Jump to content
  • Parsifal
    Parsifal

    Godox Xpro il trigger RADIO flessibile

    .....

    godox_triggers.jpg.optimal.thumb.jpg.d01ae20546005c2d6ca717098421fd1a.jpg

    Parata di trigger Godox, per tutti gli usi.
    Sono apparecchi dedicati alle varie marche.
    "L'intelligenza" del sistema Godox permette ai flash - che incorporano un ricevitore radio compatibile e non necessitano quindi di ulteriori apparecchi di supporto - di adattarsi al sistema utilizzato.

    E' possibile usare quindi un flash Godox indifferentemente con una Nikon, con una Sony, con una Canon, con una Olympus etc. a condizione di utilizzare il trigger dedicato a quel sistema.
    Sarà quello che si incaricherà di tradurre le informazioni TTL della fotocamera ed inviarle ai flash collegati.

    Z7X_3523.jpg

    il nuovo Godox XPRO dispone di un ampio display LCD colorato e retroilluminato, comodissimo da regolare anche in scarsa luce o al buio (come il mio studio che è sottoterra e perennemente scuro come la notte).

    Negli anni Godox è stata molto dinamica nello sviluppo dei trigger, conscia che in fondo è il trigger su cui si effettuano il più delle operazioni.
    E' inutile avere il flash più sofisticato del mondo se il trigger che devi utilizzare sembra risalire agli anni '50.
    Era il caso del primo sistema, decisamente poco pratico e complicato da impostare senza il manuale davanti.

    Gli ultimi invece sono molto intuitivi e con funzionalità avanzate.

    Dal più pratico XT1 (quello nella foto in alto, a sinistra), che ripete la slitta flash e consente di montare sulla fotocamera, un flash sopra allo stesso trigger, si è passati al XT32, un primo tentativo di trigger più sofisticato di cui abbiamo già parlato su queste pagine, per giungere a questo nuovo XTPRO.

    Ma mentre parliamo del modello I, Godox ha già sviluppato - per il momento in esclusiva per Adorama che lo commercializza con il suo marchio Flashpoint negli USA - il modello II che incorpora anche funzionalità blutooth.

    Tornando al modello I, io lo sto usando da mesi con pieno profitto, tanto da trovare macchinoso l'XT1 quando sono costretto ad usarlo al suo posto.

    Z7X_3532.jpg

    il vantaggio è il fattore di forma ma soprattutto la semplicità di regolazione che permette di impostare nel dettaglio fino a 5 gruppi di flash per canale avendo a vista le impostazioni di ciascuno flash.

    Z7X_3533.jpg

    l'X PRO sulla mia Nikon D850

    Z7X_3544.jpg

    qui visto davanti

    Z7X_3547.jpg

    e più da vicino.

    Non piccolissimo ma nemmeno enorme come certi altri "cinesoni", ha un peso molto contenuto ed ha il vantaggio - come gli altri trigger Godox - di funzionare con normalissime pile stilo.
    Peraltro tutti questi trigger hanno un consumo risibile. Non ricordo di aver cambiato le pile a nessuno dei miei, e vi assicuro che li utilizzo tanto ma stanno anche per tanto tempo del tutto inattivi al loro posto (il che dimostra che non hanno alcuna dissipazione a fermo).

    Z7X_3548.jpg

    il controllo con il pulsanti e la ghiera di regolazione è semplicissimo.
    Per ogni flash dei 5 gruppi si può impsotare la modalità di funzionamento, la regolazione di potenza o l'eventuale correzione in sovra o sotto esposizione.
    Si possono anche controllare singolarmente le lampade pilota e l'utilizzo o meno della funzione strobo o della sincronia ad alta velocità (per i flash collegati che ne siano dotati).

    Z7X_3553.jpg

    l'uso delle varie regolazioni è "parlante", nel senso che compaiono le istruzioni a display.

    Z7X_3556.jpg

    il trigger è aggiornabile via firmware per il tramite di una presina USB. Non manca - mai usata - una presa syncro piccola)

    Z7X_3559.jpg

    il vano batterie sulla pancia lascia libero l'emettitore ad infrarossi.

    Z7X_3561.jpg

    la slitta è standard secondo i contatti delle nostre Nikon (il marchio N nel rettangolo qualifica questo trigger come compatibile con Nikon).

    Sinceramente non trovo nessun difetto in questo flash che ha anche il vantaggio di avere un costo che resta frazionale rispetto agli "accrocchi" cervellotici ideati da Nikon per il suo unico flash radio SB5000.

    Questi trigger entrano in sincronia con i flash automaticamente senza alcuna impostazione.

