Vai al contenuto
Parsifal

Upgrade firmware AF da Sony per A9 e A7x III (e A6400)

Recommended Posts

2019-Firmware-Updates-1280x720.thumb.jpg.d5dbaff0664f866be7b69deb79fa34b8.jpg

Sony ha annunciato una nuova fotocamera a "saponetta", formato APS-C che inaugura la nuova stagione di autofocus con tracking intelligente e predittivo guidato parzialmente da AI (intelligenza artificiale).

Nel video pubblicato ci sono le anticipazioni che saranno già disponibili nella Sony A6400 e che poi verranno rese disponibili via upgrade del firmware a partire da aprile su A9, A7R III e A7 III.

Da luglio 2019 la funzionalità di riconoscimento di volto e occhio sarà estesa anche agli animali (wildlife e domestici).

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Allora ci sentiamo meglio.

Non era solo Nikon a dimenticarsi di aggiornare i firmware.

E forse grazie a Zeta a qualcuno che voleva tirar fuori l ennezimo porco macchina...gli hanno tirato via la sedia da sotto al ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel video qui sopra c'è la dimostrazione di cosa promette il sistema.

Non ho dubbi sulle sue capacità e reali potenzialità.

Il concetto era già alla base e qui viene solamente esteso e reso al contempo anche più semplice da utilizzare.

Parafrasando Henry Ford, anche io mi tolgo il cappello quando passa una Sony di fascia alta (lui lo faceva con una Alfa Romeo, quando Alfa Romeo era l'Alfa Romeo che fu) specie quando allarga gli orizzonti ed apre nuove vie.

Ma segnalo questa novità anche perchè ci riguarda direttamente.

Le mirrorless al contrario delle reflex nascono aperte ed aggiornabili via software.
Sappiamo che anche Nikon sta lavorando su questi fronti.

Io ho verificato sul campo che le Z hanno già rudimentali capacità di riconoscimento del volto ... dei miei cani.

Perfezionare il sistema e renderlo più efficiente e più reattivo spesso riguarda più la parte software che quella hardware (se l'hardware, lato processori è adeguato).

Quindi si può fare molto per affinare un sistema e renderlo più responsivo, competitivo e aggiornato nel tempo.

Teniamo conto che se la Sony A6400 è nuovissima, delle altre oggetto dell'aggiornamento, la A7 III ha quasi un anno, mentre A7R III e A9 vanno per i due anni.
Quindi hardware già datato che viene aggiornato con nuove funzionalità importanti.
Cosa che fa presumere che la strada non sia finita qui.

E che con la concorrenza degli altri marchi, sarà impegno di tutti tenere "frizzante" il mondo della fotografia che, lato reflex, è ancora troppo affondato nel 20° secolo.
Il tracking delle reflex è rudimentale.
Il riconoscimento dell'occhio un cambio epocale nella composizione fotografica, specie avendo a disposizione praticamente tutto il frame.
Poter seguire un soggetto in rapido movimento mentre è la fotocamera che lo segue tenendo a fuoco ciò che ci interessa che sia a fuoco, potenzialmente rivoluzionario
(certo non per paesaggisti che usano filtri ND1000 o fotografano monumenti millenari).
 

  • Mi piace ! 1
  • Sono d'accordo 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E questo farebbe presupporre una parziale rivisitazione delle "scadenze" con le quali sono state fatte uscire nuove fotocamere fino ad oggi secondo voi?
Avere un corpo macchina che permette aggiornamenti di un certo spessore nel corso degli anni significa "solo" che i possessori potranno beneficiare di nuove implementazioni tecnologiche per più tempo, oppure che realmente potrebbero far passare più anni tra il rilascio di un corpo ed un nuovo sostituto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo credo sia una questione più di equilibrio tra dimensioni del mercato, concorrenza e fatturati.

