Jump to content

[minimalismo] Less is more


Viandante

1,293 views

Less is More...

Da qualche anno ho intrapreso, insieme alla mia compagna, un percorso di vita volto alla "riscoperta" dell'essenziale, al vivere pensando profondamente di essere parte di un tutto e non il centro di quest'ultimo.

Non che in passato avessimo vissuto in modo sciagurato e così distante da come siamo oggi, solo che ora ne siamo molto più consapevoli.

Inevitabilmente tutto ciò non può che riflettersi anche nel mio approccio alla fotografia.

Ho molto diminuito la produzione, mai peraltro così elevata, e mi sono indirizzato verso il minimalismo fotografico anche come "stile di vita".

Ho così riscoperto il piacere di fare foto che mi fanno venir voglia di essere riviste e che mi fanno pensare.

_______

Andrea

_______________________________________________________________________________________________________________________

Spirituality

267584225_MeotoIwaWeb.thumb.jpg.9150bed6805e1c8a288d426ab862df93.jpg

 

Cobalt Harmony

5ae234809ac6d_ShirahiheJinjaFB.thumb.jpg.8b74d5765f5db4cca49b922a2a539371.jpg

 

Red

Red.thumb.jpg.dca4efbdd9848db891c491ca1477feef.jpg

 

The Thin Blue Line

1632819060_TheThinBlueLineWeb.thumb.jpg.3d0bb7f0e960c7c0d07d7933193637e3.jpg

 

The Seagull

598c2f22d20bf_IlGabbiano.thumb.jpg.d106759670ddfabcceb680f972140024.jpg

 

Japanese Colors

59beda3a1b70a_JapanColors.thumb.jpg.e344745be3c24b4fee61493f52ea8a58.jpg

 

In The Middle Of Nowere

1768347314_InthemiddleofnowhereWeb.thumb.jpg.f7d0b22ef10a03f36d08cbc61bec2537.jpg

 

Line

1500791332_LineWeb.thumb.jpg.93487af7777b0683143f82fe8848ce9e.jpg

 

Dot

658462463_DotWeb.thumb.jpg.1d05025aea7cb6988fcd615598f2b585.jpg

 

The Church

754310328_TheChurchWeb.thumb.jpg.47caf640a3a46dd95a6d7fd2fb688b77.jpg

 

Solitude

595043540_SolitudineWeb.thumb.jpg.8f200c9b494bc3e8c163f463d332a975.jpg

 

Terrace

Terrace.thumb.jpg.2c24a7882b1bf06ca0c4e4f61f8eddcd.jpg

 

Human

Human.thumb.jpg.a570091c87bbb22ea61b46a24ac0fe0d.jpg

 

Balloon Graffiti

598c2f1d304eb_GraffitiBalloon.thumb.jpg.a3d91867ab1a7950cfbca067da71dea6.jpg

 

 

 

Edited by Viandante

  • Like 6
  • Thanks 2

23 Comments


Recommended Comments

  • Nikonlander Veterano

Ciao Andrea,

belle foto, tecnicamente ineccepibili.

Se mi concedi invece un commento sulla tecnica di ripresa, a mio parere forse potresti maggiormente variarla.

Nel senso che le lunghe esposizioni sono interessanti ma, per quanto ottimamente eseguite, ripetute in una serie stancano un po' l'osservatore. Così come i pontili e le briccole ripresi in questo modo sono soggetti abbastanza sfruttati e, sempre a mio modo di vedere, alla lunga un po' noiosi perché già visti in molte mostre fotografiche.

Se mi permetti un suggerimento, forse potresti titolare l'articolo "Long exposures" o qualcosa del genere, così da superare questo empasse e, magari, cercare altre belle foto come queste in cui inquadrature e atmosfere siano più "personali".

Alcuni grandi fotografi (non io... ^_^) affermano che osare, andare controcorrente, proporre qualcosa di più "difficile", percorrere nuove strade sia il pregio dei migliori, o perlomeno di chi cerca di staccarsi dalla propria area di confort e mettersi e gioco per ricercare un proprio stile personale.

Ovviamente parlo in generale, perché mi pare che una precisa idea sul tuo modo di fotografare già ce l'hai. Devi forse solo metterla più a fuoco. ;)

  • Thanks 1
Link to comment
  • Nikonlander

Ciao Pedrito,

grazie del passaggio e del commento costruttivo. Concordo con te sul fatto che in questa carrellata ci siano soprattutto lunghe esposizioni, spero di poter variare maggiormente in un prossimo futuro.

