Jump to content
  • Blog

Diario di un fotografo di Libellule. 1, l'Imperatore.


Silvio Renesto

278 views

Chi segue Nikonland sa benissimo che le libellule sono i miei soggetti preferiti per la fotografia ravvicinata. Ho già scritto diversi articoli su come mi piace fotografarle, qui voglio raccontare qualcosa di un po' diverso. Voglio descrivere le libellule che ho fotografato, non proprio in modo scientifico, da manuale, piuttosto, cerco  di ritrarre il loro carattere, le impressioni (o sensazioni), che mi da' il vederle. Qualcosa di più personale, però senza cadere nel tranello dell' "umanizzare" gli animali, cioè senza affibbiare loro caratteri, sentimenti e atteggiamenti che non hanno.
Gli animali sono belli per quello che sono, anzi sono più belli quando li si conosce per come sono realmente.Così cerco di cogliere  posture interessanti, ma sempre spontanee,  naturali, oppure attività come la riproduzione, il volo, la deposizione delle uova, che rendono più vivace l'immagine. Sempre per gusto personale, se posso evito gli sfondi neri, se non posso, allora me li tengo.
Chiaramente, nel fotografarli non voglio essere asettico,  anche per me la scelta di luce, sfondo ed inquadratura sono fondamentali per rendere bello, o almeno piacevole lo scatto, per personalizzarlo, per interpretare il soggetto e, si spera, trasmettere  a chi vede quel che mi ha colpito. Qualche volta uso anche il bianco e nero per evidenziare una postura  od una situazione particolarmente "grafica". Per il mio sentire, questo basta. Ma sugli aspetti fotografici e le motivazioni, se serve,  ci tornerò alla fine del diario. Adesso si comincia.

Gli Odonati sono il grande gruppo  che comprende le Libellule, ma contiene due "tipologie" diverse, una  comprende le Damigelle (Zigotteri) più piccole, e l'altro le Libellule vere e proprie.

Io fotografo tutte e due, però  preferisco le libellule, quindi il diario racconterà di loro, non di tutte quelle che ho fotografato, perchè sarebbero troppe, quelle più interessanti a mio vedere. Potrei anche concludere con quelle che non ho ancora fotografato...

La prima è  l'Imperatore, come è doveroso.

 

aimperator2b.thumb.jpg.82e2723c11f195a358a7bb72f1f6dba5.jpg

 

Libellula Imperatore (Anax imperator).  Anax (e Wanax)  in greco antico vuol dire  "colui che comanda, il dominatore, il re". Nome meritato per  la più grossa libellula italiana. E' bello vederla in volo con i  grandi occhi verde/blu, il torace verde chiaro brillante e il lungo addome blu nei maschi maturi (e in qualche femmina vecchia) e  verde nelle femmine, sempre rigato di nero.

 

imperfemm.thumb.jpg.b16f8cac270db8a887397f4f06dcd720.jpg

 

anaximp3.thumb.jpg.dbe5dd49b138dee842095b4072923e2f.jpg

 

L'Imperatore è veloce, saettante,  si posa  raramente, e quando lo fa, come quasi tutte le grandi libellule, si appende sotto al sostegno. Pattuglia senza sosta lo specchio d'acqua che è il suo territorio, scacciando i rivali e cacciando tutto quello che può mangiare, comprese le libellule appena più piccole. Spesso si sentono i sonori "frr!" dello sbattere delle ali di due combattenti

 

anaxflighth.thumb.jpg.44e85f150c696b9e40c3e2d4f489091a.jpg
In volo tiene l'addome leggermente arcuato verso il basso, il che la rende riconoscibile al primo colpo. 

E' piuttosto diffidente e di solito occorre una lunga focale per fotografarla in attività.  
Per riprenderla in volo ci vuole pazienza, individuare le sue rotte, fissare l'obiettivo su un punto ed aspettare pazientemente che ci ricapiti, se si ha fortuna la si coglie mentre fa hovering (volo stazionario), immobile sia pure per pochi istanti.

 

anaxes.thumb.jpg.2a110c21c908da645f2535c25d3c06e4.jpg

 

Quando la femmina depone le uova, si ha un'occasione per foto più particolari, ma anche se impegnata, meglio stare a distanza, se no potrebbe finire per accorgersi di noi, sentirsi minacciata ed involarsi. Bisogna soprattutto fare attenzione a dove cade la nostra ombra.

