Jump to content
Sign in to follow this  
  • entries
    19
  • comments
    264
  • views
    1,145

Vento

Silvio Renesto

435 views

Ed eccoci ad un nuovo appuntamento con i Nikonlander. Oggi è  l'amico Paolo (Vento qui su Nikonland), che ci racconta la sua storia fotografica.

1) Raccontaci qualcosa di te, 

La mia passione per la natura risale all’infanzia, leggevo molte riviste e guardavo tutti i documentari che trasmettevano in televisione. Oggi l’offerta si è diversificata molto, ma continuo a preferire i libri e naturalmente i documentari, in particolare quelli della BBC e National Geographic.

2) Quando e come ti è nata la passione per la fotografia?

Fin da bambino uno dei miei regali preferiti erano le compatte KodaK, mio padre inoltre aveva delle Leica, che non potevo usare, e stampava il bianco e nero in casa. A quattordici anni ho frequentato il mio primo corso subacqueo, e da lì il passaggio alla fotografia subacquea è stato molto breve.

3) Qual'è il tuo genere preferito oggi?

Oggi il genere di fotografia che pratico maggiormente è quello di paesaggio senza elementi umani, che io reputo parte della fotografia naturalistica. Negli ultimi tre anni, ho studiato molto la composizione ed il colore, leggendo diversi libri, non solamente di fotografia.
Inoltre ho avuto la fortuna di conoscere e diventare amico di uno dei più talentuosi fotografi italiani, anzi secondo me mondiali, che mi ha aiutato tantissimo nel fare quel passo in più verso il tipo di fotografia che stavo cercando: Fortunato Gatto.
Mi piace la solitudine dei luoghi e il contatto con la natura, mi permette di entrare in sintonia con l’ambiente per arrivare alle fotografie che ho progettato e pensato.
 
foto1.thumb.jpg.8d2d9deca226166f3e02f9060738a02f.jpg

 

foto2.thumb.jpg.b588ba540c4eecc99710fb10e0142251.jpg

 

 

4) E quando hai iniziato?

La fotografia subacquea e naturalistica. 

foto3.thumb.jpg.bbe21c6996c941d046457aba8e17f256.jpg

 

stambecco.thumb.jpg.837a9983be12dacd8d4cfadcfed2270c.jpg

picchio.thumb.jpg.187510d537084f17fb23d24272278d70.jpg

 

porciglione.thumb.jpg.0c6015d1b508196beedbb5dc22eb4e28.jpg

 

Oggi le pratico un po’ meno perché sento di dover fare un ulteriore passo in avanti in questo tipo di fotografia, renderla più personale, ma non sono ancora pronto.

labbo.thumb.jpg.0aeb74a5079a2588cd99039ddb05156c.jpg

pellicani.thumb.jpg.ec7162e228da01ac34874ed99857a124.jpg

5) Hai cominciato con Nikon perchè? Un caso o una scelta?

Una scelta obbligata.
Ai tempi la Nikonos era l’unico sistema subacqueo per fare fotografia anche in profondità, è stato quindi un passaggio naturale quello verso le reflex “terrestri” Nikon.

foto4.thumb.jpg.ac2f0df716c03efcf701e44cabc0e93e.jpg

6) Ora hai  cambiato sistema, cosa ti ha portato a questa scelta?  Come ti trovi?

Ho aspettato per oltre due anni che Nikon rinnovasse alcuni obiettivi, in particolare i grandangoli, e speravo che con l’uscita in commercio della D850 venisse presentato un 16-35 f2,8 moderno, ce ne sarebbe un gran bisogno, ma non è arrivato.
A pochi giorni dalla partenza per un progetto a cui tenevo molto ho capito che rischiavo di farmi influenzare negativamente dall’attrezzatura, così ho deciso di rischiare con un sistema nuovo, ed è andata bene. 
Non che sia un sistema perfetto, ma è molto vicino alle mie necessità attuali. 
Naturalmente sono sempre disposto a tornare in casa Nikon quando rinnoverà la tecnologia che oggi offre, in particolare, strano a dirsi, le ottiche.

foto5.thumb.jpg.3d079a0d6bc43e42790e4fabca8faf8a.jpg

 

foto6.thumb.jpg.3836ae6c06e6a11527b0e25833101664.jpg
 

7) Oltre alla fotografia hai altre passioni o interessi?

La barca a vela, e l’apnea. La scienza (fisica e chimica soprattutto).

8) Fotografi i soggetti o gli oggetti di queste altre passioni? 

No.

9) Qual'è la foto, o il portfolio, il progetto fotografico da te realizzato a cui sei più affezionato?

