Jump to content
Sign in to follow this  
  • Blog

[macrofotografia] L'Imperatore vuole un 500mm macro!

Cronache di un macrofotografo...

Le libellule esistono in tre misure Small, Medium e Large (fuori d'Italia c'è anche qualche rara Extra Large). Le Small sono le Damigelle (Zigotteri) per le quali un qualsiasi tele macro da 105 in su di solito va più che bene. Per lo sfuocato, meglio un 180 o 200mm

ischnurahr.thumb.jpg.bce7cf6c399b9695e500352ed9d38017.jpg

Ischnura elegans, Micro Nikkor 200mm f4 AfD ED. Ero a 70-80 cm circa.

Per quelle Medium e Large, dipende da quanto sono confidenti, a volte basta un tele macro, ma più spesso, sia che  siano delle sfacciate, come la Aeshna cyanea, (qui sotto) che  ti arriva quasi in faccia per vedere  cosa fai,  se minacci il territorio  (o se per caso ti si può mangiare), per poi schizzare via  velocissima.

 

cyanea2.thumb.jpg.b7bd4a74c3e3ce6f40e1cf664efebf34.jpg

 

O che siano più diffidenti, come l'Anax imperator che non si avvicina mai troppo,  perennemente in volo, si posa raramente e quando lo fa spesso è a distanza di sicurezza, può essere difficile   fotografarle  con obiettivi macro .
Il kit ideale del Fotografo di Odonati a mio parere deve comprendere due obiettivi: un macro lungo (180 o 200mm sono perfetti) per quando ci si riesce ad avvicinare ed  un vero tele con messa a fuoco ravvicinata come il 300mm f4 AFS o PF, (a patto di avere un corpo con sensore Dx, perchè su formato pieno anche il 300mm si rivela spesso  corto, a meno di avere tanti pixel per croppare) più un moltiplicatore 1.4x perchè anche sul formato Dx a volte 300mm non bastano. O meglio, a volte basterebbero, perchè i soggetti sono abbastanza vicini, ma la distanza di messa a fuco minima è troppo lunga e porta ad ingrandimenti non soddisfacenti. Rimpiango che non esista un equivalente moderno dei Sigma 300mm f 4 e 400mm f5.6 APO MACRO,  che rappresentavano l'ideale per questo tipo di foto!

 Sia la Aeshna sopra che l'Anax sotto sono state riprese con un 420mm (300+TC14) su fotocamera con sensore Dx.

Veniamo alla foto del giorno:

Domenica scorsa trovo questo splendido maschio maturo di Anax imperator  posato ... al di là del fosso. Ogni tanto ripartiva in volo, ma poi tornava sullo stesso posatoio.  Escluso quindi di poter usare i macro, a meno di guadare e rischiare la sua fuga, prendo  il il 300mm, monto il TC 14 EIII e faccio un primo tentativo:

imperatorzero.thumb.jpg.36520d7c58d4359670eb109e4d08d006.jpg
Troppo corto per i miei gusti!

Non c'è che una soluzione, sporgersi sulla riva più che si può per guadagnare distanza. Ecco così più o meno ci siamo.

imperator2.thumb.jpg.a8db460658ab1446f15024f165b0ccbe.jpg


Se notate, il posatoio prescelto è uno stelo secco probabilmente scelto perchè sottile, così da potersi aggrappare comodamente, peccato che così lo sfondo proprio dietro al soggetto sia quantomai spiacevole. 

Un tempo Nikon e Tamron facevano dei 500mm dalla messa a fuoco esageratamente corta, erano veramente  dei quasi macro, ma... catadiottrici, ahimè, con tutte le ricadute sulla qualità di immagine che quegli obiettivi comportavano. 