In questo campo, il minimalismo, sono ancora davvero agli inizi per cui non ho saputo fare di meglio per ora. È un genere davvero difficile, soprattutto se si vuol proporre immagini personali e non in qualche modo già viste e riviste, come quelle sopra. Cercherò di migliorare soprattutto sotto questo punto di vista, ciao.

 

P.S. In effetti credo che rimuoverò le foto dei pontili e ne farò un contenuto a parte riservato ad essi, grazie per le indicazioni.

_______

Andrea

Edited by Viandante
Link to comment
  • Nikonlander

Bella anche questa serie! Mi sa proprio che Nikonland con te ha fatto un ottimo nuovo acquisto

La prima foto della serie è stupenda!!!

Link to comment
  • Nikonlander

Grazie del passaggio,

ero poco attivo sul vecchio Nikonland ma sono iscritto da una vita :$

Grazie per i complimenti, Meoto Iwa è forse la foto a cui tengo di più tra quelle che ho fatto, amo quel posto così magico e spirituale.

 

Andrea

Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Condivido quanto espresso da Pedrito. E concordo pure sulla tua preferita, la prima. Detto questo, credo che il minimalismo sia difficile perché tende a mostrare l’essenza di una cosa e a farla percepire a che la osserva. Svelare cioè l’aspetto più intimo perché possa essere condiviso. Sotto questo profilo ritengo “Terrace” la migliore, a mio gusto s’intende… Bravo. 

  • Thanks 1
Link to comment
  • Nikonlander

Grazie per il commento,

mi hai datto ottimi spunti di riflessione che saranno molto utili per lo sviluppo di questa strada per me ancora sconosciuta.

In effetti è un tipo di foto estremamente complessa, proprio per le ragioni a cui accennavi. Sto distinguendo almeno due tipi di foto minimaliste, quelle composte soltanto da linee, colori, patterns e quindi minimali come immagini ma che non hanno moltissimo da dire se non essere piacevoli da osservare. Poi ci sono le foto che con pochissimi elementi sprigionano forza e fanno pensare. Inutile dire che le seconde sono davvero complesse da realizzare, occorrono occhio, tempismo,  cultura fotografica e generale, profonditá di visione e perché no, di spirito.

Grazie ancora, ciao

Andrea

Edited by Viandante
Link to comment
  • Nikonlander

Aggiungo i miei ultimi due scatti in tema minimal, un posto magico che era da molto tempo nei mei pensieri.

Si tratta del Torii di ingresso dal Lago Biwa verso il tempio di Shirahihe.

Un'alba magica in un posto che unisce armonia, spiritualità, l'incontro dell'uomo con la natura...il tutto con una semplicità disarmante.

5ae23528cb693_ShirahiheJinjaFB.thumb.jpg.b4e35fa14d26ceb2f828afa834c30077.jpg

Red.thumb.jpg.8b7b46cc16185dbde576339f58a383dd.jpg

 

_______

Andrea

Edited by Viandante
  • Like 8
Link to comment
  • Redazione

Andrea, a quasi 2 anni di distanza dal tuo primo inserimento di questo blog (che contiene immagini TUE personali, che mi piacciono un sacco:sinceri complimenti), mi piacerebbe molto leggere del tuo cammino minimal.

Mi intriga in particolare modo sapere come sta evolvendo questo ragionamento:

In effetti è un tipo di foto estremamente complessa,....  Sto distinguendo almeno due tipi di foto minimaliste, quelle composte soltanto da linee, colori, patterns e quindi minimali come immagini ma che non hanno moltissimo da dire se non essere piacevoli da osservare. Poi ci sono le foto che con pochissimi elementi sprigionano forza e fanno pensare. Inutile dire che le seconde sono davvero complesse da realizzare, occorrono occhio, tempismo,  cultura fotografica e generale, profonditá di visione e perché no, di spirito.

Dove ti sta portando e cosa hai fatto "less is more"?
 

  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander

Ciao Massimo,
intanto grazie per i complimenti che apprezzo molto vista la considerazione che ho di te come fotografo e, per il poco che posso intuire non conoscendoti personalmente, come persona.

Cerco di rispondere alla tua domanda "dove ti sta portando e cosa hai fatto "less is more"?

Cito un pensiero non mio ma che condivido: "Viviamo in un mondo in cui il funerale è più importante del morto, il matrimonio più dell'amore ed il corpo più dell'intelletto...viviamo la cultura del contenitore che disprezza il contenuto".

Medito su questo scritto e cerco di applicarlo alla fotografia.

Ognuno ha il proprio modo di esprimersi ed il mio è fatto di silenzi se non ho niente di interessante da comunicare.