    Basta - eventualmente - selezionare il gruppo e il canale sul flash, tramite la sua pulsantiera - perchè questo segua le impostazioni relative inserite nel flash.
    Cambiando l'impostazione, si vedrà il display del flash corrispondente adeguarsi in tempo reale.

    E' anche divertente vedere come un gruppo complesso quanto si vuole di flash sia facilissimo da regolare " a vista" e senza fare un passo direttamente dal trigger (NON E' NECESSARIO IMPOSTARE ALCUNCHE' NEL MENU' DELLA FOTOCAMERA) perchè il sistema reagisca alle nostre esigenze.

    Nel caso ideale di un gruppo di flash tutti TTL, il sistema li regolerà automaticamente per noi.
    In base al risultato noi potremo "starare" intenzionalmente le singole emissioni per modificare la risposta del sistema.

    Ma che bella cosa !

    Resterò utente soddisfatto di questo trasmettitore, anche perchè il modello II che ho visto in anteprima, è certamente più sofisticato ma a prima vista al costo di una operatività decisamente meno intuitiva di questo.
    E siccome quando sono in studio io mi curo della luce e della scena, non voglio dovermi perdere a cercare di interpretare le funzioni dei miei apparecchi che, per quanto possibile, vorrei che intercettarsero autonomamente i miei pensieri, senza che io me ne debba preoccupare.

    In estrema sintesi, caldamente consigliato a chiunque utilizzi sistemi flash GODOX un attimino più complessi del singolo punto luce "a slitta" (tipo AD200 o AD400/AD600 e specialmente gruppi di flash misti).

    Edited by Mauro Maratta



    User Feedback

    Recommended Comments



    A forza di leggere i vostri articoli sui prodotti Godox (Tuoi e di Max), dai quali trapela entusiasmo per la facilità operativa ed per i risultati che si ottengono, convertirete anche me verso questi strumenti illuminanti.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ho preso da poco il trigger X-Pro ma non ho ancora potuto testarlo per bene.
    Confermo che Godox è ormai un'azienda ben presente nel settore degli illuminatori con prodotti validi e con un'ottimo rapporto qualità/prezzo.
    Specialmente per noi fotoamatori con budget non illimitati.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Buongiorno, vorrei sapere a quali flash da studio Godox trasferisce il segnale TTL, esclusi ovviamente i vari AD600/AD400....mi risulta che purtroppo la linea SK II sia pilotabile solo in manuale.

    Non riesco a capire se la serie QS o QT è pilotabile in TTL, tutto questo prima prima che la mia GAS prenda il sopravvento!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Il controllo in TTL è disponibile per tutti i flash con il modulo TTL (quindi le ultime serie dei Witstro e i vari flash a slitta).

    I QS, gli SK e i QT non ce l'hanno, quindi potranno funzionare solo in manuale.
    Al momento NESSUN flash da studio Godox ha il modulo TTL.

    Ma in studio, sinceramente, si può ben fare a meno del TTL.
    Dipende esattamente da quali siano le proprie esigenze.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Da quasi niente "imparato", chiedo, se con il trigger in questione si riesce comandare il Nikon sb-800. Per quello che ho potuto capire sembrerebbe di si, scusatemi comunque se ripeto il quesito per un flash specifico.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Grazie  a consiglio accorto di Max e del titolare di Fotoluce, l'ho comprato insieme al godox V860 e ne sono molto soddisfatto,  oltre che sulle Nikon  il tutto mi funziona anche sulla SIGMA Sd Quattro H (dove mi importa di più che funzioni, cioè sul lavoro), naturalmente in manuale.

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    10 minuti fa, Roberto Pagliarini dice:

    Da quasi niente "imparato", chiedo, se con il trigger in questione si riesce comandare il Nikon sb-800. Per quello che ho potuto capire sembrerebbe di si, scusatemi comunque se ripeto il quesito per un flash specifico.

    No.

    Sono i trigger incorporati nei flash godox 685/860 a consentire con la modalità ad infrarosso a pilotare anche in i-ttl i flash SB900/910 (ma anche gli 800)

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    18 minuti fa, Roberto Pagliarini dice:

     Per tanto, per comandare il flash sb-800 ,ho bisogno di un trigger e un ricevitore, o ci sono altre soluzioni ? 

