Jump to content
  • Hari Seldon
    Hari Seldon

    G-Technology G-DRIVE ev RaW 1TB

    Sign in to follow this  
    Hari Seldon

    Unità disco esterno portatile USB 3.0 fornitaci per il test da MTrading Srl, distributore nazionale del marchio G-Techonology

    Message added by Hari Seldon

    Hari Seldon

    Per chi fa quattro scatti non si pone il problema ma per chi viaggia e fa reportage, magari per settimane, la quantità di schede di memoria necessarie per contenere le migliaia di scatti che si fanno, richiede una seria ponderazione se non sia comunque necessario portarsi dietro un laptop su cui scaricare le foto per averne un adeguato backup e liberare spazio nelle memorie delle fotocamere. In questi casi una soluzione esterna di storage, robusta ma comunque compatta e leggera può fare realmente la differenza. L'offerta di prodotti specifici per fotografi (e video-operatori) esiste, probabilmente non è radicato l'uso di dispositivi sicuri che hanno un costo, certo, ma infinitamente inferiore alla perdita di immagini preziose e non sempre facili da replicare ...

    Message added by Hari Seldon

    Ho parlato in un altro test (qui) di un disco rigido desktop di G-Technology. Vi rimando a quell'articolo per considerazioni di massima sul marchio e sui prodotti.
    Siccome l'appetito vien mangiando e il catalogo di questo produttore premium di sistemi di storage è molto ampio, ho approfittato della cortesia del distributore nazionale MTrading Srl (si, lo stesso dei prodotti fotografici Sigma che già ben conosciamo) per poter provare anche una soluzione più portatile, indicata perfettamente per i fotografi che hanno necessità di salvare direttamente sul campo le fotografia scattate outdoor (in viaggio, in location, a bordo campo : ovunque ci si trovi a fare veramente tante fotografie o se ne voglia avere una copia di sicurezza).

    Ho avuto in prova un disco da 1 TB con attacco USB 3.0/USB-C, autoalimentato, leggero e soprattutto "rugged", ovvero protetto da urti, cadute e tutto quanto può capitare ad un apparecchio che può contenere dati preziosi in un ambiente rustico.

    Come è fatto

    La confezione è compatta come il suo contenuto, sempre nell'azzurro dei prodotti del costruttore californiano (G-Technology è il marchio premium di Western Digital che ne ha acquisito la proprietà quando ha acquistato HGST).

    Z7X_6242.jpg

    estratto dalla sua confezione si presenta effettivamente molto compatto (130mm di lunghezza e 84 di larghezza per 18mm di spessore in questa versione da 1TB) e di peso realmente molto contenuto.

    Z7X_6248.jpg

    l'involucro è in plastica. Di fronte c'è il logo G tipico di questo marchio che si illumina durante il funzionamento.
    La G stylish è riportata anche sopra al guscio.
    I forellini sono ad imitazioni di quelli dei più grandi dischi desktop in alluminio. Anche la sagoma li richiama.

    Z7X_6246.thumb.jpg.1c6aee6e450c80f28aebe3ea92697a3a.jpg

    al posteriore troviamo la presa USB 3.0 e una porta SATA che può essere utilizzata per inserire questi dischi in una unità desktop multi-bay ed evitare così il riversamente via USB del contenuto. Il disco viene visto direttamente a caldo come se fosse parte dell'unità e letto ad alta velocità.

    La peculiarità di questo disco è il guscio di protezione in silicone azzurro, molto morbido e capace di assorbire perfettamente gli urti, proteggendo anche le superfici esposta dall'eventuale abrasione aumentando la sagoma complessiva del dispositivo.

    Z7X_6255.jpg

    per valutare le dimensioni effettive dell'unità ho disposto vicine due tipiche memorie fotografiche che usiamo tutti i giorni.

    Z7X_6259.jpg

    il disco interno è una unità da 2.5 pollici, di quelle che tipicamente troviamo dentro ai lapotop/notebook.

    Restando sui dischi tradizionali, esiste un taglio più grande da 4 TB mentre c'è una linea equivalente che contiene dischi solidi SSD con tagli da 0.5 a 2 TB.

    Utilizzo tipico

    Come dicevo l'impiego tipico che vedo io è sul campo in esterni, anche in condizioni rustiche.

    5.thumb.jpg.532f087b7ddd56a83974f8a1c2ca5ad0.jpg

    2.jpg.3e7b457585bd21b488fb294c22ddd761.jpg

    naturalmente servirà un notebook per alimentarlo ed utilizzarlo ed eventualmente un lettore di schede se il notebook non è compatibile direttamente con il tipo che usiamo noi (ad esempio XQD e/o CFExpress).

    3.jpg.70c085ad747e271a4d5d78ad3150cfca.jpg

    ma resta comunque piccolo, compatto e portatile rispetto a qualsiasi dispositivo da desktop e, soprattutto, mette ragionevolmente al sicuro da situazioni che possono sempre accadere :

    4.jpg.c6df9e5708cbdd8c2993ea3f04863d02.jpg

    potendo resistere a cadute, sempre in agguato.

