Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Sigma 12-24mm f/4 Art : il Sesto Senso nella prospettiva

    dedicato a chi componga Fotografia

     

    Immagine Allegata: 500 _D5K9142 30.0 mm f-1.4  1-2000 sec a f - 1,4    Max Aquila photo (C).jpg

     
    Abbiamo appena presentato qua il nuovo Sigma 12-24mm f/4 serie Art, promettendo di pubblicare "a ruota" foto nelle quali ci si possa render conto delle possibilita' di questo superwide, oltre che delle prerogative, delle quali l'articolo di presentazione dice esaurientemente.
     
    Se in ambito grandangolare ho sempre prediletto le focali fisse agli zoom, per giunta, andare al di sotto dei 20mm e' capitato prevalentemente a causa del "fattore dx" che in una prima fase del digitale ha spinto in molti a ricreare la copertura di un 20mm (che resta la mia focale wide di elezione) con obiettivi fissi e zoom ...semplicemente nati per altri scopi.
    Cosi' questa e' una delle prime volte che mi trovo a misurarmi con un range di focali a tutto formato cosi' estremo, capace di un angolo di campo variabile da 84 a 120 gradi, ossia da poco meno di un angolo retto, fino ad un terzo di angolo giro....
    Non e' poco gia' considerando una ripresa "in bolla" che a mano libera con una scultura ottica come questo zoom...sara' difficile ottenere.
    Immagine Allegata: 505 _D5K9199 30.0 mm f-1.4  1-250 sec a f - 5,6    Max Aquila photo (C).jpg 
    Nonostante il peso considerevole ed il diametro massimo di dieci centimetri questo Art cade bene in mano e da' l'impressione di essere realmente meno ingombrante di quanto non sembri.
     

    Immagine Allegata: 502 _D5K9164 30.0 mm f-1.4  1-500 sec a f - 2,8    Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 503 _D5K9179 30.0 mm f-1.4  1-800 sec a f - 2,0    Max Aquila photo (C).jpg

     
    Ma la caratteristica piu' allettante, ossia quella della regolazione continua della lunghezza focale, porta naturalmente ad utilizzare la ghiera di zoomata verso gli estremi inferiori della gamma, cosi' da trovarsi piu' che spesso ad inquadrare "tutto" cio' che ci si presenta davanti, incuranti delle deformazioni prospettiche indotte dalla ortogonalita' dell'obiettivo rispetto alla scena inquadrata... senza tanto rispetto, per vedere sotto sotto l'effetto che fa...


     
    Immagine Allegata: 001 _D8X8521 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg diagonali molto piu' che ardite

    interni a tutto campo Immagine Allegata: 002 _D8X8530 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 4,0  17 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     
     
    schiacciamenti dall'alto verso il basso Immagine Allegata: 023 _D8X8639 12.0-24.0 mm f-4.0  1-200 sec a f - 5,6  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    ...sfarfallamenti ... Immagine Allegata: 116 _D8X0097 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg

     
    e tutto il campionario di orrori e curiosita' che tanti gradi di angolo di campo ci vengono concessi sul pieno formato della nostra reflex,
     
    nella fattispecie la migliore di Nikon al momento in listino Immagine Allegata: 501 _D5K9155 30.0 mm f-1.4  1-5000 sec a f - 1,6    Max Aquila photo (C).jpg 
     
    In questo articolo provero' a descrivere le sensazioni indotte da questo ulteriore capolavoro Sigma dell'era Yamaki in termini di usability e qui anticipo una delle conclusioni alle quali sono giunto in un mesetto di utilizzo (grazie ovviamente alla tempestivita' di Mtrading, importatore italiano, che ce ne ha dato disponibilita'): questo zoom non e' un obiettivo per tutti e non soltanto per peso e prezzo, ma certamente non puo' essere considerato un obiettivo da street photography, come forse alcuni pensavano potesse essere.
    Si tratta di un attrezzo assolutamente indirizzato a chi in fotografia abbia estrema cura nel controllo della prospettiva in ambito professionale: come dice il titolo dell'articolo, addirittura un "sesto senso" per la cura di essa.  E per il quale verra' ripagato con la stessa moneta utilizzata.
     

