Jump to content

Uccelli da preda : i modelli di aerei che amo di più (terza ed ultima parte : i cigni)


M&M

431 views

Terza ed ultima parte del listone degli aerei che amo di più e di cui vorrei prima o poi fare i modelli.
E' una lista più ristretta delle altre due, di aerei molto particolari, difficili, estremi. Come i cigni.
Un cigno può essere bellissimo ed aggraziato, oppure no. Arrabbiato un cigno è terribile ma quando curva il collo per spulciarsi la coda è un pò goffo.

Questi sono aerei difficilissimi anche sul piano modellistico.

 

Rudolf Nureyev, Laurence Olivier, Guido Cantelli

1) Convair B58 Hustler

b58.jpg.f5ea22ea66fd6b6dcbf82f2fe7ae0726.jpg

B-58_(modified).thumb.jpg.974fad4eb1a1c063c9ccf8e49c4816cb.jpg

image.thumb.jpg.0bb02708d7dd466060d4f093f9d75251.jpg

LgmTuNmEIGNOkoyhxKPkVZAyLSozQkL7hnCLlyyw.jpg.6afbadb713d7ad60908ed6947072bbbd.jpg

unnamed.jpg.3bcb362631d508a24e1175e24a83c2ab.jpg

 

non amo particolarmente i bombardieri. Preferisco aerei meno terribili, specie per la popolazione civile, ma per alcuni nutro particolare interesse.
Uno di essi è il B-58 protagonista della corsa all'alta velocità negli anni '50 e -60.
Il concetto dello Strategic Air Command era avere un aereo in grado di penetrare nello spazio sovietico e centrare più obiettivi contemporaneamente sfruttando la sua capacità di eludere i caccia avversari con la velocità e i falsi bersagli.
Il B-58 è il risultato, almeno uno dei pochi concreti, di questi studi. Un aereo per certi versi affascinante e per altri assurdo.
Come la sua enorme gondola posta sotto la pancia per consentirne l'autonomia a quella velocità.

Maledettamente costoso da costruire e da far volare, complicato ed impegnativo, ha subito tante perdite accidentali.
Nel suo concetto estremo è stato sostituito dal più compatto F-111 che ha poi lasciato il ruolo al più grande B1, versione moderna ma non così estrema del B-58.
Anche se nessuno di questi è stato capace di intaccare il potenziale eterno del B-52 nella sua classica cellula lenta e massiccia.

 

2) North American XB-70 Valkirye

42030491462_d5572d48c2_o.thumb.jpg.21fae70cbcf4ffa5f44b69573a6a71da.jpg

North_American_XB-70A_Valkyrie_in_flight_(SN_62-0001)_061122-F-1234P-019.thumb.jpg.f87a1097b288c253c92988e942907c2c.jpg

Valkyrie_5b_11x14_Print_800_1200x1200.thumb.jpg.44b25ed6e21af38553a3eaf83af7ad80.jpg

ValkyrieMove10.thumb.jpg.d1ff9389679c3c78e16d337e8248f993.jpg

XB70_001.pngB61B2E58-E597-4A37-A556-063674845E4ALarge.jpg.4a80c7969c9269d97be7c736c2664fa8.jpg

concetto ancora più assurdo ed estremo per questo prototipo che è stato messo a terra dopo i primi collaudi a seguito di uno spettacolare incidente che ha visto perdere uno di questo enormi uccelli.
Doveva volare ad oltre Mach 3 con un carico pagante eccezionale, scortato da caccia altrettanto veloci ed estremi

3) Lockheed  YF-12 / SR-71 Blackbyrd

ovvero il mitico F-12 che nato come intercettore/scorta ad alta quota e ad alta velocità. é poi diventato un ricognitore in grado di andare ovunque impunito grazie alla sua eccezionale velocità.

Enorme, costoso, complesso, pericoloso, tanto che il pilota era più un astronauta con tanto di tuta specifica. A terra fatto il pieno il carburante gocciolava al suolo. In volo per fare una virata completa ci volevano chilometri.

Ma è una delle macchine più coraggiose che l'uomo abbia messo in servizio nella sua storia.
Modellisticamente parlando è un grosso uccello e quelle tonalità di nero sono una sfida difficile da superare con successo.

