Jump to content

Sanzionami questo !


M&M

885 views

La vedrei al contrario, francamente.
Avete voluto uscire dal mercato comune, cari inglesi, bene.

Richiamando la canzonetta del 1934 a seguito delle famose sanzioni :

Tutto quel che fai
lo fai per gelosia,
ex amica mia...
Perché vorresti vivere anche tu
quest'ora di eroismi e di virtù...
Ma non lo puoi ed io lo so
perciò mia cara canterò:
Sanzionami questo
amica tenace
lo so che ti piace
ma non te ne do!

ma con davanti agli occhi l'atteggiamento sprezzante, egoista e sinceramente ... autarchico a discapito di tutto il resto del continente di cui volenti o nolenti fanno parte anche loro, gli inglesi dovrebbero essere lasciati al loro destino.

E il tanto spettacolare vaccino studiato ad Oxford, probabilmente sperimentando sui topi fossili di epoca Tudor, per quanto mi riguarda, se lo dovrebbero tenere loro per sciacquarsi i piedi.

Con le notizie che arrivano, moltissimi di quelli che fanno quel vaccino stanno veramente male (due giorni di febbre alta) e la percentuale di persone che sta benissimo ed improvvisamente muore di colpo, sarà anche marginale sui milioni di punture fatte ma al giorno d'oggi si comincia a non credere più a niente.

Se Danimarca, Olanda e Germania stanno vietando o consigliando di evitare quel vaccino ai giovani virgulti di età inferiore ai 60 anni di cui a stento faccio ancora parte, io che sto bene e non ho contatti con nessuno, perché dovrei correre a prenotarmi per fare la coda e farmi inoculare la candeggina ?

Sinceramente, cari inglesi, potete anche tenervelo. E in caso vi servisse qualche prodotto italiano, tipo il parmigiano o il Brunello di Montalcino, provate a venirvelo a prendere a piedi pagandolo in euro.
Siete extracomunitari, mettetevelo in testa.

Sanzionami questo ... 

48 Comments


Recommended Comments



  • Administrator

Ho mandato affanculo diversi medici, alcuni amici, di quelli timorati del giuramento ad Ippocrate, soprattutto seguaci del culto del "noncenessunacorrelazionestabilita" anche davanti ai cadaveri di cavie umane costrette a non poter scegliere che medicina, tra le tante possibili, poter assumere.

Se è vero che libertà è poter scegliere allora questo continente vive e n una dittatura.

La settimana scorsa è morta così, a 46 anni, l'insegnante di Scienze di mio figlio che frequenta l'ultimo anno del liceo scientifico: lui si fidava di lei, che si fidava di chi le aveva detto che non ci fossero problemi e controindicazioni.

Oggi stanno cercando ogni genere di patologia che la povera prof. non aveva.

Aveva solo fiducia nelle Scienze.

Pure mio figlio.

Io, invece, le armi le so utilizzare: dal coltello al cannone da carro armato.

Attenti...scienziati

  • Haha 2
Link to comment
  • Nikonlander

anche a me un medico amico ha detto che la percentuale di decessi è bassa e rientra nella norma,però io non ho intenzione di far parte di questa norma........mi sa che sui che sui vaccini han avuto troppa fretta e la fretta è spesso cattiva consigliera...... 

  • Haha 1
Link to comment
  • Redazione

Io non condivido.

Una persona vicina che muore in questo modo, che sembra assurdo, è sempre una cosa difficile da sopportare. Ma ricordo che, quotidianamente, tra i non vaccinati, in Italia stanno morendo 400-500 persone al giorno nonostante il lockdown. A ieri siamo arrivati in totale a 111.000 morti.
1280772990_Schermata2021-04-04alle10_39_54.thumb.jpg.bc8b9a73b3a144bc36129b2af5bc1f9d.jpg

I vaccini, al momento, sono l'unica soluzione per evitare che il prossimo ottobre ci si ritrovi con una nuova curva come quella qui sopra. 

Sul fatto che siano o meno adeguatamente sperimentati non ho elementi, come nessuno di noi. Ma un conto è voler essere tutti allenatori della nazionale un altro è voler essere medici o virologi senza la minima preparazione.

