Vai al contenuto
  • Mauro Maratta
    Mauro Maratta

    Sigma 100-400mm f/5-6.3 Contemporary : in autodromo (test/prova)

    D5H_4241.thumb.jpg.db41709bf33531fbdf833880a5d3aa68.jpg
    Sigma 100-400mm F4.5-6.3 Contemporary montato sulla mia Nikon D500 : una combinazione letteralmente esplisiva per chi ha bisogno di focali lunghe in un ingombro molto limitato.

    Lo ammettiamo ancora, Sigma ci ha molto stupito con questo obiettivo, perchè è riuscita a colmare una esigenza specifica (per escursione focale in relazione alla qualità di immagine, in un mix praticamente ideale tra costo ed ingombro/peso, con solo piccole rinunce, di nessun conto per il fotografo amatoriale).

    Tanto che è uno degli oggetti più gettonati tra i nostri articoli negli ultimi tempi.

    Per altre considerazioni di ordine generale vi rimando al testo complessivo (qui) ma vi invito a leggere - se interessati - anche gli altri test di confronto o di uso specialistico di questo zoom, anticipandovi che presto vedremo anche altri due articoli ... ma non vi voglio rovinare la sorpresa.

    Capirete la mia curiosità nel vederlo all'opera dove fotografo di solito i bolidi più veloci che ci siano in pista (l'Autodromo di Monza), per l'occasione a margine del Gran Premio di Formula 1 e con l'eccezionalità di una madrina appena arrivata, la Nikon D850 e i suoi 45 megapixel per 9 scatti al secondo.

    L'ho quindi portato alle prove libere del venerdì, sfruttandolo sia nel panning che nelle riprese lunghe.

    Le foto che presento sono tutti jpg on-camera, Neutral con impostazioni personalizzate e bilanciamento del bianco su Auto luce naturale.

    Anticipo anche che ho usato tempi velocissimi per avere buona nitidezza. Lo scopo era mostrare le qualità del kit fotografico, non evidenziare le capacità (modeste) del fotografo !

    D85_2979.jpg

    D85_3073.jpg

    panning alla Seconda Variante. Siamo a circa 190mm

    D85_3763.jpg

    alla focale più lunga, all'ingresso della Roggia

    D85_2963.jpg

    in uscita della Seconda Variante

    D85_3811.jpg

    una Sauber che ha tagliato la variante e si appresta a rientrare in pista (400mm)

    D85_4044.jpg

    D85_4116.jpg

    D85_4174.jpg

    Kimi Raikkonen in varie possibilità di ripresa, sempre alla Seconda Variante

     

    Qui ci spostiamo alla Variante Ascari, in uscita, per provare la massima focale (in alcuni casi utilizzando ANCHE il teleconverter Sigma 1.4x)

    D85_4553.jpg

    D85_4703.jpg

    D85_4825.jpg

    D85_4997.jpg

    D85_5166.jpg

    Charles Lecrerc, #1 in Formula 2

    Nella mia esperienza ho potuto riscontrare un autofocus sempre all'altezza della situazione, nonostante non sia stato pensato certamente per fermare bolidi che accelerano a 200 km/h in 2 o 3 secondi e che escono dalle varianti già 280 km/h.
    Qualche scatto del pubblico presente in tribuna mi ha permesso di apprezzare comunque la delicatezza dei colori espressi dalla combinazione.

    La D850 secondo me ci mette del suo ma il Sigma la asseconda perfettamente. La postproduzione di queste foto è sostanzialmente ... nulla.

    D85_5264.jpg

    D85_5316.jpg

    a 550mm F10, con teleconverter 1.4x

    D85_5543.jpg

    D85_5547.jpg

    anche questa immagine è a 550mm, F9, la luminosità massima permessa da un complesso che si deve intendere comunque d'emergenza ma che offre una qualità inaspettata.

    Concludo con qualche altro scatto, con il teleconverter, in uscita della Variante Ascari e verso il rettilineo che porta alla Parabolica.

    D85_5324.jpg

    D85_6568.jpg

    D85_7195.jpg

    D85_7202.jpg

    D85_7944.jpg

    Eccolo qua il piccolissimo Sigma TC-1401

    DSC06959.jpg

    Conclusioni

    Ad un prezzo che è a mio parere alla portata di quasi tutte le borse, questo zoom consente al fotoamatore di coprire praticamente tutte le focali tele più comuni, per i generi fotografici più disparati.
    Anche in uno sport come quello automobilistico (l'ho usato in pista anche con i kart, distanze più ravvicinate ma accelerazioni ancora più difficili da seguire su oggetti molto più piccoli), dove la velocità dei soggetti è elevata, l'autofocus permette cose egrege. Non ho notato alcuna foto sfuocata o sbagliata tra le tantissime che ho scattato.

