Jump to content
  • Blog

[experience] BIF (con la Z6)!


Silvio Renesto

511 views

 Share

Incuriosito da una discussione  su Nikonland,  ho voluto provare a fotografare uccelli in volo con la Z6. Non che mi aspettassi che la Z6 è la fotocamera di elezione per questo genere di foto,  però mi interessava sperimentare.

Ho scelto uccelli dal volo abbastanza veloce anche se non fulminei come le sterne. Aironi di varie specie ed Ibis che nidificano tutti in una Garzaia del Novarese.
Gli uccelli volavano in tutte le direzioni e spesso con brusche virate senza preavviso, una palestra impegnativa quindi.

Attrezzatura: Nikon Z6, 300mm f4Pf  con TC 14 EIII e naturalmente FTZ.

Settaggio Fotocamera: Af C, priorità al fuoco, Auto ISO, 1/1600s, area Af estesa*, velocità di raffica H. 

NOTA, I risultati sono fortemente dipendenti dagli obiettivi usati e dai riflessi del fotografo, quindi la stessa fotocamera potrebbe rendere in modo diverso con ottiche diverse ed in mani diverse. Tutto molto soggettivo quindi, anche se  alcune caratteristiche non cambiano. 

Veniamo al dunque: focheggiando prima, ad es. le cime degli alberi della garzaia, cioè prefocheggiando in modo da trovarsi già nel range di messa a fuoco più probabile in cui si potrebbero trovare i soggetti, e se i soggetti sono grandi più o meno come l'area Af, una volta inquadrati si riesce ad agganciarli "abbastanza" spesso ed a seguirli, anche se non tutti gli scatti della sequenza sono a fuoco.

_DSC5444.thumb.JPG.7a425e6d31f260106ca1645eb6b18993.JPG

A questa distanza si riusciva a seguirli abbastanza bene, ma sono troppo lontani per avere foto soddisfacenti

_DSC5410.thumb.JPG.3e4934bb5290f30a129a0cf6ecde949e.JPG

Così è già meglio, volo parallelo al soggetto, prefocheggiatura, tutto ok.

_DSC5407.thumb.JPG.9467693b4da3bbdbdf4b7caf2e17e58a.JPG

Soggetto correttamente a fuoco.

_DSC5408.thumb.JPG.fd71d6cddc28b2ccc6102898a7fbb8c6.JPG

Perso... a fuoco lo sfondo. Che fosse troppo piccolo il soggetto?

_DSC5418.thumb.JPG.e5232d7d7189cb9b7ea84838e6aebd47.JPG

Soggetto a fuoco correttamente.

_DSC5322.thumb.JPG.f46be160ce57fbd5d5d31fc4fc50e2be.JPG

Cambiamento delle condizioni atmosferiche, il Guardabuoi è comunque a fuoco.

Senza prefocheggiare... nella maggior parte dei casi  va a perdersi all'infinito o da qualche altra parte.

La mia impressione è che ci sia un sensibile rallentamento dell'Af dovuto sia al TC sia all'FTZ. Secondo me con un'ottica Z le cose potrebbero andare meglio. Così la reattività non è il top.

Non ricordo se esiste modo di disattivare lo stand by automatico, nel caso esistesse, assolutamente da fare, io non l'ho fatto col risultato di dover sempre tenere il pulsante di scatto mezzo schiacciato per evitare  lo spegnimento automatico ed il lag successivo quando si cerca di inquadrare il soggetto.

In conclusione, con alcune accortezze non è affatto impossibile fotografare uccelli in volo con la Z6, se si riesce ad agganciarli, si possno avere dei buoni risultati, ma se io fossi molto interessato al genere (a me interessa marginalmente), probabilmente cercherei un'altro modo o almeno proverei con ottiche native (che al momento vuol dire solamente provare col 70-200 duplicato) per vedere se le cose vanno meglio (io penso di sì). 
La Z6 da' sicuramente il meglio di sè in altri generi fotografici.

Per dovere di onestà, questo tizio:

https://www.youtube.com/watch?v=4G6vel-hbAg&ab_channel=MathieuGasquet

Sembra avere ottenuto risultati molto buoni con la Z6 e il 300mm moltiplicato. Consiglio di guardare il suo video per vedere se ha fatto qualcosa più di me o meglio di me nei settaggi. 
Faccio notare però che i suoi "Kites" (Nibbi) dalle riprese sembrano essere sopra una discarica per cibarsi, infatti mostrano un volo differente, più lento e veleggiato con occasionali atterraggi e decolli, quindi sono soggetti più facili rispetto ai miei aironi/ibis che volavano di volo battuto lineare rapido. Anche cosa fa il soggetto influenza molto il risultato.