Sul libero arbitrio, la possibilità cioè di decidere su tutto ciascuno per se, potremmo dire un sacco di cose. Il principio è giusto, ma fortunatamente ci sono alcune illuminanti eccezioni.

  • Thanks 2
  • Haha 4
Link to comment
  • Administrator

Come dire che se il prosecco è buono, uno qualsiasi va bene ?

Io non sono contro il vaccino, non mi piace il prodotto inglese e vorrei poter scegliere, con il mio turno, quale fare.
Intanto puoi provare tu lo Zeneca :) ti cedo il mio posto ;) Saranno proprio "pirli" gli israeliani che hanno fatto il pieno di Pfizer e già stanno vaccinando anche i 12enni ? O gli americani che hanno dichiarato "non abbiamo bisogno di Astrazeneca" ?

Sui morti, purtroppo non abbiamo molti dati su cui ragionare. Ma in Germania, al netto dei vaccini, ce ne sono molti di meno che in Italia (per milione di abitanti). Anzi, è quasi una cosa che potremmo generalizzare.
E pure con una struttura anagrafica molto simile.
Qualche altra motivazione ci sarà visto che in Europa la % di vaccinazioni è simile per quasi tutti i paesi, lo stesso sistema di RSA, di medici "di famiglia" etc.

Intanto, 4679ee77-ce6c-47c8-8c92-92d191970dc9.thumb.jpg.3129c0070a4462e82e1805f68e87bff4.jpgun anno sostanzialmente di continue chiusure e siamo più o meno come eravamo per la Pasqua scorsa.
Confidiamo in Astrazeneca, allora, visto che non siamo capaci di fare diversamente.

Link to comment
  • Administrator

Ah, quasi mi sfuggiva l'ironia. Effettivamente un pò fa ridere nella sua tragicità.

Confidiamo di combattere con il vaccino inglese, il virus della variante inglese, più contagiosa di quella autoctona che ha mietuto vittime lo scorso anno.
Eppure loro nel mezzo hanno fatto la Brexit con tanto di code di TIR alla frontiera con l'Europa.

Ridi pagliaccio .... !

ridi-pagliaccio.jpg.662d173638d8c9b613e0373b1169f8d8.jpg

Link to comment
  • Redazione

Io non sono in disaccordo sul ragionamento sulla brexit, e neppure se parliamo di quanto hanno fatto 80 o più anni fa gli inglesi. Mio papà è stato bombardato dalla loro flotta e la pensa come il papà di Max.
Ma non mi piace generalizzare tra popoli ed individui, perché allora il primo con gli occhi a mandorla che vedo per strada è il colpevole di tutto questo.

Quello che non condivido è che si valuti il rischio di essere vaccinati peggiore del rischio di prendere/trasmettere il covid, con le conseguenze per noi stessi e per gli altri.
Provocatoriamente, direi che è più o meno come dire che si può guidare ubriachi.... scelta nostra! 

BTW quello è un bel esempio di evasore fiscale, che grazie alla nostra italianità consideriamo una specie di “eroe nazionale”. Chissà.... magari se avesse pagato le tasse, lui e molti altri come lui, avremmo oggi una sanità migliore.... e meno vittime come tedeschi o francesi.

Oppure un vaccino nostro invece che uno di Oxford di cui parlare!

  • Thanks 3
Link to comment
  • Administrator
5 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

[...] Quello che non condivido che si valuti il rischio di essere vaccinati peggiore del rischio di prendere/trasmettere il covid, con le conseguenze per noi stessi e per gli altri.

Non è questo che ho scritto e non è questo che penso. Io parlo esclusivamente del liquido di Astrazeneca. Che è recidiva sul fronte vaccini (prova a chiedere ai francesi al riguardo).
Se nella mia farmacia ci fosse una dose di Pfizer pronta per me, sarei già andato a farmi vaccinare 3 mesi fa.
Vorrei che (anche) in Italia si potesse scegliere il prodotto e anche, che si potesse fare "privatamente", a pagamento.

Pensa un pò. Altro che Pavarotti (messo li solo perchè il più famoso pagliaccio triste, non perchè mi sia particolarmente simpatico).

