Jump to content

British Music for Strings I


M&M

23 views

 Share

dynjnzxgxzlob_600.jpg.1ba29a4cbab234e26076638fa9867932.jpg.92fc1dfa144f14770adbaef35b313e51.jpg
British Music for Strings I
Parry, Elgar, Jacob
Sudwestdeutches Kammerorchester Pforzheim diretta da Douglas Bostock
CPO 8/1/2021, formato CD, via Qobuz

***

Trovo semplicemente deliziosa la An English Suite di Charles Parry che qui apre questo primo volume di quella che sembra una raccolta di dischi di musica inglese per orchestra d'archi.
E' realisticamente una suite con tanto di minuetto e di sarabanda ma vicina ad una vera e propria sinfonia per archi.
Qui è ben resa anche se conosco edizioni anche più frizzanti.
Credo che comunque rappresenti bene lo spirito veramente britannico di questa composizione (scritta durante la guerra tra il 1914 e il 196)

Segue una versione per orchestra d'archi scritta da Hans Kustovny della sonata per organo Op. 28 di Edward Elgar (1895). Si tratta di un arrangiamento tedesco contemporaneo (2006) di una composizione classicamente inglese.
E' mantenuta l'atmosfera tranquilla dell'originale ma se con l'orchestra d'archi guadagna la tessitura della trama musicale, si perde l'immanenza organistica. Il risultato è interessante ma un pò criticabile.

La sinfonia per archi di Gordon Jacob è il più recente dei lavori presentati in questo disco (1943).

E' musica "tedesca", nel senso della tensione contrappuntistica, specie nel terzo movimento, tutto fatto di fugati ed abbastanza vivace (non proprio "molto vivace" come indicato dall'autore) e viene dopo due movimenti andanti, piuttosto desolanti.
Probabilmente ispirati dal tempo di guerra.
Nel complesso, probabilmente il brano più impegnato e tecnico dei tre ma il meno piacevole da ascoltare (tranne, appunti, gli interessanti fugati finali, molto tecnici ma poco musicali alla fine).

Questo disco mi pare interessante ma un pò "freddo" e non troppo coinvolgente. Anche il suono degli archi è un pò freddo (ascoltato sia nei diffusori che in cuffia elettrostatica) e probabilmente questo non aiuta a convincere di più l'ascoltatore.

 Share

1 Comment


Recommended Comments

  • Administrator

Per la suite di Parry consiglio in alternativa questo disco del 1993 :

0190374081764_600.jpg.28b015103a7e7587f8ab7fe2564dceae.jpg.55019250b6c22f7e02af263873d4c756.jpg

molto interessante e frizzante e che contiene musica effettivamente per orchestra d'archi (e probabilmente il disco vale per le due meravigliose composizioni di Frank Bridge che la precedono).

Mentre chi volesse realmente capire cosa sia la sonata per organo Op. 28 di Elgar, potrebbe essere catapultato in età edoardiana dall'organo della Cattedrale di Westminter in questa bella edizione Meridian del 2010 che contiene altri interessanti esempi tipicamente elgariani di musica organistica, molto solenne e degni di colorare l'incoronazione del nuovo Re.

0191018140014_600.jpg.0fbb15c657b7640d3f4db5cb62a45b3c.jpg.c38ce01d81060f1790c8aeb9c3509f6d.jpg

Link to comment
Guest
Add a comment...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

×
×
  • Create New...