Jump to content
  • M&M
    M&M

    Nikon Z9 : prime impressioni

    Message added by M&M,

    Un caloroso, sonoro e doveroso grazie a Nital Spa, distributore italiano di Nikon per aver invitato Nikonland alla due giorni di primo contatto ... quasi pubblico della Z9.
    Lo consideriamo un vero privilegio.

    d8ed87c2-5a44-4fa9-85a5-e2461a755b01.thumb.jpg.7b9606dcf2d7016cff35a6e1aa95efc4.jpg 2100268541_InvitoZ9.thumb.jpg.1d27bce76faa1fd5d56825d6247051d4.jpg

    appena arrivato da una due giorni di "contatto" con la Z9.

    Ma dovrete attendere domattina per leggere l'articolo.
    Adesso sono ...s t a n c o !

    ***

    ZFC_1739.thumb.JPG.37f8f04db3170200abe1b8c03a3a19c5.JPG

    il totem che ci ha accolti fuori dal circolo sportivo dove si è tenuta la presentazione della Z9.

    ZFC_9889.thumb.JPG.a6802d0b08269b186063509c102aa91a.JPG

    ZFC_9912.thumb.JPG.f947c13610c469d8ece34f8ed9d88555.JPG

    i giornalisti presenti in sala

    ZFC_9901.thumb.JPG.de678088d0b9c9a75af4c912d665fe31.JPG

    la presentazione dell'evento da parte di Marco Rovere, responsabile PR di Nital

    ZFC_9905.thumb.JPG.4523596d5977a8ce25fe68424e7adfcb.JPG

    e la presentazione vera e propria da parte del Product Manager, Giuseppe Maio

    cui lascio sintetizzare l'imbarazzante lista di caratteristiche della Nikon Z9, troppo lunga per qualsiasi presentazione "concisa" :

     003DC145-ED8D-41CE-8F9E-F5C5CECB4D6F.thumb.jpeg.192960ac32f0e609d0ab1e7751984876.jpg.1bc6cb3c3570cd2757394b2b8336e3ee.jpg

    B34866CF-5432-4964-8A6C-FDE1630E60C1.thumb.jpeg.0025e21665f589b426e117ac98d8937a.jpg.f21e241c015cac2cd15357494dae7161.jpg

    il programma della giornata che comprendeva sessioni in interno e all'aperto per saggiare le prestazioni della Z9 di cui c'erano sei esemplari a disposizione.

    Alcuni scatti fatti in palestra

    ZFC_1084.thumb.JPG.eb5d1906accf6fd155d83d96b76c33f2.JPG

    ZFC_0348.thumb.JPG.c80f79da46f48c9844efc194a577d77d.JPG

    ZFC_1098.thumb.JPG.88cc329c38caeba7345999be5288dd29.JPG

    ZFC_1088.thumb.JPG.9520a7fb7f64d500c57b03026c3ee4e1.JPG

    durante la prima sessione.

    E poi fuori, ad un gruppo di runners

    ZFC_1691.thumb.JPG.ede9fbef17ade0462a676a2156c08da5.JPG

    Il residuo di corpi ed ottiche portati da Nital per l'evento

    ZFC_0335.JPG


    Ma sabato c'è stato anche un evento a Milano, riservato ai fotografi NPS, invitati singolarmente (circa una cinquantina) che hanno potuto provare la macchina e fare tutte le domande necessarie senza alcuna formalità allo staff NPS di Nital. Ho visto persone molto interessate ed espressioni molto eloquenti se non proprio di sorpresa, di soddisfazione per il nuovo prodotto e la sua gamma di obiettivi, presente e futura.

    ZFC_9885.JPG

    ***

    Fin qui due parole necessarie di presentazione degli eventi e di ringraziamento per averci invitati (Max non è potuto venire per altri impegni, visto il breve preavviso, io ho il vantaggio di stare a due ore di macchina da Torino e ad un'ora scarsa da Milano, quindi per me è stato più facile liberarmi).
    Ma adesso andiamo alla macchina e alle mie prime impressioni.

    Ovviamente parziali perchè non basteranno dei mesi per esprimere un giudizio compiuto ed approfondito su una macchina che non solo è rivoluzionaria ma che, lo sappiamo già, evolverà rapidamente e forse anche profondamente mano a mano che gli ingegneri Nikon completeranno i processi di sviluppo del firmware.

