Vai al contenuto
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Nikon D750 vs Sony a7III : reflex o mirrorless ?

    42420207_013-_D5K0768105mm1-100secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.3da72beb06ba352182459a762440b0c9.jpg

    Questo articolo è uno scherzo, perchè mette accanto due fotocamere che fanno parte di due diversi modi di inquadrare e scattare una foto, il mondo delle reflex vs il mondo mirrorless...: due mondi compatibili tra essi, quanto quello delle automobili rispetto quello delle motociclette.
    Modi differenti per ottenere lo stesso fine, quindi ...uno scherzo !

    646470984_014-_D5K0770105mm1-160secaf-80MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.b42c3edce780af5fd07412df0b59c08d.jpg

     

    57209159_016-_D5K078140mm1-100secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.91fc7fce7ebd59ec5474cd5b139e8f16.jpg 
    Ma stiamo infilandoci a mani basse nella vexata quaestio che da ormai più di un lustro coinvolge appassionati praticanti e smaliziati professionisti nella disamina dei pregi e dei difetti (oltre che dei "desiderata"), di entrambi i sistemi in maniera talmente accorata e faziosa da rendere questo ormai il primo interrogativo di un principiante che voglia accostarsi alla fotografia e non riesca più a capire nulla se abbia più senso una Sony a7III giunta alla terza generazione di un stirpe simillima di mirrorless, piuttosto che Nikon la quale,  pochissimi mesi prima di questa Sony, se ne venga fuori con una reflex di quarta (?) generazione digitale, come la D850, capace di prestazioni talmente raffinate da fare il vuoto nelle vendite, ma sopratutto nelle richieste inizialmente inevase, di altrettanti fotografi, ugualmente accaniti.

    Allora, motivo di questo articolo è di certo la domanda Uovo-o-gallina.png.786605a236f4333dbf0b22ab2edc43d2.png
    se sia meglio l'uovo di oggi (le Sony ultime uscite) piuttosto che non la gallina che a quelle uova ha dato forma (la tradizione delle reflex digitali degli ultimi dieci-quindici anni) 

    E siccome mi sono trovato nella contemporanea disponibilità temporanea di questa Sony a7III di recente commercializzazione, insieme ad una Nikon D750, macchina del 2014 che rappresenta in ambito reflex il suo potenziale confronto, in relazione alla stessa densità di pixel del sensore (poco più di 24 Mpx per entrambe) e della fascia di utenti alle quali sono destinate, ossia fotoamatori evoluti, professionisti alla ricerca di economie di esercizio e simili, non mi è parso vero di accostarle e contrapporle, più materialmente che fotograficamente, per stabilire se i presupposti di chi disputa intorno ai rispettivi pregi e difetti sia conscio davvero delle relative distanze (o vicinanze)  327297726_Resizeofpep.jpg.6c1624675fbb2b4924a0642e0b38d9cb.jpg

     

     

    Partiamo dal Primo Assunto  ?  (quello che ci ha un pò tutti affascinati all'alba della presentazione di questi sistemi...)

    •  La mirrorless è una macchina più piccola, compatta e leggera di una reflex

     

    195584946_026-_D5K091440mm1-160secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.fdfe6f9e2f27a5059eef9433bde388ce.jpg 
    Sony a7III: dimensioni 127x96x74 mm  peso: 650g


    1880182281_035-_85K1395105mm1-25secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.2b7a3068a359256cc886abb6c32dc47e.jpg
    Nikon D750: dimensioni 141x113x78mm  peso: 750g

     

    In effetti, affiancate, queste differenze non sembrano abissali
    95770363_017-_D5K078540mm1-100secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.ac9fe2167a2997d4ce2c2e8778b3b691.jpg

    a cominciare proprio dallo spessore, la dimensione che in una mirrorless ci aspetteremmo ridotta rispetto una reflex in virtù dell'eliminazione dello specchio, ma che nello specifico differisce di soli 4mm: un inezia, come in effetti anche le altre due dimensioni, nelle quali questa Nikon che non è certo la più compatta del catalogo, risulta più larga di 14mm e più alta di 17mm (considerata anche la presenza del flash pop up, assente sulla Sony 7m3).