    Immagine Allegata: 099 _D8X9947 12.0-24.0 mm f-4.0  1-25 sec a f - 11  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg

     

    1 - interni

    Cominciamo quindi a guardare come questo Sigma Art "veda" alla sua minima focale di 12mm in interno, uno degli ambiti privilegiati dalla possibilita' di variare in maniera continua la zoomata su angoli di campo cosi' vasti, dove oltre che arretrare di pochi cm,  rispetto una ripresa di base
     
    Immagine Allegata: 071 _D8X9707 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg orizzontale


    o verticale dello stesso scorcio, Immagine Allegata: 072 _D8X9710 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    basti girare il punto di ripresa di qualche cm sullo stesso asse Immagine Allegata: 073 _D8X9714 12.0-24.0 mm f-4.0  1-25 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    o riportarlo sull'asse orizzontale Immagine Allegata: 074 _D8X9717 12.0-24.0 mm f-4.0  1-40 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     per ottenere un campionario di riprese, ognuna autonoma e autoreferenziale, ai fini della realizzazione prefissa.
     
    Cio' che in interni risulta complesso con obiettivi da tale curvatura di campo e' sicuramente la gestione delle fonti di illuminazione,


    Immagine Allegata: 075 _D8X9728 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    specie se miste Immagine Allegata: 076 _D8X9732 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
    a meno di organizzare interi set di luci artificiali, opportunamente pero' dissimulate :suicide:  (un 12mm vede quasi ovunque!!!)


    Suggestivo di certo anche in monocromatismo Immagine Allegata: 022 _D8X8630 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     
    ma certamente di piu' per la multiforme potenzialita' di inquadrature in uno spazio ristretto, pur nella sua apparentemente ridicola escursione 2X (che al suo interno racchiude oltre agli estremi di gamma, focali wide importanti quali i 14/15/18/20/21mm, ognuna dotata di sue peculiarita')
    Immagine Allegata: 014 _D8X8600 12.0-24.0 mm f-4.0  1-30 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 12mm


    Immagine Allegata: 009 _D8X8560 12.0-24.0 mm f-4.0  1-160 sec a f - 4,0  15 mm  Max Aquila photo (C).jpg 15mm
     

    anche semplicemente zoomando dallo stesso punto di ripresa

    Immagine Allegata: 018 _D8X8613 12.0-24.0 mm f-4.0  1-200 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 12mm

    Immagine Allegata: 019 _D8X8615 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 4,0  24 mm  Max Aquila photo (C).jpg 24mm

     
    come anche qui, semplicemente restando al centro di una stanza e ruotando intorno il suo Art-eye
    Immagine Allegata: 015 _D8X8603 12.0-24.0 mm f-4.0  1-30 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 016 _D8X8604 12.0-24.0 mm f-4.0  1-15 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 017 _D8X8606 12.0-24.0 mm f-4.0  1-13 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


     
    Uno strumento, quindi,  fatto apposta per introdursi in un ambiente e introdurvi gli osservatori
    Immagine Allegata: 006 _D8X8551 12.0-24.0 mm f-4.0  1-30 sec a f - 8,0  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 020 _D8X8617 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 4,0  18 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 021 _D8X8624 12.0-24.0 mm f-4.0  1-25 sec a f - 5,6  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    prego, accomodatevi...Immagine Allegata: 008 _D8X8557 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1250 sec a f - 4,0  24 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

     

    2 - esterni

    Stessa opportunita', ovviamente, in esterni, con la sorpresa ben gradita di un controllo cromatico eccellente, nonostante la boccia di vetro che e' la lente anteriore, costruttivamente lavorata in Sigma con apposito ed esclusivo tornio, potenzialmente recettore di riflessi e colorazioni che invece in questo 12-24 sembrano proprio essere assenti, manifestandosi sempre con la neutralita' cui da qualche anno a questa parte questa linea Art ci ha abituato a godere.
     