    PRESA IN MANO

    Alcune sensazioni, sono commoventi.

    Il ritorno della torretta di sinistra, finalmente utile a differenza di quella semplificata delle altre Z.
    Torna il selettore della modalità di automatismo (MODE) a tastino (non il PASM delle macchine amatoriali).
    E la raffica, da scatto singolo alla nuova raffica super-veloce da 120 fps.

    ZF2_6834.jpg

    ma ancora più commovente e da lacrimuccia persistente il ritorno della combinazione per fare il FORMAT senza andare nel menù ...

    ZF2_6860.thumb.jpg.5f1450df46f94de937ddde36ed243ed8.jpg

    che è posto sul tastino ISO per una azione a due dita con due mani.
    La foto sopra mostra il bel display superiore OLED, sempre leggibile anche al sole.

    ZF2_6824.thumb.jpg.8281a050b3ffa961f2e2345f1eba94a3.jpg

    tutti i comandi sono ben dimensionati, la presa in mano estremamente confortevole.
    Bellissimo il selettore delle modalità autofocus, ben in rilievo ma anche inclinato per poterlo raggiungere comodamente.

    ZF2_6836.thumb.jpg.384c7b2d67d6e318a0567e863ca19466.jpg

    il vano schede di memoria che perde la sicura esterna (un retaggio della F5) ma è sicuro e ben dimensionato.
    Notare la scritta "Attenzione Schede .... CALDE"

    ZF2_6833.thumb.jpg.64f4b7499740fec13c02753fcb035187.jpg

    ancora un dettaglio della torretta di sinistra con il tastino Fn4 in evidenza.

    Il peso della macchina è consistente, non sembra meno robusta della D6. Anzi, la documentazione Nikon dice che la scocca è più robusta, con le due parti anteriore e posteriore che sono unite al fondello in un unico guscio, per aumentare la robustezza e poter dissipare il calore più facilmente.
    Nel poco uso che ne ho fatto non posso dare assicurazioni al riguardo ma sono certo che Nikon sa cosa dice quando assicura che il rischio di surriscaldamento non esiste.
    Comunque esperienza d'uso ed ergonomia del tutto analoga a quella di una Nikon D1~D6.
    Se uno ha provato o posseduto una di quelle macchine, si troverà immediatamente a casa con la Z9.
    Ingombro appena inferiore ma è una cosa che si nota solo se affiancate le due macchine.

    COME VA

    Al di là delle tante cose lette sul web o viste sui video dei primi tester, mi interessavano due cose essenzialmente.
    Provare se l'autofocus è un reale passo avanti rispetto alle altre Z, provare la nuova raffica a 120 fps (perchè, sinceramente, 20 scatti al secondo sono tanti ma in fondo non tanti più di 14) e vedere come va agli alti ISO.

    Sull'autofocus devo dire che è come avere in mano una D6 che mette a fuoco a tutto frame e lo fa con una animazione a mirino che è coerente con quello che sta facendo.
    Se c'è una persona nel frame l'AF le si attacca addosso e non la molla nemmeno se viene coperta da un altro elemento.
    Se l'occhio è visibile va su quello, altrimenti passa alla testa. O al corpo.

    Il tracking 3D è intuitivo : si mette il cursore da dove si vuole che questo parta e basta premere a metà il tasto di scatto perché il tracking segua qualunque cosa ci sia sotto al cursore, senza nessun'altra contorsione mentale.

    Ma soprattutto sbalordisce la velocità di azione. Avevo con me la Zfc e, benché io possa metterci del mio per fare la differenza, si ha la sensazione di usare un motorino a confronto della moto BMW più evoluta  e potente del mercato.

    IL MIRINO

    Chiarissimo, nessun oscuramento, visione fluida e continua. In raffica non si vede nulla, almeno in quelle più rapide, nelle altre c'è una animazione che fa capire che ... stiamo scattando.
    Perchè altrimenti benché la macchina sta registrando centinaia di scatti, non si percepisce nulla.
    In interni è uguale ad un mirino ottico. In esterni anche meglio. O, almeno, io vedo meglio in questo mirino che in quello della D6.
    Anche qui il confronto con la Zfc è impietoso. Ma sono macchine tra cui in mezzo scorre ... un oceano.