PS Certo che non ce l'ho con l'inglese. Se c'è una letteratura che adoro è quella inglese. O il cinema o il teatro. E conosco la storia inglese meglio di quella italiana.
Ma gli inglesi "presi a mazzo", ecco, no, stiano a casa loro e si facciano gli affari loro che sono bravissimi in quello ...

Link to comment
  • Redazione

Si, se avessero dato la campagna di vaccinazione in mano privata non ne avremmo sprecato nemmeno uno.

Ma, sinceramente, mi trovo a disagio nell’etichettare un vaccino che ha abbattuto le morti da Covid in UK come un liquido. I morti ieri in UK sono stati 36 in Italia 438. E loro con quello si sono vaccinati. 402 morti di differenza in un solo giorno.

 

 

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
  • Administrator

In Israele ieri 16 morti e solo 386 infetti. Astrazeneca free.

Link to comment
  • Redazione

In Israele sono 9M, di cui vaccinati 5M.

In UK 66M, di cui vaccinati 31M.

In Italia 60M, di cui vaccinati 7.5M.

Ed in Italia le vaccinazioni continuano ad andare a rilento perché non abbiamo vaccini nelle quantità adeguate. Altro che la supercazzola sul fatto che il problema sono i processi di prenotazione. 
Con l’anzianità media della nostra popolazione, le strutture sanitarie che ci ritroviamo ed il numero di morti per giorno che abbiamo io non credo che ci sia spazio per fare i sofisti.

 

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander

È difficile valutare per la gente comune, perché non forniscono dati a sufficienza. Per esempio il valore di trombosi segnalato da Astrazeneca è inferiore a quello medio delle pillole anticoncezionali: ma se è così com'è che non si sente parlare di una moria di donne, ma del vaccino si? E di pillole ne prendi una al giorno il campione è molto più ampio rispetto a 2 dosi. Mentono, magari per motivi economici o politici? No  sarebbe la prima volta. Poi d'altronde l'unica esperienza di mia conoscenza con quel vaccino è di una donna di 68 anni in quel di Roma che l'ha fatto e non ha avuto alcun sintomo... È veramente difficile capire davvero come stanno le cose. Resta sicuramente vero che però da questa situazione dobbiamo uscirne e il vaccino è la via migliore, probabilmente, perché provocherà meno morti che continuare a gestirla a lockdown... Che non vuol dire che non ce ne saranno e inoltre io nutro una diciamo tiepida considerazione del vaccino per l'influenza in generale. Dura poco ed è di dubbia efficacia in generale, non vedo perché questo debba essere particolarmente diverso. Abbiamo alternative? O meglio, le avremmo, ma per un'app potenzialmente utile è stata fatta campagna politica per sminuirla, figurarsi se potremmo gestirla all'orientale azzerando la libertà di non so quale privacy...

  • Haha 1
Link to comment
  • Administrator

Premesso ancora che non sono contro i vaccini ma che non sono convinto della bontà di quello di Astrazeneca (che non voglio farmi iniettare), checché ne dicano le statistiche, spero vivamente che - benché quanto state dicendo sia in questo momento condivisibile - qualcuno non abbia trovato un virus capace di farci purgare in un colpo 3.000 anni di sforzi (con miliardi di morti) alla ricerca di un certo grado di democrazia reale e di libertà personale.

Perché nelle emergenze nazionali si sono fatte digerire alle collettività le peggiori nefandezze, compresi i totalitarismi, palesi e camuffati ( e l'attuale governo italiano non somiglia molto ad un organismo liberamente eletto, con l'aggravante che gli viene approvato tutto a prescindere o quasi).
A me una teocrazia finanziario-sanitaria tutta parata di bianco, non piace : meglio l'Imperatore.

  • Sad 1
Link to comment
  • Administrator

Sta diventando come sempre una questione di parte, pollitica, ovviamente (la seconda l non è un refuso)

Il . in questione (punto) è la libertà di cura, ossia quella di scegliere come curarsi.

