Jump to content
  • Bilbo
    Bilbo

    Godox Witstro AD600B : un flash da 600 W/s TTL portatile (test/prova)

    Sign in to follow this  

    Qualcuno penserà che ci siamo fatti sponsorizzare da Godox. Ma va là, Godox è un produttore cinese troppo impegnato a sviluppare sistemi di illuminazione avanzati per mettersi a promuovere dei prodotti che si dimostrano sempre più all'altezza delle aspettative.
    Ne è prova questo fantastico flash a torcia portatile che rivaleggia - unico sul mercato - con i superprofessionali Profoto, promossi dai più grandi fotografi del mondo.

     

    ***

     

     

    Immagine Allegata: D8X_7142.jpg
     
    Premesse
     
    Ci sono oggetti che ti cambiano la vita.
    O, almeno, la vita di fotografo.
     
    D'accordo, oramai abbiamo macchine che arrivano a 102.400 ISO.
    Io però sarò tardo ma non credo che si possano fare foto "belle" (ma veramente belle) oltre i 3200 ISO, specie se le vogliamo stampare in grande.
    E avendo in mente questa destinazione per le proprie foto (stampa fine-art in grande formato), sarà bene che anche se abbiamo la Nikon D5, si cerchi di fare del proprio meglio per stare a bassa sensibilità.
     
    La qualità della luce poi è molto importante.
    Possiamo andare in una soffitta illuminata dagli spifferi tra le tegole. E magari uno spiraglio di luce ci permetterà di fare la foto dell'anno.
    Ma se manca questo spiraglio, facilmente faremo foto di m.... senza se e senza ma.
    La qualità, la quantità, la disponibilità di luce.
     
    E' in questi casi che é preferibile ricorrere al flash. Il flash è un sole a tua disposizione. Puoi modularlo, puoi dosarlo, puoi regolarlo tu o delegare il tutto alla logica della fotocamera.
    Ma averlo a disposizione spesso ti salva la giornata.
     
    Ok, direte, bella storia. In studio puoi usare tutti i flash che vuoi. Ma in esterni ?
    E in interni dove non c'è la corrente ?
     
    E cosa ti porti dietro, un catenaccio di 4 chili con cavi, fili, controlli, accessori ? Oppure ti fai andare bene un flash a cobra da 30 di Numero Guida ? Già, buono quello : sorgente quasi puntiforme e in grado di illuminare il messale davanti al prevosto, se ti va bene.
     
    Per fortuna che la tecnica va avanti. Profoto ha lanciato la sua linea B, flash monotorcia portatili, TTL, wireless, con un set completo di accessori e modificatori.
    La rivoluzione.
    Ma a quale prezzo.
     
    Ho meditato per gli ultimi anni se fare la spesa ... quando qualche mese fa ho visto la presentazione di questo Godox, serie Witstro ma di qualità ben superiori a quelle del flashone AD360 - bello, per carità, ma più che altro perchè si porta in viaggio come un normale flash a cobra, ma ben lontano dalle prestazioni di un flash di studio - ad un prezzo non esattamente popolare ma certo abbordabile.
     
    Rispetto al Godox Witstro AD360 Questo è un flash monotorcia da studio ... alimentato a batteria. Ma non basta.
    E' wireless.
    Ma non basta.
    E' TTL Nikon.
    Ma non basta.
    Pesa meno di due chilogrammi.
    Ma non basta.
    Ha l'attacco Bowens, compatibile con qualsiasi accessorio e softbox Bowens.
    Ma non basta.
    Sincronizza anche con tempi rapidissimi, fino ad 1/8000''.
    Ma non basta.
    Costa un terzo del Profoto B2.
     
    Ops .... :marameo:
     
    Immagine Allegata: D8X_7131.jpg  
    Il flash e il suo trasmettitore XT1N di controllo.
    Il tutto dentro una borsetta leggera.
    In proporzione la parabola (standard) sembra enorme.
     