E poi ci sono cose per cui il software non basta (vedi disponibilità o meno di supporti di memoria avanzati : il tallone di Achille di tutte le Sony ma anche il motivo per cui le Z tossicchiano a livello di sfruttamento di un buffer certamente sottodimensionato in origine; due aspetti che via software non possono essere risolti).
Se un processore è lento, è lento.

  • Sono d'accordo 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, Viandante dice:

E questo farebbe presupporre una parziale rivisitazione delle "scadenze" con le quali sono state fatte uscire nuove fotocamere fino ad oggi secondo voi?
Avere un corpo macchina che permette aggiornamenti di un certo spessore nel corso degli anni significa "solo" che i possessori potranno beneficiare di nuove implementazioni tecnologiche per più tempo, oppure che realmente potrebbero far passare più anni tra il rilascio di un corpo ed un nuovo sostituto?

Secondo me no, soprattutto perché aggiornare il firmware non porta guadagni alla società, vendere una nuova macchina si. Faranno come per i cellulari un periodo di aggiornamento garantito, se siamo fortunati e visto che la tecnologia non è veloce come con gli smartphone si arriverà a 4-5 anni, ma non penso oltre e forse è già una stima al rialzo. Ma è comunque una cosa che trovo fantastica! E quando uscirà la versione nuova del corpo macchina lasceranno quella indietro di qualcosina, in modo da giustificare un eventuale passaggio al nuovo modello, altrimenti chi la comprerebbe?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel breve periodo gli aggiornamenti software e firmware potrebbero essere un'arma in più per Nikon.
Nel frattempo che Nikon tira fuori un paio di aggiornamenti per le Z6 e Z7 attuali si possono destinare risorse allo sviluppo del parco ottiche o alla presentazione e messa in vendita della D6 in versione Z.
Successivamente si potranno aggiungere corpi macchina diversi, con features non aggiornabili come il sensore global shutter o il doppio slot CFexpress o la batteria maggiorata.
Lo facessero sarebbero già dei risparmi per chi ha preso le Z e vuole investire sul sistema, ed un stimolo per il mercato a credere in Nikon.

  • Mi piace ! 1
  • Sono d'accordo 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, Leo dice:

...si arriverà a 4-5 anni...

Si beh, 4-5 anni sarebbe un passo avanti, la Sony A7 uscì solo nel 2013 e la A7III ha giù 1 anno di vita alle spalle ;)

La D800 uscì nel 2012, D810 nel 2014, D850 nel 2017 quindi, sì, 4-5 anni di distanza tra un corpo ed un altro per me sarebbe un bel passo avanti.

La questione economica è quelle che mi fa pensare che non sarà proprio tutto rose e fiori per noi utenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non a caso ho parlato di equilibri.

Il mercato globale dell'hardware fotografico è costantemente in contrazione.
Perchè già oggi non è in grado di assorbire tutte le novità presentate, che devono essere quasi subito scontate per vendere secondo i budget (mi risulta che la Canon EOS R sia già offerta in sconto in Cina).
Siccome l'investimento per una nuova generazione di macchine, secondo le attuali - giuste - aspettative dell'utenza di avere proposte in linea con il 21° secolo resta elevato, o le case aumentano i prezzi unitari (cosa che è già inesorabilmente in corso) oppure rallentano con la proposta di novità.

A tendere le fotocamere costeranno tutte un botto e verranno aggiornate con cadenze più lunghe.
Se le tieni aggiornate via software puoi continuare a proporre sul mercato anche il modello vecchio di 2-3 anni.

PS : anche negli smartphone di fascia alta è in atto un forte consolidamento perchè l'utenza è sempre meno disposta a fare upgrade laterali di hardware e le innovazioni sono sempre meno dirompenti.

  • Sono d'accordo 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
9 ore fa, Viandante dice:

Si beh, 4-5 anni sarebbe un passo avanti, la Sony A7 uscì solo nel 2013 e la A7III ha giù 1 anno di vita alle spalle ;)

La D800 uscì nel 2012, D810 nel 2014, D850 nel 2017 quindi, sì, 4-5 anni di distanza tra un corpo ed un altro per me sarebbe un bel passo avanti.

