Jump to content
  • Bilbo
    Bilbo

    Godox Xpro il trigger RADIO flessibile

    .....

    godox_triggers.jpg.optimal.thumb.jpg.d01ae20546005c2d6ca717098421fd1a.jpg

    Parata di trigger Godox, per tutti gli usi.
    Sono apparecchi dedicati alle varie marche.
    "L'intelligenza" del sistema Godox permette ai flash - che incorporano un ricevitore radio compatibile e non necessitano quindi di ulteriori apparecchi di supporto - di adattarsi al sistema utilizzato.

    E' possibile usare quindi un flash Godox indifferentemente con una Nikon, con una Sony, con una Canon, con una Olympus etc. a condizione di utilizzare il trigger dedicato a quel sistema.
    Sarà quello che si incaricherà di tradurre le informazioni TTL della fotocamera ed inviarle ai flash collegati.

    Z7X_3523.jpg

    il nuovo Godox XPRO dispone di un ampio display LCD colorato e retroilluminato, comodissimo da regolare anche in scarsa luce o al buio (come il mio studio che è sottoterra e perennemente scuro come la notte).

    Negli anni Godox è stata molto dinamica nello sviluppo dei trigger, conscia che in fondo è il trigger su cui si effettuano il più delle operazioni.
    E' inutile avere il flash più sofisticato del mondo se il trigger che devi utilizzare sembra risalire agli anni '50.
    Era il caso del primo sistema, decisamente poco pratico e complicato da impostare senza il manuale davanti.

    Gli ultimi invece sono molto intuitivi e con funzionalità avanzate.

    Dal più pratico XT1 (quello nella foto in alto, a sinistra), che ripete la slitta flash e consente di montare sulla fotocamera, un flash sopra allo stesso trigger, si è passati al XT32, un primo tentativo di trigger più sofisticato di cui abbiamo già parlato su queste pagine, per giungere a questo nuovo XTPRO.

    Ma mentre parliamo del modello I, Godox ha già sviluppato - per il momento in esclusiva per Adorama che lo commercializza con il suo marchio Flashpoint negli USA - il modello II che incorpora anche funzionalità blutooth.

    Tornando al modello I, io lo sto usando da mesi con pieno profitto, tanto da trovare macchinoso l'XT1 quando sono costretto ad usarlo al suo posto.

    Z7X_3532.jpg

    il vantaggio è il fattore di forma ma soprattutto la semplicità di regolazione che permette di impostare nel dettaglio fino a 5 gruppi di flash per canale avendo a vista le impostazioni di ciascuno flash.

    Z7X_3533.jpg

    l'X PRO sulla mia Nikon D850

    Z7X_3544.jpg

    qui visto davanti

    Z7X_3547.jpg

    e più da vicino.

    Non piccolissimo ma nemmeno enorme come certi altri "cinesoni", ha un peso molto contenuto ed ha il vantaggio - come gli altri trigger Godox - di funzionare con normalissime pile stilo.
    Peraltro tutti questi trigger hanno un consumo risibile. Non ricordo di aver cambiato le pile a nessuno dei miei, e vi assicuro che li utilizzo tanto ma stanno anche per tanto tempo del tutto inattivi al loro posto (il che dimostra che non hanno alcuna dissipazione a fermo).

    Z7X_3548.jpg

    il controllo con il pulsanti e la ghiera di regolazione è semplicissimo.
    Per ogni flash dei 5 gruppi si può impsotare la modalità di funzionamento, la regolazione di potenza o l'eventuale correzione in sovra o sotto esposizione.
    Si possono anche controllare singolarmente le lampade pilota e l'utilizzo o meno della funzione strobo o della sincronia ad alta velocità (per i flash collegati che ne siano dotati).

    Z7X_3553.jpg

    l'uso delle varie regolazioni è "parlante", nel senso che compaiono le istruzioni a display.

    Z7X_3556.jpg

    il trigger è aggiornabile via firmware per il tramite di una presina USB. Non manca - mai usata - una presa syncro piccola)

    Z7X_3559.jpg

    il vano batterie sulla pancia lascia libero l'emettitore ad infrarossi.

    Z7X_3561.jpg

    la slitta è standard secondo i contatti delle nostre Nikon (il marchio N nel rettangolo qualifica questo trigger come compatibile con Nikon).

    Sinceramente non trovo nessun difetto in questo flash che ha anche il vantaggio di avere un costo che resta frazionale rispetto agli "accrocchi" cervellotici ideati da Nikon per il suo unico flash radio SB5000.

    Questi trigger entrano in sincronia con i flash automaticamente senza alcuna impostazione.

    Basta - eventualmente - selezionare il gruppo e il canale sul flash, tramite la sua pulsantiera - perchè questo segua le impostazioni relative inserite nel flash.
    Cambiando l'impostazione, si vedrà il display del flash corrispondente adeguarsi in tempo reale.

    E' anche divertente vedere come un gruppo complesso quanto si vuole di flash sia facilissimo da regolare " a vista" e senza fare un passo direttamente dal trigger (NON E' NECESSARIO IMPOSTARE ALCUNCHE' NEL MENU' DELLA FOTOCAMERA) perchè il sistema reagisca alle nostre esigenze.

    Nel caso ideale di un gruppo di flash tutti TTL, il sistema li regolerà automaticamente per noi.
    In base al risultato noi potremo "starare" intenzionalmente le singole emissioni per modificare la risposta del sistema.

