Jump to content

[street] Venezia relax


Pedrito

508 views

Dopo una lunga estate più dedicata al lavoro che alle vacanze, era venuto il momento di prendersi una breve pausa e un po' di svago. Con Paoletta abbiamo così deciso di mollare per un attimo i nostri impegni per ritagliarci una romantica tre giorni a Venezia, tornando in quella che è una delle più belle città del mondo e che, tra l'altro, possiamo facilmente raggiungere con poche ore di treno.

Senza una meta particolare proprio perché desiderosi di riposo e di puro svago, ma decisi comunque a visitare oltre che i monumenti più famosi le zone della città turisticamente meno note e conosciute, ci siamo quindi abbandonati per le calli veneziane in lunghe passeggiate per godere delle bellezze della Serenissima e del tepore delle ultime giornate d'estate.

Ovviamente per me è stata anche l'occasione per scattare qualche fotografia alla varia umanità che si incontra in un luogo così visitato ed affollato, indirizzando il mio obiettivo più verso la gente che popolava la città che ai suoi meravigliosi monumenti arcinoti e fotografati ogni giorno da migliaia di turisti.

Così, dopo aver girato per un po' fino a raggiungere San Marco, osservata l'enorme folla scomposta e vociante che gremiva la piazza ...

1.

01-D75_7061low.jpg.ea67fad2828b5f320fa9f1c6e29a89ef.jpg

... è stato un tutt'uno scappare di là alla ricerca di qualche angolo più tranquillo e silenzioso, ed osservare come altri vivono questo straordinario luogo con maggiore rilassatezza e distacco così come volevamo fare noi.

Girare per Venezia significa anche scoprire scorci che non ti aspetti di vedere se non in qualche vecchia città anglosassone della rivoluzione industriale dei primi dell'Ottocento (o almeno a me ha dato questa impressione) ...

2.

02-D75_7156low.jpg.cea9c73d34a01c690911ff5996020ba4.jpg

... dove la passione per il football dei suoi residenti è ben nota, così come l'abitudine a sostare lungo le strade a rilassarsi.

3.

03-D75_7163low.jpg.15483bce92c4b4c9818c81810844ea8f.jpg

Ma anche i pontili lungo i canali possono ispirare la voglia di farsi un sonnellino per riposare dalle fatiche di un lungo viaggio (Municipale permettendo) ...

4.

04-D75_7180low.jpg.4106ef2ac706497c2893c37cfa0f9501.jpg

... così come un prato può diventare il posto giusto per un momento di raccoglimento e meditazione.

5.

05-D75_7174low.jpg.7e7e51342bfb7a15e00240c0ee3e006e.jpg

C'è poi chi preferisce passare il tempo a contemplare il via vai nel Canal Grande ...

6.

06-D75_7178low.thumb.jpg.3498049163878e7ce75eeb0e354bbe2d.jpg

... e chi approfittando dell'ultimo sole del pomeriggio se ne va a passeggio nei campielli silenziosi grazie al giorno di chiusura dei locali che vi si affacciano.

7.

07-D75_7109low.jpg.cf83d7f3296ed0728e020f2e42ffe1ce.jpg

Anche gli operatori ecologici trovano il momento per una pausa durante il loro faticoso lavoro quotidiano ...

8.

08-D75_7256low.jpg.9529bc3037e70f797a9504950918cd24.jpg

... mentre un bambino non perde l'occasione per giocare fra i cuscini di una panca nel ristorante dove ha mangiato.

9.

09-D75_7137low.jpg.e58aca389d9a5d7099586536a9e9c21a.jpg

E intanto che un gondoliere effettua le sua ultima corsa prima della sera ...

10.

10-D75_7185low.jpg.47c5a5a39048a650d5dcdd63927b4599.jpg

... e gli immancabili piccioni della città sostano nei pressi di un mercatino vicino al suo orario di chiusura ...

11.

11-D75_7130low.jpg.5510c9dd837f7b3166894e7e97ad083b.jpg

... anche i madonnari abbandonano il loro "luogo di lavoro" in una calle che appare ormai deserta.

12.

12-D75_7128low.jpg.cdc1f5e5f85a569e884d74715f078112.jpg

E' arrivata la sera e si fa ritorno a casa ...

13.

13-D75_7200low.thumb.jpg.39362a77b68d6a8d5399ec047e534e2e.jpg

... e mentre alcuni turisti completano gli ultimi acquisti ...

14.

14-D75_7208low.jpg.479557b5b56ce12e185204fa8218b440.jpg

... un altro (texano?) è attratto da ciò che ha visto in una calle cieca.

15.

15-D75_7193low.thumb.jpg.3f9ed7dc42381070e9536d5bc4fa1675.jpg

E' allora arrivato anche per noi il momento di terminare il lungo peregrinare per la città. E mentre una inaspettata Monna Lisa campeggiante su una parete sembra interrogarci con in mente la stessa città che abbiamo in lungo e in largo visitato ...

16.

16-D75_7173low.jpg.db4e3d860d1f619160c58911cb9bc015.jpg

... stanchi, ma felici ed appagati dall'aver goduto di un luogo così straordinario, facciamo ritorno in hotel con in macchina un bel po' di scatti raccolti durante la giornata. Però che fatica inseguire i soggetti delle nostre fotografie!

17.

17-D75_7252low.jpg.2e1ce24552e5d3b89d8e6a8a077648fd.jpg

 

  • Like 4

9 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander

A mettere la 13 come ultima mancava solo la buona notte

Un bel racconto, scatti originali, rilassati ( ! ) e didascalie ben dosate.

Link to comment
  • Redazione

Bel racconto, che raccorda e valorizza le fotografie.

Le mie preferite, prese singolarmente, 2 4 e 6. L'ultima è divertentissima!

Link to comment
  • Redazione

Come Massimo, bel racconto, e fotografie interessanti e vive, anche uan belal varietà tra il divertente e lo scatto d'atmosfera. Complimenti.

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Hai descritto benissimo con FOTO e parole la tua giornata a Venezia Complimenti...

 

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Che bello. Bel racconto e belle foto. Ma è pur vero che Venezia è una miniera, mi piacerebbe molto trascorrerci almeno una settimana in pieno inverno. Il grigiore e la foschia che sale dal mare mi attizzano parecchio 9_9

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Raccontare Venezia con un qualcosa di nuovo mediante le sole immagini è un’impresa ardua. Di giorno poi ancora di più, perchè è di notte, secondo me,  che la città esplica in pieno la sua anima.  Il commento scritto accompagna ed integra efficacemente quanto hai pubblicato che, diversamente, avrebbe  perso valore. Si vede l’attenzione   verso un qualcosa di non scontato e, al tempo stesso, di  normale: la vita quotidiana. Che diventa particolare a seconda della sensibilità di ciascuno. 

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Grazie a tutti del passaggio.

Per queste foto ho seguito alla lettera le prescrizioni dell'amico veneziano Spinoza, che recitano:
1) non si fanno fotografie dai ponti;
2) non si fotografano le maschere;
3) non si fotografano le gondole.

Il resto è venuto da se'... xD

Edited by Pedrito
  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander

Quando vado a Venezia Piazza San Marco è il posto che meno frequento, ci son troppi turisti per il mio gusto (anche se mi piacerebbe salire in cima al campanile), mentre uno dei miei posti preferiti è lo squero che si affaccia sul rio de San Trovaso e si vede andando verso le zattere dal ponte dell'accademia.

 

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...