Jump to content

[luoghi] Il Molinetto della Croda


Alberto73

197 views

Se vi trovate in provincia di Treviso dalle parti di Refrontolo, non potete non visitare uno dei luoghi più suggestivi della Marca Trevigiana: il Molinetto della Croda. Si tratta di un antico mulino, risalente al 1630 ubicato nella valle del Lierza.

DSC06617.thumb.jpg.2dd45880f32589b10ccb5e6a172a5762.jpg

DSC06629.thumb.jpg.48a6d17cb5017142fc9d6f74185db35b.jpg DSC06637.thumb.jpg.638d21d93fdb5fd19fe42516a6221858.jpg 

DSC06647.thumb.jpg.ea9b443134a840c9fae8ff29ccd923c8.jpg DSC06687.thumb.jpg.226d5f520bf219e9cd4bf3c750c5a29d.jpg

Stiamo parlando di un edificio rurale in mattoni e legno, addossato alla roccia ai piedi di una cascata alta 12 metri le cui acque permettevano il movimento della ruota di legno collegata alla macina. Proprio alle acque del Lierza sono legate alcune delle difficoltà della vita in questo luogo: spesso erano insufficienti per macinare con costanza e profitto o, al contrario, potevano diventare eccessivamente abbondanti impedendo comunque il lavoro del mugnaio, fino a danneggiare sia la ruota che le parti  esterne del mulino.

DSC06650.thumb.jpg.dc5fa596590d89e37d3036cf18d7acbd.jpg

DSC06645.thumb.jpg.b5e20bc264a51adcef9c15cbc7034477.jpg

DSC06764a.thumb.jpg.87e9c6daa60c8c795fdc1719b35965ac.jpg

DSC06654a.thumb.jpg.85e8f6f49b7bf1560b669adcce72708e.jpg

Rimasto in attività fino al 1953, a causa del cambio delle abitudini alimentari della popolazione che iniziò a preferire il pane alla polenta, è stato poi dismesso ed è rimasto in stato di abbandono fino a fine secolo quando il Comune ne ha acquistato la proprietà ed ha provveduto ad un accurato restauro, trasformandolo in un museo. Oltre ad essere museo della molitura, l’edificio ospita periodicamente mostre prevalentemente etnografiche sulla cultura popolare della Marca e del Veneto.

DSC06683a.thumb.jpg.1a8175688ca4b114d3aba2fba78a32f9.jpg

DSC06685.thumb.jpg.a40d2d7689c7f639aafb220f4f5f9932.jpg

 

Nel corso del restauro sono stati ricostruiti fedelmente sia gli ingranaggi che la grande ruota in legno.

DSC06737.thumb.jpg.f479d11e1d76cf5a93d741d0374bf1c5.jpg

DSC06745.thumb.jpg.3189efb80670151b5908543c36d52382.jpg

All’interno dell’edificio è possibile vedere l’impianto funzionante con la macina e le stanze dell’abitazione occupata dalle famiglie che nel corso del tempo lo hanno gestito. La camera da letto, trovandosi sopra alla stalla, era l’unica stanza riscaldata grazie al calore degli animali; ma era anche quella più malsana per il fatto che il muro posteriore era sempre umido se non addirittura bagnato e il soffitto presentava spifferi e pertugi. La stanza ospitava quattro letti ma ogni tanto poteva aggiungersi qualche parente. Raggiunto il piano più alto, uscendo dal retro, si può arrivare alla sommità della cascata.

DSC06628.thumb.jpg.37c95d18410fa2539a166f4b80ad5166.jpg

DSC06666.thumb.jpg.c9dd6afc25155f091c9a755b686b4abf.jpg

DSC06694.thumb.jpg.8bc42d225c622ebc6a1b4bf7c293cb87.jpg

DSC06698.thumb.jpg.c333aedf75e804932aa22b57a9be3bed.jpg

DSC06704.thumb.jpg.50de4133d1ef34b697925da0a3cec18a.jpg

Molte sono le opere pittoriche realizzate da artisti veneti rimasti affascinati da questo luogo e anche il cinema lo ha utilizzato come scenario. Ricordiamo il film Mogliamante, con Marcello Mastroianni e Laura Antonelli, girato nel periodo di abbandono della struttura. In quell’occasione furono ambientate alcune scene all’interno del molinetto trasformato in locanda.