 

dep2.thumb.jpg.099243630a4729f9bbdb50f76181557a.jpg

 

Ecco  un piccolo ritratto dell'Imperatore. Alla prossima (se volete).

Datemi un feedback però, se a qualcuno piace l'idea vado avanti con le puntate, se no .. no, senza problemi.

E poi  vi beccate Lovecraft :P  (scherzo!).  

 

 

  • Like 10
  • Thanks 1
  • Haha 1

16 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander Veterano

I tuoi racconti con tanto di colte spiegazioni e foto molto belle fanno solo piacere.

Link to comment
  • Nikonlander

Le libellule sono insetti spettacolari e popolano da sempre i miei sogni e le mie osservazioni, quando posso: vederle svolazzare mi porta sempre in una dimensione magica... e mi piace leggerne e guardare le immagini di chi come te le conosce bene.

:)

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Concordo pienamente con chi ha scritto prima di me.
Oltre ad osservare belle foto uno impara qualcosa,
che non fa mai male.....

La Seconda mi sembra proprio Azzeccatissima, non solo per la Libellula
ma a mio modesto parere lo sfondo....

Link to comment
  • Redazione
13 minuti fa, Adriano Max ha scritto:

 vederle svolazzare mi porta sempre in una dimensione magica... 

Anche a me!

  • Like 1
Link to comment

Come già detto da Gianni, anche io concordo pienamente con chi ha scritto prima di me.
Le libellule mi hanno sempre affascinato anche per il fatto che esistevano già anche ai tempi dei dinosauri e scusa se è poco :D

Complimenti per le foto e la mia preferita è la quarta (la grande in volo) ... 

Link to comment
  • Nikonlander

Bravo !

Non capisco come fai ad avvicinarti così tanto, sono molto attente. 2000mm (-:

una delle mie foto a cui sono più affezionato è di una grande libellula che ho trovata morta sul ciglio della strada, su un cestino di frutta.

Link to comment
  • Redazione
48 minuti fa, photoni ha scritto:

Bravo !

Non capisco come fai ad avvicinarti così tanto, sono molto attente. 2000mm (-:

una delle mie foto a cui sono più affezionato è di una grande libellula che ho trovata morta sul ciglio della strada, su un cestino di frutta.

Con un po' di attenzione, si riesce,  movimenti  lenti e massima attenzione alla propria ombra; sugli obiettivi ne ho scritto qui:

http://www.nikonland.eu/forum/index.php?/page/indice.html/_/nat/dragonflywatching-perche-no-r829?pg=1

qui

http://www.nikonland.eu/forum/index.php?/page/indice.html/_/nat/la-mia-macrofotografia-new-edition-r245

e qui:

http://www.nikonland.eu/forum/index.php?/page/indice.html/_/nat/la-mia-macrofotografia-new-edition-r245

e qualcosa anche qui:

 

 

Link to comment
  • Redazione
2 ore fa, Antono Biggio ha scritto:

Vai pure avanti, brevi, ma pratici racconti insegnano molto e si memorizzano più facilmente. Grazie 

Grazie a te per l'apprezzamento, conosco le tue foto di natura e le  trovo eccezionali. ;)

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander

belle immagini sia come colori che come inquadratura,che ottica usi? 

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

lo sai senza te le lo debba dire..  Che Sono uno dei Tuoi Ammiratori..  quindi, continua sin che ti pare..  sono belli , interessanti e sopra tutto intelligenti i tuoi interventi avventurosi con quel magico feeling che tu hai con queste splendide creature.

Link to comment
  • Redazione
1 ora fa, Tanker ha scritto:

belle immagini sia come colori che come inquadratura,che ottica usi? 

Per le libellule grosse sempre, e per tutte  quando le fotografo in volo, il 300mm f4 (prima AFS adesso Pf), con o senza il TC14, a seconda delle necessità.  In passato ho usato anche il Sigma 400mm f5.6 APO Macro.

 

Link to comment
  • Nikonlander

Galleria di immagini una più bella dell'altra, difficile scegliere la migliore, le prendo tutte! Complimenti Silvio!

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...