Jump to content
  • entries
    3
  • comments
    26
  • views
    815

Greenland Park

Sign in to follow this  
Simona85

979 views

Grazie ad un’apertura straordinaria del luna park, avvenuta domenica 17 settembre 2017, in occasione della visita fotografica libera a cura dell'associazione culturale I Luoghi dell'Abbandono, ho avuto la possibilità di visitare il parco divertimenti Città satellite.

Il parco nasce a metà degli anni '60, più precisamente tra il 1964 e il 1965, e sorge su un’area di 370 mila m² circa, nel comune di Limbiate all'interno del Parco delle Groane.

L'idea di creare un grande luna park urbano venne realizzata da Simeone Sardena, che lavorò gomito a gomito con Giuseppe Brollo, parco che sarebbe poi stato ribattezzato con il nome di Greenland.

Il progetto venne portato avanti realizzato in concomitanza con la nascita di un altro parco divertimenti molto importante: Gardaland, rendendo così i due parchi attrattive pioneristiche nel loro settore, laddove esistevano solo parchi giochi itineranti.

Nato in origine con un trenino per bambini ed un laghetto, ben presto prosperò con numerose attrazioni e aree di ristoro, raggiungendo il suo massimo splendore a metà degli anni '80.

Negli anni 2000 però iniziarono i primi problemi sfociati, nel 2002, in un sequestro giudiziario causato da alcune difficoltà di gestione e irregolarità nelle norme di sicurezza e igiene. Il colpo di grazia, però, arriva nel 2008 quando il parco viene sequestrato dal tribunale di Milano e così definitivamente chiuso.

Cosa è rimasto del parco? Beh… una vera è propria boscaglia che ha ingoiato le rovine di quello che un tempo era uno dei parchi più belli della Lombardia.

È un posto molto suggestivo, dove il degrado e la decadenza del parco si mischiano con le giostre per bambini, enormi pupazzi sorridenti e vecchie insegne colorate ormai erose dal tempo… percorrendo i sentieri ormai invasi dalla vegetazione mi sentivo rapita da quel luogo un po’ nostalgico...

 

Ma ora vi allego qualche scatto di quella giornata (tutte fatte con una D3300)

5a56ac30d62fc_GreenlandPark2017_09_17(01).thumb.jpg.95947519f705d2e43460ca51411e9dfc.jpg

5a56ac79d7f32_2017_09_17(03).thumb.jpg.807a84825bc4439b54ab04469b18f9be.jpg5a56ac7f4d9a9_2017_09_17(04).thumb.jpg.9c752599b4f94259b2ef40226cb185a9.jpg

5a56ac8413d54_2017_09_17(05).thumb.jpg.8c4b1dade3a92d571c067750b4a991e7.jpg5a56ac925debe_2017_09_17(08).thumb.jpg.2e76605a60fa90eb1af0e632230cdc0e.jpg5a56ac97474e3_2017_09_17(09).thumb.jpg.ad8481c1fe6593424f46ab8369aff06f.jpg5a56ac9ca1d0b_2017_09_17(10).thumb.jpg.10b3728198aee6d7345426356968682f.jpg

5a56ac8d82bbf_2017_09_17(07).thumb.jpg.1cf56f4887462527b2198659d641f3d4.jpg5a56aca62e942_2017_09_17(12).thumb.jpg.8496aadb262c89cfb0b4dafe05859163.jpg

5a56acab4846e_2017_09_17(13).thumb.jpg.5c4838efa5a8c070a3f69779b8b51f45.jpg5a56acb0180ce_2017_09_17(14).thumb.jpg.171e05636cdad0f920dca0e647523c47.jpg5a56acb6d1bbf_2017_09_17(15).thumb.jpg.f2aa983dec9df939f8fe40912ce9e6e7.jpg5a56acbc7d24b_2017_09_17(16).thumb.jpg.c75a7a215ce9d50e15d45710caf2104b.jpg5a56acc10de81_2017_09_17(17).thumb.jpg.96516da61194ca9d09869e76b717afe0.jpg5a56acc684dce_GreenlandPark2017_09_17(02).thumb.jpg.f9123aeaf6c7fd5cb1fcd8a5ae57e0eb.jpg

 

5a56aca1daae0_2017_09_17(11).thumb.jpg.22694e03bb16f8958cf20befe3631a23.jpg2017_09_17 (06).jpg

  • Like 1
Sign in to follow this  


6 Comments


Recommended Comments

Sì, è strano da ammettere, ma questi luoghi abbandonati hanno spesso un loro fascino. Sei stata brava e renderli fotogenici. Unica cosa, forse solo qualche scatto è un po' ripetitivo.

Ciao! 

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment

Concordo in pieno con Cris... alcune sono doppie; comunque interessanti... Alcuni anni fa andai a fare qualche scatto a Consonno, una sorta di "paese dei balocchi" abbandonato da decenni non lontano da Lecco e il fascino dei luoghi abbandonati si avvertiva davvero, come si avverte anche dalle tue foto.

  

Share this comment


Link to comment

Interessanti alcune in particolare (a mio gusto), come ad esempio il primo trenino, la cabina di pilotaggio dell'aereo e l'autoscontro (per me la migliore). 

Share this comment


Link to comment

Per me le più interessanti sono la prima è la terza, anche se in generale io non sento il fascino di questi posti desolati e desolanti. E questo influenza il mio giudizio.

Come gli altri, anche io ti consiglio di selezionare un poco di più riducendo le ripetizioni. 

Share this comment


Link to comment

Tema intrigante e di grande fascino. Le foto mi piacciono ma su alcune avrei sfruttato meglio il grandangolo con inquadrature ravvicinate e dal basso (tipo l'ultima) ma è difficile dare suggerimenti perchè poi tutto dipende dalle sensazioni che provavi durante gli scatti. Però sostanzialmente mi piacciono tutte. Bel lavoro :)

 

  • Haha 1

Share this comment


Link to comment

In effetti molti dei luoghi abbandonati dall'uomo, e sono tanti tantissimi in ogni dove.. suscitano sentimenti particolari a poterli visitare e riprendere con una fotocamera, anche per me alcune sono ripetitive, ma nell'insieme il tutto è gradevole..

Quindi, un brava Simona e continua così mi pare sia d'obbligo..  

  • Like 1

Share this comment


Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...