    Lo stabilizzatore è adeguato. I colori sono ottimi, senza caratterizzazioni. Certe volte si deve intervenire sul contrasto. Ma nei soggetti più lontani.
    Da vicino, anche lo sfuocato è di livello interessante. E non ci sono problemi pure con le scene molto affollate e ricche di dettagli.

    Pur in unione con un teleconverter, una pratica che per questo obiettivo non mi sento comunque di incoraggiare, il rendimento è risultato di buon livello.

    Morale, resta uno degli obiettivi più interessanti sul mercato perchè offre molto, ad un prezzo onesto ma senza richiedere gli ingombri dei vari 150-600 e 200-500 (che peraltro costano tutti molto di più e pesano circa il doppio, oltre ad essere molto più grossi).

    Se c'è un limite, ma è già scritto nelle specifiche, è la scarsa luminosità.

    Qui ero sempre in pieno sole, seppure nell'ultima parte di questa calda estate.

    Dubito che lo avrei portato in autodromo in novembre o in febbraio, perchè per scendere ad 1/1000'' ad F6.3, dovrei salire a 10000 e più ISO. E a quelle sensibilità, nonostante tutto, è difficile fare buone foto.

    Buon divertimento a tutti con questo tele !

    Ringraziamo il distributore ufficiale Mtrading per il prestito di questo splendido zoom

    mtrading.jpg.242e37fc6af2d3c62eff8c8d650a38dc.jpg

    Modificato da Mauro Maratta

    • Mi piace ! 1



    Feedback utente

    Recommended Comments

    Nella mia esperienza SEMPRE autofocus sia con D500 che con D850.

    Approfitto però di questo tuo quesito che riporta in evidenza questo mio test per alcune precisazioni :

    1) continuo a NON raccomandare l'uso di questo 100-400 con il TC 1401. Si tratta di una soluzione che io ho sperimentato perchè Mtrading mi ha inviato in visione anche il teleconverter (che poi io ho acquistato per il mio 500/4 Sports) e quindi la curiosità mi ha portato a provarlo.
    Ma al di là del calo di prestazioni e di luminosità, lo trovo un non-sense con questo obiettivo che nasce come soluzione disimpegnata e compatta per avere un 400mm portatile che può scendere anche alle focali più corte :)
    Considerando il costo del TC1401, che raggiunge più o meno la metà di quella dell'obiettivo, tendenzialmente per utilizzi moltiplicati, io suggerirei piuttosto l'acquisto di una fiammante D7500 che ai prezzi import attuali è un affarone (oltre che una ulteriore soluzione "leggera").
    Ammetto che io stesso sto cercando ogni scusa possibile per non comprarmi una D7500 ... :(

    2) il bello di questo zoom è che si ottengo prestazioni eccellenti - in relazione al prezzo - con un ingombro minimo ed un peso contenuto. L'utilizzo è da pensare a mano libera e di pronto impiego fuori dalla borsa.
    Ma non mancano soluzioni per chi deve tirare SEMPRE più lungo. Tipo il Nikon 200-500/5.6 o i vari 150-600. Che oltre che più costosi, sono TUTTI molto più grossi, pesanti, e che necessitano di impiego con monopiede o treppiede.
    Il che li rende tutti di meno immediato impiego, specie in situazioni dinamiche

    3) non trascurate - infine - MAI la qualità dell'aria. Nelle condizioni in cui l'ho usato io (ideali : caldo, sole, aria pulita dal vento) va tutto bene. Ma appena la luce cala, si fa più fredda, c'è umidità, non c'è vento, uno zoom come questi deve cedere il passo ad un supertele serio.
    Non c'è storia.
    Aggiungo anche che nessuno di questi obiettivi é pensato per fotografare un'aquila che vola sulla luna, ma per ingrandire soggetti piccoli a distanze medie o ravvicinate.

    :)

    PS : alla fine non l'ho comprato, pensando di poter fare tutto quello che mi serve con quello che già ho.
    E considerando che difficilmente riuscirò a resistere all'uscita del prossimo Nikon 600/5.6E PF (che però costerà 5 o 6 volte questo fantastico tele-zoom buono per fotografare tutto : anche i ritratti in studio, se serve)

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Grazie Mauro! Anche io penso non abbia molto senso avere il TC su questo obiettivo, sia per le focali che per il discorso portabilità. La mia era una curiosità perché in qualche modo ero convinto che se oltre gli f8 non funzionasse l'AF, erratamente... :D

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti


    Crea un account o accedi per lasciare un commento

    You need to be a member in order to leave a comment

    Crea un account

    Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

    Registra un nuovo account

    Accedi

    Sei già registrato? Accedi qui.

    Accedi Ora

×