Ad oggi è quì che mi ha portato questo cammino, less is more.

 

Ho alcune cose da focalizzare meglio:

che tipo di pensiero o messaggio ho in mente e che ritengo interessante veicolare con le mie foto?
Che tipo di progetto potrei portare avanti per parlarne?

Sto lavorandoci e qualcosa in mente ce l'ho, nel frattempo se mi capita di poter fare una buona fotografia minimal cerco di approfittarne, tutto il resto è passatempo.

 

In questi ultimi due o tre anni mi sono preso una lunga pausa dalla fotografia, pausa che in realtà non è ancora terminata...o forse non è una pausa ma solo un modo diverso di fare fotografia.
Ho prodotto pochissime fotografie attinenti a questo stile minimale e le foto che ho fatto con più frequenza in questo lungo periodo, sono state notturni vari girellando per motivi altrettanto vari. Sono foto ricordo che ritraggono luoghi che mi sono piaciuti e che voglio appunto ricordare con questi scatti, niente di più niente di meno...un divertimento fine a se stesso e tanto mi basta in questo caso.

Non disprezzo questo tipo di scatti, non disprezzo chi si esprime in modo diverso dal mio né sminuisco i lavori di chi trova stimolante fare qualcosa che a me dice poco o niente, semplicemente sto capendo ciò che mi appartiene e sto smettendo di fare ciò che non mi interessa o non mi interessa più come in passato.

Forse rimarrai un po' deluso se ti aspettavi di poter leggere qualche storia interessante, qualche pensiero e ragionamento meno stringato ma la realtà è questa ed è piuttosto semplice ed essenziale...diciamo pure minimale 😉

Saluti, Andrea

 

  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano
1 ora fa, Viandante dice:

Ciao Massimo,
intanto grazie per i complimenti che apprezzo molto vista la considerazione che ho di te come fotografo e, per il poco che posso intuire non conoscendoti personalmente, come persona.

Cerco di rispondere alla tua domanda "dove ti sta portando e cosa hai fatto "less is more"?

Cito un pensiero non mio ma che condivido: "Viviamo in un mondo in cui il funerale è più importante del morto, il matrimonio più dell'amore ed il corpo più dell'intelletto...viviamo la cultura del contenitore che disprezza il contenuto".

Medito su questo scritto e cerco di applicarlo alla fotografia.

Ognuno ha il proprio modo di esprimersi ed il mio è fatto di silenzi se non ho niente di interessante da comunicare.

Ad oggi è quì che mi ha portato questo cammino, less is more.

 

 

 

Sono sicuro che apprezzando quella citazione troverai la strada giusta per proseguire, la strada di consapevolezza e presenza per ogni cosa, apprezzare le cose fondamentali senza lasciarsi distrarre dalle contingenze.

Oltre a produrre ottime foto hai anche una filosofia che apprezzo e stimo.

Grazie per aver condiviso con noi.

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Con le capacità che hai mostrato di avere e con lo spirito di osservazione che certamente oggi dopo il tuo percorso non ti manca, non credo che hai difficoltà a trovare spunti per scatti minimal. 

Diverso è se vuoi realizzare un lavoro che hai in mente e che, suppongo, prevede studio, ricerca e tempo disponibile per realizzarlo.

In entrambi i casi, se avrai voglia di condividere qui le tue immagini, io sarò ben felice di guardarle ed apprezzarle. :)

  • Like 1
Link to comment
  • Redazione
1 ora fa, Pedrito dice:

In entrambi i casi, se avrai voglia di condividere qui le tue immagini, io sarò ben felice di guardarle ed apprezzarle. :)

Anch'io.

  • Like 1
Link to comment
  • Redazione

Grazie Andrea, molto apprezzato.Mi aggiungo alla lista di quelli che non vedono l'ora di vedere altri tuoi contenuti, immagini e pensieri!

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander

Complimenti per questa serie di immagini molto apprezzate. Spero di vedere presto una loro evoluzione.

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander Veterano

Complimenti per le foto, ho messo il like sul primo post ma poi non ho mai commentato.
E' bello avere un percorso da seguire per sviluppare la propria espressività, spero che questo tuo cammino sia proficuo sopratutto in termini di tua soddisfazione personale.

PS: Dove hai scattato la foto dell'imperatrice ?

  • Like 1
Link to comment
  • Nikonlander
Il 24/5/2019 at 17:24, Sakurambo dice:

PS: Dove hai scattato la foto dell'imperatrice ?

Alla Galleria Nazionale a Parma. 

Edited by Viandante
Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...