Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Nikkor 50mm f/1,8 Ai-S su Nikon F-301

    1.thumb.jpg.9eb598441359f800676918a8d31009fa.jpg

    La baionetta F di Nikon spazia dall'assoluto meccanico degli obiettivi non-Ai dei primi anni'60 agli ultimi Af-P ed Af-S E delle ultime, recenti realizzazioni di 60 anni dopo la sua istituzione.

    Prima dell'era AF che inizia con la sperimentale F3AF del 1983 e si inaugura con la entry level F-501AF del 1986, la gran parte della produzione ottica si divide in tre macrocategorie di attacco:

    non-Ai / Ai / Ai-S

    Di obiettivi a fuoco manuale non-Ai ed Ai ne abbiamo visti centinaia.

    Ma di lenti Nikkor MF con baionetta Ai-S non ce ne sono poi tante, a partire dalla Nikon EM del marzo 1979 e delle fotocamere successive, prima dell'avvento delle fotocamere AF.

    20AI-S2_8rearconv.jpg.788e2f23aefc156aae1322ec65eb7b22.jpg.6f1013e33a8f312ec164d764849c243c.jpg   baionetta AiS

    2.thumb.jpg.0e674e0652a6d12bb205843fe660d573.jpg

    La più celebrata è certamente la Nikon F3 e sotto di lei alcune reflex delle più considerate ancora oggi, dai collezionisti ed appassionati Nikon, come la FA, la FM2, la FE2, la più moderna FM3 e le economiche FG ed FG20

    Quando comprai la mia F301 nel 1987 erano già in auge gli obiettivi AF della prima generazione, certamente AiS ma decisamente più brutti e sgraziati degli ultimi MF che li avevano preceduti e che per molti anni rimasero privilegiati (a causa anche di una certa approssimazione dell' AF Nikon di quell'epoca) nelle borse e nei desideri (continuarono a mantenere prezzi più elevati dei fratelli AF) dei fotografi nikonisti.

    Mi era sempre rimasto desiderio di possedere il 50mm f/1,8 con il quale era stata presentata la mia F301 nel 1985 e che, a mio avviso, è la più bella realizzazione tra i normali compatti non solo Nikon, di luminosità relativamente alta (i cosiddetti pancake non hanno mai superato f/2,8)

    Eccolo...

    3.thumb.jpg.7a7c841ccaef1dedd4681cd1ea869174.jpg

    con la sua bella flangia di alluminio con gli indici colorati della pdc, relativi ai rispettivi colori dei valori di diaframma.

    Con la sua ghiera anteriore di maf a bacchette, per distinguerla al tatto da quella diamond ridged della ghiera diaframmi

    4.thumb.jpg.df0b1d60ebebddad206093786150fe1b.jpg

    5.thumb.jpg.eceac305d86ccdf7a5f54f4e4555a82b.jpg

    6.thumb.jpg.20577316d371ca202b4a7f3f28621d47.jpg

    minima maf a 2 piedi (60cm) e ne uscirà poi un'altra versione che scende fino a 45cm...

    7.thumb.jpg.3b8a537130066017e438bed53a01edc2.jpg 

    6 lenti in 5 gruppi, si differenzia dalla prima versione AiS del 1980 (identico al precedente Ai) sia per le dimensioni più compatte, sia per l'assenza dei "rabbit ears", la forcella di accoppiamento con i vecchi esposimetri non-Ai.  Dalla orrenda versione SerieE a corredo dell'altrettanto brutta Nikon EM, per i materiali nobili che in quella serie, tanto popolare, sono invece davvero scadenti

    8.thumb.jpg.17e87403d40de837063ecd78d2c917b5.jpg

    tanto che Nikon nel 1981 tira fuori un model2 del 50/1,8 Serie E, a scimmiottare questo mio bellissimo compatto obiettivo standard.

    Col quale finalmente la mia prima Nikon, in vecchiaia, è riuscita a far coppia...

    9.thumb.jpg.862a48c41e6a141bdf4041a857dd3a22.jpg

                    Max Aquila photo (C) per Nikonland 2020

    • Like 1


    User Feedback

    Recommended Comments

    There are no comments to display.


×
×
  • Create New...