    La differenza di peso?  ... 100 grammi.... 1081045130.2.jpg.98caff2f71b78abb1768b6f99d23b12c.jpg   determinante ?

    1826606494_020-_D5K079440mm1-80secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.c20e1102c1ea7b033515cb958032eeba.jpg

     


    Andiamo al Secondo Assunto?  

    L' ergonomia delle reflex è migliore di quella delle mirrorless

    In realtà su queste due fotocamere la sensazione di maggior volume delle reflex è certamente dettata dalla differente prominenza delle impugnature, 1873408661_024-_D5K0816105mm1-10secaf-29MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.96d5f78c2a62f3bb516e3e8258993026.jpg più arrotondata e continua quella della reflex, appuntita e magra, l'altra

    elementi questi, che poi fanno la differenza nell'utilizzo, come risulta ben chiaro in condizioni operative,  quando nell'insieme le potenziali differenze si affievoliscono ulteriormente: come facilmente valutabile con due relativi zoom 24-105mm f/4 sia alla minima escursione dei barilotti...756377843_019-_D5K079140mm1-100secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.3a422a870d6a642c534f774d4f9a7910.jpg

    ...sia alla massima... 1108066596_018-_D5K078740mm1-100secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.4b946ef44727cde47b461b9768e75373.jpg

    Altra cosa che diventa rimarchevole è lo spazio residuale tra impugnatura ed obiettivo, nel caso si montino obiettivi impegnativi come questi zoom1755027858_022-_D5K080140mm1-50secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.b4d033a83fe10e9985e8c5b63c84a462.jpg
    pochino sulla Sony, rispetto il barilotto dell'ottica...

    1244866149_023-_D5K080740mm1-60secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.cb734e6186fdef1f3208871edcf90726.jpg
    decisamente più agevole l'handling con la Nikon, con montato un 24-105mm peraltro dal diametro leggermente superiore a quello montato sulla mirrorless...

    Per non parlare poi di quando si vogliano utilizzare ottiche ben definite, come possano essere dei fissi luminosi, qui due ottiche da 85mm ...ma di luminosità differente, per cui la "piccola" mirrorless trasmetterà a chi la impugni la sensazione apparente che l'ottica sia del tutto sproporzionata  rispetto la compattezza originaria del corpo macchina:  però se è quella l'ottica che ci serva...come si fa?:supermarameo: si ricompra una reflex?1363017682_025-_D5K082040mm1-10secaf-22MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.ddbefcbb73d2c199b4ec832ce7344469.jpg

    Se non si debba/voglia/possa acquistare un'impugnatura aggiuntiva, la soluzione più comoda tra i due corpi macchina, in funzione delle ottiche, è a mio parere ancora la reflex D750,

    Z-d750-in_handGrip.jpg.fcf1c673e6926b3010f8fcaec3a17033.jpg

    grazie alle sue quote rassicuranti che ne consentono un utilizzo in scioltezza anche con ottiche professionali per peso e dimensioni, senza sbilanciamenti nè eccessiva trazione del corpo macchina sul palmo della mano (che alla fine di una sessione di scatto con la Sony potrebbe restare dolorante e/o intorpidito)

    1911013238_032-_D5K093140mm1-100secaf-13MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.118413a084eb48e7cf989330c3d52eeb.jpg

     

    d'altro canto se Sony stessa, parallelamente ai Vertical Grip dedicati alle sue serie 7 e 9 ha previsto anche questo accessorio GP-X1EM, estensione dell'impugnatura,

    71avG23novL._SX425_.jpg.6933bb63c4f2db9a84505b5c4404724a.jpg   416139_1.jpg.c46312e130f1376921b0cfe6daeb34c0.jpg
    ...ci sarà pure la sua brava ragione ? 👻

    461528397_031-_D5K092940mm1-160secaf-13MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.7825797289c696784824b39f60216ce4.jpg

     

    Potrebbe essere considerazione relativa all'ergonomia, ma questo Terzo Assunto fa storia a sè...:

    Le mirrorless sono fotocamere con enormi possibilità di personalizzazione dei comandi, rispetto le reflex. 

