Jump to content

Roby c

  • entries
    63
  • comments
    588
  • views
    3,029

Un Vecchio Strumento di Misura


Roby C

239 views

 Share

Qualche giorno fà, stavo cercando dei porta lastra 4 x 5 " che sapevo di avere, nel cercare mi è saltato fuori uno strumentino auto-costruito di oltre quarant'anni fà.. nel paleolitico insomma.. ma perchè avevo fatto questo? è presto detto..

Dopo la sparizione del mio corredo Nikon F ad opera di un " Amico " per qualche tempo di fotografare non ne volevo sapere.. poi passato un pò di tempo, sfruttai l'occasione capitatami, e dalla Ilford di Origgio mi procurai delle sfavillanti fotocamere Miranda, che esattamente stupide non erano vista l'epoca, doppio innesto, vite interna e baionetta esterna, tiraggio il più basso dell'epoca..  ci potevi montare di tutto..  mirino intercambiabile con vari sistemi di visione parco ottiche dal 25 mm al 600 mm, esposimetro al CDS sullo specchio, il prezzo ufficiale era un pò meno della Nikon F con il pentaprisma.  insomma non male..  ma la costruzione onestamente non era all'altezza della Nippon Kogaku, ma questo lo scoprii dopo, allora un bel di mi faccio un bel rotolo di dia a dei fiori con il macro Miranda e...

già e... su 36 scatti con il cavalletto, stesso tempo e stesso diaframma alcune sono giuste, altre sottoesposte ed altre sovra.. che fare? la, mporto in assistenza, e mi rispondono che và bene..  na lippa dico io.. ed allora mi costruisco un accrocchio il cui compito è quello di misurare la velocità degli otturatori, fatto.. e fatte alcune prove..  mi ricordo di aver cercato persino le tabelle uni sugli scostamenti dei meccanismi in oggetto, da quache parte probabile che i grafici ci siano ancora..  faccio le misure le metto sulla carta e...  tempo una settimana vendo tutto.. ma tutto.. con il ricavato ci ho aggiunto qualche dieci milalire e mi sono trovato una FM con tre ottiche e il MD 12, il tutto una milionata dell'epoca..  per curiosità ho rifatto le misure.. tutta un'altra musica.. e così riebbi in mano ancora Nikon..

930182840__Z5H3632ridd.thumb.jpg.54c1b2bea74feb9a3f9941e7a4337a05.jpg

ecco la scatoletta con una Nikon a pellicola, quella in figura è la prima compatta autofocus

762630693__Z5H3633ridd.thumb.jpg.05a8a99e9f6af996ad49c76d6bea6b1e.jpg

viene aperto il dorso e posizionato sopra il sensore

1558123303__Z5H3634ridd.thumb.jpg.fd6b6bc671b715c9938fc05e4cd6e88b.jpg

poi con una sorgente luminosa sopra l'ottica si fanno alcuni scatti

426993634__Z5H3635ridd.thumb.jpg.5512b04c9f5dba0ac0d34e41c881660f.jpg

salta fuori un tempo, che andrà poi ricavato il reciproco.. se non ricordo male..  

1958447236__Z5H3636ridd.thumb.jpg.16c0fb07ce415d4cbb9ec65be879f9ad.jpg

1211360928__Z5H3637ridd.thumb.jpg.27dcb22fd12c01ff50249b50855bcb45.jpg

altre due misure..

1443540048__Z5H3638ridd.thumb.jpg.dd287543ee56b50c42b77c2c862ed917.jpg

ecco la coppia

1654656262__Z5H3639ridd.thumb.jpg.dab57aa994cc1610fd51686e37660fa1.jpg

la parte interna ( onestamente adesso avrei problemi a fare ancora una cosa simile )

1450266243__Z5H3640ridd.thumb.jpg.e76086497369557684e8e6d5cae37eb0.jpg

ed il sensore..

ma tutto questo oggi con microprocessori in ogni dove.. non serve più.. roba da paleolitico insomma..

Buona serata a tutti e grazie per la pazienza di chi mi ha seguito sin quì..

  • Like 2
  • Thanks 1
 Share

16 Comments


Recommended Comments

  • Administrator

schemi o no, negli anni Settanta ed Ottanta c'era ben poco a disposizione: ce lo siamo presto dimenticato oggi.

Inoltre stiamo parlando di otturatori meccanici di macchine meccaniche: gli otturatori quarzati arrivano alla metà degli Ottanta.

E di macchine che funzionavano solo in Manuale: ogni scostamento delle tendine dal valore dell'otturatore andava compensato oppure si traduceva in sovra o sotto (più raro) esposizione...

Roby: usavi il piano pellicola perchè la tendina era a vista (anche se su quella compatta a mirino galileiano chiaramente non c'era specchio)

Ma oggi se mettessi una mirrorless dalla parte del bocchettone (ovviamente con un blocco di appoggio dalle dimensioni adeguate) non riusciresti a misurare ancora la velocità del suo otturatore meccanico?

