Vai al contenuto
  • Parsifal
    Parsifal

    Plugin per Photoshop da Sigma per aprire file X3F

    header_image.thumb.jpg.ab3045e812074ca9473d20d4b707b319.jpg

    Kazuto Yamaki lo ha considerato un piccolo regalo di Natale per tutti gli affezionati fotografi Sigma sd e Sigma DP.
    O quasi, visto che lo potranno utilizzare solo gli utenti in possesso di macchine con sensore Quattro e SD1/SD1M e DP Merrill.
    Ma è pur sempre un segno, considerando che sono tutte macchine che già sono da tempo sul mercato.

    Di che si tratta ?

    Di un semplice Plugin per Adobe Photoshop CC (2017 o 2018) che consente di importare direttamente nel programma file Sigma di tipo X3F (non i recenti X3I impaccati, ovviamente).

    Una volta scaricato il piccolo eseguibile autoestraente, basta un doppio click per avviare l'installazione.

    All'utente non è richiesto nulla. E una volta installato il plugin ... non succede nulla.
    Nel senso che non si potrà aprire il file con un doppio click come si fa con gli altri RAW registrati da ACR, si dovrà fare un processo di importazione, foto per foto.

    In pratica, si aprirà Photoshop e dal menù File si andrà alla voce Importa, dove nella successiva tendina comparirà il Sigma X3F Plugin per Photoshop

     

    1.jpg

    selezionato questo si aprirà la classica finestra di selezione dei file che ci consentirà di selezionare il file X3F da importare dal nostro disco fisso, come in questo caso, i file del test della Sigma sd Quattro H di due anni fa :

    2.jpg

    non c'è anteprima ... quindi si dovrà selezionare il file a memoria.
    Premuto Apri comparirà un avviso che ci mette in guardia dal fatto che l'operazione bypassa le Policy Colore di Photoshop.
    E' normale, nulla di allarmante.

    3.jpg

    al nostro OK si aprirà un finestra semplice semplice che riporta alcune opzioni di apertura e poco altro.
    Nella mia installazione ci sono problemi di visualizzazione delle stringhe. Sono tradotte ma non so dire se siano semplicemente i caratteri a sbordare, la traduzione (pensata in origine in giapponese o in inglese) o qualcosa d'altro.
    Poco importa, le cose sono realmente intuitive.

    4.jpg

    con un pò di pazienza adesso compare anche l'anteprima dell'immagine.
    E' possibile (ma non ho potuto provare) impiegare i parametri salvati per l'immagine dal programma Sigma Photo Pro, oppure aprire la foto con i settaggi memorizzati dalla fotocamera.

    Unico cursore presente, quello del comando di regolazione X3 Fill Light che non viene replicato in nessun altro programma al di fuori di quello Sigma.

    Anche qui, compare nell'antepirma il risultato della regolazione, con un pò di calma.

    Se ci va bene, possiamo premere Apri File, comparirà una finestra di attesa.

    5.jpg

    in un tempo ragionevole ma certo non immediato l'immagine si aprirà dentro al consueto ambiente di Photoshop, così :

    6.jpg

    ogni regolazione a questo punto andrà fatta in quel programma. Io ho scelto di fare qualche operazione con il Filtro Camera Raw

    7.jpg

    regolando a piacere i parametri secondo il mio gusto

    8.jpg

    a questo punto la foto sarà pronta per eventuali successive lavorazioni, stampe, esportazioni, salvataggio.
    Il salvataggio ovviamente non sarà più possibile in formato X3F ma andrà fatto con uno dei formati supportati da Photoshop.

    9.jpg

    Nel complesso l'esperienza è soddisfacente e consente a chi è abituato ad usare Photoshop ma non gradisce il programma Sigma Photo Pro di lavorare come è abituato.

    Peccato solo che non ci sia la possibilità di selezionare la foto da importare in qualche cosa di simile ad un browser (tipo Bridge) che visualizzi l'anteprima.
    Non sapere esattamente cosa comparirà nell'importazione e scoprire che non è la foto che stavamo cercando può essere frustrante.

    Le operazioni non sono velocissime ma abbiamo imparato che le parole veloce e Foveon non possono stare nella stessa frase.

    Personalmente continuerò ad usare un approccio diverso, salvando i file nel formato comune DNG direttamente on-camera per poi importarle in Lightroom per elaborarle tutte insieme con tutte le comodità di quel programma.
    Ma ognuno ha il suo approccio e il suo metodo e credo che questa opportunità sarà ben gradita a molti.
    Oltre tutto è gratis e giunge totalmente inattesa.

    Quindi grazie Kazuto e auguri di buone feste.

    Il Plugin qui descritto è disponibile liberamente dal sito Sigma ( qui )

    Modificato da Rudolf



    Feedback utente

    Recommended Comments

    Se ti piace l'approccio "alla cieca" e una foto alla volta, direi nessunissimo problema ma, come ho scritto, personalmente continuerei a salvare i file DNG direttamente on-camera (almeno con sd Quattro/H) per importarle in un'unica passata dentro Lightroom e poi utilizzare tutte le caratteristiche più pratiche di quella interfaccia.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    hoooooo, finalmente potrò non usare il programma Sigma che mi restava indigesto ! Fatte un paio di prove e sono soddisfatto. Il problema del Raw "cieco" lo supero con i Jpeg con lo stesso numero

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Però ho un dubbio ! :

    Quando mi si apre in P.S. ho tutte le info originali dell'X3F oppure mi sono perso qualcosa ?

    E poi : per fare il lavoro devo andare in Filtro/ camera Raw ma a quel punto sto ancora lavorando i dati originali oppure qualcosa di semplificato ?

    Questo è il punto fondamentale , poi che preferirei non usare SPP ma il più conosciuto P.S. è fuori discussione.

    Molti mi dicono che quello che ottengo con il programma nativo non lo potrò mai avere con altro.

    Grazie

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti

    Il plugin effettua solo la conversione ed è stato compilato da Sigma quindi non vedo quali semplificazioni si possano avere.
    Ovvio che la gestione degli altri parametri con le strane e soggettive regolazioni concesse da SPP non si potranno avere.
    Ma sinceramente io non ne ho mai sentito la mancanza.

    Tant'è che come credo di aver scritto, io uso ed userei l'opzione di salvataggio in DNG per far digerire i file direttamente a Photoshop/LR senza intermediari così come si fa per tutti gli altri file.

    Una cosa che spero sia standard per tutte le future fotocamere Sigma.

    Condividi questo commento


    Link al commento
    Condividi su altri siti


    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Ospite
    Aggiungi un commento.

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Crea Nuovo...