Posto che il vaccinarsi sia un dovere, (già questa una grande concessione del singolo alla società, derivante dall amore per il prossimo e per la Patria),  rifiuto il concetto che la SCELTA del marchio del farmaco non possa essere oggetto di libera determinazione personale, come avviene ogni volta che varchiamo la soglia di una farmacia.

Sconvolgente la differenza di effetto tra un farmaco vaccinale e l'altro: mia sorella è stata due giorni a vomitare e due notti insonne. Senza ancora notizie di trombosi, in tempi non sospetti, e nonostante la sua patologia tiroidea ben nota alla autorità sanitaria vaccinante, che in questi giorni è stata identificata come potenziale criterio di esclusione dall'utilizzo di Vaxzevria Astrazeneca.

Abbiamo vaccinato con i numeri che gli statistici (abbondanti tra i lettori di NL), hanno menzionato, la fascia più utile di popolazione: medici, infermieri, insegnanti, forze armate, forze dell'ordine, utilizzandoli come CAVIE, prima di essere certi di poter usare quel farmaco: SOLO PERCHÉ UNA CLASSE POLITICA INETTA FINO AL LIVELLO EUROPEO, aveva solo quello in quantità disponibile per i numeri richiesti.

Costa poco e ce n'è tanto: proprio come scegliete di comprare macchine fotografiche ed obiettivi....

Vi meritate di essere trattati come volete.

Io no: vorrei vivere governato da persone di cui potermi fidare: in alternativa...beh, scelgo io con cosa essere vaccinato.

Due medaglie per me sono state esser riuscito a convincere i genitori della mia compagna a farsi certificare l esigenza di altro farmaco vaccinale a causa delle loro svariate patologie di natura anche grave: per fascia di età toccava loro Vaxzevria!!!

Attenti...scienziati

  • Thanks 1
Link to comment

Giusto per la cronaca, io ho fatto la prima dose del vaccino Astrazeneca, cosi' come mio figlio, e abbiamo avuto entrambe febbre e mal di testa per un paio di giorni...ma non potendo scegliere ho preferito comunque farlo. Spero che sia utile, non solo egoisticamente....

Link to comment
  • Administrator
13 minuti fa, PiermarioPilloni ha scritto:

Giusto per la cronaca, io ho fatto la prima dose del vaccino Astrazeneca, cosi' come mio figlio, e abbiamo avuto entrambe febbre e mal di testa per un paio di giorni...ma non potendo scegliere ho preferito comunque farlo. Spero che sia utile, non solo egoisticamente....

2573.jpg.292015f8f3b207f9a2ec449d4ef64872.jpg

99beac4f14283b899960e1b8184d8e8bd8-ian-mckellen-covid-vaccine.rsquare.w1200.thumb.jpg.27976a5b4bf75b149368e1598146e538.jpg

 

 

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Io il vaccino, almeno la prima rata sarà per il 12, ho provato a vedere se è possibile sapere cosa, ma personalmente non vi sono riuscito a trovare il dato, il compagno di mia figlia ha già assunto la prima dose ma del Pfzer, e il mal di testa e la febbricola se l'è presa..   mia figlia stesso  vaccino pure..  

Non sò che dire... dopo il 12 vi dirò in diretta cosa succede al sottoscritto..

  • Like 1
Link to comment
  • Redazione
1 ora fa, Max Aquila ha scritto:

Sta diventando come sempre una questione di parte, pollitica, ovviamente (la seconda l non è un refuso)

Il . in questione (punto) è la libertà di cura, ossia quella di scegliere come curarsi.

Posto che il vaccinarsi sia un dovere, (già questa una grande concessione del singolo alla società, derivante dall amore per il prossimo e per la Patria),  rifiuto il concetto che la SCELTA del marchio del farmaco non possa essere oggetto di libera determinazione personale, come avviene ogni volta che varchiamo la soglia di una farmacia.

Sconvolgente la differenza di effetto tra un farmaco vaccinale e l'altro: mia sorella è stata due giorni a vomitare e due notti insonne. Senza ancora notizie di trombosi, in tempi non sospetti, e nonostante la sua patologia tiroidea ben nota alla autorità sanitaria vaccinante, che in questi giorni è stata identificata come potenziale criterio di esclusione dall'utilizzo di Vaxzevria Astrazeneca.