    Probabilmente per qualcuno sarà troppo contrastato. Ma credo sia possibile personalizzarlo.

    ALTI ISO

    Sono certo che sarà il punto dove ci sarà tanto dibattito al riguardo.
    E' una macchina ad alta risoluzione.
    Ha base ISO 64.
    Non è stata pensata per un uso esclusivo - come D5-D6 - o preferenziale nei palazzetti dello sport più bui del mondo.
    Ma per quanto il mileage mio possa essere diverso da quello degli altri, personalmente mi sentirei a mio agio a fotografare tranquillamente a 6400 ISO ed oltre.
    Anche senza particolari interventi in sviluppo che a me non appassionano più di tanto.

    Nei commenti troverete foto a testimonianza.

     

    RAFFICA a 120 FPS

    Emozionante, spettacolare, precisa. Non saprei che altro aggiungere.
    Se non ricordando che io con la D3 (12 megapixel e resa molto più grezza della Z9) ho fatto stampe da 60x90cm e che normalmente veniva usata dai fotografi sportivi per doppie pagine e copertine di riviste di basket.
    Qui però abbiamo una precisione chirurgica mentre si segue ogni più indistinguibile ad occhio nudo, movimento del soggetto.
    Naturalmente non sarà da usare indiscriminatamente, pena avere sequenze di scatti tutti troppo uguali tra loro. Ma quando serve si potrà cogliere l'attimo che c'è in mezzo a due attimi contigui ....

    CI VOGLIONO SCHEDE NUOVE

    Scordatevi le XQD. Sono compatibili ma appena appena sufficienti ad usare la macchina per scenari statici. Ed usare la Z9 per fare solo paesaggio non sarebbe renderle giustizia.
    Per avere il massimo ci vogliono CFExpresso di fascia alta e, possibilmente, di taglio serio (una scheda da 64 gigabyte la riempite in mezz'ora di scatti).

    DSC_7499.thumb.jpg.598ee55da6aa547ed9a563bf87a667fd.jpg

    5000 ISO, 1/500'', f/2.8, 85mm

    776329243_Immagine2021-11-29202331.thumb.jpg.b7df31c70510fc1c431101e77ee94f61.jpg

    la visualizzazione del punto di AF scelto dalla macchina, uno scatto a caso della sequenza a 120 fps

    Di più non saprei che aggiungere. In fondo non si può pretendere di più da pochi minuti di prova pratica di uno strumento che richiederà mesi di apprendimento approfondito per poterne comprendere tutti pregi e scoprirne anche i limiti.

    Ma in fondo è anche per questo che ci piacciono i nostri giocattoli, vero ?
    Insomma, diffidate di chi in 5 minuti vi sa dire ogni cosa, con l'assoluta certezza di un messia tecnologico.

    Vi invito a guardare nei commenti gli scatti e le sequenze che ho potuto mettere insieme da questo breve contatto.

    Sulla disponibilità per chi l'ha ordinata, purtroppo non ho notizie troppo confortanti.
    Nital spera di avere le prime dopo la metà di dicembre ma c'è da esaudire la prelazione contrattuale per gli NPS.
    Ma poi le consegne proseguiranno con cadenza settimanale fino ad esaurimento degli ordini.
    Ci vorrà pazienza per averla ma non è l'attesa del piacere essa stessa un piacere?

    User Feedback

    Recommended Comments



    • Administrator

    Giusto di assaggio, Z9 e Nikkor Z 70-200/2.8 S, 1/500'', f/2.8, ISO 7200, @105mm. NEF HE* aperto con NX Studio e convertito in JPG con impostazioni oncamera

    DSC_7335.thumb.JPG.287a6d26562f76c06f6c1f36dc4fc15f.JPG

    • Like 1
    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator


    11400 ISO, senza riduzione del rumore. E' a fuoco il soggetto di destra (era a fuoco il viso finché non si è girata di schiena e la macchina ha continuato a seguirla mettendo a fuoco il corpo

    DSC_9243.thumb.JPG.5740f92911016b4e7e4d6b1fda47d755.JPG

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Sabato pomeriggio sono sfuggito per un attimo alle attenzioni dello staff Nital e sono uscito un attimo dalla porta, a bordo naviglio.
    Ho fatto raffiche da 120 fps che ho poi montato in due time-lapse.
    Non sono video, attenzione, sono scatti fotografici da 11 megapixel in formato JPG, più che sufficienti per riempire una prima pagina di qualunque rivista sportiva.
    La macchina pur a 120 scatti al secondo segue il soggetto con le modalità autofocus complete e senza nessuna limitazione.