    Quattro possibili inquadrature dello stesso soggetto Immagine Allegata: 067 _D8X9615 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1000 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 062 _D8X9602 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 066 _D8X9614 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 5,6  18 mm  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 063 _D8X9605 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     
    in luce  Immagine Allegata: 059 _D8X9552 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    e in controluce diretto  Immagine Allegata: 060 _D8X9565 12.0-24.0 mm f-4.0  1-320 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg


    o indiretto...Immagine Allegata: 058 _D8X9540 12.0-24.0 mm f-4.0  1-160 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


     
    a tutta apertura per cercare lo sfocato dietro il soggetto Immagine Allegata: 061 _D8X9574 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1000 sec a f - 4,0  14 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     
    A mare ed al massimo della manifestazione di flares e ghost: piu' definiti e rimpiccioliti man mano che si proceda verso le aperture piu' piccole Immagine Allegata: 052 _D8X9448 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg f/8


    Immagine Allegata: 053 _D8X9461 12.0-24.0 mm f-4.0  1-30 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg f/16
     
    al pieno delle possibilita' di questo zoom alla minima distanza di maf Immagine Allegata: 055 _D8X9487 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1250 sec a f - 4,0  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 056 _D8X9510 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1250 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 057 _D8X9510 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1250 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg notare il dettaglio della foto di prima: 


    definizione, contrasto, saturazione: tutto come SigmaArt crea ! :bigemo_harabe_net-143:
     
    anche in ombra chiusa Immagine Allegata: 024 _D8X8646 12.0-24.0 mm f-4.0  1-800 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     
    figuriamoci se in piena luce, sole alle spalle (attenti alla vostra ombra!!!) Immagine Allegata: 027 _D8X8706 12.0-24.0 mm f-4.0  1-320 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg

     

    3 - people

    People, reportage ambientato, street photography, sport:  :rambo:  :rambo:  :rambo:
     
    vero campo minato di un obiettivo da 120°
    A questo punto confessiamolo pure... sulle mie statistiche di Lightroom il 68% degli scatti fin qui effettuati col Sigma 12-24 sono a 12mm e la seconda percentuale rilevante e' un 8% di scatti a 20mm e poi un 7% a 24mm: queste ultime frutto piu' del "fondo corsa" alla ricerca di ulteriori focali (che non sono presenti) piuttosto che di scelta di inquadrature specifiche con quell'angolo di campo...
    Se utilizzare la curvatura dell'orizzonte in un panorama, o ricercare l'allineamento prospettico di un interno arredato, pur complesso, e' pero' un risultato gestibile, non appena abbiamo invece persone che non stiano esattamente al centro dell'inquadratura,


    Immagine Allegata: 025 _D8X8688 12.0-24.0 mm f-4.0  1-2500 sec a f - 5,6  20 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 026 _D8X8692 12.0-24.0 mm f-4.0  1-2500 sec a f - 5,6  20 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     
    non possiamo che distorcere, deformare, tagliare, sacrificare una parte del fotogramma, a vantaggio del soggetto reale della nostra composizione
    Immagine Allegata: 028 _D8X8765 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg Immagine Allegata: 034 _D8X8871 12.0-24.0 mm f-4.0  1-200 sec a f - 6,3  14 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 033 _D8X8865 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 6,3  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 031 _D8X8835 12.0-24.0 mm f-4.0  1-320 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 036 _D8X8885 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 037 _D8X8885 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 5,6  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg ma che dettaglio!


    Immagine Allegata: 045 _D8X8968 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 046 _D8X8968 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg anche qua!