    Vero o falso ?  Andiamo a guardare Nikon D750 e Sony a7III

    629199858_021-_D5K079740mm1-125secaf-11MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.d8afcabb78ee43a6b6d6d9d26643b8b3.jpg
    Ponte di comando superiore: si nota immediatamente sulla Sony l'assenza di alcun display, invece ben piazzato sulla Nikon, col precipuo scopo di poter dare uno sguardo a macchina accesa alle regolazioni delle principali funzioni in diretta, senza dover premere alcun tasto info, (peraltro disponibile sul pannello posteriore della reflex a servizio del monitor).

    039   -_85K1411  105 mm  1-100 sec a f - 11  Max Aquila photo (C)_.jpg

    Il multiselettore della reflex sulla sinistra consente la regolazione coassiale dei modi e dei program di funzionamento della reflex, due posizioni di memoria funzione customizzabili, tutti i modi di trascinamento del motore della macchina, compresi autoscatto, mirror-up e funzionamenti silent. Mentre a destra,  oltre al pulsante di accensione e scatto ed a fianco quello video (diretto) , a portata dell'indice due tasti importanti dedicati all'esposimetro ed alla correzione dell'esposizione, da premere contestualmente alla rotazione della ghiera posteriore per la relativa regolazione.

    029   -_D5K0921  40 mm  1-200 sec a f - 11  Max Aquila photo (C)_.jpg

    Nella mirrorless a sinistra vediamo spazio bastevole per un eliporto (?) 😄 inspiegabilmente privo (per motivi di continuità estetica con le serie precedenti?) del commutatore che solo nelle a9 consente la regolazione di funzioni che in questa ML devono essere delegate a tasti personalizzabili.
    Sulla destra oltre al pulsante di accensione e di scatto fotografico (quello video è altrove e va abilitato dalla ghiera del modo) la ghiera dei modi di scatto e quella di correzione dell'esposizione, rotativa e sprovvista di blocco, oltre a due dei quattro principali pulsanti custom della fotocamera, da dedicare alle funzioni che più ci piacciano.

    1369486029_030-_D5K092740mm1-50secaf-22MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.fd1be42f0993739febb8e62972bcec2f.jpg

    Pannelli posteriori?
     841446745_037-_85K1403105mm1-13secaf-16MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.fcd16e8775db006e6fedf1680de95030.jpg
    A partire da sx in alto una serie di sette pulsanti, ognuno dotato di serigrafie con la/le funzioni cui è demandato, ormai standard nelle reflex Prosumer Nikon, (differerente l'impostazione nelle fotocamere PRO), in buona sostanza tutte quelle che si utilizzano più di frequente, tra le quali le regolazioni di White Balancing ed ISO. Alla dx del monitor i pulsanti di blocco Ae/AF, quello info relativo alla schermata d'insieme delle funzioni operative ed il multiselettore/navigatore, sotto il quale il tasto per i Live View.

     

    423081_5.jpg.79e453e1f038cb02f557cbb32d12e7c2.jpg Sulla Sony a7III il pannello posteriore raggruppa la maggior parte dei pulsanti personalizzabili, tra i quali, al centro, spicca il pulsantino "fn" che io amo in quanto raggruppa dodici possibilità di personalizzazione di altrettante funzioni e, premendolo, appaiono tutte insieme in maniera da consentirne non solo la regolazione, ma di fare mente locale se oltre a quella funzione per la quale lo abbiamo pigiato, non ne se ne debbano regolare anche altre...: in sostanza sopperisce alla mancanza di un display funzioni come quallo presente sul ponte superiore di una reflex.

