Jump to content
  • Picard
    Picard

    Rendere Arca Swiss Compatibile il Nikkor F 300mm f/2.8 VR

    E' un lavoro da 5 minuti ed alla portata di chiunque sappia svitare ad avvitare 4 viti ... :) Quindi non spaventavi, non serve una lima e nemmeno una chiave speciale.

    Il tutto parte ovviamente dall'osservazione di fondo che quasi tutti i produttori di ottiche continuano ad ostinarsi ad ignorare che l'attacco Arca Swiss sia praticamente lo standard di mercato.
    Pratico, rapido, sicuro e, soprattutto, che non richiede l'aggancio di piastre e altri accessori di quelli che sul più bello scopri che si sono mezzi svitati e la presa del tuo obiettivo si è andata a far benedire.

    Per fortuna c'è chi la pensa come noi e così è un fiorire di maniglie e piedini da treppiedi alternative sul mercato internazionale.

    Anche se raramente io monto il mio 300mm f/2.8 VR I sul treppiedi, usandolo quasi sempre sul monopiede, ho voluto comunque modificare il mio e condividere con voi i semplici passaggi necessari.

    Il piedino sostitutivo che ho scelto è uno dei tanti che si trovano su Ebay. Questo è marcato HaoGe LF-N345, è costato 37 euro spese incluse, ed è arrivato per posta in circa 15 giorni.

    Si presenta come un bel pezzo di alluminio fresato con estrema precisione, con tutte le superficie finemente smussate e con una verniciatura liscia ma perfettamente regolare.

    Z6H_3405.thumb.jpg.822ab7a30a6d2ead06ef2982a5bdaaa3.jpg

    nella confezione sono presenti anche 4 bulloncini con testa esagonale e una chiave a brugola.

    L'attacco è perfettamente identico a quello del piedino originale Nikon che andremo a sostituire.

    Z6H_3409.thumb.jpg.44782bd8db7a054331913ec44b6c4ed5.jpg

    che è più corto, più squadrato e ... anche molto più scomodo da prendere in mano.
    A differenza di questo che è più lungo, più ampio, più smussato in mano.

    La prima cosa da fare è rimuovere le quattro viti dal vecchio. Lavoro che si fa in 2 minuti precisi e senza alcuno sforzo.

    Z6H_3411.thumb.jpg.37530dbfe4b87543dcccbdca39dd1063.jpg

    una volta smontato, il collare dell'obiettivo si presenta così, con i quattro fori filettati e l'invito in centro per evitarne il movimento.

    Z6H_3412.thumb.jpg.9acd23e08ae2566457ef02b35d6a29bf.jpg

    la serie di viti originali Nikon, in ferro a sinistra, a destra in acciaio quelle nuove, leggermenti più lunghe.

    Un raffronto veloce tra il vecchio e il nuovo piedino :

    Z6H_3416.thumb.jpg.48dfc333e9d654a4668838afcbf09955.jpg

    ci dà un'idea della differenza di fattura, di proporzioni, di logica costruttiva.

    Z6H_3418.thumb.jpg.5e0f94a19516e8e90a6c41c0900d81ec.jpg

    anche nella parte inferiore si nota la buona costruzione del piedino sostitutivo. Sia le madreviti che le vitine di sicurezza sono in metallo di consistenza superiore a quella del piedino stesso.
    Noterete anche le fresature di alleggerimento - più che altro un vezzo - del nuovo.

    Z6H_3420.thumb.jpg.6bf18e59e09f297b479941103bd39334.jpg

    ma ovviamente quello che ci interessa di più è la fresatura che consente il bloccaggio del morsetto Arca Swiss nel nuovo. Oltre al maggior spessore complessivo e alla differente curvatura.

    Non ho idea se ci saranno differenti comportamenti in termini di oscillazioni nelle lunghe esposizioni. Comunque gli originali Nikon non sono famosi per tenuta in questo caso, quindi non credo che il nuovo sarà peggio.
    Ma a me interessa relativamente poco, io fotografo soggetti veloci con tempi velocissimi e quando scatto lentamente è solo perchè voglio che i soggetti siano filati ... quindi tutt'altro che immobili :)

    Ok, a questo punto possiamo anche avvitare il nuovo piedino, dopo aver riposto per eventuali necessità future di vendite, l'originale Nikon e le sue vitine già un pò arrugginite.

    Anche in questo caso l'operazione richiede minuti 2. Non è necessario stringere eccessivamente le viti. Sono 4 e sono sottoposte a torsione limitata. Il 300/2.8 è corto e pesa poco.