Non che non si possano fare foto alle libellule Large con un macro

albistylum3hr.thumb.jpg.b9c44ce5bcffcdce5a976e2d77896482.jpg

Orthetrum albistylum, Nikon micro Nikkor 200mm f4 Af D ED (ottica ineguagliata!!!). Minima distanza di messa a fuoco (50cm)

Ma con le focali  dai 300mm in su, sono le più adatte per i ritratti a figura intera.

mixtacouplinghr.thumb.jpg.cf6084f13502930c9fc41564096d04bc.jpg

Accoppiamento di Aeshna mixta 300mm + TC17 (550mm). Isolata nel mezzo del canneto.

Se volete  discutere di come fare foto di un certo tipo, cioè come queste, aspetto i vostri suggerimenti e scambi di opinioni nei commenti. :) 

 



11 Comments


Recommended Comments

992182683_Sympetrumfonscolombii.thumb.jpg.67cbe0b57135903bd1ce7be68905f3a3.jpg

Femmina di Sympetrum fonscolombii    D500 e  4/300 PF ED + TC 1,4 III   F.5,6,  1/640 sec. ISO 110, mano libera,   focale equivalente 630 mm

Come già detto in altro post di macro, anch'io preferisco questo tipo di inquadrature alla macro più spinta. 

Per le farfalle e le libellule uso esclusivamente il 4/300 PF ED + il TC 1.4 III oppure il 300 liscio se le farfalle sono grandi, tipo macaone o podalirio.  Uso questa attrezzatura perché prediligo fotografare i soggetti in attività ed è impossibile fotografarli con treppiede e macro a distanza ravvicinata.  Primo perché scappano, secondo perché non restano ferme più di un secondo. Ho provato anche il 5,6/500 PF ED ma lo trovo troppo lungo e pesante da puntare a distanza così ravvicinata.  E' ovvio che se sto gironzolando in cerca di uccelletti e mi capita una farfalla o una libellula, uso quello.

Femmina di Libellula depressa    D500  5,6/500 PF ED   F. 5,6  1/800 sec.  ISO 280, mano libera, focale equivalente 750 mm

 

 

Libellula depressa.jpg

Edited by Alberto Salvetti
  • Like 2
  • Thanks 2

Share this comment


Link to comment

Ragazzi, siete dei maghi! Riuscire a mano libera ad ottenere questi scatti così perfetti in termini di dettaglio è per me proprio un mistero, solo il fatto di non perdere la messa a fuoco....

Share this comment


Link to comment

Le mie foto non sono tutte a mano libera, le libellule ogni tanto lasciano il tempo di piazzare il cavalletto; le farfalle invece, a parte alle 6 di mattina,  sono molto più vivaci. Chiaramente quelle in volo sono riprese a mano libera, non c'è alternativa ;) .

Alberto: la foto della Libellula depressa è ritagliata, o il 500 PF sulla D500 ti porta a quel rapporto di riproduzione?

Share this comment


Link to comment
26 minuti fa, Massimo Vignoli dice:

Ragazzi, siete dei maghi! Riuscire a mano libera ad ottenere questi scatti così perfetti in termini di dettaglio è per me proprio un mistero, solo il fatto di non perdere la messa a fuoco....

Confermo…. e invidio: ma come fate?!! 

Share this comment


Link to comment
23 minuti fa, Silvio Renesto dice:

Le mie foto non sono tutte a mano libera, le libellule ogni tanto lasciano il tempo di piazzare il cavalletto; le farfalle invece, a parte alle 6 di mattina,  sono molto più vivaci. Chiaramente quelle in volo sono riprese a mano libera, non c'è alternativa ;) .

Alberto: la foto della Libellula depressa è ritagliata, o il 500 PF sulla D500 ti porta a quel rapporto di riproduzione?

No. E' un ritaglio al 70% sul lato lungo.

Ingrandisce di più il 300 + 1,4  perché ci si può avvicinare fino a 120 cm.  Il 500 mette a fuoco oltre i due metri.