Link to comment
  • Nikonlander
15 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

schemi o no, negli anni Settanta ed Ottanta c'era ben poco a disposizione: ce lo siamo presto dimenticato oggi.

mi scuso se ho data quella impressione, ma non volevo certo sminuire il bel lavoro di Roby, anche prendendo lo schema da qualche rivista come Nuova Elettronica o simili, che frequentavo in quegli anni, bisogna saperla realizzare una costruzione così ordinata e pulita...se poi ha fatto tutto di testa sua vuol dire che è un  grande esperto di elettronica

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
  • Administrator
1 minuto fa, PiermarioPilloni ha scritto:

non volevo certo sminuire il bel lavoro di Roby, anche prendendo lo schema da qualche rivista come Nuova Elettronica o simili, che frequentavo in quegli anni, bisogna saperla realizzare una costruzione così ordinata e pulita

Roby ha lavorato sempre con strumenti di precisione e ha la capacità di costruirne. 

Scrivevo che di questo artigianato industriale ce ne siamo dimenticati.  Senza progredire, diventando unicamente acquirenti di tecnologia altrui.

E quindi sfuggono i motivi che potevano portare all'ideazione e realizzazione di uno strumento di misura del genere.

Ormai annoveriamo accanto ai no-vax anche i no-upgrade: il nostro sforzo di immaginazione si sta fermando a ritenere ogni progresso un potenziale pericolo, per il solo fatto che ci sta venendo a mancare una buona dose di immaginazione : medioevo...

Link to comment
  • Nikonlander

concordo...senza avere capacità così elevate, ho acquisito da bambino la passione per l'elettronica, e poi in generale il piacere di riparare gli oggetti che troppo spesso buttiamo via quando ancora potrebbero essere utili...

Link to comment
  • Nikonlander
35 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

Ma oggi se mettessi una mirrorless dalla parte del bocchettone (ovviamente con un blocco di appoggio dalle dimensioni adeguate) non riusciresti a misurare ancora la velocità del suo otturatore meccanico?

se ho ben capito, l'apparecchio misura l'intervallo di tempo durante il quale una cellula viene colpita dalla luce, perciò credo che sia possibile misurare le velocità di otturatori solo di macchine a pellicola, perchè la luce deve attraversare l'otturatore e colpire la cellula...con una macchina digitale, mirrorless ma neppure reflex, come faresti?

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
  • Administrator
6 ore fa, PiermarioPilloni ha scritto:

se ho ben capito, l'apparecchio misura l'intervallo di tempo durante il quale una cellula viene colpita dalla luce, perciò credo che sia possibile misurare le velocità di otturatori solo di macchine a pellicola, perchè la luce deve attraversare l'otturatore e colpire la cellula...con una macchina digitale, mirrorless ma neppure reflex, come faresti?

Se deve attraversare è certo impossibile. Ma se bastasse solo rimbalzare, forse funzionerebbe anche sulla tendina attuale. 

Per quanto inutile

Link to comment
  • Nikonlander

Essendo il sensore un componente elettronico, potrebbe esso stesso fungere da elemento di misura; non so esattamente come viene controllato il tempo di apertura dell'otturatore in una fotocamera digitale, ma penso che potrebbe esserci un circuito che rileva il tempo durante il quale il sensore è colpito dalla luce e comanda la chiusura dell'otturatore una volta che è stato raggiunto il tempo impostato. In questo senso forse nelle mirrorless la cosa è resa più complessa per il fatto che il sensore viene illuminato anche al di fuori della fase di scatto

Link to comment
  • Administrator
16 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

Essendo il sensore un componente elettronico, potrebbe esso stesso fungere da elemento di misura; non so esattamente come viene controllato il tempo di apertura dell'otturatore in una fotocamera digitale, ma penso che potrebbe esserci un circuito che rileva il tempo durante il quale il sensore è colpito dalla luce e comanda la chiusura dell'otturatore una volta che è stato raggiunto il tempo impostato. In questo senso forse nelle mirrorless la cosa è resa più complessa per il fatto che il sensore viene illuminato anche al di fuori della fase di scatto

Perdonami ma non ti seguo.
E' l'otturatore che comanda, non il sensore.

 

il tempo di illuminazione è quello necessario all'esposizione corretta ed è dettato dall'impostazione della fotocamera (tempo e diaframma ad una data sensibilità nominale).
Come è sempre stato.

Con "l'otturatore elettronico" è lo stesso : il sensore è solo un sensore, rileva informazioni e le trasmette a chi sa cosa farsene.

Link to comment
  • Administrator
18 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

Essendo il sensore un componente elettronico, potrebbe esso stesso fungere da elemento di misura; non so esattamente come viene controllato il tempo di apertura dell'otturatore in una fotocamera digitale, ma penso che potrebbe esserci un circuito che rileva il tempo durante il quale il sensore è colpito dalla luce e comanda la chiusura dell'otturatore una volta che è stato raggiunto il tempo impostato. In questo senso forse nelle mirrorless la cosa è resa più complessa per il fatto che il sensore viene illuminato anche al di fuori della fase di scatto

Quel tester misurava la velocità di traslazione delle tendine (immagino quella massima entro il tempo di sincronizzazione flash, a completa apertura del fotogramma)

Se funziona anche con quella compatta priva di specchio, dovrebbe poter ottenere uguale misurazione (dal bocchettone ottiche) su di una mirrorless.