    Ma che bella cosa !

    Resterò utente soddisfatto di questo trasmettitore, anche perchè il modello II che ho visto in anteprima, è certamente più sofisticato ma a prima vista al costo di una operatività decisamente meno intuitiva di questo.
    E siccome quando sono in studio io mi curo della luce e della scena, non voglio dovermi perdere a cercare di interpretare le funzioni dei miei apparecchi che, per quanto possibile, vorrei che intercettarsero autonomamente i miei pensieri, senza che io me ne debba preoccupare.

    In estrema sintesi, caldamente consigliato a chiunque utilizzi sistemi flash GODOX un attimino più complessi del singolo punto luce "a slitta" (tipo AD200 o AD400/AD600 e specialmente gruppi di flash misti).

    Edited by Mauro Maratta



    User Feedback

    Recommended Comments



    1 minuto fa, elio dice:

    come faccio a sapere se ho necessità di upgrade del firmware?

     

    Leggi il firmware sul tuo apparecchio e controlli sul sito della Godox se è lo stesso.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    9 minutes ago, Damiano said:

    Leggi il firmware sul tuo apparecchio e controlli sul sito della Godox se è lo stesso.

    leggo? dove? ti ringrazio per il rar ma io ho canon (non cacciatemi dal sito). ma come si fa l'aggiornamento?

    Edited by elio

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    45 minuti fa, elio dice:

    leggo? dove? ti ringrazio per il rar ma io ho canon (non cacciatemi dal sito). ma come si fa l'aggiornamento?

    zona download del sito ufficiale Godox (che non è Nikonland come credono in molti :marameo:)

    http://www.godox.com/EN/Download.html

    l'aggiornamento si fa scaricando prima il Godox G1 Firmware Upgrade Software 

    Godox_Firmware_Update_Software_G1_Ver0.4.rar

    e poi collegando via USB gli apparecchi al PC per eseguire (fulmineamente...non aspettatevi lunghi tempi di dowload) gli aggiornamenti

     

    Roba da cinesi: non siamo abituati!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    20 minutes ago, Max Aquila said:

    zona download del sito ufficiale Godox (che non è Nikonland come credono in molti :marameo:)

    http://www.godox.com/EN/Download.html

    l'aggiornamento si fa scaricando prima il Godox G1 Firmware Upgrade Software 

    Godox_Firmware_Update_Software_G1_Ver0.4.rar 9.24 MB · 0 downloads

    e poi collegando via USB gli apparecchi al PC per eseguire (fulmineamente...non aspettatevi lunghi tempi di dowload) gli aggiornamenti

     

    Roba da cinesi: non siamo abituati!

    ah, grazie Max. avevo già fatto l'upgrade sia all'XproC che al V1C (per l'AD200 non c'è alcun upgrade). Ma come dicevo prima, nulla di fatto... non c'è alcuna possibilità selettiva. Tutti ON, Tutti OFF

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    53 minutes ago, Max Aquila said:

    Scrivi, scrivi come hai risolto.

    Mica sappiamo tutto noi.

    Condividete....

    ma come? fino a poco fa mi avete dato una mano consigliandomi l'upgrade del firmware, sul link dei download. e adesso? mi chiedi come ho risolto? no, non posso crederci 😀. sono convinto che scherzi

    Edited by elio

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    6 minuti fa, elio dice:

    ma come? fino a poco fa mi avete dato una mano consigliandomi l'upgrade del firmware, sul link dei download. e adesso? mi chiedi come ho risolto? no, non posso crederci 😀. sono convinto che scherzi

    Scherzi a parte dico sul serio.

    Magari hai trovato un modo che non conosciamo e quand'anche lo conoscessimo, del quale non abbiamo avuto modo di parlare ancora.

    La condivisione delle modalità operative...sul campo, vale 100 articoli di presentazione del prodotto!

    E l approccio alla risoluzione del problema è sempre soggettivo

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    12 minutes ago, Max Aquila said:

    Scherzi a parte dico sul serio.

    Magari hai trovato un modo che non conosciamo e quand'anche lo conoscessimo, del quale non abbiamo avuto modo di parlare ancora.

    La condivisione delle modalità operative...sul campo, vale 100 articoli di presentazione del prodotto!

    E l approccio alla risoluzione del problema è sempre soggettivo

    Non penso di avere trovato un modo originale. E' l'unico possibile che conoscete anche voi. Soltanto con l'aggiornamento del firmware, si è attivata questa funzionalità (attivazione flash e lampada pilota per singoli gruppi) con le modalità che sicuramente utilizzate anche voi. Non è tanto l'attivazione | disattivazione della lampada pilota (che è un giocattolo non solo sui V1 / V860II ma anche sull'AD200pro) ma quanto quella di singoli gruppi che risulta interessante per il maggior controllo della luce dei singoli flash utilizzati sulla scena. Ho migrato su Godox anche per questa funzionalità che, però, fino a ieri sera non riuscivo a trovare. E grazie a voi ...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    infatti, hai proprio ragione. Prima avevo i trigger Pixel King .. altre storie da dinosauri. Ho rinunciato anche ad altri flash che utilizzavo proprio per accedere al mondo Godox per la sua incredibile semplicità d'uso, per l'infallibile capacità di connessione e per la sua qualità intrinseca. 

    • Thanks 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...