Jump to content
  • M&M
    M&M

    Nikon Zoom 70-300mm F4.5-5.6E VR AF-P : bello e possibile (test/prova)

    Materiale ricevuto in visione dal distributore ufficiale italiano che sarà restituito a fine test.

    D5H_4272.thumb.jpg.5aff4ea3d6ebe3c8cc8b84fad5e5ffa3.jpg

    una riedizione del vecchio best-seller (ai tempi di D70 e D200) Nikon 70-300mm VR, sempre compatto e a buon prezzo.

    Lo abbiamo chiesto per anni. Nikon abbastanza distratta da progetti più ambiziosi, ci ha illusi lo scorso anno con un esemplare in formato DX, chiaramente di primo equipaggiamenti, per arrivare solo questa estate al tanto agognato nuovo tele-zoom midrange ma finalmente in full frame.

    Perchè se è vero che sul mercato intanto è uscito il bel Nikon 70-200/4G, è altrettanto vero che si tratta di un obiettivo che non è alla portata di tutti, guadagna si circa uno stop di luminosità, ma è anche inesorabilmente più corto di 100mm.

    E 100mm sul lato tele si fanno sentire se uno fa sport o fotografia naturalistica. Ma anche se fa paesaggio o addirittura ritratto, avere uno zoom che copra tutte, ma proprio tutte le focali tele fino al 300mm fa sempre comodo.

    Purchè con buone prestazioni. Perchè il vecchio 70-300 VR, purtroppo, non riesce da tempo a star dietro all'evoluzione dei sensori. E specialmente sulle focali più lunghe è maledettamente cedente in termini di qualità.

    Ma Nikon non ha atteso invano. Perchè già a vedere i dati di presentazione (recentissima, solo a metà luglio, come da noi riportato qui tra le nostre news) invece promette un pacchetto completo composto da un obiettivo maneggevole (680 grammi), non troppo lungo, con un passo filtri da 67mm, stabilizzato (come è necessario che sia oggi ogni teleobiettivo serio) ma soprattutto con una qualità che anzichè decrescere con l'aumento della focale, migliora !

    Peraltro lo fa con un obiettivo che utilizza - ed è una prima assoluta per un obiettivo full-frame  - la nuova generazione di motori AF-P.

    Si tratta di motori lineari elettrici, cosiddetti passo-passo, in grado di muoversi in modo veloce anche in autofocus in modalità Live-View, silenziosi, senza i soliti fischi indotti dai motori ad ultrasuoni.

    D5D_9319.jpg


    Essendo destinato a macchine non necessariamente entry-level (per quelle ci sono svariate soluzioni in formato DX) questo è il primo obiettivo della serie AF-P che dispone dei consueti comandi di controllo della messa a fuoco e dello stabilizzatore. Direi una scelta dovuta che sottolineiamo positivamente.

    D5D_0000.jpg

    abbastanza compatto a riposo, si allunga alla focale maggiore. Il paraluce, volendo è sovradimensionato, considerate le focali. Ma comunque efficace.

    D5D_9310.jpg

    D5D_9316.jpg

    sull'anello anteriore sono riportate le specifiche dell'obiettive, marcate in bianco.

    D5D_9317.jpg

    la ghiera dello zoom è molto comoda e ben dimensionata. Giustamente posta dove va naturalmente la mano del fotografo.
    Di minore importanza - e di uso decisamente meno consueto - quella della messa a fuoco manuale.

    D5D_9320.jpg

    D5D_9321.jpg

    baionetta in metallo, contattiera ben costruita, diaframma elettromagnetico. A tutti gli effetti un degno esponente dell'ultimissima generazione di obiettivi Nikkor !

    D5D_9322.jpg

    1.2 metri di messa a fuoco minima ne fanno un obiettivo decisamente polivalente.
    Il passo filtri da 67 mm lo allineano ad altre realizzazioni della stessa fascia, consentendo di ottimizzare gli eventuali filtri giá in dotazione al fotografo.
    Costruzione in Tailandia.

    D5D_9323.jpg

    compatto non significa piccolissimo, ma ricordiamoci che è pur sempre un 300mm alla massima estensione.
    Qui raffrontato con il Nikon 50/1.8G che per me rappresenta sempre il benchmark di compattezza.