    A parte il tasto fn, sul pannello posteriore di questa Sony (e di ogni altra) ogni pulsante risulta personalizzabile anche a dispetto delle serigrafie che ci potrebbero aiutare a ...ricordare a cosa corrisponda che...
    Motivo per cui disponiamo quindi della bellezza di dieci diversi tasti custom, oltre ad fn, alle posizioni di memoria del selettore principale in torretta ed ai banchi di memoria dentro il menù...

    Il problema sta tutto nella nostra capacità di ricordare quale sia il pulsante al quale abbiamo dedicato la funzione che ci occorra: servirebbe un foglietto di carta promemoria...

    Probabilmente ritengo sia un approccio complesso, questo alle mirrorless in questo ambito, perchè vengo da più di trent'anni di reflex e per giunta prevalentemente dello stesso marchi, avendo quindi segito sempre gli stessi percorsi mentali posso non essere obiettivo in questo mio giudizio: 

    mi aspetto quindi i commenti degli utenti più giovani nell'approccio alla fotografia digitale, che mi rispondano loro su cosa ritengano più immediato: se un approccio visivo con un numero contenuto di pulsanti, sempre dedicati a quelle funzioni, oppure questa facoltà che ci concede Sony di estrema personalizzazione di una fotocamera.... tale che due utenti della stesso modello possano per assurdo trovarsi a disagio se si scambiassero le loro Sony...
    Al contrario di due fotografi che usino Nikon.

     

    E in assoluta coerenza col precedente, enunciamo anche il Quarto Assunto:

    il Menù Funzioni delle Sony è caotico  😵

    027   -_D5K0918  40 mm  1-80 sec a f - 16  Max Aquila photo (C)_.jpg Beh... sicuramente più elegante e moderno nell'interfaccia grafica

    rispetto alla grafica Nikon identica, salvo qualcosa nella cromia, rispetto a quella delle prime sue reflex digitali del 1999, ma che si distingue ancora oggi per la sua "noiosa" chiarezza

    5663.jpg.cf251d20efe37b201613eb67160ecb81.jpg
    sia per la coerente divisione in blocchi per funzioni, sia per la comprensibile definizione delle funzioni stesse.

    041   -_85K1418  105 mm  1-50 sec a f - 11  Max Aquila photo (C)_.jpg

    images.jpg.5a6827c91917443a6f51aed7d8880e3d.jpg Sony, inspiegabilmente, spesso mischia funzioni differenti tra loro 912307658_images(1).jpg.61eb69b3404b8de9ae72a538931b3f56.jpg


    e le definizioni delle stesse spesso non appartengono al glossario della fotografia corrente (per dirne una, il concetto di "enfasi equilibrata" come via di mezzo tra priorità allo scatto o all' AF mi fa sempre sorridere), ma la densità delle pagine di cui ogni sezione del menù è affollata è davvero troppo: passi certamente il fatto che la duttilità dello strumento Sony è estrema, ma di pari passo la difficile interazione con l'utente meno che esperto. Sony_a7R_3_FN_Lower.thumb.png.297654f2e88f418205297b76bd316338.png

     

    Un menù Nikon, invece, è pressocchè per tutti...feature-3.jpg.f214a6be944668e765bb06a4b2a9108b.jpg 😊


    009   -DSC_0705  85 mm  1-50 sec a f - 5,6  Max Aquila photo (C)_.jpg  010   -_7M34918  85 mm  1-250 sec a f - 2,0  Max Aquila photo (C)_.jpg

     

    Come vedete non mi sono sognato di addentrarmi nelle differenze (o comunanze) sostanziali che denotano le caratteristiche delle due fotocamere: ho voluto solo parlare degli aspetti più superficiali ma non per questo meno utili a condurre una scelta per stabilire quale sia il sistema preferito a chi si ponga questa domanda.

    Se vi chiedessi con quale macchina abbia scattato le seguenti coppie di immagini, senza scaricarne gli EXIF, non sapreste dirmi quali con Nikon e quali con Sony e con entrambi i sistemi saprei descrivervi punti di forza e punti di debolezza...

