Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M
  • Max Aquila
    Max Aquila

    Godox X2T-N: ancora un trigger !

    1.PNG.8658ba7352bc9a1e506c7669fb2ffc87.PNG

     

    E' il successore del primo e forse più venduto wireless trigger di Godox, il modello X1T, che a prezzo contenuto consentiva non solamente il collegamento senza cavi con tutti i flash Godox amatoriali e professionali, forniti del receiver incorporato sulla frequenza dei 2,4GHz, oppure anche degli altri flash, attraverso il receiver analogo X1R, da poter collegare con l'apposita slitta a contatto caldo, sovrastante entrambi gli apparecchi, qualunque flash anche solo a contatto caldo, demandando al receiver montato sulla fotocamera la sua regolazione a distanza.

    Grandi innovazioni in questo model 2 :

    s-l1600.thumb.jpg.234a27061779532baa87cd567fc46a00.jpg

    lo spostamento in basso della ghiera di scrolling delle funzioni, mentre i gruppi flash adesso sono richiamati dai cinque tasti (retroilluminati) posti sul pannello superiore, che nel primo modello era occupato dal solo pulsante test, qui ancora presente;
    11134_2.png.06ab1d82215836381bb5d4bbc6ebd761.png ancora,
    l'aggiunta accanto al display posteriore (ampliato nelle sue dimensioni) dei tre tasti per modo, menù e invio, posti adesso alla sinistra del display, subito sopra la rotella di regolazione, a portata di pollice sx

    11140_2.png.1550b1bd46c3d709e877a170d49b2424.pngil grande emettitore
    anteriore dell'infrarosso di eventuale aiuto all'AF, mentre invariati sul fianco destro i comandi di accensione

     

    11152_2.png.5f6de28492f3626c7803d3e75afddc4b.png

    Invece sul lato sinistro11146_2.png.131d87e802698770e3b789d249e222b5.png
    una nuova presa USB-C (aggiornamento fw) ed un sincro flash con jack da 3,5mm

    3.PNG.9b15c0524dbc6bea92e02aae2e647b93.PNG
    sistema di fissaggio rapido a slitta, comune ai flash Godox più recenti6.PNG.e461e2711ebd435726281606384c068b.PNGalimentazione a due stilo

    ma sopratutto...avrete notato sul pannello superiore questo simbolo Inked3_75515a_LI.jpg.891e4ebdd713f66e20eebd0119363c80.jpg

    perchè questo Godox X2T, in tutte le sue versioni (a noi interessa quella N, per Nikon) è un trigger pilotabile anche in remote (incredibile pensare ad un esigenza del genere), attraverso una specifica applicazione (Godox Photo),
    disponibile per smartphone e tablet godox_1.jpeg.d020af7a59dc40452795bad47e02c388.jpeg
                  (qui tre diverse schermate dell'applicazione) 

    2.PNG.e0d518e6c9bd2956969bc35160780bdb.PNG

    in modo tale da poter gestire non solamente i flash Godox wireless radio controllati,

    ma anche ogni altro dispositivo flash (attraverso il solito receiver X1R) ed anche corpi macchina, come scatto remoto

    7.PNG.617c7da1985e33a6f614b8761307a03e.PNG

     

    4.PNG.8811aa6f41b4b7330b461001f11fdd69.PNGgli step di regolazione in manuale dei flash, adesso arrivano fino a 1/256

    a intervalli di terzi di stop oppure anche frazionali

    5.PNG.0124a73ffffd80ae576116bee302f694.PNGfunzione di scanning della miglior frequenza disponibile
    (nel caso ci siano altri fotografi con apparati Godox funzionanti con lo stesso protocollo radio).

    La possibilità ampliate di regolazione, con le combinazione tra rotellona e tasti funzione, comprende tentissime opportunità, dall'impostazione dei canali, a quella delle luci di modeling (per i flash che implementino tale funzione) ai normali settaggi del livello di emissione dei singoli gruppi in TTL, M e RPT, come di solito sui trigger Godox.

    Insomma, l'ennesimo apparato Godox, che innova profondamente le già ottime capacità dei precedenti prodotti, offrendo facilities che ampliano l'orizzonte degli utilizzatori del marchio, sempre in maggior numero, grazie alla dimostrazione di affidabilità di questa Casa cinese di primo piano.

    11158_2.png.528f29e25d8a4e5e4d8bded44297d279.png

    Il prezzo?

    Non ci crederete: meno di 60 euro !

    Aspettiamo che l'importatore italiano ce ne affidi uno da provare. Non appena le attuali condizioni di limitazione alle attività economiche e commerciali ce lo consentiranno.

    Il video ufficiale che segue è di un simpatico cinese di Godox, ma sottotitolato in inglese...