    Aggiungiamo un treppiedi Manfrotto 052B da tre etti e un ombrello grande a piacere e siamo pronti a viaggiare ovunque.
     
    Vedo già i paesaggisti e i fotografi da strada che sbadigliano.
     
    Ma qualche scatto d'assaggio porterà a tutti l'evidenza.
     
    Immagine Allegata: D5H_4885.jpg  
    D5, 100 ISO, Nikon 105/1.4E ad F1.4, Godox AD600B in TTL, il flash c'è ma non si vede (senza la foto sarebbe stata scura ed avrei dovuto alzare a 1600 ISO)
     
    Immagine Allegata: D5H_4116.jpg
    come sopra, il flash c'è ma non si vede, nell'occhio si vede il riflesso del flash ma potrebbe essere quello della finestra (in effetti c'è anche quello della finestra, insufficiente ad illuminare il soggetto e permettermi di scattare con un tempo di sicurezza)
     
    Immagine Allegata: D8X_4677.jpg  
    in esterni sotto alle fresche frasche in piena ombra, il flash si vede ma il dosaggio è naturale in ambiente naturale
    Immagine Allegata: D5H_3488.jpg
    interno di una suite d'hotel, in una vasca e sotto la doccia, messa in opera in pochi secondi, senza nemmeno un cavo steso (a vantaggio della sicurezza).
    E per soprammercato ... scatto con sincro ad 1/1000'' :)
     
    Un flash da 600 W/s, degno di stare in studio, che si sposta senza pesare, in grado di funzionare in tutto automatico con la fotocamera, sincronizzarsi anche ad 1/8000'', scaricare la potenza necessaria ad illuminare a giorno (sotto la doccia ci vogliono almeno 3200 ISO e non si fermano certo le gocce d'acqua ... per non parlare della - pessima - qualità della luce).
     
    Se non vi sembra uno strumento che può rivoluzionare la vita di un fotografo che si deve giostrare tra location in interni e in esterni (chiese, banchetti di nozze, hall, stanze d'albergo, musei, magazzini, soffitte, boschi e sottoboschi e qualsiasi altro posto in cui vi venga voglia di portarlo, magari in spiaggia in controluce pieno o al tramonto ...) allora non è un discorso che vi riguarda e potete tornare a ciò che fotografate quotidianamente senza l'intervento di altro che la luce divina.
     
    ;)
     
      
    Modalità di funzionamento
     
     
    Immagine Allegata: D5H_7621.jpg
    montato con un softbox 50x70cm nel mio studio, luce pilota (a led) in azione
     
    Immagine Allegata: D5H_7630.jpg
    controllo in TTL tramite Godox XT1N, Canale 1, beep attivo, batteria carica, N di Nikon, Pilota in posizione 2
    Immagine Allegata: D5H_7631.jpg
    in manuale ad 1/64 di potenza il lanpo ha una durata di 1/6250'' in grado di congelare praticamente (quasi) ogni cosa che si muove
    Immagine Allegata: D5H_7632.jpg
    pilota spenta
     
    Immagine Allegata: D5H_7514.jpg
    Nikon D5 a 12800 ISO
    Immagine Allegata: D5H_7515.jpg
    colpo di flash in TTL, obiettivo a tutta apertura
     
    Immagine Allegata: D8X_1538.jpg
    chiudiamo ad F11, D810, il flash si adegua automaticamente senza dover impostare nulla ;)
     
    Descrizione
     
    Immagine Allegata: D8X_7155.jpg
    con la potentissima batteria staccata
     
    Immagine Allegata: D8X_7154.jpg
    11.1 Volt, 8700 mAh, garantisce centinaia di scatti a tutta potenza o migliaia di scatti a potenze frazionali
     
    Immagine Allegata: D8X_7153.jpg
    senza batteria diventa ancora più leggero. Ci sono in commercio batterie aggiuntive in grado di prolungare l'autonomia di scatto se una non basta.
    Una batteria costa meno di quella della Nikon D4 ...
     