Abbiamo vaccinato con i numeri che gli statistici (abbondanti tra i lettori di NL), hanno menzionato, la fascia più utile di popolazione: medici, infermieri, insegnanti, forze armate, forze dell'ordine, utilizzandoli come CAVIE, prima di essere certi di poter usare quel farmaco: SOLO PERCHÉ UNA CLASSE POLITICA INETTA FINO AL LIVELLO EUROPEO, aveva solo quello in quantità disponibile per i numeri richiesti.

Costa poco e ce n'è tanto: proprio come scegliete di comprare macchine fotografiche ed obiettivi....

Vi meritate di essere trattati come volete.

Io no: vorrei vivere governato da persone di cui potermi fidare: in alternativa...beh, scelgo io con cosa essere vaccinato.

Due medaglie per me sono state esser riuscito a convincere i genitori della mia compagna a farsi certificare l esigenza di altro farmaco vaccinale a causa delle loro svariate patologie di natura anche grave: per fascia di età toccava loro Vaxzevria!!!

Attenti...scienziati

Max, ti rispondo solo perché avendo scritto la maggior parte dei post qui sopra mi sento tirato in causa personalmente.

La questione che pongo io non è minimamente politica ma condivido la tua valutazione sul fatto che se siamo qui è perché siamo stati governati in maniera inadeguata. Ci ricordiamo, ad esempio, che al centro del dibattito la scorsa estate erano i banchi a rotelle? O se fosse possibile andare in discoteca? O che il capo di quel governo ritiene che sarà ancora votato e, molto probabilmente, ha ragione?
Aggiungo che io, a 53 anni, sarei proprio in difficoltà se dovessi dire per quanta parte della mia vita adulta ci sia stato in Italia un governo degno di questo nome. 

Il mio punto non è come abbiamo fatto a trovarci in questa situazione, mi riferisco a quella descritta dai numeri che ho riportato, ma cosa possiamo fare per uscirne definitivamente. Su questo tutti sappiamo che l’unica opzione è arrivare ad ottobre con la maggioranza della popolazione immunizzata. Cosa che con i dati disponibili pare impossibile senza usare tutti i vaccini, anche quelli con gli effetti collaterali più severi.

Vaccinarsi è un dovere civico e purtroppo penso che la libertà di scegliere il farmaco da usare - la libertà di cura - non sia realisticamente applicabile in casi come questo di scarsità di medicinali. Ma questo non significa che chi, per pregresse condizioni di salute, abbia DIRITTO ad un vaccino specifico non debba averlo in via prioritaria e preferenziale.

 

  • Like 1
Link to comment
  • Redazione

Concordo con Massimo, ma non è per questo che intervengo, mi sembra sia stato detto quel che occorreva dire.

Ma... perchè gli scienziati dovrebbero stare attenti?  

Cos'è uno scienziato? Citando un collega, lo scienziato è uno che ha seguito un corso di studi che lo ha reso profondo conoscitore di una  disciplina, sulla quale si è specializzato, fa ricerca con metodo scientifico verificabile e comunica i risultati delle sue ricerche che, se  vengono considerati accettabili da una commissione di esperti suoi pari, vengono pubblicati su periodici di settore e usati per altri studi. Se accettiamo questa definizione,  io rientro nella categoria. 

Metodo scientifico verificabile, significa testare in tutti i modi possibili una ipotesi con esperimenti o dati volti ad annullarla, se resiste a tutti i tentativi,  allora si conclude che l'ipotesi può essere valida, senza per questo smettere mai di metterla alla prova perchè in scienza non ci sono mai verità assolute.  E' l'unico modo conosciuto per progredire, se interessa progredire.

Ci sono cattivi scienziati? Senza dubbio.  Ci sono anche preti pedofili, ma non è che allora  consideriamo pedofili tutti i preti. Non si fa un buon servizio attaccando gli scienziati come categoria. Eppure è un po' di anni che la gente ce l'ha con gli scienziati. Così ci ritroviamo a discutere di scie chimiche e altre amenità del genere.  O a non capire una curva esponenziale.