La questione economica è quelle che mi fa pensare che non sarà proprio tutto rose e fiori per noi utenti.

Che non sia tutto rose e fiori è evidente. Che poi uno possa saltare l'uscita di una nuova macchina che introduce altre features puo' anche essere. Anche perchè, a meno di limiti nel sensore o nel processore tramite aggiornamenti firmware, puo' essere travasata la novità su un modello vecchio tramite appunto un aggiornamento del firmware.

Io ho l'esempio della Fuji che aggiorma continuamente le sue macchine introducendo nuove features, ma fa anche uscire aggiornamenti Hardware ogni 4 /sei mesi  e ti ripropone la stessa macchina col corpo più grande oppure più piccola ( e questo per ragioni di prezzo per prendere ogni bacino di utenza) poi te la fa senza EVF oppure con EVF, poi ti cambia il sensore oppure il processore, e l'obsolescenza è dettata solo dalla diminuizione del prezzo d'acquisto, perche allo stesso prezzo del listino dell'anno prima ti tira fuori un altro modello, più spinto. Insomma il marketinng ci sa fare e tu ne sei vittima se vuoi il massimo delle caratteristiche. Credo che tale fenomeno avverrà un po' anche per canon e Nikon, che ora sono usciti con prodotti  ML.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dalle prime prove effettuate sembra che il sistema autofocus della Sony cambi completamente il concetto finora accettato dell'autofocus con a distinzione tra AF-S e AF-C. U sistema unico con capacità di focalizzazione dell'occhio, se serve, in movimento o non, e una capacità di successo di scatto a fuoco tra il 98 (A6400) e il 100% A9. La concorrenza è ben al di sotto. Qui le prove effettuate in confronto anche con una Fuji Xt-3 che pur valida, non raggiunge neanche il 30% degli scatti a fuoco.

E' bene che i diversi costruttori intensifichino la R&D, altrimenti presto rimarrà in campo solo Sony

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, bergat dice:

Beh le rotelle sono un plus in più,  come il nonno le Fuji possono essere trasformate in carriola:rotfl:

Il che significa che nonostante i miggliardi in R&D che spende Sony, tu non cambieresti mai le rotelle della tua Fuji del nonnetto con una modernissima Sony.
Forse sarebbe il caso di finiamola di fare queste ellissi.

Si compra anche per altri motivi.

Io queste funzionalità autofocus le voglio da Nikon, non da Sony o da Fuji.
Mi piace che Sony spinga la concorrenza a darsi da fare, ma non mi interessa il prodotto Sony.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E io invece, avendo un corpo fuji  le voglio da Fuji con un aggiornamento firmware.  S invece necessita un nuovo Hardware, non mi importa chi le faccia prima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa è veramente roba forte: quando nikon riuscirà a venirne a capo - e neppure nelle mie più pessimistiche previsioni riesco ad immaginare che impieghino più di 2 anni ad acciuffare Sony - passare a Z porterà così tanti plus da relegare le DSRL al ruolo di fioriere..... Povera D5, chissà come la prenderà male!

  • Sono d'accordo 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non voglio fare il bastian contrario e considero questi miglioramenti del sistema autofocus Sony veramente fantastici. Ma guardando il filmato postato da Bernardo nel tracciamento (peraltro ben preparato) dei ragazzi che giocano a basket ho notato che in parte della raffica il punto di messa a fuoco è sui pantaloncini, anzichè sulla palla o sui volti. E questo è un problema. Perchè nella foto sportiva gli elementi di disturbo in un'azione dinamica sono frequenti quanto i punti di contrasto che "distraggono" l'autofocus. Al momento un plauso per Sony per il miglioramento, ma l'affidabilità del sistema è un'altra cosa. E nel web ancora non ho trovato una sequenza di tracking sul campo, voglio immaginare che nei prossimi giorni qualcuno posti qualcosa su Youtube.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Massimo Vignoli dice:

Questa è veramente roba forte: quando nikon riuscirà a venirne a capo - e neppure nelle mie più pessimistiche previsioni riesco ad immaginare che impieghino più di 2 anni ad acciuffare Sony - passare a Z porterà così tanti plus da relegare le DSRL al ruolo di fioriere..... Povera D5, chissà come la prenderà male!