    D5H_4268.jpg

    che si conferma in questa foto, occupando appena un pò di più della mia mano :)

    D5H_4270.jpg

    altra vista del bocchettone. La finestrella di uscita è semi-rettangolare.

    Come va ?

    Va molto bene. Punto.

    Oltre a star bene in mano e a non pesare in nessun modo, la messa a fuoco è rapida ed adeguata alle esigenze della fascia di fotografi interessati ad uno zoom tele tutto fare come questo.
    Io l'ho messa alla frusta con la mia D5 e in effetti in limitate circostanze ho notato che la macchina soffriva un pò. Ma è chiaro che non sarà certo l'obiettivo ideale per il proprietario di una tale ammiraglia che invece vedo molto felicemente accoppiato con macchine tipo D7500 o D750.

    A tutte le focali la nitidezza è adeguata, qui all'Oasi La Torbiera di Agrate Conturbia.

    D5H_0485.jpg

    D5H_0489.jpg

    D5H_0869.jpg

    D5H_0938.jpg

     

    in termini di verifica della velocità di messa a fuoco (e dello stabilizzatore) nulla è meglio di una corsa di kart.
    Sono veicoli lenti in termini assoluti ma dotati di una accelerazione angolare spettacolosa. Ed è solo qui che ho notato che la D5 tossicchiava a causa dell'obiettivo.
    Nessun intoppo invece in altre circostanze.

    D5H_1429.jpg

    D5H_1449.jpg

    D5H_1466.jpg

    D5H_1551.jpg

    D5H_1679.jpg

    D5H_1682.jpg

    D5H_1697.jpg

    D5H_1711.jpg

    D5H_1824.jpg

    D5H_1839.jpg

    D5H_2201.jpg

    D5H_2220.jpg

    D5H_2314.jpg

    D5H_2345.jpg

    D5H_2356.jpg

    foto scattate alla Pista Azzurra, in provincia di Novara.

    Uno zoom tele che va dal 70mm in su, si presta perfettamente anche al ritratto in studio, quando non siano richieste aperture massime elevate per sfuocare.
    Ma con il flash ad F8 questo obiettivo si fa valere !

    D5H_4110.jpg
    70mm

    D5H_4111.jpg

    100mm

    D5H_4112.jpg

    135mm

    D5H_4113.jpg

    200mm

    D5H_4114.jpg

    300mm

    D5H_4115.jpg

    300mm

    D5H_4125.jpg

    300mm

    specie considerando l'ottima distanza minima di soli 120cm (per un 300mm).

    D5H_4157.jpg

    scgliendo giudiziosamente lo sfondo, lo sfuocato è gradevole. Ma non è questa la sua peculiarità migliore. Con situazioni più caotiche, lo sfuocato tenderà a risultare nervoso.

    Situazioni tipiche da gita al lago, sulla diga del porticciolo di Como

    D5H_5545.jpg

    D5H_5569.jpg

    D5H_5582.jpg

    D5H_5647.jpg

    colori, contrasto, velocità, dettaglio, ok a tutte le focali

    Nessun problema anche a seguire uccelli in folo. Puntuale la messa a fuoco e l'inseguimento anche con movimenti pseudocasuali come quelli dei gabbiani.
    E' sempre molto forte però la vignettatura, anche chiudendo ad F11

    D5H_5711.jpg

    D5H_5799.jpg

    D5H_5831.jpg

    stesso discorso (ma dopo i kart è facile) con ciclisti e podisti.

    D5H_5846.jpg

    D5H_5850.jpg

    noto ancora uno sfuocato non gradevolissimo

    D5H_5858.jpg

    in ombra a 2500 ISO. Dettaglio che si mantiente in tutte le sue caratteristiche. Soggetto a circa 20-25 metri da me.

    D5H_5900.jpg

    dall'altro lato della strada.

    Ed infine qualche scatto in studio con il flash e un ombrello da 185cm.

    D5H_5381.jpg

    D5H_5371.jpg

     

    provando anche a sfruttare la raffica della D5 e la prontezza del flash utilizzato (un 600 W/s da 10 scatti al secondo)
    con una ballerina lasciata libera di giocare sul set

     

    D5H_5084.jpg

    D5H_5085.jpg

    seq.jpg

    sempre  fuoco in ogni circostanza.

    Ma una prestazione in grado di sostituire allegramente un 70-200 ai diaframmi più chiusi.