Nessun crop e nessuna postproduzione, a parte la conversione jpeg ed il ridimensionamento.

 

  • Like 4
 Share

16 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander Veterano

Dal mio punti di vista sono ottime anche perchè non ho la più pallida idea di come funzioni il sistema di fuoco delle Z, ma immagino meglio di quello della D500. Perdonami se vado vuori tema. Io non sono molto pratico di fotografie agli uccelli. Finora ho accumulato più immagini sfocate che altro. Eppure ogni volta uso la messa a fuoco a gruppi che dovrebbe essere la più giusta per gli uccelli in volo ma i risultati migliori li ho ottenuti col fuoco centrale a 72 punti. Insomma, mi sono accorto che probabilmente il 200-500 non risponde molto bene con soggetti piccoli e veloci, cosa che non accade nella foto sportiva nella quale il soggetto occupa molto più fotogramma anche se è ugualmente veloce. Dico ciò perchè so che tu utilizzi anche la D500 quindi sai di cosa parlo.:)

Link to comment
  • Redazione
50 minuti fa, effe ha scritto:

Dal mio punti di vista sono ottime anche perchè non ho la più pallida idea di come funzioni il sistema di fuoco delle Z, ma immagino meglio di quello della D500. Perdonami se vado vuori tema. Io non sono molto pratico di fotografie agli uccelli. Finora ho accumulato più immagini sfocate che altro. Eppure ogni volta uso la messa a fuoco a gruppi che dovrebbe essere la più giusta per gli uccelli in volo ma i risultati migliori li ho ottenuti col fuoco centrale a 72 punti. Insomma, mi sono accorto che probabilmente il 200-500 non risponde molto bene con soggetti piccoli e veloci, cosa che non accade nella foto sportiva nella quale il soggetto occupa molto più fotogramma anche se è ugualmente veloce. Dico ciò perchè so che tu utilizzi anche la D500 quindi sai di cosa parlo.:)

Questa è stata scattatain passato con la D500 e la messa a fuoco a gruppi, però con il 300mm e TC14. Credo che nonostante ci sia il moltiplicatore,  il 300 rimanga comunque più reattivo rispetto al 200-500, ma è solo un'impressione, non ho mai fatto confronti.

_SCR7644.thumb.JPG.1f64ff900f3cf9116ba366ace4fbd266.JPG

  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander

 

Diciamo che come tipologia di volatili , aironi e simila non sono proprio una banco di test per la velocità di un AF 
solo uccelli abbastanza lenti sia nella partenza che nel loro volo , molto planato e lineare 

non so come lavori l'AF della Z6 , ma i gruppi sino a che il volatile sta a spazio aperto può funzionare , mediamente , più hai area di contrasto meglio è , tra sfondo e uccello 
dove ti trovi sfondo , tipo albero , gruppi perde il filo è può passare su qualcos'altro facilmente 

io direi che il migliore , certo più difficile da tenere , è il centrale con exp su tutto il frame , ma è solo una mia opinione 

 

 

  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano
1 minuto fa, Muncias ha scritto:

 

... direi che il migliore , certo più difficile da tenere , è il centrale con exp su tutto il frame , ma è solo una mia opinione

Sinceramente non l'ho mai preso in considerazione, ma voglio provare come si comporta. La difficoltà sta nel tracciamento e anche se utilizzo la stabilizzazione sport  perde il fuoco durante il tracciamento. In sostanza con i volatili sono ancora in fase sperimentale, prima o poi riuscirò a quagliare.

Link to comment
  • Nikonlander

 

il puntamento a le pre-visualizzazione sono tanto , tantissimo in questa tipologia di foto 
quindi pratica e conoscenza dell'anomale 

nei viaggi che ho fatto , ricordo sempre , che dopo una decina di giorni che scattavo nella zona , tutto era più automatico , semplice , naturale 
perche giorno dopo giorno prendevo confidenza col posto , gli animali , e l'uso migliore del mezzo 

  • Haha 2
Link to comment
  • Redazione
1 ora fa, Muncias ha scritto:

io direi che il migliore , certo più difficile da tenere , è il centrale con exp su tutto il frame , ma è solo una mia opinione 

 

 

Concordo.