Esattamente. Che funzioni come promesso o sia solo marketing è li che stiamo andando.

Per chi fotografa esseri viventi in movimento é un cambiamento epocale.

Per gli altri curiosità pittoresche.

 

PS : Bergat adora citare Dpreview y gente come i Northrups ... Ma è un amico e non mi va di rimproverarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, bergat dice:

Ma adesso qui non l'ho citato:lehoprese:

No ma hai messo il video di quel bell'uomo di Tony Northrup con la sua bella Chelsea :sorriso:

Oly-North.jpg.c4e11b1ddb7d46641863a0978d652cb9.jpg
Sai che quel bel tipo li, la settimana scorsa ha pubblicato un video in cui dice che Olympus, Fuji e Sony quest'anno faranno uscire in massa obiettivi tipo 24/1, 35/0.95 e 70-200/2 ?
Credibilità ZERO, tanti click e tante palanche guadagnate, però.

Gente che si carica foto del genere sul suo account Shutterstock

maxresdefault.thumb.jpg.de16abc76f2f21c324786abfde595c43.jpg

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non lo conoscevo. Chissà perchè se uno dice cazzate , lo pagano pure. Io purtroppo non ho la patente cazzimmorchiatore ufficiale come lui:rotfl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non solo lo pagano, invitano lui e la moglie alle Hawai oppure ovunque presentino nuove Sony o Canon (Nikon non lo fa, e quindi lui è molto meno indulgente con i loro prodotti ...).
Chelsea una volta faceva yoga e compariva sulle riviste di settore. Adesso tiene un pò di pancetta e di doppio mento !

yoga-magazine-cover.jpg.8374f79f9358dc8837192582c138fd2e.jpg

tutto questo per dire che sintanto che non esce la Sony A6400 e la danno in mano a qualcuno che se ne sa servire, oppure non esce il nuovo firmware per la Sony A9 e la prova qualche serio professionista, è meglio non stare a sentire questi chiacchieroni e restare a quanto dichiara Sony.

Sulle percentuali di successo delle varie macchine, fortuna che nessuno accetta scommesse su quei numeri ...

 

  • Sono d'accordo 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok, questa é una dimostrazione professionale, senza né Chelsea né il suo cagnolino ;)

Sony Alpha 9 con il nuovo firmware in beta (non la A6400 di Tony).

 

"These are two clips that I got to shoot when testing the new Sony A9 5.0 Firmware in Los Angeles last week. The new tracking feature is already inside the Sony A6400 bodies that will start shipping in February of 2019. This was a test of how the A9 was able to use the new hybrid tracking feature by combining the use of distance, movement, Face Detection, Eye AF, color, and pattern. By using all of these together the AI (artificial intelligence) residing in the camera's programing is able to see the human body type, pattern of clothing & hair, movement, employ Eye AF and Face Detection all at the same time. This creates a very easy to use and even scary combination of auto-focus. I call it the "Spider-Monkey" AF setting. You kind of have to see it to believe it so I'm posting this video to show what it's like in real time. There are two clips. Each clip is shown once in real time, and then the same clip is repeated at 45% speed so you can see what the camera is accomplishing. When you see the large rectangle flash, it is me shooting stills at 20 frames per second. Needless to say, I cannot wait to be able to employ the Spider Monkey AF system on most of my shoots once I get hold fo the firmware update again 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×
×
  • Crea Nuovo...