    1965162906_003-DSC_069585mm1-4000secaf-20MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.545f2d782e58dc52a789d31a0c4763f6.jpg 406083289_005-_7M3490585mm1-4000secaf-20MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.aec9dbf4e553640982c822c00d7bf82c.jpg

    1373681143_011-DSC_071485mm1-2500secaf-20MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.0f84fb739235b3332522bc657340e3f4.jpg    1651226288_012-_7M3493185mm1-4000secaf-20MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.e46ed342d1595970c4b88771455af2ad.jpg

    105034846_001-_7M3490185mm1-3200secaf-28MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.7604f5400d84d0bb99b1bf1a765163fa.jpg  896387261_002-DSC_069185mm1-2000secaf-28MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.8e0da1ef3bd969ab5c975a873b010f2a.jpg

    1664376335_007-DSC_070085mm1-125secaf-25MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.abdaecdab56d5ffe84b7fbab22a63891.jpg

    1390702499_008-_7M3491085mm1-100secaf-28MaxAquilaphoto(C)_.thumb.jpg.9e9bcb4809ca364e79511cc5ed9dce59.jpg

    Non sono d'accordo sul fatto che determinate innovazioni introdotte da Sony suelle sue mirrorless siano trascurabili e tra queste considero importantissime la grande diffusione di sensori AF sull'intero fotogramma oltre che la stabilizzazione del sensore.

    Opposte fazioni si agitano circa la importanza di certi aspetti: a me preme ricordare che veniamo dalle reflex ma ci dirigiamo a grandi passi verso le mirrorless.

    • Alla grande innovazione dell'introduzione del mirino elettronico, fa da contraltare di certo la grande luminosità relativa di un mirino ottico con un obiettivo f/1,4 attraverso il quale si valuti la scena a tutta apertura...ancora inarrivabile !
    • I sistemi AF attuali sono tutti perfettibili ancora.
    • le schede di memoria stanno per essere ancora perfezionate in step ulteriori di velocità di scrittura e capienza di immagini
    • dinamica di immagine e velocità dei buffer sono ancora aspetti sui quali si giocano forti differenze tra i due sistemi

    Non ho dubbi che la mia prossima fotocamera sarà una mirrorless di ultima generazione: il nostro attuale,  è un momento bellissimo !

     

    Max Aquila photo (C) per Nikonland 2018

    • Mi piace ! 5



    Feedback utente

    Recommended Comments

    Su Nikonland non prendiamo posizioni di bandiera o di colore politico.

    Certamente per passione propendiamo per Nikon ma non siamo tanto ciechi dal non saper riconoscere a Sony una potente azione di impulso al miglioramento tecnologico nel comparto delle mirrorless:

    se guardassimo al resto del mercato verrebbe da sorridere: le migliorie tra i primi modelli Fujifilm e gli attuali (tanto per fare un altro marchio che conosciamo abbastanza bene) non valgono neppure il passaggio che in Sony c'è stato tra prima e seconda serie di 7 e 7R  ... e siamo arrivati alla terza generazione.

    In questi giorni farà la sua comparsa sul mercato una coppia di Nikon Z... o qualunqua altra sigla adotti il nuovo sistema mirrorless Nikon.

    Ci aspettiamo che l'esempio dato fin qui da Sony venga messo a frutto: se nò... le reflex sono ancora un'opzione ben praticabile, in tutte le fasce di prezzo, anzi specialmente nelle fasce entry level, dove ancora il prezzo delle mirrorless è quasi impossibile.

    Ad maiora, Nikon !

    19072018-_D5K1862.thumb.jpg.e350ce20dfb99c35ab25265673b6f372.jpg19072018-_D5K1864.thumb.jpg.c83f056ff96bfd2461a1444f80e426ae.jpg

    • Mi piace ! 2

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Nessun movimento "di bandiera".
    Per quanto mi riguarda la Sony A7 III è una splendida macchina ma non è una Nikon (!). E questa non è né una posizione irrazionale né di bandiera : tra Nikon e Sony c'è la differenza che c'è tra chi sa cosa sia la fotografia e chi ancora la immagina al simulatore.
    Oggi al Gran Premio di Germania tutti i fotografi professionisti avevano in mano Nikon e Canon (in proporzione 1:1).