 

 

 

 

5xitl5b43k251.jpg

362389main_E-23131_full.jpg

Lockheed-YF-12-in-daylight.jpg

unnamed.jpg

YF-12_on_ground.jpg

 

finisce qui la lista. Un giorno, forse, farò anche questi modelli. Chissà ...

  • Like 3
  • Thanks 1

23 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander

Grazie!! Ho letto tutto d'un fiato i tre capitoli!! Beh, gli spunti mi sembra proprio che non ti manchino!!!...il Valkirye veramente impressionante!!!

  • Like 1
Link to comment
  • Administrator
5 minuti fa, Massimo Vignoli ha scritto:

Secondo me, al ritmo con il quale hai sfornato i carri, non ti bastano nemmeno per questo lustro!

Ma mica saremo per sempre pandemici, spero ! :)

 

Link to comment
  • Administrator

Con vostra licenza, aggiungerei due aerei che ho dimenticato nella prima stesura stamattina, ai "cigni" di questa lista. Aerei operativi e visionari, il massimo sviluppo dell'aeronautica tedesca durante la guerra.

4) Heinkel HE 219 Uhu

Caccia pesante bimotore, progettato per distruggere - non abbattere - i Lancaster inglesi che bombardavano esclusivamente di notte le città tedesche.
Primo aereo con carrello triciclo, eccezionalmente armato, ben equipaggiato con un radar efficiente, aveva persino la prima versione operativa dei sedili eiettabili e l'abitacolo pressurizzato per operare costantemente alle quote a cui arrivavano i bombardieri strategici.

He_219_FE612.thumb.jpg.78c2ef49fd4bb6bbda831540506a26a9.jpg

T_he_219.thumb.jpg.d0cc37e421a01878b9392ba91d0fb6c4.jpg

7aaf88a15c9d4cc2334dfade45c7954d.thumb.jpg.118cd709a253ad8327d574743fffbb1f.jpg

2075-1.jpg.94b0a04d39fd0f471137decae40370fc.jpg

c'è un bel modello Revell in scala 1/32 che prima o poi sarà mio.

Ma è un aereo che mi piace solo in configurazione di volo, con il carrello più che un cigno sembra un paperotto !

5) Arado Ar 234 Blitz/Hecht

Primo bombardiere tattico a reazione. Elegante, raffinato, bello. Arrivato troppo tardi per avere un qualche effetto, se ne ricorda solo il tentativo di distruzione del famoso ponte di Remagen appena preso dagli americani.

deliveryService.jpg.5bb5ff8301d2cc69ededcee5018dfe04.jpg

1340084521_ar.234-1.jpg.bad1e735d11f545dbeeb7bf9d4c9b633.jpg

ar234.thumb.jpg.29e52bf7d51a8bba79b9363dd4f9f070.jpg

ar-234-4.thumb.jpg.9c918d385977d00abaa2812495c2b468.jpg

230662-999x562.thumb.jpg.5895511c18c9f2266f8b3d14dd3b0e56.jpg

raffinato, armonioso, veloce più di un caccia, pagava le sue prestazioni con una capacità di carico bellico molto ridotta, nessun armamento difensivo e un equipaggio composto dal solo pilota, esposto in una grande cabina vetrata a prua, che ne limitava le capacità di sgancio alla sola picchiata o al volo livellato a vista.
Ma era tanto avanzato rispetto ad ogni altro aereo esistente all'epoca quanto lo poteva essere uno Shuttle.

Arado Ar 234 B.jpg

Arado-Ar-234-Blitz-1.jpg

Link to comment
  • Redazione

Non ho neanche lontanamente le conoscenze per discutere con te su questo argomento, ma.....il Me163 non lo vedresti in questa lista?

Link to comment
  • Administrator
10 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

Non ho neanche lontanamente le conoscenze per discutere con te su questo argomento, ma.....il Me163 non lo vedresti in questa lista?

Ah, no. Ne troverei altri dieci prima.

Il ME 163 non sarebbe mai entrato in produzione in un paese normale : 300 costruiti per abbattere soltanto 7 avversari a prezzo di 14 aerei persi in combattimento e 16 per esplosione con vaporizzazione del pilota.
Solo un disgraziato poteva essere convinto a salire su una porcheria del genere !
Peraltro era aggraziato quanto un pipistrello di quelli più brutti :(

In questa lista ho messo i cigni : come il Concorde.