    D5H_5321.jpg

    D5H_5088.jpg

     

    Conclusioni

    Nikon ci ha fatto aspettare anni per rinnovare uno dei pezzi forti del corredo.
    Ed uno dei due obiettivi (l'altro è lo zoom wide) che in genere si vanno a comperare per estendere il proprio corredo.
    Lo fa in questa estate 2017 con un oggetto decisamente degno di nota, proposto ad un prezzo concorrenziale e soprattutto meno impegnativo dei pur più pregiati Nikon 70-200.

    La prova nel suo complesso lo vede uscire molto positivamente.

    Anche la messa a fuoco che temevo potesse essere il punto debole, non fa rimpiangere i motori tradizionali ad ultrasuoni. Anzi, in Live-view, la prestazione è decisamente migliore.

    Unico appunto che riesco a trovare è una vignettatura sempre un pò troppo presente (ma facile da eliminare in sviluppo, anche automaticamente) e uno sfuocato piuttosto ordinario.

    Ma sappiamo che il corredo Nikon offre macchine in grado di accontentare anche chi dovesse trovarsi limitato in questo.

    Mentre oggi, sul mercato, ci sono veramente pochissime alternative a questo nuovo Nikon AF-P 70-300mm f/4.5-5.6E, così compatte e prestazionali.
    Tenderei ad escludere gli altri 70-300 presenti sul mercato, siano Nikon che Sigma o Tamron, tranne che non si utilizzi ancora una vecchia D70 o una D200 o si voglia risparmiare a tutti i costi.
    Ma li sta tutto alle priorità del fotografo.

    Ringraziamo il distributore ufficiale italiano Nital Spa per averci inviato in visione l'obiettivo a tempo di record ! A nemmeno 15 giorni dall'annuncio, avevamo già in mano l'ultima novità del listino.

    D5D_9318.jpg

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander Veterano

    Ottima ed esauriente analisi, vetro che non dovrebbe mancare in ogni borsa..  e, miracoloso l'invio da parte di Nital in tempi così stretti, conto che vi siano altre visioni..  in un prossimo futuro.  

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Un pezzo che andava rinnovato, e taaak... spuntato anche questo. Performance migliorate e assetto messo in riga sulle più performanti macchine attuali, con i compromessi del caso. 

    Su una DX questa focale permette già di allungarsi molto sul dettaglio e la cosa può stuzzicare chi fa foto naturalistica. 

    Io ricordo che il vecchio 70-300 AFS poteva essere usato profiquamente, amatorialmente, anche nella foto a distanza ravvicinata: questo immagino faccia il paio... forse Silvio lo ha provato nel genere ?

     

    Link to comment
    Share on other sites

    Scusatemi, ma per questi obiettivi occorre aggiornamtno firmware... e leggo in giro che l'aggiornamento crea problemi con i vecchi obiettivi e la loro messa a fuoco, specie con gli obiettivi di altre marche... vi risulta essere vero?

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    3 minuti fa, MaxCerr dice:

    Scusatemi, ma per questi obiettivi occorre aggiornamtno firmware... e leggo in giro che l'aggiornamento crea problemi con i vecchi obiettivi e la loro messa a fuoco, specie con gli obiettivi di altre marche... vi risulta essere vero?

    Di che obiettivi "vecchi" di altre marche stiamo parlando ?
    Ammesso che sia così - e non mi sorprenderebbe troppo - rinunciare ad un obiettivo formidabile come il nuovo 70-300 AF-P per mantenere compatibilità con che cosa esattamente ?

    Link to comment
    Share on other sites

    Allora, in pratica con niente.. mi spiego meglio... io ho la D7200 che uso esclusivamente con il 18-140 Nikon... Ho anche il 105 Macro Sigma (e questo, se non mi funzionasse più correttamente mi girerebbero molto le scatole!).. poi ho un vecchio 70-300 che se non dovesse più funzionare amen perchè è quello che voglio rimpiazzare, ho poi anche un vecchio 18-70 Nikon che però non uso più da tempo...

    Inoltre, oltre al 70-300 Nikon, vorrei aggiungerci in seguito o un Sigma o Nikon 10-20 o un Tokina 11-16 (sto ragionando su quale dei due..) ed in futuro molto futuro... il Sigma 150-600 sport! 

    Non vorrei che l'aggiornamento mi creasse problemi con il sigma 105 e le future ottiche grandangolare e superzoom che ho intenzione di prendere...... 

