Jump to content

Salisburgo

nikolas

171 views

Un giorno d’autunno in questa affascinante cittadina di 180 k abitanti. Pur sotto una cappa di nuvole grige e conseguente luce pessima riesce comunque ad esprimere una atmosfera particolare: mi pare di entrare in un altro mondo. Una visita fugace alla città che meriterebbe,  invece,  qualche giorno di attenzione. Ma si fa il possibile con quello che si ha.

# 1 veduta dal fiume Salzach,  entrando nella città vecchia

_DSC2005.thumb.jpg.0bcda5438226a21ec2aa68d040692e11.jpg

 

# 2 e dall’alto della rocca Mönchsberg

_DSC2117.jpg

 

# 3

_DSC2119.jpg

 

# 4 per le vie della parte vecchia

_DSC2135.jpg

 

# 5

_DSC2137.jpg

 

 

 # 6 passando per la celebre Getreidegasse

_DSC2008.jpg

 

# 7 per arrivare al mercatino, unica nota di colore,   dove si può trovare perfino il radicchio rosso tardivo di Treviso (re spadone per quelli della Marca);

_DSC2010.jpg

 

# 8 si arriva poi alla piazza dove sorge  il Duom,  su progetto di Santino Solari in stile barocco (la prima a nord delle Alpi). In precedenza sorgeva una cattedrale fin dal  767,  distrutta da un incendio nel 1167; fu ricostruita per volere  dell’arcivescovo Konrad III von Wittelsbach ma nel 1598  venne danneggiata dalle fiamme. L’allora arcivescovo Wolf approffitò dell’incendio per raderla  al suolo e fu il cugino   Markus Sittikus von Hohenems che le diede l’attuale aspetto;

 _DSC2019.jpg

 

# 9 l’interno

_DSC2034.thumb.jpg.55d1b730692ebb5d96cf56f059c0d378.jpg

 

# 10

_DSC2031.thumb.jpg.605efcd64e1db0318323cb778637e0a8.jpg

 

# 11

_DSC2011.jpg

 

# 12 ampi spazi ma anche luoghi meditativi 

_DSC2014.jpg

 

# 13

_DSC2024.jpg

 

# 14  l’immancabile omaggio a Mozart

_DSC2051.jpg

 

# 15 in piazza

_DSC2056.jpg

 

# 16 giornata uggiosa anche per gli animali...

_DSC2129.jpg

 

# 17 il piccolo cimitero adiacente il Duomo

_DSC2072.jpg

 

# 18 spostandosi verso la fortezza di  Hohensalzburg costruita nel lontano 1077 dall’arciverscovo Gebhard con funzioni difensive militari, modificata tra l’alto dall’arcivescovo Leonhard von Keutschach, oggi è adibito a museo

;_DSC2002.jpg

 

# 18 Interni

_DSC2105.jpg

 

# 19 

_DSC2110.jpg

 

# 20 dove in una sala è rappresentato un assalto in battaglia con le armi dell’epoca.

_DSC2114.jpg

 

# 21 la visita volge  al termine e un timido raggio di luce regala un verde fino a quel momento nascosto.

_DSC2081.thumb.jpg.6be73fcc2e28604463e5c41ba5cd2fcf.jpg

 

Certmente la luce è stata la grande assente, ma a volte bisogna fare con quello che c’è... 

 



6 Comments


Recommended Comments

Ci andai con i miei per un giro durante una vacanza in Trentino.
Cittadina molto bella, facile muoversi nel centro ed è vero che un paio di giorni pieni li merita tutti.

Share this comment


Link to comment
12 minuti fa, Sakurambo dice:

Ci andai con i miei per un giro durante una vacanza in Trentino.
Cittadina molto bella, facile muoversi nel centro ed è vero che un paio di giorni pieni li merita tutti.

Eh si… magari con la neve o, comunque, con una luce appena migliore!

Share this comment


Link to comment

Peccato davvero per la luce infame che hai trovato, perché gli scatti sono interessanti.

Ma forse sei abbastanza vicino per tornarci in una bella giornata di sole dopo un'abbondante nevicata... :sorriso:

Share this comment


Link to comment

Terribile la luce, peccato. Ma il campo si gioca come si trova, hai fatto comunque un buon lavoro. Bella cittadina e bel tour, ricco di spunti interessanti.:)

Share this comment


Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...