     

    Prestazioni

    Quando ci sono compromessi dettati da compattezza e risparmio di peso, i vantaggi si pagano con prestazioni inadeguate alle necessità.
    Immaginiamoci in campagna con il rischio di pioggia e noi che per fare la copia dell'ultima scheda dell'ultimo servizio di moda di un noto stilista dobbiamo attendere un tempo interminabile per verificare che l'operazione di copia vada a buon fine.

    Non è questo il caso perchè sia nei test sintetici :

    SnapCrab_CrystalDiskMark 602 x64_2019-3-24_7-51-13_No-00.png

    che di copia effettiva :

    SnapCrab_Completamento operazione 16%_2019-3-24_7-52-53_No-00.png

    la velocità resta sempre più che adeguata e le operazioni di copia file tipiche terminano in pochi minuti (82 gigabyte è un formato normale per me ... al motocross domenica pomeriggio ho fatto 6441 scatti per circa 90 gigabyte di immagini).

    Ma volendo anche le prestazioni come disco di lavoro sono adeguate (questo è il test di simulazione della codifica video in formato 4K a 10 bit). 125 megabyte continui al secondo decisamente è quanto un normale disco fisso interno.

    SnapCrab_AJA System Test_2019-3-24_7-34-57_No-00.png

    quindi prova superata dal punto di vista delle prestazioni.

    1.jpg

    una unità desktop multi-bay con gli alloggiamenti aperti che consentono di innestare al volo questi dischetti che possono essere integrati in un sistema fisso come se fossero nativi e letti in batteria da qui. Una comodità che si traduce in maggiore produttività per i professionisti di video, audio e fotografia.

    Conclusioni

    Costruzione e caratteristiche premium (inutile attendersi un case in alluminio come per i desktop, se lo vogliamo leggero e compatto), ottime prestazioni, integrazione con i sistemi professionali di gestione del flusso di lavoro, sono un ottimo biglietto da visita.

    Aggiungo un prezzo che è alla portata anche del fotografo hobbysta e una distribuzione capillare presso la grande distribuzione specie online lo rendono un prodotto da tenere in decisa considerazione per chi abbia necessità di estendere la capacità di storage sul campo, in viaggio, quando si fanno lavori che prevedono molte migliaia di scatti.

    La disponibilità di tagli "comodi" e l'alimentazione a basso consumo via normale porta USB completano un quadro che mi permette di promuovere questo disco esterno portatile come candidato nella scelta del dispositivo di storage in un panorama che è certamente molto competitivo.

    Edited by Parsifal

    Sign in to follow this  


    User Feedback

    Recommended Comments

    Anche se il pubblico d'elezione è, come hai accennato all'inizio, chi fa molti scatti (e pure difficilmente replicabili), credo che l'argomento back-up sul campo sia per molti particolarmente sottovalutato. Per tacere del backup generale della propria abituale postazione di lavoro a casa. Una delle tante cose che possono fare la differenza in caso di guasti (ben più dell'ultimo modello di fotocamera - il fischiettio disinvolto che sentite è il mio...).

    Per rimanere in topic comunque "... naturalmente servirà un notebook per alimentarlo ed utilizzarlo ed eventualmente un lettore di schede se il notebook non è compatibile direttamente con il tipo che usiamo noi (ad esempio XQD e/o CFExpress).... " Ad occhi profani è sempre un limite la portabilità anche se va a vantaggio della sicurezza dei dati e della possibilità di verificare sul campo la riuscita del "servizio" (mi viene in mente un viaggio "alla Vignoli" in capo al mondo!). Purtroppo alle cattive abitudini rimediare non pare mai facile!

     

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Naturalmente in casa si dovrebbe avere un coso più fisso, stabile e sicuro su cui riversare i dati. E un altro simile, con cui fare una copia di sicurezza.
    Perchè ogni dispositivo è previsto che ad un certo punto si guasti e diventi inutilizzabile.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    ma..  dove li troviamo a tutti gl'effetti?

    grazie..

    come non detto.. trovato tutto quanto, dai costi alle specifiche. 

    E un gran bel prodotto..  grazie Parsifal / alias MM

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    E come durata di utilizzo? prossimamente avrò bisogno di un hd esterno da utilizzare collegato al televisore ma non vorrei una cosa che dura 2 mesi e poi si rompe....

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Allora, riguardando ciò che scrivono.. la garanzia sul disco è di tre anni, anche se in effetti dovrebbe essere di alta categoria, metterla di qualche cosa di più non era possibile?

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    2 ore fa, Alberto73 dice:

    E come durata di utilizzo? prossimamente avrò bisogno di un hd esterno da utilizzare collegato al televisore ma non vorrei una cosa che dura 2 mesi e poi si rompe....

    Questo é un apparecchio portatile da usare outdoor in ambiente rustico. O non l'avevo scritto nell'articolo ?

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 minuto fa, Parsifal dice:

    Questo é un apparecchio portatile da usare outdoor in ambiente rustico. O non l'avevo scritto nell'articolo ?

    si si... solo che mi chiedevo se potesse essere adatto per essere usato per registrare dalla Tv dove non vorrei usare sistemi impegnativi ma nemmeno roba che dura 3 mesi e poi si butta....

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...