Ma sempre in relazione all otturatore meccanico

Link to comment
  • Nikonlander

Riferito al post di Mauro Si certo, ma non potrebbe essere che il sensore, oltre a registrare l'immagine, funga anche da elemento di controllo del tempo? Per migliorare la precisione.  può darsi che stia dicendo una fesseria, non sono così esperto, ma in linea teorica mi sembrerebbe possibile ; se poi sia utile oppure la stessa funzione di controllo del tempo venga svolta meglio da altri elementi non saprei...

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
  • Nikonlander

Max, credo che quel tester misurasse per quanto tempo la cellula veniva colpita dalla luce che attraversa l'otturatore, che fosse a tendina oppure centrale come nel caso della compatta...ma Roby ce lo può spiegare meglio

Edited by PiermarioPilloni
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Vi ringrazio dell'attenzione .. posso rispondere più tardi, questa mattina la vaccinazione per il covid 19 a mia moglie è fallita.. ora dobbiamo vedere cosa fare per accelerare l'iter.. a più tardi, 

grazie e scusate.

  • Like 2
Link to comment
  • Nikonlander Veterano
18 ore fa, Max Aquila ha scritto:

schemi o no, negli anni Settanta ed Ottanta c'era ben poco a disposizione: ce lo siamo presto dimenticato oggi.

Inoltre stiamo parlando di otturatori meccanici di macchine meccaniche: gli otturatori quarzati arrivano alla metà degli Ottanta.

E di macchine che funzionavano solo in Manuale: ogni scostamento delle tendine dal valore dell'otturatore andava compensato oppure si traduceva in sovra o sotto (più raro) esposizione...

Roby: usavi il piano pellicola perchè la tendina era a vista (anche se su quella compatta a mirino galileiano chiaramente non c'era specchio)

Ma oggi se mettessi una mirrorless dalla parte del bocchettone (ovviamente con un blocco di appoggio dalle dimensioni adeguate) non riusciresti a misurare ancora la velocità del suo otturatore meccanico?

Allora vediamo di rispondere direttamente a Max e indirettamente ad altri, il sensore, un fototransistor, si trova al posto della pellicola, dall'altra parte vi è l'obbiettivo, l'otturatore è chiuso e il sensore non vede nulla; se scattiamo la luce passa attraverso l'ottica non trova ostacoli perché la tendina si è aperta di un tempo " n " il contatore dello scatolo conta e quando la luce cessa perchè il nostro otturatore si è chiuso, il contatore attraverso il sensore non riceve più nulla e cessa di contare.

Sia per un otturatore a tendina che per un compur, o centrale che dir si voglia

Se metto il mio trespolo dalla parte del del bocchettone di una mirrorless, non conterei un bel tubo.. nulla.. non è possibile, ci deve essere una trasmissione diretta con il solo otturatore in mezzo. 

Sono tornato a casa da poco, ma in cantina ci sono andato.. mannaggia, la cartelletta con tutte le mie storie non è al suo posto, ovvio è colpa mia.. presa in mano anni fà.. poi mi sarò detto la metto quì che poi la metto al suo posto... e ciao carolina..   trovala adesso..

Link to comment
  • Nikonlander Veterano
18 ore fa, PiermarioPilloni ha scritto:

mi scuso se ho data quella impressione, ma non volevo certo sminuire il bel lavoro di Roby, anche prendendo lo schema da qualche rivista come Nuova Elettronica o simili, che frequentavo in quegli anni, bisogna saperla realizzare una costruzione così ordinata e pulita...se poi ha fatto tutto di testa sua vuol dire che è un  grande esperto di elettronica

dai.. non prendere per i fondelli..  " così ordinata e pulita " mi licenziavano se il lavoro lo facevo in quella maniera..  non sempre riuscivo a fare le cose per benino, tieni presente che erano fatte in casa, non in un'officina..  ad esempio, se il taglio della lamiera lo fai a macchina , risulta lineare e pulito.. a mano beh i limiti della fretta e del posto erano quel che erano.. oltretutto la scatola metallica era recuperata da  un altro lavoro.. lo si vede dai quattro fori che non servono a nulla sul frontale parte Dx

Link to comment
  • Nikonlander Veterano
17 ore fa, PiermarioPilloni ha scritto:

se ho ben capito, l'apparecchio misura l'intervallo di tempo durante il quale una cellula viene colpita dalla luce, perciò credo che sia possibile misurare le velocità di otturatori solo di macchine a pellicola, perchè la luce deve attraversare l'otturatore e colpire la cellula...con una macchina digitale, mirrorless ma neppure reflex, come faresti?

ecco bravo lo hai detto tu, ma io non lo avevo ancora visto.. 

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...