    Grazie molto per la precisazione.

    per comandare in i-TTL da remote il flash Nikon SB800 serve:

    1. un altro SB800/600/900/910/500/700/5000...etc (ossia un altro flash del sistema CLS Nikon), posto su slitta e in funzione di Commander, OPPURE
    2. il flash incorporato della fotocamera (se esista) utilizzato come Commander dal menu' Impostazioni Flash della fotocamera, OPPURE
    3. un flash universale (Godox, Meike, Yongnuo...etc) che possieda il protocollo di trasmissione all'infrarosso del CLS Nikon, OPPURE
    4. un trigger Nikon SU-800 o il suo clone che ho recensito qui Debao SU800 (che ho in vendita), OPPURE
    5. un qualsiasi flash elettronico montato su slitta: regolando da slave lo SB800 in modo SU-4 (ossia sotto servocellula incorporata)

    ...Non mi viene in mente altro, se non il modo più bello in assoluto (IMHO), ossia fotocamera su treppiedi regolata in posa B con tempi di esposizione lunghi ed SB-800 fatto flashare a mano in modo AA (misurazione automatica attraverso la fotocellula a thyristor incorporata) magari in più parti dell'inquadratura, a produrre punti di illuminazione predefiniti utili a realizzare un progetto immagine complesso :cuoricini:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    23 ore fa, Mauro Maratta dice:

    Ma in studio, sinceramente, si può ben fare a meno del TTL

    Io direi che sarebbe buona norma usarli in manuale, in mancanza di un esposimetro a luce incidente per flash, c'è sempre il display.

    Poi col tempo, conoscendo i propri flash e le dimensioni dello studio, neanche più serve l'esposimetro perché si acquisisce la capacità di capire al volo a quale diaframma corrispondono le potenze.

    22 ore fa, nchelazzi dice:

    inesperienza in materia (per ora).

    Se vuoi lavorare in studio io consiglierei flash da studio, la serie SK è molto abbordabile come costo.

    Se invece serve un uso generico, anche in esterno. Il TTL può diventare comodo, se non una necessità. Però ci vogliono i flash di punta della Godox serie AD

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    39 minuti fa, Roberto Pagliarini dice:

     Per tanto, per comandare il flash sb-800 ,ho bisogno di un trigger e un ricevitore, o ci sono altre soluzioni ? 

    Grazie molto per la precisazione.

    Il Nikon SB800 va venduto fintanto che ha mercato.

    E il nuovo flash scelto secondo questa guida :) mi faccio un.... FLASH !

    Marconi - o chi per lui - ha sperimentato la radio più di un secolo fa e la Marina Militare usa i segnali luminosi solo ai corsi per allievi nocchieri :marameo:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Anche qui, tornando seri, forse non è chiaro un punto.

    Questo trigger Godox è un trigger radio ed è inteso per controllare in pieno flash Godox che incorporano un ricevitore radio.

    Il flash Nikon SB800 oltre a risalire al 22 luglio 2003 (!) - sicuro dello stato di lampada e condensatore ? - è di diverse generazioni fa ed utilizza per comunicare con altri dispositivi, il famigerato Nikon CLS ad infrarossi o a prelampi a seconda degli attori della catena.

    Sinceramente non ce lo vedo più in un sistema di controllo che voglia essere efficiente ed affidabile.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Roberto Pagliarini dice:

     Per tanto, per comandare il flash sb-800 ,ho bisogno di un trigger e un ricevitore, o ci sono altre soluzioni ? 

    Grazie molto per la precisazione.

    Di nuovo?

    3 ore fa, Max Aquila dice:

    per comandare in i-TTL da remote il flash Nikon SB800 serve:

    1. un altro SB800/600/900/910/500/700/5000...etc (ossia un altro flash del sistema CLS Nikon), posto su slitta e in funzione di Commander, OPPURE
    2. il flash incorporato della fotocamera (se esista) utilizzato come Commander dal menu' Impostazioni Flash della fotocamera, OPPURE
    3. un flash universale (Godox, Meike, Yongnuo...etc) che possieda il protocollo di trasmissione all'infrarosso del CLS Nikon, OPPURE
    4. un trigger Nikon SU-800 o il suo clone che ho recensito qui Debao SU800 (che ho in vendita), OPPURE
    5. un qualsiasi flash elettronico montato su slitta: regolando da slave lo SB800 in modo SU-4 (ossia sotto servocellula incorporata)

    ...Non mi viene in mente altro, se non il modo più bello in assoluto (IMHO), ossia fotocamera su treppiedi regolata in posa B con tempi di esposizione lunghi ed SB-800 fatto flashare a mano in modo AA (misurazione automatica attraverso la fotocellula a thyristor incorporata) magari in più parti dell'inquadratura, a produrre punti di illuminazione predefiniti utili a realizzare un progetto immagine complesso :cuoricini:

    Ma perchè usi ancora un SB800? 