    Immagine Allegata: 041 _D8X8938 12.0-24.0 mm f-4.0  1-160 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Immagine Allegata: 042 _D8X8938 12.0-24.0 mm f-4.0  1-160 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg anche se sul fuori fuoco!


     
    Immagine Allegata: 030 _D8X8813 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 044 _D8X8950 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


     

    Immagine Allegata: 049 _D8X8995 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 8,0  17 mm  Max Aquila photo (C).jpg

    Immagine Allegata: 048 _D8X8983 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 9,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg

     

     

     

    4 - people again...


     

    ...si, anche con le statue, oltre che con le persone...  :marameo:  Immagine Allegata: 100 _D8X9951 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 11  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg

     
    Dove la ricerca dell'inglobamento prospettico di elementi vicini e lontani, tipica prerogativa di un superwide, deve incontrare il freno del rispetto delle proporzioni: specie se il tutto sia indirizzato ad un utilizzo professionale.
     


    Immagine Allegata: 101 _D8X9964 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 105 _D8X9971 12.0-24.0 mm f-4.0  1-160 sec a f - 11  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
     

    Immagine Allegata: 107 _D8X9977 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 16  16 mm  Max Aquila photo (C).jpg

     
    Diversamente....la ghiera di zoomata fa venire...il prurito!  :occhiali:


     
    Immagine Allegata: 102 _D8X9966 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg  Immagine Allegata: 103 _D8X9967 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


     

    Immagine Allegata: 106 _D8X9973 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 11  13 mm  Max Aquila photo (C).jpg

    (notare come nel controluce col sole in inquadratura questo zoom riesca a direzionare l'inevitabile flare sull'asse verticale, quasi annullandolo nel riflesso della sorgente luminosa)

     

    Tutto il resto, non opportunamente gestito, e' ...libero arbitrio, non certo studio prospettico: e capita con molta facilita' di perdere il suo controllo
     

    Immagine Allegata: 110 _D8X0033 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 11  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg

     

     
    Immagine Allegata: 112 _D8X0045 12.0-24.0 mm f-4.0  1-100 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg   Immagine Allegata: 113 _D8X0067 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


     
    ovviamente non soltanto con questo superwide, ma con qualsivoglia lente che interpreti in modo analogo la realta'. Immagine Allegata: 115 _D8X0086 12.0-24.0 mm f-4.0  1-50 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

     


    Immagine Allegata: 114 _D8X0085 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 8,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg  Immagine Allegata: 117 _D8X0099 12.0-24.0 mm f-4.0  1-640 sec a f - 11  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    in fondo son sempre situazioni da... salto nel buio :marameo: Immagine Allegata: 051 _D8X9159 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

    5 - 12-24/4  VS.  20/1,4

    Nel girovagare per la citta' con questo 12-24mm mi e' venuto spontaneo, in determinate occasioni, metterlo a confronto con uno dei Sigma Art che preferisco, il mio 20/1,4
    dal quale si differenzia piu' nel diametro della lente frontale (maggiore di un cm pieno), Immagine Allegata: 507 _D5K9224 30.0 mm f-1.4  1-320 sec a f - 8,0    Max Aquila photo (C).jpg 


    che nella lunghezza totale, praticamente identica Immagine Allegata: 506 _D5K9217 30.0 mm f-1.4  1-500 sec a f - 5,6    Max Aquila photo (C).jpg 


     

    Immagine Allegata: 079 _D8X9775 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 16    Max Aquila photo (C).jpg

     
    Immagine Allegata: 078 _D8X9772 12.0-24.0 mm f-4.0  1-40 sec a f - 22  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 080 _D8X9779 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


     
    e nella ricerca di soggetti difficili da inquadrare, che non con questi wide, ho realizzato alcune considerazioni interessanti, quantomeno sulla focale dei 20mm
     
