Jump to content

About This Club

Il Club di Nikonland dedicato alle mirrorless Nikon, presenti, future e passate

Location

United States

  1. What's new in this club
  2. Osservazione interessante. Siccome non ho più tubi di prolunga da tempo, volessi procurarmene di nuovi (per moderato ingrandimento con il tele, più che per la macro vera), sarebbe meglio prendere questi Meike per Z piuttosto che dei Kenko PRO DGX per F.
  3. Come consigliato in tempi non sospetti: quando nemmeno se ne ricordava il diametro...
  4. Boschi di pianura Z6 e 500/4FL 1/200 f4 ISO 2200 1/200 f4 ISO 1600 1/200 f4 ISO 1400
  5. grazie ...per i commenti ... non sono specialista e vorrei (e dovrei migliorare) anche in post ...si le ultime 2 sono stressate troppo in PP ... Ho provato con Z7 un obiettivo fantastico come il 105 f2,8 macro .. tanta roba !!! con la bella stagione riproverò .. pubblicherò poi dei fiori fatti con focus stacking .. (anche questo argomento ancora da esplorare) grazie ciao
  6. Assolutamente d'accordo. E poi Roby ha già l'ottima 5T.
  7. La ricchezza di toni di colore e la nitidezza nelle parti a fuoco sembrano eccellenti. Molte foto però, almeno a mio parere, sono penalizzate da uno sfondo intricato con chiazze di luce e ombra che interferiscono parecchio (forse anche a causa del flash). D'altronde l'Argiope vive nei cespugli e non è un soggetto facile. Io per questo ragno uso sempre un tele da 200-30mm, proprio per ammorbidire lo sfondo. Simpatica la processione delle cimici giovani (XXX-68). Le ultime due (le vespe) hanno un aspetto diverso, hai fatto qualche intervento in pp?
  8. grazie ...per i commenti ... non sono specialista e vorrei (e dovrei migliorare) anche in post ... Ho provato con Z7 un obiettivo fantastico come il 105 f2,8 macro .. tanta roba !!!
  9. Questa è per me la migliore fra le foto di Argiope che hai fatto, sfondo che non disturba, spot di luce sullo "stabilimentum" (lo zig zag) e moscerino che bilancia il tutto.
  10. Valerio, tu sei in caccia di una spiegazione complicata, legata all'ottica. Ma a volte basta guardare e si capisce che c'è una spiegazione molto più semplice. La mia ipotesi è che quello che impatta sia meramente la dimensione del foro del tubo di prolunga - nel mio caso un kenko DG da 12mm. Foro che, misurato, è perfettamente tondo e 6mm più piccolo rispetto a quello della baionetta del 500/4FL - agli angoli del fotogramma il 500/4FL ha un foro di uscita di forma più quadrata. E 4mm più piccolo del foro - tondo - della baionetta del TC14, per fare un altro esempio. L' FTZ, guarda caso, al suo interno ha un foro "quadrato", che da angolo ad angolo lascia ben più degli striminziti 32mm del tubo. Poiché la vignettatura, come si vede perfettamente dalle tue fotografie, non è un progressivo oscuramento me è la completa chiusura a nero degli angoli del fotogramma, per me è semplicemente il design del tubo ad essere inadeguato e a mascherare, appunto, gli angoli. Se questa ipotesi fosse vera, ed io credo proprio di si, un tubo messo tra FTZ e bocchettone della Z avrebbe, dato il diametro molto più grande del bocchettone Z, la ragionevole certezza di non oscurare niente.
  11. Io infatti, tornando al consiglio iniziale, consiglio i tubi di prolunga Meike insieme al Nikkor Z 50/1.8 S su Nikon Z. Per il 50-250 starei sulla lente addizionale. Se ci fosse un macro sarebbe anche meglio. Ed io credo che entro Natale ci sarà.
  12. prova del 105 con Z7 monopiede, condizioni di luce perfette ... non sono specialista ....
  13.  
×
×
  • Create New...