    Ed ecco qua il risultato finale :

    Z6H_3422.thumb.jpg.c4588f7c9def9126579d10eb10036343.jpg

    Z6H_3423.thumb.jpg.dbae4dd9fef6d1d9353cb43a746c0521.jpg

    Z6H_3424.thumb.jpg.f704f36df7212a0d72176564ec79524d.jpg

    che mostra il suo effetto una volta montato su una testa Arca Swiss (in questo caso una Manfrotto 057 in magnesio che io a suo tempo ho reso compatibile Arca Swiss come questo obiettivo)

    Z6H_3425.thumb.jpg.86f18eb3dd4df91f7b56a1a0b8a892dc.jpg

    Insomma, poca spesa, tanta resa e un risultato che appaga anche visivamente.

    Provateci anche voi, io ve lo consiglio. Vi dimenticherete piastre e piastrine e potrete scegliervi anche il piedino che più vi convince :)

    In caso di interesse, vi rimando al mio articolo di conversione delle teste Manfrotto :

     

    Z6H_3407.jpg

     

    Edited by Bilbo



    User Feedback

    Recommended Comments

    Io sono appunto in attesa di un piedino simile per il 70-200/2,8FL che uso raramente su treppiede, ma in quelle occasioni ho deciso di evitare del tutto in futuro lo stress da piastrina che si allenta...

    2103994964_513p5Q3jL._AC_SY400_.jpg.ed49387d8f3bef16dcdd4f8411113138.jpg

    51V39JtGhgL._AC_SY400_.jpg.b61d3cb43eccab065d71f652568b9265.jpg

    In questo caso, una semplicissima sostituzione dell'originale a baionetta, senza neanche dover svitare alcunché.

    24euro su Amazon e via...

    99727578_41SYQLkNCL._AC_SY400_.jpg.bd3775f8e3bb69c91f3917b6bc9980fa.jpg

    998569876_41zg2tnaZL._AC_SY400_.jpg.ea631788fe74df29f0f59fe43119db4a.jpg

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    11 minuti fa, Valerio Brustia dice:

    E con il vecchio 70-200 / 2.8 vrI in verità il primo per il quale è stato realizzato quel ricambio. Il lo uso sul VR II.

    e no... credo che il piedino di VR e VRII sia incompatibile con quello dell'attuale FL

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Articolo interessante. A parte che sono anch'io stupito del fatto che non venga già pensato così in fase di costruzione, qualcuno sa perchè in entambe i piedini Arca, quello del 300 e quello del 70-200, siano presenti quelle vitine aggiuntive sul fondo? Non credo possano fare da sostituto di quelle usate per il montaggio del piedino, in quanto stimo siano troppo corte e poi non occorrono per il montaggio di quello del 70-200, quindi...

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Sono sicurezza "anti-scivolo" perchè sporgono di un pelino dalla superficie. Non proprio necessarie ma ti bloccano se stai facendo scivolare l'obiettivo fuori dal morsetto.

    Sono presenti anche nei piattelli avvitabili

    dealer-cp1.jpg.6247af6def1236d17afe39efa5a64187.jpg

    • Haha 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    5 minuti fa, Silvio Renesto dice:

    Interessante, anche perchè ti fa capire che sono finiti  i tempi in cui le uniche alternative erano RRS, piuttosto che Kirk, con prezzi ben diversi.

    Giusta osservazione, Silvio. Mi vergogno ancora al ricordo di quanto ho pagato il piedino come questo per il 500/4 nel 2008 (è un 4th generation, che mi ero fatto spedire dagli Stati Uniti via DHL). Fortuna che non hanno cambiato l'incastro tra 500 vecchio e 500 nuovo!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ho visto sull'inserzione che questo piedino è dato compatibile per quasi tutti i tele Nikon :

    Compatible with:
    Nikon 300mm F2.8 VR/VRII
    Nikon 500mm F4 VR
    Nikon 200-400mm F4 VR/VRII
    Nikon AF-S 180-400mm f/4E TC1.4 FL ED VR
    Nikon AF-S 400mm F2.8-ED-IF(version I&II)
    Nikon AF-S 400mm F2.8 ED-IF VR
    Nikon AF-S 400mm F2.8 ED-IF VRII
    Nikon AF-S 600mm F4D-ED-IF
    Nikon AF-S 600mm F4D-ED VR
    Nikon AF-S 600mm F4D-ED VR II
    Nikon AF-S 800mm f/5.6E FL ED VR

    informazione che vi riporto per quello che è non avendo la possibilità di provare di persona.

     

     

    LF-N345-04.jpg

    LF-N345-05.jpg

    LF-N345-07.jpg

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Ho indagato e confermo i tuoi dati. Di fatto nikon dalla serie AFS II non ha più cambiato lo zoccolo di alloggiamento del piede quindi dal 300/2.8 AFS Ii all'800/5.6 FL passando per l'ultimo nato 120-300/2.8 presenta lo stesso zoccolo con cava quadrata e 4 viti di serraggio. Cambiano i piedoni ma non l'incastro. Vigliacco se tra tutte queste zampe ce ne fosse stata una con la cava Arca Swiss. Bah!

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...