Scusate la divagazione.. ma la storia dell'arte (misteriosa) mi ha sempre affascinato.

 

Se riesco vado fargli uno scatto da mettere qua... (è a 50km dalla città)

Modificato da Dario Fava
  • Primo premio ! 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di ponti del diavolo ne esistono tanti, uno famoso è a Cividale del Friuli ed hanno dietro sia storia che leggenda. Quello di Borgo a Mozzano ha pure il suo bel cartello turistico.

ZSC_1786.thumb.jpg.3092dcf5046d58773122b6bdf6b6516e.jpg 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
54 minuti fa, Gianni54 dice:

Di ponti del diavolo ne esistono tanti, uno famoso è a Cividale del Friuli ed hanno dietro sia storia che leggenda. Quello di Borgo a Mozzano ha pure il suo bel cartello turistico.

 

Con tanto di QR code... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Altro Ponte del Diavolo, questa volta a Cividale del Friuli.

Il nome del ponte deriva da una leggenda popolare, alimentata verosimilmente dalle tormentate vicissitudini costruttive del manufatto: si dice che per costruire il ponte, i cividalesi avessero chiesto aiuto al Diavolo. Questi avrebbe preteso in cambio l'anima della prima creatura che fosse passata sul ponte. Accettato il patto, in una sola notte il Diavolo eresse il ponte, ma la mattina seguente i cittadini fecero passare sul ponte un animale (o un gatto o un cane[3] o, addirittura, un maiale, secondo altre versioni: pare che in alcuni periodi dell'anno qualcuno abbia udito dei rumori, simili a grugniti, provenire dal letto del fiume intorno al ponte). Il Diavolo così beffato, dovette accontentarsi dell'anima dell'animale[4], lasciando per sempre in pace i cividalesi[5].Secondo un'altra versione molto diffusa, il diavolo si sarebbe limitato a semplificare la costruzione dell'opera collocando la grossa pietra su cui poggia il pilastro centrale del ponte.(Fonte: Wikipedia)

(già pubblicata)

_D000559.thumb.jpg.d820d946c5b27d4a346733dfdc040924.jpg

  • Mi piace ! 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
53 minuti fa, nikolas dice:

Altro Ponte del Diavolo, questa volta a Cividale del Friuli.

Il nome del ponte deriva da una leggenda popolare, alimentata verosimilmente dalle tormentate vicissitudini costruttive del manufatto: si dice che per costruire il ponte, i cividalesi avessero chiesto aiuto al Diavolo. Questi avrebbe preteso in cambio l'anima della prima creatura che fosse passata sul ponte. Accettato il patto, in una sola notte il Diavolo eresse il ponte, ma la mattina seguente i cittadini fecero passare sul ponte un animale (o un gatto o un cane[3] o, addirittura, un maiale, secondo altre versioni: pare che in alcuni periodi dell'anno qualcuno abbia udito dei rumori, simili a grugniti, provenire dal letto del fiume intorno al ponte). Il Diavolo così beffato, dovette accontentarsi dell'anima dell'animale[4], lasciando per sempre in pace i cividalesi[5].Secondo un'altra versione molto diffusa, il diavolo si sarebbe limitato a semplificare la costruzione dell'opera collocando la grossa pietra su cui poggia il pilastro centrale del ponte.(Fonte: Wikipedia)

(già pubblicata)

 

È la stessa identica leggenda del ponte di Bobbio.... si capisce che all'epoca c'era carenza di fantasia 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cita

OT: Del ponte non so dire, ma del paesaggio sullo sfondo del quadro si dice potrebbe essere l'Adda tra Paderno e Trezzo, dove fa le rapide, e dove Leonardo ha progettato delle chiuse

Nella Vergine delle Rocce c'è nello sfondo uno scorcio dell'Adda molto riconoscibile, quello in località tre corni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...