Jump to content

About This Club

Il Club dei fotografi che fotografano con Nikon. Qui si parla di attrezzature fotografiche, come le usiamo e come usarle. Quali acquistare etc. etc.

Location

Taleggio, Italy
  1. What's new in this club
  2. Non dovresti creare la variante, ma solo selezionare i nef da incollare tra di loro e, nel menù contestuale, trovare l'HDR o il panorama.
  3. Uso solo Nef, scelgo tre foto da incollare,clicco sulla prima e creo la variante( le opzioni panorama e hdr son spente). Poi non so come, se esco dal programma clicco sulla seconda foto, creo la variante ed esco( opzioni spente). Rientro per la terza volta nel programma, clicco sula terza foto, creo nuova variante,e, per magia appaiono le due funzioni . Faccio stithcc e si crea la foto panoramica. Non so pero' perche' lo fa in questo modo. Il risultato e' questo:
  4. Difficile dirlo senza poter vedere che fai esattamente….. ma di solito in questi casi l’utente sbaglia qualcosa. Sicuro, ad esempio, che stai selezionando solo file NEF? E che non stai selezionando due versioni dello stesso file? ….
  5. Possiamo considerare un rumor la nuova foto di gruppo dei Nikkor Z pubblicata stamattina da Nikon Japan che include già il nuovo 800/6.3, annunciato come "in sviluppo" il 15 dicembre ma non ancora ufficialmente lanciato ?
  6. HELP: sembrava troppo bello; oggi carico 6 foto NEF per provare la funzione panorama di C1 22PRO. Ancora una volta le due voci " panorama ed hdr " son spente. Ieri all'improvviso me le ritrovai attive. Cosa c'e' che non va? Ho aperto una nuova sessione ed importato le 6 NEF, poi ho creato una nuova variante sulla prima delle tre foto che avevo scelto per comporre la foto panoramica. Lo scopo era vedere la differenza qualitativa con quella che ho postato nella parte terza di DUBAI. Chiedere assistenza al servizio tecnico e' come parlare ai sordi.
  7. Ho votato altro perchè mi piacerebbe un 10-20 DX di dimensioni compatte senza essere per forza troppo economico. In roadmap c'è il 12-28 DX ma mi piacerebbe un po' più wide, come il Sigma 10-20 che ho avuto e che mi divertì molto senza essere troppo impegnativo come la versione FX per costo e dimensione; almeno per l'uso che ne farei io...
  8. Cessato allarme: ho ripreso i file raw e mi sono comparse le voci che prima erano spente. Ritengo utile specie la funzione" Panorama" , guarda caso giorni fa avevo postato una panoramica di Dubai estratta con altro programma.
  9. Salve oggi sono entrato nel mio profilo( avevo C1 21) e in esso mi veniva proposto il passaggio a C1 22 PRO a 169 euro. Acquistata e scaricata la versione 22 ( dopo aver disabilitata la 21)non vedevo le funzioni insite nella 22 , cioe' HDR E PANORAMICA. Ho caricato una foto nef e cliccando con tasto dx sulla colonna delle nuove varianti quelle due voci sono spente Come mai se a me risulta nella" Guida- disponibilita' aggiornamenti" che ho: CAPTURE ONE 22 BUILD 15.O.1 e quindi dovrebbe averle ? Grazie
  10. Anche a me non sembra una grande idea, per non dire pessima. Grande merito alle reflex che 70 anni fa hanno cambiato il modo di fotografare, capisco che molti siano ancora con corredi reflex e che, in qualche modo, debbono essere ancora supportati. Ma le mirrorless ormai hanno preso il sopravvento tecnologico, in particolare per le ottiche, e quindi faccio fatica a comprendere che mercato può avere una D900. Oggi si possono trovare ottimi corpi usati D850, poi, mi chiedo, cosa gli attaccano? Degli AFD, fatti quando si scattava ancora con i corpi non autofocus? Spero che Nikon ci pensi bene e non distolga la sua attenzione dallo sviluppo mirrorless, concentri lo sforzo e generi una Z900 piuttosto che molti di noi apprezzerebbero.
  11. Attento che gli obiettivi Tamron negli ultimi anni hanno manifestato svariate problematiche di compatibilità con Nikon, cui spesso è stato posto rimedio solo parziale o tardivo via firmware.
  12. infatti l'aggiornamento D5-->D6 non e' sembrato una rivoluzione, la D6 sembra piu una D5s. Erano gia concentrati sul sistema Z, cosi sembra. Sembra una gran bella rivoluzione.
  13. Intervengo perche' rileggendo penso di aver scritto una sciocchezza. Il tamron 70-200 prima versione non ha motore interno (infatti e' lentissimo nella messa a fuoco). L'ultima versione invece si. Anche la resa dovrebbe essere migliore.
  14. Mica ho detto che l'ho buttato (e lo stesso vale per lo Zenith El Primero : sono ricordi di papà e della nonna) solo che siccome io l'orologio voglio che sia preciso e che vada da solo, ho cambiato generazione e sono passato al gearless (prima un Citizen a carica solare e adesso l'Apple Watch perchè il Citizen s'é rotto e ripararlo costa più del suo valore).