    Ho paura, te lo dico chiaro e tondo, ad aggiornare!

    Illuminatemi.... senza darmi fuoco però!!! 🙂 

     

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao, scrivo per un consiglio in quanto sono da poco passata da una più che onorevole Nikon D90 ad una mirrorless Z5 + 24-70 f4 acquistato in kit. Dato che con la D90 non disponevo di uno zoom eccezionale (un vecchio Tamron non stabilizzato), pensavo di equipaggiare il nuovo corredo con il 70-300 AF-P, adattandolo con l'anello FTZ con cui mi confermano già essere compatibile. È un abbinamento fattibile? Questo obiettivo risulterebbe inoltre compatibile con la D90? Grazie in anticipo per una eventuale risposta. 

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    si, è fattibile, e come hai scritto sarà possibile utilizzare lo zoom 70-300 AF-P anche sulla D90...mentre qualsiasi ottica nativa Z non può essere utilizzata sui corpi reflex. Essendo la D90 formato DX, avrai il fattore di moltiplicazione di 1,5 X, come dire che il 70-300 diventerà simile a un 105-450 per angoli di campo inquadrati.

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Vorrei aggiungere qualche considerazione, sperando di aiutarti anzichè rendere la tua scelta più difficile...premesso che non ho lo zoom al quale è dedicato questo articolo, mi baso su quanto scritto nel considerarlo un valido zoom tele. Per la mia esperienza, se il passaggio al mondo Z mirrorless sarà definitivo, come credo avverrà, con le ottiche native Z ci si trova sicuramente meglio (salvo parlare di ottiche di pregio particolare). Allora se non hai già l'adattatore FTZ, considerando l'ammontare da spendere per acquistare lo zoom 70-300 oggetto di questa prova e il FTZ, prenderei in considerazione due ipotesi alternative: 1) la possibilità di aspettare che esca qualcosa di simile nativo Z, eventualmente anche un 70-200 f4 che però costerebbe sicuramente di più, oppure 2) considerare l'acquisto di un 24-200, che rinunciando all'estensione fino a 300mm ti darebbe però la grande praticità di uno zoom unico da grandangolo abbastanza ampio a tele. Dipende da cosa ci devi fare...però entrambe queste ipotesi escludono la possibilità di utilizzo sulla D90, cosa invece possibile con questo 70-300.

    Sul sito trovi diversi articoli:

    Sarò riuscito nell'intento che mi ero riproposto...?

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Sono d'accordo con Piermario.

    Nel senso che a confronto con la Z5, la D90 - pur gloriosa ma che rappresenta la tecnologia di 14 anni fa - temo che rapidamente vedrà azzerare il suo utilizzo.
    Ragion per cui mantenere con quella macchina, la compatibilità di obiettivi da acquistare nuovi, potrebbe non essere la scelta più azzeccata in ottica futura.

    Purtroppo per il momento non abbiamo zoom di ingresso full-frame con attacco Z che coprano la focale 300mm e questo limita molto le nostre scelte.
    Ma se bastano i 200mm, allora il 24-200 sostituisce un intero arsenale.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    Come scrive Mauro, la compatibilità con la D90 la lascerei perdere e mi concentrerei sulla Z5. Tutto dipende dalle tue necessità e interessi fotografici, per viaggiare leggeri il 24-200 è sorprendentemente buono.
    Se invece hai bisogno dei 300m,  il 70-300mm P (ma solo quello P Fx) è comunque una valida scelta, dall'ottima resa ottica. Se ti riuscisse di trovarlo usato secondo me sarebbe un buon affare, in attesa di zoom Z compatibili o più semplicemente di chiarirsi le idee.
     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Giusto per dire anch'io la mia, visto che ho molto usato ed apprezzato il 70-300 AFP e continuo ad usare ed apprezzare il 24-200 Z, dei quali ho scritto a lungo in ogni senso, vorrei sottolineare come l' AFP sia da nuovo, sia da usato sia uno degli zoom più difficili da reperire.
    (beninteso, stiamo parlando dell' AFP 70-300mm f/4,5-5,6 E ED VR)

    E che per questo, il prezzo non si discosta mai da un paio di centinaia di euro meno che il moderno Nikkor Z 24-200.

    Una valutazione importante da farsi anche in funzione di una eventuale rivendita.