    Immagine Allegata: D8X_7152.jpg
    vista laterale lato comandi
     
    Immagine Allegata: D8X_7151.jpg
    lato opposto
     
    Immagine Allegata: D8X_7143.jpg
    posteriore con la batteria montata
     
    Immagine Allegata: D8X_7142.jpg
    il bulbo del flash è protetto da una ampolla in vetro. La pilota a led è dietro l'anello di contatto della protezione.
    Il bulbo si sostituisce facilmente. Cosa 90 euro.
     
    Immagine Allegata: D8X_7137.jpg
    laterale, accesso
     
    Immagine Allegata: D8X_7136.jpg
    laterale, spento
     
    Immagine Allegata: D8X_7135.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_7134.jpg
    il trasmettitore Godox XT1N, costa una quarantina di euro, consente di pilotare anche i nuovo QT serie II e i vari flash portatili con ricevitore incorporato
     
    Immagine Allegata: D8X_7131.jpg
    il set con la parabola standard.
     
    Il flash ha ingressi USB per poter aggiornare il firmware.
    E' compatibile con Nikon, Canon e Sony (basta cambiare il tipo di trasmettitore e il flash si adegua).
    E' piccolo ma robusto.
     
    L'unico punto debole che riscontro io è lo snodo. Un pò macchinoso nella regolazione.
    Per il resto è uno spettacolo della tecnologia moderna ad IGBT.
     
    E costa più o meno come un flash Nikon SB5000 che non si sogna nemmeno queste prestazioni.
     
    Bene, adesso sapete tutto ciò che c'è da sapere su questo coso.
    Io lo sto usando da fine maggio e ancora lo devo scoprire del tutto.
    Vi faccio fare un giro tra le situazioni in cui l'ho usato, venite con me ;)

     
    In studio durante il primo test, appena tolto dalla scatola
     
    Immagine Allegata: D5H_5695.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_5724.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_5759.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_5861.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_3649.jpg
    nella lente a sinistra degli occhiali di GIovanni si vede il riflesso dell'ombrello
     
    Immagine Allegata: D8X_3652.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_3826.jpg
     
    ombrello Quantuum da 150cm argentato, al soffitto, puntato verso il basso
     
     
    Immagine Allegata: D5H_4096.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4111.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4116.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4153.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4214.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4219.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4246.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4885.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4889.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_4890.jpg
     
    in luce e in controluce, sempre e solo a tutta apertura o quasi (Nikon 105/1.4E).
    A prima vista direste che ho usato un flash ?
     
    Lo dico a tutti quelli che "no, io il flash, non lo uso, meglio la luce naturale".
    In interni se la luce non c'è il risultato, potete alzare la sensibilità come volete, sarà il più delle volte piatto e scialbo.
    Ma un colpetto di flash cambia le carte in tavola !
     

     
    In esterni
     
    In realtà Godox ha pensato questo flash per portare le prestazioni di un monotorcia da studio in esterni.
    Lo abbiamo provato ai giardinetti e nelle vie adiacenti allo studio
    Immagine Allegata: D8X_4588.jpg
    backstage
     
    Immagine Allegata: D8X_4578.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_4585.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_4592.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_4615.jpg
    il riflesso dell'ombrello negli occhiali, scatto fatto apposta per farvi riscontrare la presenza del flash
     
    Immagine Allegata: D8X_4618.jpg
     
    sono tutti scatti in ombra
     
    Immagine Allegata: D8X_4664.jpg
    backstage per dimostrare la portata del cono di luce. La modella sotto ad un albero, il sole di luglio tutto attorno ma qui siamo in ombra piena
     
    Immagine Allegata: D8X_4677.jpg
    eppure abbiamo la possibilità di fare questi ritratti con il Nikon 300/4E
     
    Immagine Allegata: D8X_4692.jpg
    ovviamente bisogna considerare che l'ombrello ha il pieno di luce in centro e una caduta di 2 o 3 stop ai bordi
     
    Immagine Allegata: D8X_4696.jpg
    backstage del set improvvisato davanti ad un graffito su una delle pareti di recinzione della stazione Porta Genova di Milano
     
    Immagine Allegata: D8X_4717.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_4721.jpg
     
    Immagine Allegata: D8X_4721_crop.jpg
     
    due ritratti e un crop.
     