     

    1 ora fa, Roberto Pagliarini dice:

    Penso propio di segui le le indicazioni di Mauro, un ennesimo grazie per i consigli.

    ...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Scusa Max, mentre davo uno sguardo alle caratteristiche del trigger in oggetto, ho trovato questa tabella delle compatibilità dove sembra che l'Xpro-N assieme al ricevitore X1R-N comandi anche i flash Nukon SB 910 e SB 800, o interpreto male?

    Products_Remote_Control_XproN_TTL_Wireless_Flash_Trigger_08.jpgLa questione è interessante per gli eventuali acquisti di una o due parabole se un flash Nikon fosse veramente comandabile con questi due apparecchi.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    18 minuti fa, Gianni54 dice:

    Scusa Max, mentre davo uno sguardo alle caratteristiche del trigger in oggetto, ho trovato questa tabella delle compatibilità dove sembra che l'Xpro-N assieme al ricevitore X1R-N comandi anche i flash Nukon SB 910 e SB 800, o interpreto male?

    Products_Remote_Control_XproN_TTL_Wireless_Flash_Trigger_08.jpgLa questione è interessante per gli eventuali acquisti di una o due parabole se un flash Nikon fosse veramente comandabile con questi due apparecchi.

    Assolutamente sì.

    lavora in ttl in toto anche nell’adattamento della parabola alla lunghezza focale.

    Anzi lavorando via radio, è meglio del cls 

    Edited by Dario Fava
    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    20 minuti fa, Gianni54 dice:

    Scusa Max, mentre davo uno sguardo alle caratteristiche del trigger in oggetto, ho trovato questa tabella delle compatibilità dove sembra che l'Xpro-N assieme al ricevitore X1R-N comandi anche i flash Nukon SB 910 e SB 800, o interpreto male?

    Products_Remote_Control_XproN_TTL_Wireless_Flash_Trigger_08.jpgLa questione è interessante per gli eventuali acquisti di una o due parabole se un flash Nikon fosse veramente comandabile con questi due apparecchi.

    e certo....

    Parlano tra di loro il trigger X1pro ed il receiver  XR1-N sopra il quale puoi collocare qualsiasi flash a slitta Nikon, non solamente l'SB800

    619zwsAhhjL._SX466_.jpg.54d84b6ee455260744ab49377c93f6d5.jpg

    Ma la domanda all'interno del thread relativo all X1Pro era secca: e da solo quel trigger non può lavorare con un SB800 perchè è un radiocontrollo, mentre il Nikon CLS con tutti i suoi flash funziona ad infrarosso.... 

     

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Dario Fava dice:

    Assolutamente sì....

    Anzi lavorando via radio, è meglio del cls 

    qualsiasi cosa è meglio del CLS:

    anche le servocellule Condor che usavo quasi trent'anni fa lavorando

    Risultati immagini per condor ball  :tie:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Buongiorno, ho acquistato da poco un trigger xpro n ed un ricevitore xtr 16, ma non riesco ad accoppiarli tra di loro..come posso fare? Esiste una guida in italiano?

    Edited by Amedeo
    Errore di battitura

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    45 minuti fa, Amedeo dice:

    Buongiorno, ho acquistato da poco un trigger xpro n ed un ricevitore xtr 16, ma non riesco ad accoppiarli tra di loro..come posso fare? Esiste una guida in italiano?

    Non esiste alcuna guida in italiano.
    Una domanda, perchè l'XTR16 ? Quello è dedicato al XT16 ed è a dir poco ... obsoleto.

    Passi ad averlo già in casa ma se proprio serve un ricevitore da usare con una fuoriserie come l'XPRO-N, meglio un X1R

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Parsifal dice:

    Non esiste alcuna guida in italiano.
    Una domanda, perchè l'XTR16 ? Quello è dedicato al XT16 ed è a dir poco ... obsoleto.

    Passi ad averlo già in casa ma se proprio serve un ricevitore da usare con una fuoriserie come l'XPRO-N, meglio un X1R

    Perché lo avevo già in casa abbinato ad un vecchio sistema ormai rotto

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Domanda veloce sull'aggiornamento firmware del Trigger in oggetto ma anche dei miei TT350 e T685 che compongono il mio sistema flash.

    Ho scaricato i files per gli aggiornamenti e sul manuale dice di utilizzare una cavo micro USB standard.
    Io ne ho uno in dotazione con il battery bank, giusto per evitare problemi di compatibilità elettrica, sapete dirmi se devo verificare qualche caratteristica prima di usarlo?
    E' un cavo flessibile con USB da un lato e USB-C con adattatore micro USB dall'altro.
    Grazie

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites



    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...