    Intanto la sensazione che...si accendesse la luce, ogniqualvolta che, facendo cambio ottica, passavo al 20/1,4...vero pozzo di luce!
    Corrispondentemente, che il 20/1,4 sia meno saturo dello zoom alla stessa focale e non troppo piu' inciso del fratellone meno luminoso: di certo sempre lievemente sovraesposto (+0,3EV) rispetto lo zoom
    Immagine Allegata: 227 _D8X9756 20.0 mm f-1.4  1-100 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg 20 fisso @ f/11


    Immagine Allegata: 228 _D8X9764 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg 20 zoom @ f/11
     
     

    Guardiamo a f/4 ed f/11 lo stesso scatto ed il dettaglio per entrambi gli obiettivi:

    zoom @ f/4 e dettaglio

    Immagine Allegata: 219 _D8X9747 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1000 sec a f - 4,0    Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 220 _D8X9747 12.0-24.0 mm f-4.0  1-1000 sec a f - 4,0    Max Aquila photo (C).jpg

     

    fisso @ f/4 e dettaglio

    Immagine Allegata: 223 _D8X9752 20.0 mm f-1.4  1-1000 sec a f - 4,0    Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 224 _D8X9752 20.0 mm f-1.4  1-1000 sec a f - 4,0    Max Aquila photo (C).jpg

     

    zoom @ f/11 e dettaglio

    Immagine Allegata: 221 _D8X9750 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 222 _D8X9750 12.0-24.0 mm f-4.0  1-125 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg

     

    fisso @ f/11 e dettaglio

    Immagine Allegata: 225 _D8X9755 20.0 mm f-1.4  1-125 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg 

    Immagine Allegata: 226 _D8X9755 20.0 mm f-1.4  1-125 sec a f - 11    Max Aquila photo (C).jpg

     
    Comunque di eccellenza si tratta per entrambi
    Immagine Allegata: 229 _D8X9802 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 8,0    Max Aquila photo (C).jpg zoom @ f/8


    Immagine Allegata: 230 _D8X9806 20.0 mm f-1.4  1-500 sec a f - 8,0    Max Aquila photo (C).jpg fisso @ f/8
     
    Nella possibilita' di utilizzo con luce come quella della primavera a Palermo, dell'intera gamma dei diaframmi con tempi di assoluta sicurezza, sono riuscito a determinare come (a mio parere) il diaframma piu' nitido alla massima pdc, prima dell'avvento di un'ineluttabile diffrazione, essere f/11
     
    Immagine Allegata: 081 _D8X9783 12.0-24.0 mm f-4.0  1-2000 sec a f - 4,0  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg f/4


    Immagine Allegata: 082 _D8X9786 12.0-24.0 mm f-4.0  1-250 sec a f - 11  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg f/11


    Immagine Allegata: 083 _D8X9788 12.0-24.0 mm f-4.0  1-60 sec a f - 22  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg f/22
     (messa a fuoco sulla pilotina in primo piano, pdc visualizzabile sulla scritta col nome della nave di sfondo)

     

    6 - conclusioni

    In buona sostanza sono fortemente impressionato dalle qualita' progettuali di questo zoom: che e' studiato per inquadrare, rispettando luce e composizione ben oltre i limiti fisici della sua, affascinante, estrema focale wide.
    Correttissimo nell'antiriflesso, ma anche all'estremo, nella forma compatta e ben accettabile dei flares Immagine Allegata: 070 _D8X9672 12.0-24.0 mm f-4.0  1-80 sec a f - 16  12 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
    prodotti dai frequentissimi controluce ingenerati dall'enorme angolo di campo a 12mm, pari ad un terzo di un giro completo della Terra.
     