    Dosaggio in TTL gestito dall'elettronica della Nikon D810. L'effetto sulla pelle è dato dalla superficie argentata dell'ombrello e dalla posizione in ombra.
     
    Prima o poi mi deciderò a fare un servizio di moda per Milano di giorno. Magari con il cielo coperto o di sera ;) Per ora non ho avuto tempo ma mi immagino già i risultati :)

    In interni
     
    La situazione in cui ho più usato questo sistema è per ora la location in interni. Portando con me solo la borsetta con il necessario, il treppiedi e un ombrello. Oppure un piccolo softbox.
    Presto mi arriverà anche un octobox ad ombrello, probabilmente la soluzione più pratica per avere il meglio dei due sistemi.
     
    Comunque l'ombrello (adesso sto usando quello da 180cm Quantuum con la superficie interna bianca) mi permette di simulare una luce diffusa, come se nel cielo della stanza ci fosse un lucernario e fuori un cielo luminoso ma coperto di nuvole.
     
     
    Qui, fuori, c'era un sole abbagliante e la finestra era sovraesposta di 6 stop rispetto all'interno della stanza. 
    Immagine Allegata: D5H_1804.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_1844.jpg
    in questa foto ho bilanciato la luce ambiente con il flash, ottenendo un buon controllo dei volumi (siamo a tutta apertura, comunque)
     
    Immagine Allegata: D5H_2430.jpg
    sul bianco del letto
     
    Immagine Allegata: D5H_2477.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_9412.jpg
    qui ho fatto andare l'ombrello di proposito sulla specchiera per mostrare la posizione e l'effetto
     
    Immagine Allegata: D5H_9435.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_9575.jpg
    che dosato rispetto alla luce esterna (fortissima) mi ha permesso questa resa morbidissima
     
    Immagine Allegata: D5H_2455.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_2487.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_2490.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_2493.jpg
    in questi ritratti di Mia ho usato il 50mm ad F1.4 e l'85mm ad F1.4
    La luce ambiente sarebbe stata sufficiente ma io volevo controllo totale.
    Non si direbbe che ci sia un flash, vero ?
     
    Immagine Allegata: D5H_2403.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_2404.jpg
     
    ma un flash da 600 W/s in qualunque momento permette anche di chiudere il diaframma ad F8 (come in questo caso, con il Nikon 70-200/4) per effettuare ritratti degni di uno studio.
     
    Immagine Allegata: D5H_4362.jpg  
    in quest'ultimo caso invece siamo all'imbrunire, nella stanza non c'è luce mentre all'esterno (inizio giugno) c'è la luce dopo il temporale.
    Ho angolato molto il softbox per aumentare la drammaticità dell'effetto e dare vita al corpo nudo sullo sfondo piatto. 


    Giocando con l'acqua
     
    Suite d'hotel una grande vasca con idromassaggio, giochi d'acqua e doccia doppia.
    Siamo in un angolo, nessuna finestra, alcune lampadine ad incandescenza, qualcuna sotto il pelo dell'acqua di colore azzurro.
     
    In luce disponibile, ISO 3200, F4, 1/100'' con la D5, il meglio che si può fare.
     
    Immagine Allegata: D5H_0088.jpg
    Immagine Allegata: D5H_0094.jpg
    Immagine Allegata: D5H_9659.jpg
    Immagine Allegata: D5H_9684.jpg
     
    ad 1/100'' l'acqua è mossa e prende l'effetto delle lampadine poste sul fondo.
     
    A questo punto accendo il trasmettitore XT1N che ho sulla slitta e parto con il Godox AD600B.
     