    In più.... un wide-tele 24-200 è di base assolutamente un'altra cosa rispetto un tele-tele 70-300

    Credo sia il primo dei criteri di scelta da considerare... 

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    4 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

     vorrei sottolineare come l' AFP sia da nuovfo, sia da usato sia uno degli zoom più difficili da reperire. 

    Questo è vero, è rarissimo.

    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao, intanto vi ringrazio moltissimo per i consigli e i repost del vostro forum.
    Ovviamente è una scelta non semplice: in primis non per sbilanciare la spesa tra il 70-300 AF-P e il 24-200 serie Z e, secondo, valutare la velocità di reperimento degli articoli vista la crisi degli apparati elettonici. 
    Considerate che questa ricerca è dettata dal fatto che, tra l'autunno o il prossimo gennaio, mi recherò in Kenya per dei fotosafari in 4 riserve differenti e l'occasione è irripetibile. In ogni caso ho ancora del tempo per scegliere e valutare.
    Il 24-200 serie Z, per un tour del genere, sarebbe più che perfetto e mi alleggerirebbe non poco il viaggio ma...mi terrei in pancia il 24-70 f/4 acquistato con il kit (?)...
    Valuterò. Spero anche presto, visto che Nikon sta applicando uno sconto in cassa sui prodotti fino al 18/07 :-)

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    1 ora fa, Max Aquila ha scritto:

    Per un foto safari mi sa che 200mm siano pochini su una Z5

    Sì, per il safari "almeno" fino a 300mm, meglio ancora fino a 400mm.
    Considera che il  SIGMA 100-400 C costa più o meno come il 70-300 afp e sulla z dovrebbe (magari verifica, ma sono abbastanza sicuro)  funzionare senza problemi e non è ingombrante.

     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Si ma comprare un obiettivo F nuovo per usarlo su una Z, comprando anche l'FTZ, non mi pare una sana politica.
    IMHO, ovviamente.

    • Thanks 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione
    6 minuti fa, M&M ha scritto:

    Si ma comprare un obiettivo F nuovo per usarlo su una Z, comprando anche l'FTZ, non mi pare una sana politica.
    IMHO, ovviamente.

    Ciò che dici è giusto, ma le focali interessate al momento sarebbero coperte solo dal 100-400 Z, la soluzione perfetta se il budget consentisse e se la disponbilità dello stesso si facesse concreta entro i tempi del safari progettato. A quel punto il 24-70 avrebbe senso che rimanesse nel corredo. 
     

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, Cinzia ha scritto:

    Ciao, intanto vi ringrazio moltissimo per i consigli e i repost del vostro forum.
    Ovviamente è una scelta non semplice: in primis non per sbilanciare la spesa tra il 70-300 AF-P e il 24-200 serie Z e, secondo, valutare la velocità di reperimento degli articoli vista la crisi degli apparati elettonici. 
    Considerate che questa ricerca è dettata dal fatto che, tra l'autunno o il prossimo gennaio, mi recherò in Kenya per dei fotosafari in 4 riserve differenti e l'occasione è irripetibile. In ogni caso ho ancora del tempo per scegliere e valutare.
    Il 24-200 serie Z, per un tour del genere, sarebbe più che perfetto e mi alleggerirebbe non poco il viaggio ma...mi terrei in pancia il 24-70 f/4 acquistato con il kit (?)...
    Valuterò. Spero anche presto, visto che Nikon sta applicando uno sconto in cassa sui prodotti fino al 18/07 :-)

    siccome ci affanniamo a definire la combinazione ideale e spesso non si legge bene la richiesta iniziale, rileggendoti...noto che fai riferimento a:

    "dei fotosafari, in 4 riserve differenti" e la definisci come  "occasione irripetibile"

    A questo punto (e avremmo dovuto farlo prima) le domande sono d'obbligo:

    che tipo di soggetti conti di fotografare, a che distanza, per quale motivo (semplice turismo, lavoro, pubblicazione su web o su carta stampata...o cos'altro ancora?) e poi ancora:

    che budget hai a disposizione per questo zoom che cerchi e

    che peso/dimensione sei disponibile a gestire...?

    Confesso di essere stato ingannato dalle due fotocamere, la D90 e la Z5) e ti avevo classificata come entry level: invece forse mi ero sbagliato...

    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...