Per quanto riguarda fotografare a mano libera, credo che occorra solo un poco di concentrazione e lasciare a casa il cavalletto.  Lo stabilizzatore del 300 e del 500 PF fanno il resto.

Vado fuori tema, ma tanto per dire: fotografo le orchidee spontanee del mio territorio con la D850 e lo Zeiss 100/2, manual focus e non stabilizzato. Quest'anno avrò fatto un 20.000 scatti e tutte senza cavalletto.  Il cavalletto lo utilizzavo per lo stacking, ma ho constatato che ho più risultati positivi muovendo la ghiera della messa a fuoco a mano, piuttosto che col cavalletto e la slitta. E la spiegazione è che in questo modo la sequenza di scatti la completo in qualche secondo, mentre col cavalletto e la slitta, alza specchio e pulsante di scatto remoto, per fare la sequenza occorre anche un minuto.  I fiori al minimo alito di vento si spostano, vanificando tutta la sequenza.  Facendo più in fretta si ha più probabilità di evitare il vento.

Share this comment


Link to comment

Bellissime e difficili. Non ci ho mai provato, ma tenere fermo un 500mm a mano libera su uno spazio più piccolo di un fazzoletto è quasi miracoloso. Da standing ovation :cuoricini:

Share this comment


Link to comment

SIlvio, a che orari hai scattato?

Mi sembra che in altri articoli avessi indicato le primissime ore della mattina come le migliori causa la minore mobilità delle libellule a temperature più basse.

Ma qui - non so se anche da te - alle 8 ci sono già 25/26 gradi... :(

Share this comment


Link to comment

Delle foto che ho mostrato, quella del titolo, cioè il maschio di Anax imperator, è stata scattata domenica scorsa 30 giugno tra le 8.30 e le 9.00 ed era come giustamente hai osservato,  in piena attività. Alle 9.30 abbiamo smesso perchè si erano  sciolti i fotografi!!!

 Le altre sono state scattate in precedenza a diversi orari, anche tarda mattinata.

Con le libellule è un po' più facile che con altri insetti. Bisogna individuarle   posate mentre riposano, sorvegliano  il territorio o mangiano o si accoppiano, c'è sempre un margine di rischio che si involino, ma spesso ti lasciano il tempo di fotografarle, inoltre  spesso dopo essersi involate,  ritornano sullo stesso "posatoio"  e basta aspettare e con un minimo aggiustamento riesci ad  inquadrarle di nuovo. Se  usi il 300mm (+ TC14)  non le spaventi, basta fare attenzione a non proiettare l'ombra e non fare movimenti bruschi (a pensarci bene non è  così semplice ... ma si può fare, specialmente con un po' di esperienza).  Certe specie si posano spesso, altre come l'Anax,  raramente,ed è anche molto sospettosa. Per questo le ho dedicato il titolo, perchè non è facile.

Il discorso temperatura vale se vuoi fare primi piani ravvicinati soprattutto alle damigelle, che allora se sono ancora un po' intontite dal freddo reagiscono meno. Ma sono riuscito a volte a fare dei ritratti anche a soggetti "caldi", tramite avvicinamenti lenti.

Se invece vuoi fotografare le libellule in volo, allora le cose si complicano, ma è un'altra storia.  Se non vi annoia.. magari scrivo la mia ricetta anche per quello. 

 

  • Like 1

Share this comment


Link to comment

Non sono appassionato del genere, ma prossimamente potrei avere l'occasione di fare qualche scatto, e conoscere qualche rudimento sulla tecnica in generale potrebbe essere utile. ;)

Share this comment


Link to comment
6 ore fa, Silvio Renesto dice:

  […]

Se invece vuoi fotografare le libellule in volo, allora le cose si complicano, ma è un'altra storia.  Se non vi annoia.. magari scrivo la mia ricetta anche per quello. 

 

Ma quale noia…. Scrivi che ti leggo volentieri! Poi che riesca a farlo è altra cosa...

Share this comment


Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...