Link to comment
  • Redazione

Non ricordo se esiste modo di disattivare lo stand by automatico, nel caso esistesse, assolutamente da fare, io non l'ho fatto col risultato di dover sempre tenere il pulsante di scatto mezzo schiacciato per evitare  lo spegnimento automatico ed il lag successivo quando si cerca di inquadrare il soggetto.

Non puoi disattivarlo, ma puoi allungare il tempo di timeout. Attenzione però che con lenti stabilizzate ti tiene acceso per tutto il tempo lo stabilizzatore, con ovvi impatti sulla durata delle batterie e potenzialmente anche dello stabilizzatore stesso.

In conclusione, con alcune accortezze non è affatto impossibile fotografare uccelli in volo con la Z6, se si riesce ad agganciarli, si possno avere dei buoni risultati, ma se io fossi molto interessato al genere (a me interessa marginalmente), probabilmente cercherei un'altro modo o almeno proverei con ottiche native (che al momento vuol dire solamente provare col 70-200 duplicato) per vedere se le cose vanno meglio (io penso di sì). 

Il problema è che tutti i tele baionetta F su queste Zetine vanno più lenti che sulle reflex. Questo ovviamente non significa che è impossibile fare foto d'azione, si tranquillizzino tutti quelli che ci sono riusciti, ma che è molto più difficile avere certezza di risultato. A dire che, con soggetto in movimento - ancor di più se rapido e in direzione del fotografo e non su linea parallela, se con la D5 scatto 10 foto ne ho a fuoco 9 o 10, con la Z6 o la Z6II ne ho 2-3.  Il problema, con queste percentuali, è quello che succede quando hai un soggetto raro e gli scatti che puoi fare sono solo 1 o 2.
E tu, in questo caso, avevi una situazione molto favorevole perché il tuo sfondo - il cielo - rendeva tutto semplice: il tallone d'Achille di queste macchine è il fatto che focheggiano dove trovano la migliore combinazione tra luminosità e contrasto. Oltre al fatto che con 420mm (300/4+TC14) a f5.6 ed circa 50mt come eri tu (sbaglio?) la profondità di campo è di quasi 5 metri... per cui per andare fuori fuoco bisogna sbagliare di brutto. Ma se usi un 500/4 a 25mt hai circa 30cm davanti e 30cm dietro.... a dire che se la macchina ti mette a fuoco l'ala la testa è fuori fuoco.Per questo non è un'opzione la messa a fuoco interamente automatica ma occorre disporre o del riconoscimento dell'occhio o della possibilità di avere una zona abbastanza piccola da poter essere posizionata sulla testa/occhio evitando l'ala. In questi casi, mio modesto parere, il meno peggio di queste Zetine arriva usando la wide are small. Ma siamo lontanissimi da quello che servirebbe, e anche quella stupida forma quadrata non aiuta (e di fatto sulle reflex non è quadrata).
Io preferirei, invece di inseguire l'intelligenza artificiale capace di riconoscere l'occhio, la semplice predisposizione di una corretta modalità AF - piccola, dalla corretta forma e capace di riconoscere il punto più vicino - che usi l'intelligenza naturale del fotografo per posizionare il sensore sulla testa/occhio del soggetto nel punto giusto del  fotogramma. Esattamente come si è sempre fatto! Magari è poco sexy per gli youtubber che non sanno fotografare ma è più che adeguato per i fotografi che lo hanno sempre fatto. 

Tornando al punto, l'altra cosa che consiglio con queste Zetine è mettere al minimo il parametro che definisce ogni quanto la macchina cerca il fuoco (che BTW io metto più rapido del default anche con la D5) e lasciare la priorità di fuoco anche per l'AFC fatto a raffica (che è concettualmente una minchiata ma serve a superare altri 2 limiti di 'ste Z).
 

 

Link to comment
  • Redazione
43 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

E tu, in questo caso, avevi una situazione molto favorevole perché il tuo sfondo - il cielo - rendeva tutto semplice: il tallone d'Achille di queste macchine è il fatto che focheggiano dove trovano la migliore combinazione tra luminosità e contrasto. Oltre al fatto che con 420mm (300/4+TC14) a f5.6 ed circa 50mt come eri tu (sbaglio?) la profondità di campo è di quasi 5 metri... per cui per andare fuori fuoco bisogna sbagliare di brutto.

 

Qui saranno stati 20-30m, nonostante questo e le condizioni favorevoli, di due fotogrammi in  sequenza nella stessa raffica (_DSC5474-5475), il primo è fuori fuoco, il secondo è Ok.  Come se avesse incertezze di reazione.