    Posso scattare sia in potenza con sincro basso di 1/200'' che andare verso tempi rapidissimi di 1/1000'', 1/2000'', 1/8000'' 
    Immagine Allegata: D5H_9644.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_9651.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_9655.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_9656.jpg
     
    la luce si bilancia, l'acqua si ferma in aria, i toni della pelle ritornano naturali.
     
    Immagine Allegata: D5H_0278.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_0280.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_0313.jpg
     
    fermo le goccioline nell'aria mentre ho perfetto dettaglio sul soggetto che è perfettamente a fuoco.
    Nessun rischio di mosso.
     
    Immagine Allegata: D5H_3173.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_3434.jpg
     
    Immagine Allegata: D5H_3488.jpg
     
    esagero perchè la stanza si riempie di vapore e ad un certo punto il trasmettitore perde di sincronia con il flash.
    Ventiliamo la stanza e la connessione riprende come si era interrotta :)
     

     
    Conclusioni ... per ora
     
    Porterò sempre questo flash con me d'ora in poi.
    E' una riserva di energia e la garanzia di fare foto fantastiche in ogni condizione.
     
     
    Immagine Allegata: D5H_0443.jpg  
     
    questa foto risente delle dominanti della stanza, c'è il flash ma non si nota troppo. Ho potuto comunque usare il Nikon 105/1.4E ad F1.4, concentrandomi sull'espressione intensa della bellissima Julia.
     
    Immagine Allegata: D5H_0271.jpg
     
    come avevo appena fatto mentre lei era ancora in acqua.
     
    Nell'uso ho constatato grande stabilità di esposizione in tutte le condizioni con D5 e D810, qualche inconsistenza con la D750.
    Grande autonomia. Sempre buona qualità della luce.
     
    PRO
     
    - leggero e compatto
    - grande autonomia consentita dalla batteria ad alta capacità
    - fa parte di un sistema ampio in cui accessori e componenti sono intercambiabili
    - attacco standard Bowens
    - TTL Nikon di buona affidabilità (almeno con la D5)
    - grande potenza all'occorrenza ma al contempo capacità di dosare la luce al minimo per consentire di usare gli obiettivi a tutta apertura
    - sincro a tempi rapidissimi
    - luce pilota (i modelli a torcia non hanno la pilota)
    - costo contenuto
     
     
    Immagine Allegata: D5H_4275.jpg
    Irina in studio posa per il Nikon 105/1.4E a tutta apertura
     
     
    CONTRO
     
    - abusandone è il trasmettitore che qualche volta fa cilecca
    - é possibile che in condizioni limite mostri la corda. Insomma non è un Profoto
    - con la D750 abbiamo notato qualche inconsistenza nell'esposizione automatica TTL
     
    Immagine Allegata: D5D_0527.jpg
    Nikon D500, Sigma 85/1.4, F2.8, 1/60'', ISO 100
     
    Immagine Allegata: D5H_4132.jpg
    controluce, fill flash dosato alla perfezione dall'esposimetro della Nikon D5.
     
    Insomma, per me è diventato uno strumento insostituibile, lo consiglio caldamente a chiunque sappia servirsene e capisca le sue enormi potenzialità.
    Ne parleremo ancora mano a mano che lo uso e faccio esperienza.
     
    Per il momento me lo .... GODOx

    Sign in to follow this  


    User Feedback

    Recommended Comments

    Qualcuno conosce una soluzione per l'errore E1?

    Stamattina stavo scattando in esterno, prima volta che lo uso seriamente e mi pianta in asso dopo 10' ....ho dovuto rimediare con gli sb800 vecchi come il cucco ...che tristezza.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Mai capitato. E io lo uso duramente (una sessione di due ore davanti ad una doccia in piena estate, a piena potenza, scattando in due, fino a che la stanza del motel era completamente satura di vapore è una prova probante ?).