    Un paio di Sony in mano a personaggi senza pettorina, che riprendevano video a mani tese con zoom transtandard.

    Più avanti c'è posto, insomma.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    14 minuti fa, Rudolf dice:

    Nessun movimento "di bandiera".
    Per quanto mi riguarda la Sony A7 III è una splendida macchina ma non è una Nikon (!). E questa non è né una posizione irrazionale né di bandiera : tra Nikon e Sony c'è la differenza che c'è tra chi sa cosa sia la fotografia e chi ancora la immagina al simulatore.
    Oggi al Gran Premio di Germania tutti i fotografi professionisti avevano in mano Nikon e Canon (in proporzione 1:1).

    Un paio di Sony in mano a personaggi senza pettorina, che riprendevano video a mani tese con zoom transtandard.

    Più avanti c'è posto, insomma.

    Senza dubbio i professionisti dello sport ancora usano in massa reflex.

    Ma non sarà perché aspettano le mirrorless di Canon e Nikon? 

    Non è che è sempre colpa di Sony...🤣

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    No, infatti. Ma forse non è colpa di nessuno.
    Semplicemente la tecnologia non è ancora matura per utilizzi mission oriented.

    Di fatto qui hai - giustamente - confrontato due modelli consumer.

    Ma se io dovessi coprire la Variante Ascari al Gran Premio di Monza, ci andrei con la Nikon D5 e il 500/4. E niente di meno.
    Il mio collega, con la stessa roba, sarebbe alla Prima Variante, sull'altro lato.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    46 minuti fa, Rudolf dice:

    No, infatti. Ma forse non è colpa di nessuno.
    Semplicemente la tecnologia non è ancora matura per utilizzi mission oriented.

    Di fatto qui hai - giustamente - confrontato due modelli consumer.

    Ma se io dovessi coprire la Variante Ascari al Gran Premio di Monza, ci andrei con la Nikon D5 e il 500/4. E niente di meno.
    Il mio collega, con la stessa roba, sarebbe alla Prima Variante, sull'altro lato.

    Beh...con l'esempio che fai...vuoi vincere facile: in effetti tutti i sistemi ML sul mercato difettano ancora nel catalogo ottiche, chi più chi meno sugli estremi di gamma (non solo sui tele)

    Sopratutto difettano di ottiche Pro oriented: forse prima devono arrivare i professionisti come DDD a chiedere con la forza che li contraddistingue di produrre obiettivi anche per le loro esigenze.

    Ma se invece che in autodromo dovesse bastarti un 70-200mm f/2,8 dentro un palazzetto dello sport, il discorso non sarebbe più così assoluto in casa Sony... e scattare con otturatore elettronico in assoluto silenzio (ad un concerto, in teatro, nelle fasi di un incontro di scherma) è un plus a cui dover assolutamente tendere, come ben sai con la tua D5.

    Ma stiamo andando OT: non è questo il senso per il quale ho scritto questo articolo, che mira piuttosto a fare chiarezza su certe leggende metropolitane che purtroppo oscurano invece le discussioni relative alla seria e circostanziata analisi dei pregi e dei difetti dei rispettivi sistemi.

    Avrei potuto scrivere su che aspetti la Sony a7III superi la Nikon D750 ed in quali altri, all'opposto, la Nikon la sopravanzi nettamente, a prescindere dal catalogo ottiche ed accessori, o a chi utilizzi cosa (spesso i professionisti vengono a chiedere a noi fotoamatori evoluti, consigli sulle novità con le quali arricchire il proprio armamentario, ne abbiamo avuto tante volte dimostrazione)

    Non mi interessa in questa fase: quanto invece rendere più chiaro a chi non andrebbe mai alla variante Ascari a fotografare Vettel, che prima di acquistare una fotocamera legga noi piuttosto che ascoltare le fesserie di qualche negoziante che per invogliarlo all'acquisto continui a sostenere che una Sony a7 sia molto più compatta e maneggevole di una Nikon D750... (e non parliamo del prezzo, per favore)

    Io aspetto la ricetta ML di Nikon prima di scrivere altro in proposito :sayonara:

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Io continuo a farne una questione di affidabilità e di utilizzo pratico, non di potenzialità difficili da realizzare dal vero.