Cenerino1

_DSC5474_02.thumb.JPG.0e87c8f9d9f872d5b85cb37885de8c71.JPG

 

Cenerino2

_DSC5475.thumb.JPG.5628e7a71b3787027c957115eaa00f3a.JPG

Link to comment
  • Redazione
3 minuti fa, Silvio Renesto ha scritto:

Qui saranno stati 20-30m, nonostante questo e le condizioni favorevoli, di due fotogrammi in  sequenza nella stessa raffica (_DSC5474-5475), il primo è fuori fuoco, il secondo è Ok.  Come se avesse incertezze di reazione.

Cenerino1

_DSC5474_02.thumb.JPG.0e87c8f9d9f872d5b85cb37885de8c71.JPG

 

Cenerino2

_DSC5475.thumb.JPG.5628e7a71b3787027c957115eaa00f3a.JPG

Il problema è che in AFC a mirino le Z non segnalano quando hanno raggiunto il fuoco, che è il primo dei problemi a cui mi riferivo sopra. Quindi, poiché a mirino è impossibile capire quando sei a fuoco, l'unica cosa che puoi fare è impostare la macchina perchè non scatti quando è ancora fuori fuoco. Direttiva che comunque le Z non onorano sempre.
 

Link to comment
  • Redazione
16 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

I l'unica cosa che puoi fare è impostare la macchina perchè non scatti quando è ancora fuori fuoco. Direttiva che comunque le Z non onorano sempre.
 

Infatti io ho sempre impostata la priorità alla messa a fuoco, ma non è stata "onorata" evidentemente.

Link to comment
  • Redazione

Come hai impostato il tempo di lock on? Perché potrebbe anche essere che abbia preso ma poi non abbia inseguito (vista la posizione del soggetto mi sembra difficile, ma le due leve disponibili sono queste).

Link to comment
  • Redazione
18 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

Come hai impostato il tempo di lock on? Perché potrebbe anche essere che abbia preso ma poi non abbia inseguito (vista la posizione del soggetto mi sembra difficile, ma le due leve disponibili sono queste).

Lock on a metà scala.

Link to comment
  • Administrator

Pensate voi che io, il fotogramma lo devo anche riempire, il che significa in H+ sparare senza vedere cosa succede :(

Link to comment
  • Redazione
17 minuti fa, Silvio Renesto ha scritto:

Lock on a metà scala.

Io lo tengo sul valore più rapido, tutto a sinistra, e ti consiglio di fare lo stesso. 
Quel parametro serve sostanzialmente ad evitare che la macchina rifocheggi quando perde il fuoco. Il problema è che, con quella logica, non rifocheggia nemmeno quando non l'ha preso se pensa invece di averlo fatto!


 

Link to comment
  • Redazione
9 minuti fa, M&M ha scritto:

Pensate voi che io, il fotogramma lo devo anche riempire, il che significa in H+ sparare senza vedere cosa succede :(

Sabato ti pensavo: provavo a fare panning alle marmotte con lo scatto meccanico. Direi che è impossibile: non vedi nel mirino quello che la macchina inquadra, ma quello che c'era un secondo prima. Quando tiri su il dito dal pulsante l'immagine a mirino si aggiorna e vedi che sei fuori di un metro. 
 

Link to comment
  • Nikonlander
5 ore fa, Silvio Renesto ha scritto:

Qui saranno stati 20-30m, nonostante questo e le condizioni favorevoli, di due fotogrammi in  sequenza nella stessa raffica (_DSC5474-5475), il primo è fuori fuoco, il secondo è Ok.  Come se avesse incertezze di reazione.

 

qui ti ha proprio preso il fuoco su altra zona , vedi infatti come cambia esposizione sul cielo , la prima è piu chiara , la seconda è piu densa 
la prima ha messo a fuoco fuori soggetto ed ha esposto per quello , la seconda sei sicuramente sul bianco del soggetto e sottoespone mediamente 

punto centrale , lock on come ti ha detto , certo poi deve funzionare il tutto 

la Z6 non può settare slot parametrizzati con range di iso tempi  ? aiuta , poi lavori con gli EV al limite , e basta 
riesci a concentrarti molto piu sul soggetto 

ogni modo è questione di tempo , non quello di scatto , ma quello proprio materiale che puoi dedicare a questo 
mandami 6 mesi tra Serengheti e Mara e poi ne parliamo :D:D:D

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...