    Il manuale recita :

    Cita

    E1 : A failure occurs on the recycling system so that the flash cannot fire.Please restart the flash unit. If the problem still exists, please send this product to a maintenance center.

    hai provato a smontare il bulbo, poi rimontarlo ? Magari non è a posto.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    4 minuti fa, Mauro Maratta dice:

    Mai capitato. E io lo uso duramente (una sessione di due ore davanti ad una doccia in piena estate, a piena potenza, scattando in due, fino a che la stanza del motel era completamente satura di vapore è una prova probante ?).

    Il manuale recita :

    hai provato a smontare il bulbo, poi rimontarlo ? Magari non è a posto.

    Purtroppo già fatto sia in location che a casa con più calma

    Se fosse solo il bulbo difettoso potrei cambiarlo, ma se non lo è mi tengo un bulbo sul gobbo per niente?

    Edited by Dario Fava

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Finora nessuno dei miei (tanti) Godox ha dato un problema. Tranne una batteria. Ma quello é un problema conclamato e ampiamente documentato e risolto.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    5 minuti fa, Mauro Maratta dice:

    Finora nessuno dei miei (tanti) Godox ha dato un problema. Tranne una batteria. Ma quello é un problema conclamato e ampiamente documentato e risolto.

    Si capisce che io farò eccezione, è il primo godox e subito difettoso.. quando ti serve seriamente poi, mica mentre ci giochi

    Edited by Dario Fava

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Così ad occhio potrebbe essere un problema della circuiteria di ricarica (il condensatore).
    E' garanzia ?
    Prova a sentire (eventualmente) l'importatore italiano se fa interventi in apparecchi non suoi.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    3 minuti fa, Dario Fava dice:

    Si capisce che io farò eccezione, è il primo godox e subito difettoso.. quando ti serve seriamente poi, mica mentre ci giochi

     

    Adesso, Mauro Maratta dice:

    Così ad occhio potrebbe essere un problema della circuiteria di ricarica (il condensatore).
    E' garanzia ?
    Prova a sentire (eventualmente) l'importatore italiano se fa interventi in apparecchi non suoi.

    Asphot 02-6693941

    chiedi del sig. Asnaghi e digli che sei un Nikonlander. Stasera gli mando un messaggio

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 minuti fa, Dario Fava dice:

    a distanza di quasi 2 mesi dalla spedizione ancora non si sa nulla del mio flash... il servizio è alquanto lento.. 

    Non l'avranno rispedito in Cina ? :(

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    Il 27/4/2018 at 17:41, Dario Fava dice:

    Preventivo per riparazione:

    35€ scheda

    35€ manodopera

    +iva.

    Gentili onesti, tempi previsti 10gg.

     

    2 minuti fa, Dario Fava dice:

    a distanza di quasi 2 mesi dalla spedizione ancora non si sa nulla del mio flash... il servizio è alquanto lento.. 

    dai 10 gg promessi?

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    4 minuti fa, Max Aquila dice:

     

    dai 10 gg promessi?

     

    Già, ho già chiamato diverse volte ed ogni volta non si sa niente, se ci hanno guardato o cosa, si sa solo che non è pronto 😞

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    3 minuti fa, Dario Fava dice:

    Già, ho già chiamato diverse volte ed ogni volta non si sa niente, se ci hanno guardato o cosa, si sa solo che non è pronto 😞

    leggendo questi nostri ultimi commenti (che gli ho linkati)  speriamo si ...attivino 🤓

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ricevo oggi la chiamata, il flash è messo a nuovo (testuali parole), svolte le pratiche burocratiche, fattura e bonifico e tornerà a casa. 

    Pere che la casa si a lenta nello spedire i ricambi, loro assicurano che se acquistati da loro (cosa che farò in futuro) lo sostituiscono, immagino proprio per questo motivo.

    Alla fine ci siamo riusciti.

    Grazie

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 minuto fa, Dario Fava dice:

    Ricevo oggi la chiamata, il flash è messo a nuovo (testuali parole), svolte le pratiche burocratiche, fattura e bonifico e tornerà a casa. 