Ci metterei per esempio anche il TU 22 Backfire e il successivo TU 160 Blackjack.
Il Convair B-36, il citato Rockwell B-1, l'Heinkel 177, il Northrop B2.
Tutti meno "estremi" o avveniristici di quelli che ho inserito.

Secondo me, naturalmente. Anche qui liberissimi di rispondermi con le vostre liste, io non dico di avere ragione, ho solo dato l'idea :)

Link to comment
  • Nikonlander

Sono tutti molto belli, come un bambino non saprei cosa scegliere... forse adesso se proprio devo scegliere mi porterei a casa l'Arado.

Da bambino mi sarei portato a casa l'xb-70 o uno Stealth, il primo che fossi riuscito ad arraffare :) 

 

  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano
Il 21/2/2021 at 17:02, M&M ha scritto:

...
4) Heinkel HE 219 Uhu

Caccia pesante bimotore, progettato per distruggere - non abbattere - i Lancaster inglesi che bombardavano esclusivamente di notte le città tedesche.

Da ignorante in materia, quale differenza a livello pratico tra le due definizioni?

Link to comment
  • Administrator
21 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

Da ignorante in materia, quale differenza a livello pratico tra le due definizioni?

A livello pratico nulla, a livello di morale un mondo. Sapere che li attorno, nel buio, non c'è un caccia armato di mitragliatrici leggere che ti cerca ad occhio ma un coso che ti vede sul radar e con una scarica ti può tagliare in due rende il mondo un luogo terrificante.
Il prototipo di questo aereo - quindi non l'areo di serie - al primo volo di collaudo operativo abbatté da solo 5 Lancaster in circa un'ora sui cieli notturni della Germania nell'estate del 1943 (poi l'aereo si perse in fase di atterraggio).

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Ok, anche guerra psicologica quindi.
In effetti le scene con i bombardieri spezzati in due che precipitano a piombo sono molto più impressionanti nei vari film sulla II GM.

Link to comment
  • Administrator
1 minuto fa, Sakurambo ha scritto:

Ok, anche guerra psicologica quindi.
In effetti le scene con i bombardieri spezzati in due che precipitano a piombo sono molto più impressionanti nei vari film sulla II GM.

Gli inglesi con i bombardamenti notturni sui civili di città indifese non facevano terrorismo ?

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Non ne facevo un discorso di giusto o sbagliato, ragionavo sullo scopo militare.
Durante quella guerra ben pochi hanno rispettato i civili nella ricerca degli obiettivi da colpire.

Link to comment
  • Administrator
6 minuti fa, Sakurambo ha scritto:

Non ne facevo un discorso di giusto o sbagliato, ragionavo sullo scopo militare.
Durante quella guerra ben pochi hanno rispettato i civili nella ricerca degli obiettivi da colpire.

Nemmeno io ne facevo un discorso etico ma di scopo.
Per esempio, i bombardieri americani potevano volare, all'inizio, senza scorta, perché andavano a quote dove i caccia tedeschi - non pressurizzati - non potevano andare.
E lo facevano in pieno giorno per dimostrare la loro onnipotenza.

Si pensa alle trincee e al fronte russo ma la guerra sui cieli del Reich è stata altrettanto devastante e piena di colpi di scena.

Link to comment
  • Administrator
Il 24/2/2021 at 16:45, M&M ha scritto:

Nemmeno io ne facevo un discorso etico ma di scopo.
Per esempio, i bombardieri americani potevano volare, all'inizio, senza scorta, perché andavano a quote dove i caccia tedeschi - non pressurizzati - non potevano andare.
E lo facevano in pieno giorno per dimostrare la loro onnipotenza.

Si pensa alle trincee e al fronte russo ma la guerra sui cieli del Reich è stata altrettanto devastante e piena di colpi di scena.

il famoso Piano Marshall del quale si parla ancora oggi e quasi sempre a sproposito, io l'ho sempre visto come un timido tentativo di risarcimento degli Alleati per le immani perdite prodotte dai loro bombardamenti durante la II WW

Ovviamente nemmeno lontanamente raggiunto come obiettivo, se non come piano B, per evitare che l'intera Europa venisse fagocitata dalla USSR comunista

Link to comment
  • Administrator
7 ore fa, Max Aquila ha scritto:

il famoso Piano Marshall del quale si parla ancora oggi e quasi sempre a sproposito, io l'ho sempre visto come un timido tentativo di risarcimento degli Alleati per le immani perdite prodotte dai loro bombardamenti durante la II WW

Ovviamente nemmeno lontanamente raggiunto come obiettivo, se non come piano B, per evitare che l'intera Europa venisse fagocitata dalla USSR comunista

Si e anche per dare appalti alle imprese che dovevano riconvertirsi dai programmi militari a quelli civili.
Gli americani hanno modi per guadagnare sia in pace che in guerra.
Durante la ricostruzione poi tutte le nazioni europee hanno acquistato armamenti americani.
Etc.