Senza scienziati staremmo meglio? Mah dipende, saremmo ancora a sfregare  ramoscelli per fare un focherello. O senza antibiotici. O senza il vaccino contro la Poliomielite o le cure per l'AIDS. Magari crederemmo ancora che il mondo è stato creato in sei giorni. O scruteremmo le viscere degli animali per sapere il futuro. O che il Sole gira intorno alla Terra. Saremmo anche senza macchine fotografiche, automobili, aerei, carrarmati... .

 

esponenziale.jpg.c61e9c6b31f5206c1689392c0a5a1925.jpg

 

 

  • Haha 2
Link to comment
  • Administrator

No Silvio...

Ho scritto scienziati in corsivo o virgolettato, intendevo coloro che si spacciano per scienziati o che ne hanno i galloni ma hanno abbandonato il fine della ricerca per quello dell'appartenenza ad uno schieramento.

Ne vediamo tanti in circolazione.

Parlano alla sera, quando uno scienziato vero di solito o lavora perché non smette mai, oppure dorme, perché è stanco della giornata trascorsa.

Oppure si allineano come negli anni brutti e alzano il braccio destro a riverire.

Quelli... , non quelli costretti al silenzio per non divulgare le porcate commesse l'anno passato dall OMS, per le quali ci troviamo ancora in difficoltà

  • Haha 1
Link to comment
  • Administrator
48 minuti fa, Silvio Renesto ha scritto:

Ok, allora ci intendiamo. Meglio specificare ;) .

mi sembra più che chiaro dal contesto.

Purtroppo siamo sempre più costretti a specificare le cose più banali perchè pare sia diventato tutto possibile: anche far passare benefattori per persone pericolose, tanto quanto l'esatto opposto.

E in questo momento siamo in mano a gente che, nonostante i titoli di studio (quando esistano), stanno vagando nel buio.

Il buio dipende dalla loro incapacità di vedere oltre.

Poi ci sono anche quelli che governano senza neppure averne titolo.

Alcuni addirittura venerati.

Per fortuna questa sezione si chiama Politicamente Scorretto: perchè del contrario, davvero, mi sono proprio rottolepalle!

  • Haha 1
Link to comment
  • Administrator

Bah, a me pare che non siamo capaci di discutere argomenti del genere.

Io ho definito perfettamente una questione ben circoscritta.

E si é finito per generalizzare, fare statistiche e difese d'ufficio di categoria.

Non sono d'accordo e nemmeno mi piace il metodo : é tutto stramaledettamente conformista !

  • Haha 1
Link to comment
  • Redazione

Sono argomenti complicati perché mettono insieme un mucchio di cose.

Ma:
- nella mia Italia, che è anche la vostra, chi governa ne ha perfettamente titolo. E non è questione di opinioni ma delle regole della nostra repubblica. 
- io ho scritto fatti. E da quelli ho tratto mie argomentate conclusioni. 

Ma posso fare anche in modo diverso:

PIOVEGOVERNOLADROOOOOOO

EXTRACOMUNITARIBASTARDI

SISTAVAMEGLIOQUANDOCERALUI

Così vado meglio?

😂😂😂😂

 

 

 

  • Haha 1
  • Sad 1
Link to comment
  • Administrator
1 minuto fa, Massimo Vignoli ha scritto:

Sono argomenti complicati perché mettono insieme un mucchio di cose.

Ma:
- nella mia Italia, che è anche la vostra, chi governa ne ha perfettamente titolo. E non è questione di opinioni ma delle regole della nostra repubblica. 
- io ho scritto fatti. E da quelli ho tratto mie argomentate conclusioni. 

Ma posso fare anche in modo diverso:

PIOVEGOVERNOLADROOOOOOO

EXTRACOMUNITARIBASTARDI

SISTAVAMEGLIOQUANDOCERALUI

Così vado meglio?

😂😂😂😂

 

 

 

no... non sei riuscito ad essere tendenzioso a 360 gradi... solo in un senso...:supermarameo:

Link to comment

Guest
This blog entry is now closed to further comments.
×
×
  • Create New...