    Pere che la casa si a lenta nello spedire i ricambi, loro assicurano che se acquistati da loro (cosa che farò in futuro) lo sostituiscono, immagino proprio per questo motivo.

    Alla fine ci siamo riusciti.

    Grazie

    Ottime notizie.
    E il concreto valore da dare ad una garanzia italiana, altrimenti immateriale.

    :)

    Spesso la differenza di prezzo è tanto ridotta da non far pensare affatto all'acquisto non ufficiale, se il trattamento post-vendita è così.

    ;)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    9 minuti fa, Rudolf dice:

    Ottime notizie.
    E il concreto valore da dare ad una garanzia italiana, altrimenti immateriale.

    :)

    Spesso la differenza di prezzo è tanto ridotta da non far pensare affatto all'acquisto non ufficiale, se il trattamento post-vendita è così.

    ;)

    Ma in realtà io non sapevo ci fosse un importatore, lo acquistai su Amazon da uno dei pochi con buoni feedback (britannico credo).. sto pensando di pensionare gli SB800 che faticano a starmi dietro con i tempi di ricarica, un paio di Speedlight godox con batterie al litio sarebbero più adeguati ai momenti di stress.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Io ti raccomando i V860. Ne ho due e bisogna proprio scattare come faccio io per mandarli in crisi sotto al sole :)
    Ma meglio ancora sarebbe l'AD200 con il nuovo estendi-testa.
    Mentre per gli acquisti con garanzia italiana, Foto Luce di Catania ha buoni prezzi e un occhio di riguardo per i nikonlander.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    4 minuti fa, Rudolf dice:

    Io ti raccomando i V860. Ne ho due e bisogna proprio scattare come faccio io per mandarli in crisi sotto al sole :)
    Ma meglio ancora sarebbe l'AD200 con il nuovo estendi-testa.
    Mentre per gli acquisti con garanzia italiana, Foto Luce di Catania ha buoni prezzi e un occhio di riguardo per i nikonlander.

    Pensavo appunto a quelli, non posso permettermi di avere cavi che girano intorno a me, devo essere libero, gli speedlight sono la mia soluzione ideale per quel tipo di lavoro.

    Li uso sempre come riempimento, sottoesposti anche di uno stop, ma quando fuori il sole è potente si sente la carenza di potenza dei miei SB che tra l'altro uso con il cupolino diffusore perché non voglio pelli lucide né ombre dure, solo un aiutino come se avessi un pannello di schiarita che non sempre posso permettermi.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    3 ore fa, Dario Fava dice:

    Ma in realtà io non sapevo ci fosse un importatore, lo acquistai su Amazon da uno dei pochi con buoni feedback (britannico credo).. sto pensando di pensionare gli SB800 che faticano a starmi dietro con i tempi di ricarica, un paio di Speedlight godox con batterie al litio sarebbero più adeguati ai momenti di stress.

     

    3 ore fa, Rudolf dice:

    Io ti raccomando i V860. Ne ho due e bisogna proprio scattare come faccio io per mandarli in crisi sotto al sole :)
    Ma meglio ancora sarebbe l'AD200 con il nuovo estendi-testa.
    Mentre per gli acquisti con garanzia italiana, Foto Luce di Catania ha buoni prezzi e un occhio di riguardo per i nikonlander.

    Anche noi è solo da un anno che abbiamo fatto conoscenza con Asphot...ma il nostro gradimento di Godox è ben più risalente come testimoniano i nostri articoli che insieme alla mia guida all' acquisto di un flash parlano da tempo di questo marchio.

    Anche io ti consiglio V860 e ad200 magari proprio in utilizzo misto, uno a slitta e l altro slave.

    Sono ben contento della risoluzione del tuo problema e ti confermo  lo sconto che ti farebbe Fotoluce di Catania. Chiamali facendo riferimento a me e Nikonland. 

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...