  15. Noooooooooooooooo questo mai :-))) vuoi mettere la bellezza, l'artigianalità, l'ingenio dentro il tuo speedmaster rispetto alla freddezza di un radiocontrollato? Non siamo fatti per vivere di soli numeri :-)))
  16. Si, ma devi spiegare il perché: ed uno dei motivi è che, naturalmente, se hai un 85/1,2... lo usi a f/1,2 e non a f/4 Molta gente compra obiettivi luminosissimi per poi usarli a f/5,6 - 8... per non saper nemmeno il perché. Poi si spaventano del front focus
  17. A ciascuno il suo. Io quando sono arrivati gli orologi radiocontrollati, quelli meccanici li ho riposti nel cassetto.
  18. Secondo me si sta facendo molta più paura di quello che è in realtà. Vero che c'è la fase di calibrazione dell'autofocus sulle reflex e sicuramente uno dei vantaggi che apprezzo di più delle Z è la mancanza di questa necessità, ma da qui a pensare che non si può o si deve fare molta attenzione a diaframmi aperti ce ne passa parecchio. Peraltro su alcune macchine (come la D850) c'è anche un automatismo che aiuta la calibrazione, non è perfetto al 100%, ma per il 99% delle persone e degli usi basta e avanza. E se vogliamo fare i pignoli, ho meno fuori fuoco con la D850 fotografando mia figlia su altalena da posizione frontale (quindi molto sfidante per i limiti dell'autofocus) con 70-200 f2.8 VRII che non con la Z6 con la medesima lente tramite FTZ. Ripeto, stiamo parlando di una reflex pro Nikon, mica un giocattolo!
  19. Grazie ad entrambi , pertanto una scappatoia potrebbe usare diaframmi da f.4 iin su , e prestare molta attenzione quando uso diaframmi < di f.4 Grazie ancora Alessandro
  20. siccome la paura generalizzata e le affermazioni incontrollate su tutti i forum ormai parlano delle reflex come di orologi meccanici che prendono 15-20 minuti al giorno... di robaccia inutilizzabile se non dopo visite al meccanico di orologeria svizzera, di impossibile paragone rispetto questo aspetto delle mirrorless che invece non necessitano di questa via crucis... mi faceva piacere sottolinearlo: che probabilmente poi, quelli che usino una D850/750/610/etcetc con "il trittico" da f/2,8 (dalle parti mie il trittico è un antipasto a base di pescespada, salmone e tonno affumicati o non) non si accorgeranno mai della precisione o meno del loro apparato af. Proprio come è stato nei decenni passati.
  21. Si, naturalmente chi chiude ad f/8-f/11, focheggia a distanza e si dedica al paesaggio non deve minimamente preoccuparsi di queste tematiche.
  22. Questo discorso ovviamente è destinato agli utilizzatori di obiettivi iperluminosi, come da f/1,4 in su Chiaro che la pdc di un f/4-5,6 corregga fisiologicamente gli errori di front e rear focusing. Da sempre...
  23. Il punto era questo. Le reflex - tutte - hanno un sensore di messa a fuoco separato da quello di ripresa. Un minimo offset di montaggio, insieme a imperfette tarature dei meccanismi del movimento degli obiettivi, necessita di una messa a registro. Questa registrazione permette finalmente di eliminare quei fenomeni definiti front-focus (la macchina mette a fuoco davanti al punto cui abbiamo mirato) e di back-focus (la macchina mette a fuoco dietro al punto cui abbiamo mirato). Ma questa registrazione, deve essere accurata e purtroppo è una valutazione media. Perchè queste differenze possono variare con la distanza di messa a fuoco (essere infinitesime all'infinito ed evidenti alla minima distanza di messa a fuoco, o al contrario) e possono variare anche con il variare della focale se l'obiettivo è uno zoom. Avere un sistema non perfettamente tarato su una macchina ad alta risoluzione purtroppo genera moltissime foto che non hanno la nitidezza desiderata, rendendo di fatto inutile tutta quella massa di pixel. Con macchine a risoluzione più bassa della D850 il fenomeno esiste ugualmente ma è meno evidente (anche in base agli obiettivi usati). Le mirrorless invece si "registrano" da sole, mettendo a fuoco direttamente con il sensore di ripresa, azzerando di fatto tutte le differenze e le tolleranze, senza alcun intervento del fotografo. Io ho riscontrato subito, lo stesso giorno in cui ho usato un obiettivo nuovo - non registrato sulla D850 - contemporaneamente con la D850 e la Z7. Le prime erano fuori-fuoco di qualche millimetro a distanza minima di messa a fuoco, le seconde invece erano molto più precise (obiettivo da reflex, non da mirrorless, ovviamente, usato su Z7 via FTZ). Il giorno dopo la D850 è finita sul mercato.
  24.  
×
×
  • Create New...