L'IBM ha pagato per la ricostruzione (terminata nel 2005) dell'inutile (sul piano militare) distruzione di Dresda.

Link to comment
  • Administrator

Revell pubblicherà nel corso del 2021 un nuovo (nuovo stampo nuove decal etc. etc.) SR-71 in scala 1:48

1265498-16559-54-pristine.jpg.a362075941a245dc3153cf2d6ebfd829.jpg

sono già in lista d'attesa per conoscere il prezzo :rcLojA9Xi: che spero sarà umano :dentone:

enbrw5x90ic31.thumb.jpg.3d672ba7818f03d4c20782a807fecf6a.jpg

Link to comment
  • Administrator
5 minuti fa, Alex79 ha scritto:

Meraviglia

34.72 metri diviso 48 = 68 cm e rotti di lunghezza :x1x:

Link to comment
  • Nikonlander

L'XB-70 nacque da un concetto operativo di metà anni 50 in cui si voleva un aero col carico del B-52 ma che volasse più alto e veloce del B-58. A raccogliere la sfida fu la North American,già nota per il suo Vigilante (Mauro non lo vedo nella lista) e il risultato fu lo stupendo valkirye,il SAC ne voleva almeno dodici squadron in linea per il 1965 ma i costi proibitivi affossarono il progetto ad un mero programma di ricerca.Dei tre esemplari costruiti,due soli volarono,uno fu perduto in un incidente,il terzo realizzato come parti cellula servì come fonte di ricambi sino al completamento del programma di volo. Il Blackbird,nacque come derivato del programma A-12 della CIA.Il primo velivolo della famiglia era infatti finanziato e gestito dalla CIA ed era un velivolo monoposto dedicato esclusivamente alla ricognizione fotografica.Dopo una serie di voci che parlavano di avvistamenti di strani velivoli nei cieli,la CIA e l'USAF,crearono una storia di copertura e la Lockheed partecipò al bando per un nuovo intercettore trisonico, derivando dall'A-12 il velivolo YF-12 realizzato in tre esemplari ed utilizzato per tenere nascosto il programma A-12. Contemporaneamente l'USAF,valutando le potenzialità di una cellula biposto multiruolo,emanò una specifica e dando il via allo sviluppo della versione SR-71 che in sostanza era una versione migliorata e multiruolo dell'A-12. poteva infatti montare diversi sistemi avionici nel muso intercambiabile e disponeva nella parte posteriore di un addetto ai sistemi avionici così che il pilota poteva concentrarsi solo sul pilotaggio.Nell'A-12 della CIA il pilota doveva sia pilotare che occuparsi di scattare le foto.

Link to comment
  • Administrator
8 minuti fa, Tanker ha scritto:

A raccogliere la sfida fu la North American,già nota per il suo Vigilante (Mauro non lo vedo nella lista) 

E' vero, hai ragione è una dimenticanza di cui faccio ammenda. Il Vigilante è di una rara bellezza e un progetto estremamente raffinato anche se al limite dell'impossibile (bombardiere strategico nucleare bisonico ... imbarcato !).

North-American-RA-5C.thumb.jpg.10d497bc1b1d5562f6dbd0dc33f48793.jpg

19175fa821d0f413a088df6e9fac960d.jpg.a32f9183f2b32f018694c3de68af8fd4.jpg

Link to comment
  • Nikonlander
Tanker

Posted (edited)

beh,se pensi che prima come bombardiere ci avevan messo l'A3D...ovvero all 3 dead........appena ho un attimo libero aggiornerò il mio blog con alcune immagini di questi velivoli.....il Vigilante lo vidi diverse volte dal vero in USA negli anni '70/80

 

Edited by Tanker
  • Haha 1
Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...