    Il cannone di Parigi faceva una gran fracasso ma non é che abbia cambiato le sorti della guerra: sono stati i fanti americani, quelli con l'elmetto inglese e le ghette sui pantaloni cachi.

    Ma continuo a parlare di situazioni in cui si scatta tanto, a lungo, senza preoccuparsi se il materiale ti segue e senza dover intervenire su menu o tastini sottodimensionati,  per tacere di surriscaldamenti o memorie rachitiche.

    Per le gite in moto o sul lungo mare con la famiglia, bastano le Olympus che sono certamente - quelle si - piccole, leggere ed economiche.

    La Nikon D750 é una macchina molto affidabile, una consumer che soddisfa un mucchio di professionisti che si guadagnano la pagnotta con quella macchina.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    34 minuti fa, Rudolf dice:

    Io continuo a farne una questione di affidabilità e di utilizzo pratico, non di potenzialità difficili da realizzare dal vero.

    ...

    Quindi escludi fin da adesso che a settembre ....dai ... 2019 ( ti abbuono il 2018 ) sarai alla Ascari con il tuo 500/4 (o con il PF) sulla Nikon-Zeta-Jones ?

    :rotfl:

    Accetto scommesse...

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Grazie Max, che bell'articolo, un confronto su quel che serve, in modo semplice e comprensibile.
    Hai trascurato la durata delle batterie, non lo ritieni importante oppure perchè anche la a7iii ha buona autonomia come la 750?

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    34 minuti fa, Max Aquila dice:

    Quindi escludi fin da adesso che a settembre ....dai ... 2019 ( ti abbuono il 2018 ) sarai alla Ascari con il tuo 500/4 (o con il PF) sulla Nikon-Zeta-Jones ?

    :rotfl:

    Accetto scommesse...

    Non posso parlare per ciò che ancora non é sul mercato e che dai rumors non é inteso per un uso cui io sono ad uso.

    L'affidabilità, l'ergonomia e la tranquillità mentale per me fanno premio. In fondo io non fotografo per hobby ma per un committente molto speciale che mi licenzia in tronco se non 'rendo'.

    Al momento solo la D5 corrisponde al motto dei marines. Anche se fa il casino di una MG59 ed é tradizionale al 100%.

    Persino con la D750 - macchina affidabilissima- io mi impiccio.

    • Sono d'accordo 1

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    45 minuti fa, egidio65 dice:

    Grazie Max, che bell'articolo, un confronto su quel che serve, in modo semplice e comprensibile.
    Hai trascurato la durata delle batterie, non lo ritieni importante oppure perchè anche la a7iii ha buona autonomia come la 750?

    La durata della batteria è un punto di forza della a7III rispetto ogni altra Sony. (finalmente)

    Non è diversa dall' autonomia della EN-EL15 della D750. 

    Ma proprio non ho voluto fare confronti di specie quanto di genere...

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Bell'articolo Max, libero da commenti "di parte". Discutiamo su tutto, ma lo stile di Nikonland è questo;). Mi ha molto colpito l'ultima frase che hai scritto e sì, è un momento bellissimo, come lo sono tutti i momenti di transizione e di cambiamento.:)

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Bravo Max, hai messo giù la questione in termini RAZIONALI come dovrebbe essere. Uso il condizionale perché sono convinto che in questo preciso ambito la razionalità è messa da parte, la Sony rush è mossa da ben altro che il raziocinio. Perché razionalmente, parliamoci chiaro, basta un colpo d'occhio alla plancia comandi per dire no grazie, se poi ci si addentra nei menù deliranti beh a me viene il nervoso, quindi....