Sicuramente l’ultimo di cui accennavo prima. Le isole Ebridi esterne in inverno (Scozia). 

Questa foto ad esempio, l’ho “sentita" mentre ne stavo facendo un altra esattamente dalla parte opposta, ma appena si è alzato il vento sapevo che dovevo fare questa foto, era come se il luogo stesso me l’avesse suggerita in precedenza e quando si sono presentate le condizioni era già nella mia testa.
Mi sono girato e mi sono messo a correre verso le dune alle mie spalle, il tempo è fuggevole, infatti sono riuscito a fare solo questa foto, poi il vento è calato. 
Come dicevo devo entrare in sintonia con il luogo, o forse sono solo un po’ pazzo.

foto7.thumb.jpg.45f779674bf8f39de735e59a899e0ae8.jpg

 

10) E in futuro?

Il progetto futuro in realtà è sempre lo stesso, fotografare di più e fotografare meglio.



15 Comments


Recommended Comments

Immagini magnifiche. La lavorazione superba nella post produzione stimola la fantasia e l'immaginazione. Veramente notevole. :)
Una frase mi ha colpito di questa intervista: "Mi piace la solitudine dei luoghi e il contatto con la natura, mi permette di entrare in sintonia con l’ambiente per arrivare alle fotografie che ho progettato e pensato".  Spesso _ anche senza rendercene conto, soprattutto nel paesaggio _ progettiamo le inquadrature e persino immaginiamo le luci che troveremo. E' lo stesso comportamento che tengo io e anche se certe volte non è prudente, preferisco muovermi da solo.

Grazie per le immagini e la storia. :)

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment

Grazie della condivisione, ci conosciamo da parecchi anni ma queste cose di te non le sapevo.

Le immagini delle ebridi sono superbe: Hai trovato una luce fantastica, ma ci hai messo molto del tuo. E se posso dire, in base a quello che ci hai fatto vedere qui, il paesaggio è il genere nel quale ti esprimi meglio.

Non sapevo del cambio di attrezzatura: con cosa fotografi?

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment
Cita

Le immagini delle ebridi sono superbe: Hai trovato una luce fantastica, ma ci hai messo molto del tuo. E se posso dire, in base a quello che ci hai fatto vedere qui, il paesaggio è il genere nel quale ti esprimi meglio.

Grazie Massimo, lo penso anch'io. Negli ultimi due anni mi sono dedicato molto allo studio della fotografia di paesaggio, e sto ottenendo grandi soddisfazioni.

 

Edited by Vento

Share this comment


Link to comment

Anche questo un bell'articolo, che parla della tua passione per la ricerca.....condivido in toto la frase di Roby C. "si sente l'anima", soprattutto nelle foto di Paesaggio, ma questo, mi sembra, lo sapevi di già da solo....:)

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment

Sono amico di Paolo ormai da parecchi anni. Ci sentiamo quasi quotidianamente per telefono o magari solo per un veloce messaggio su Whatsapp. E' una persona deliziosa, pensate che quando i miei figli erano ancora piccoli mi mandava delle foto speciali da mostrare loro perchè erano particolarmente adatte ai bambini! si trattava delle foto degli squali in subacquea che lungi dall'essere aggressive avevano un che di spettacolare e inoffensivo che infatti conquistava i miei gemellini.

Ho l'onore di aver stampato molte delle sue foto e quindi conosco la sua produzione molto bene avendola analizzata pixel per pixel. Confermo che Paolo è un perfezionista e allo stesso tempo è dotato di grande senso artistico, combinazione piuttosto rara.  La sua produzione comprende generi molto vari, adesso preferisce il paesaggio, ma le sue foto di orsi e uccelli sono spettacolari. Oggi siamo entrambi passati a Sony, usiamo la stessa macchina, e quindi  e abbiamo un argomento in più su cui confrontarci e scambiarci consigli.

Grazie Paolo della tua amicizia!

Michele

 

  • Like 1

Share this comment


Link to comment

Bello conosce così un altro nikonlander. Mi è piaciuta la tua storia e complimenti pure per le foto, in particolare proprio l'ultima è davvero molto bella

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment

Complimenti! Ho letto molto volentieri questa intervista e che foto! Quelle di paesaggio in particolare sono di altissimo livello, si vede e si capisce che sei entrato in grande sintonia con i luoghi fotografati, ancora complimenti!

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment

Foto davvero stupende ed è bello vedere come la fotografia sia stata come una compagna sin da piccolo. Ammetto che le foto naturalistiche prima d'ora non mi avevano mai attirato particolarmente, ma dopo questo post è qualcosa che proverò sicuramente con maggiore interesse 🙂 

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...