     

    Max Aquila per Nikonland 2020

     

    Edited by Max Aquila

    • Like 2


    User Feedback

    Recommended Comments

    Interessante, così a caldo le nuove funzioni lo avvicinano molto all'X-Pro.
    Mi sbaglio o è anche aumentato di dimensioni rispetto all'X1T ?

    Un plauso a Godox che ci consente di avere sistemi luce moderni efficienti senza lasciarci un rene.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Dal loro sito :

    • Godox X2N : 72x70x58mm e 90 grammi
    • Godox X1N : 72x75x52 mm e 100 grammi

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    è aumentata la dimensione del display posteriore.

    Migliore leggibilità. E anche il posizionamento della rotella/selettore che ha variato quella quota.

    Ho pubblicato questo articolo sull' x2t a distanza di 11 mesi dalla news nella quale ne avevamo già parlato e ne avevo richiesto uno da provare, all'importatore.

    Adesso è disponibile e a un prezzo irrinunciabile, per chi stia cercando un trigger: io che ne dispongo già (di tanti trigger) avrei bisogno di qualche entusiasta che lo acquisti lui e poi ne parli dal punto di vista esperienziale in calce a questo articolo.

    Ma tra gli entusiasti e l'importatore...mi sa che finirò come solito per comprarlo io...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ad occhio mi sembra ridondante per chi, come me, ha già l'X Pro, considerando che si può prendere l'X1T a 40,00 euro per comandare flash non Godox.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    X1 e X2 rispetto all'XPRO offrono in più la slitta che in alcuni casi può essere importante.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 ore fa, Sakurambo dice:

    Interessante, così a caldo le nuove funzioni lo avvicinano molto all'X-Pro.
    ...

    Un plauso a Godox che ci consente di avere sistemi luce moderni efficienti senza lasciarci un rene.

     

    1 ora fa, Sakurambo dice:

    Ad occhio mi sembra ridondante per chi, come me, ha già l'X Pro, considerando che si può prendere l'X1T a 40,00 euro per comandare flash non Godox.

     

    2 ore fa, Max Aquila dice:

    ... io che ne dispongo già (di tanti trigger) avrei bisogno di qualche entusiasta che lo acquisti lui e poi ne parli dal punto di vista esperienziale in calce a questo articolo.

    Ma tra gli entusiasti e l'importatore...mi sa che finirò come solito per comprarlo io...

    CVD 

    :sayonara::rotfl:

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Non è detto, non avere fretta di saltare a conclusione.

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ciao! grazie per questi interessantissimi articoli. Ha un senso sostituire l'XT1 con questo?

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    12 minuti fa, LucaD600 dice:

    Ciao! grazie per questi interessantissimi articoli. Ha un senso sostituire l'XT1 con questo?

    Sinceramente No :)
    Meglio pensare al XPRO per avere funzionalità differenti e soprattutto un interfaccia utente molto più immediata  :

     

     

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    16 minuti fa, LucaD600 dice:

    Ciao! grazie per questi interessantissimi articoli. Ha un senso sostituire l'XT1 con questo?

    X1T e X2T hanno senso ed utilità per:

    • chi li utilizzi con flash asserviti al receiver X1R, posti sulla slitta, non necessariamente Godox
    • chi necessiti sopra il trigger di posizionare comunque a slitta un flash che DEVE emettere frontalmente e poi degli slave Godox o non(asserviti X1R)
    • con il nuovo X2T, chi necessiti di attivare da remoto il sistema flash, in bluetooth rispetto il trigger

    Xpro è il trigger per chi su slitta voglia tenere ...solo il trigger e dislochi i gruppi flash in giro sul set

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Inoltre devo dire che il diverso sviluppo dimensionale ha anche la sua importanza:

     l' Xpro se decisamente più ingombrante in altezza dell'altro, è certamente più facile da leggere e da regolare.

    Questa versione X2T, se da un canto si è allargato per consentire l'inserimento di un display più ampio, mi pare che adesso incomba un poò troppo in larghezza sulla fotocamera, specie se mirrorless di limitate dimensioni.
    E se pur migliorata l'ergonomia, con il nuovo rotellone di regolazione sotto il corpo del trigger ed i pulsanti di selezione gruppo flash, sopra, mi sembra sia da fare un pò di abitudine a coordinare mentalmente il tutto col display rimasto posteriormente.

    Se la fotocamera sia posta su un treppiede il tutto credo diventi un pò scomodo, rispetto alla perfetta ergonomia dell' Xpro

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Interessante, lo vedo come un evoluzione del precedente. Certo chi ce ha già il modello precedente, a meno di particolari necessità, non credo che lo cambierà, ma per chi deve ancora acquistarlo, quest'ultima versione x2T rappresenta un grosso plus.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

×
×
  • Create New...