DSC06682.thumb.jpg.1cf254866f54feae2cfb52539ce26050.jpg

 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

le informazioni contenute in questo articolo sono tratte da:

Molinetto della Croda - Wikipedia

Molinetto della Croda a Refrontolo, (magicoveneto.it)

alla scoperta del molinetto della croda e dei suoi colli Eventi a Treviso (trevisotoday.it)

DSC06779.jpg

Qui trovate Gli altri articoli del mio blog. Concludo con in breve filmato montato da me (è uno dei primi che faccio per cui la qualità è quella che è...) Al prossimo articolo! ciao!

PhotographyWord

Edited by Alberto73

  • Like 5
  • Thanks 1

6 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander Veterano

Grazie Alberto, mi hai fatto tornare per qualche attimo ad alcuni anni fà, quando andare per mulini era la mia occupazione , a torto o a ragione abituale.. ora, non sarebbe nemmeno pensabile.. ma gli scatti fatti restano, e i momenti si possono ricordare ed anche rivivere..    in queste attuali " nostre prigioni  "

  • Like 2
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

E' un posto davvero caratteristico che sono certo sia interessante da visitare, e lo hai ben descritto sia con le immagini che con il testo.

Riguardo il video, l'hai girato con la Z6? E quale sw hai usato per il montaggio? Giusto per sapere, perché anche se non ambisco a diventare un videomaker, mi potrebbe essere utile in talune occasioni saper utilizzare questa funzionalità della mia ML.

Immagino anche che hai girato a mano libera: non credi che un monopiede possa aiutare in queste occasioni?

:sono_muto:

Link to comment
  • Nikonlander
15 ore fa, Roby C ha scritto:

Grazie Alberto, mi hai fatto tornare per qualche attimo ad alcuni anni fà, quando andare per mulini era la mia occupazione , a torto o a ragione abituale.. ora, non sarebbe nemmeno pensabile.. ma gli scatti fatti restano, e i momenti si possono ricordare ed anche rivivere..    in queste attuali " nostre prigioni  "

Non ti nascondo che quando stavo caricando l'articolo ti ho pensato :D 

1 ora fa, Pedrito ha scritto:

E' un posto davvero caratteristico che sono certo sia interessante da visitare, e lo hai ben descritto sia con le immagini che con il testo.

Riguardo il video, l'hai girato con la Z6?

No, quando sono andato l'ì avevo con me solo la Sony A7III

1 ora fa, Pedrito ha scritto:

E quale sw hai usato per il montaggio? Giusto per sapere, perché anche se non ambisco a diventare un videomaker, mi potrebbe essere utile in talune occasioni saper utilizzare questa funzionalità della mia ML.

Immagino anche che hai girato a mano libera: non credi che un monopiede possa aiutare in queste occasioni?

:sono_muto:

Avendo da poco preso un mac ho voluto provare a montare i video con iMovie e se poi la cosa mi piace e continuo potrei pensare di passare a Final Cut ma per ora questo mi basta.

Per i monopiede... si probabilmente avrebbe aiutato, ma diciamo che queste erano riprese improvvisate e quando le ho fatte l'idea di montarle e di caricarle da qualche parte ancora non c'era. Vale anche per quelle fatte in Giappone da cui ho ricavato un unico video. Comunque penso che la stabilizzazione della Z6 possa essere un buon aiuto.

Link to comment
  • Nikonlander Veterano
cris7

Posted (edited)

Proprio un bell' articolo Alberto.
Il luogo è davvero suggestivo e le tue belle foto certamente invogliano ad andare a visitarlo.

Edited by cris7
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Bel reportage Alberto, con foto molto piacevoli, il mulino poi è davvero ben tenuto.
Un plauso al comune che ne ha acquisito la proprietà.

Link to comment
  • Nikonlander

bel reportage fotografico, belle immagini ben fatte e strutturate per il racconto e plauso al comune che ha valorizzato il luogo.

mi ricordo un tragico evento nel 2014 l'esondazione del torrente Lierza sul piazzale adiacente mentre svolgeva la festa e ha provocato la morte delle 4 persone

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...