    Recentemente sony ha iniziato la distribuzione del 400/2.8. La cosa ha fatto esclamare molti "eccole arrivano le ottiche PRO, a breve Sony sarà un sistema completo come canon e nikon" .

    io invece dico che partiamo male, tra tutti i supertele hanno messo in vetrina quello che è solo il più appariscente. Ci sono oggi soluzioni tecnologiche che ci consentono di NON caricarci un cofano di 5kg sulle spalle eppure mi pare che il saluto entusiasta all'apparizione della "damigiana bianca" sia stato unanime.

    La razionalità è latente, non pervenuta o scappata in altri lidi.

    Modificato da Valerio Brustia
    • Sono d'accordo 2

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Bella disamina, Max. Razionalmente hai messo giù i pro e i contro dei 2 modelli. Cose che in effetti si sapevano già, ma che razionalmente ognuno di noi non riusciva a concretizzare razionalmente.

    La sony non è infatti la macchina perfetta e nessuna lo è e lo puo' essere, perchè ognuno di noi ha determinate esigenze, vuoi di compattezza, vuoi di razionalizzazione di menu, altri di peso, altri di parco obiettivi e via dicendo. Quello che ci manca attualmente è capire la direzione delle scelte che farà Nikon in ambito mirrorless, in termini di qualità e parco ottiche, di forma e scelte tecnologiche, perchè molti di noi stanno aspettando per capire se il nikonista che è in noi potra' continuare nella scelta dei prodotti della nikon certo di trovare le giuste risposte alle sue aspettative.

    Modificato da bergat

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Grazie a tutti dei commenti, anche degli eventuali difformi.

    Il mio intento era proprio quello di esaminare aspetti semplici e di base che sono poi quelli particolarmente cari a chi si avvia all' acquisto e non comprende quale possa essere l'approccio reale all' uso di una nuova fotocamera.

    Amo le mirrorless per i (pochi ancora) vantaggi che vantano sulle reflex, assolutamente utili in molte delle tematiche fotografiche alle quali mi dedico...prima fra tutti lo sport.

    Il fatto che Nikon ritenga finalmente di affrontare questo mercato (delle ML) significa di certo che lo consideri il futuro anche per i suoi intenti.

    Le mie posizioni non sono intransigenti sia perché sono formato fotograficamente ad ottenere il massimo possibile da ogni strumento, per quanto carente,  possa utilizzare, ma sopratutto perché con la mia D850 ed il 70-200FL in arrivo,  i miei 200-500 ed i grandangolari già in mio possesso sono ben servito ed anche di più. 

    Certo che da Nikon Z ci aspettiamo parecchio di più di ciò che già apprezziamo dei marchi che conosciamo! Fin da subito

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Io fotografo ancora con la D750 e la mia esperienza mirrorless si ferma alle Fuji e poco altro... le potenzialità sono indubbie e se fino a qualche tempo fa il mirino elettronico poteva essere un collo di bottiglia, ora questo aspetto sembra si stia industrialmente risolvendo: ecco quindi il crepuscolo di Nikon in una nuova era... siamo tutti impazienti !

    😀

    Ciao,

    Adriano

    • Sono d'accordo 1

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Bravo Max.

    Una curiosità: nelle foto a corredo dell'articolo noto che i menu di entrambe le macchine sono tutti in inglese.

    Hai forse l'abitudine di utilizzare questa lingua per settare le opzioni delle tue fotocamere? Se sì,  perché?

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti
    44 minuti fa, Pedrito dice:

    Bravo Max.

    Una curiosità: nelle foto a corredo dell'articolo noto che i menu di entrambe le macchine sono tutti in inglese.

    Hai forse l'abitudine di utilizzare questa lingua per settare le opzioni delle tue fotocamere? Se sì,  perché?

    per me risulta indifferente se non per scoprire qualche elemento in più nascosto da traduzioni in italiano approssimative.

    Alcune delle foto in inglese che hai visto le ho però ricavate da internet, non avendo pensato a scattarle al momento.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti


    Crea un account o accedi per lasciare un commento

    You need to be a member in order to leave a comment

    Crea un account

    Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

    Registra un nuovo account

    Accedi

    Sei già registrato? Accedi qui.

    Accedi Ora

×