    I files che produce sono duttili cromaticamente ed anche nell'eventualita' che necessitino tagli di inquadratura Immagine Allegata: 003 _D8X8540 12.0-24.0 mm f-4.0  1-500 sec a f - 5,6  18 mm  Max Aquila photo (C).jpg 
    Induce a paziente riflessione nella scelta, a mano libera, dell'angolazione da imporre all'inquadratura per mettere dentro quanto richiesto Immagine Allegata: 086 _D8X9854 12.0-24.0 mm f-4.0  1-320 sec a f - 11  14 mm  Max Aquila photo (C).jpg e questa riflessione non puo' che essere motivo di perfezionamento nella propria tecnica.
     
    Lo ritengo dedicato, proprio per questo, a chi della Fotografia ami la componente compositiva, piu' che quella istintuale, della quale questo zoom comunque puo' essere comunque altrettanto interprete  

    Immagine Allegata: 040 _D8X8928 12.0-24.0 mm f-4.0  1-160 sec a f - 8,0  14 mm  Max Aquila photo (C).jpg 


    Non penso possa trovarsi bene in qualsiasi mano: nella street serve andare in giro il piu' semplici e leggeri possibile, nel reportage di cronaca servono range focali che in wide arrivino almeno a 35mm e poi anche uno o due diaframmi di luce in piu'...
    Nello sport serve un ritratto del soggetto il piu' possibile esaltante delle sue qualita' atletiche... e i 12mm trasformerebbero in bastoni di scope anche i piu' tarchiati piloni del rugby...oltre a dover arrivare davvero troppo vicini all'azione.
     
    Di certo non ho mai visto un obiettivo su questi range focali migliore di questo in termini di distorsione (non indotta da inclinazioni improprie) e, sopratutto, NITIDEZZA !!!
    Quando si va ad ingrandire anche il centro dell'immagine scattata con un wide spesso si raccolgono delusioni inimmaginabili: questo obiettivo, anche a 12mm va a fuoco sul soggetto con una velocita' e precisione che solo Sigma su tali focali ci ha regalato negli ultimi anni con la serie Art.
     
    Ciononostante continuo ad amare i wide fissi: quelli che arrivi coi piedi nel punto da cui devi scattare la foto, e dopo poche volte lo sai gia' prima di mettere l'occhio al mirino di essere gia' nel punto giusto.

     

    Ma questa boccia di vetro la voglio usare ancora: non riesco comunque a stancarmene!

    Immagine Allegata: 504 _D5K9190 30.0 mm f-1.4  1-640 sec a f - 4,0    Max Aquila photo (C).jpg

     

     

    Grazie ancora a MTrading per la fiducia nella Redazione di Nikonland
    Immagine Allegata: ccs-1-0-21552900-1490599894.jpg 
     
    Max Aquila photo © per Nikonland 2017

     



    User Feedback

    Recommended Comments

    Ottimo test, che ho letto (anche qui) con attenzione in previsione di sostituire più avanti il Nikon 17-35mm.

    Tuttavia, concordo con quanto hai riportato a conclusione del test: questo zoom al di fuori di un uso compositivo dell'immagine è poco adatto ad altri usi, salvo per il fatto di accoppiarlo ad una APS-C e sfruttarne le qualità ottiche non presenti in analoghi obiettivi: o perlomeno è come utilizzavo io la vecchia versione di esso con la D300, sia pure assai meno prestante di questa.

    Pertanto con la full frame che uso adesso, pur apprezzandone le doti che hai descritto, lo trovo sbilanciato per il reportage, lo street e tanto più per lo sport, e quindi - per quanto mi riguarda - poco utile ai generi che pratico.

    Ma rimango impressionato dal livello qualitativo che ha raggiunto oggi, tanto più conoscendo i limiti che aveva il suo precedente... :o

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Sto usando, come avrai visto, il 14/1,8 che, se pur tarpato 1,2x dalla sigma sd4h, mi pare molto più facile dello zoom da gestire in bolla.

    Lo vedrò alla prova su Nikon FX e DX, Mtrading permettendo, spero presto

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

×
×
  • Create New...