    Il burst dura 6-10 secondi a seconda della scheda di memoria che avete montato (per il massimo ci vuole una ProGrade Cobalt ma questo non significa che con una Lexar Gold non si possa fotografare altrettanto bene) e il risultato sono 700-1200 scatti perfettamente a fuoco (se sapete cosa state facendo).

    Nel primo caso ho prefocheggiato il ciclista mentre andava per i fatti suoi e appena un attimo prima che incrociasse la passante ho premuto il pulsante di scatto.
    La macchina seguiva comunque l'occhio del ciclista anche mentre quello era oscurato dal volto della passante e poi ha continuato a seguirlo per il resto finché non è uscito dalla mia visuale.
    Vedrete nell'intervallo di 2 decimi di secondo che ho impiegato nel time lapse ogni minima espressione del volto perfettamente impressionata dallla Z9.
    Sono jpg come usciti dalla macchina, solo ridimensionati per esigenze di banda passante, senza alcun editing.

     

     

    La seconda serie è più semplice, qualche piccione appollaiato sulla ringhiera del naviglio. Quello in primo piano che si spulcia. Al vento vedrete ondeggiare il piumaggio del corpo.
    Sono due sequenze diverse quindi vedrete discontinuità. Ma nulla mi vietava di tenere premuto il pulsante per decine e decine di ... migliaia di scatti.

     

    l'autofocus della Z9, intanto, passava dall'occhio - se visibile - alla testa o al corpo del piccione mano a mano che l'azione procedeva.
    Vi assicuro che quando l'occhio è visibile, ogni scatto è perfettamente centrato sull'occhio.
    Modalità AF wide-auto con riconoscimento automatico dell'occhio (di ogni creatura, vivente e non vivente).

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Ancora una volta, non è un video, é il montaggio in formato 2K di sequenze di scatti a 120 fps - ovvero fotografie da 11 megapixel, perfettamente sfruttabili per stampe di media e grande dimensione in pieno automatismo a 120 scatti al secondo.

    Sono scatti in palestra, fatti con la Z9 e il Nikkor Z 70-200/2.8 S, 1/500'', f/2.8, ISO 5000, senza alcun editing, scatti esattamente out-of-camera.

     

     

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Da un frammento di una sequenza, come la macchina passa dal seguire il corpo all'occhio, appena questo diventa pienamente riconoscibile.
    In altri casi si vede il passaggio dal volto all'occhio e viceversa

    988490030_Immagine2021-11-30082156.thumb.jpg.1402dabcb2c594acf8b839c833523d5a.jpg

    dopo il primo scatto con l'occhio visibile, questo è stato seguito per un centinaia di scatti consecutivi, finché non è stato più visibile

    771900368_Immagine2021-11-30082344.thumb.jpg.ee8356d2c3dffca7baba07c30a1f970b.jpg

    per poi prendere e perdere l'altra tipa che teneva gli occhi chiusi

    1023616534_Immagine2021-11-30082529.thumb.jpg.652d7ed49dd8f8016bae10c322d5dff1.jpg

    agganciata fedelmente al successivo volteggio

    1544030580_Immagine2021-11-30082614.thumb.jpg.047045a8f1af4f01c4c94ef30afb6f76.jpg

    anche qui occhi chiusi ma volto ben centrato

    1521341832_Immagine2021-11-30082741.thumb.jpg.ac75666ce63d1817848c98aa636116d2.jpg

    1590003735_Immagine2021-11-30082913.thumb.jpg.f9fc34462a243e33ca047013651924f7.jpg

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, Sakurambo ha scritto:

    In che senso le XQD sono appena sufficienti sulla Z9.
    Rallentano la macchina anche in situazioni statiche o è un problema di raffiche ?

    Il buffer non riesce a scaricarsi abbastanza velocemente con una XQD.
    Certo, se uno ci fa i paesaggi, basta e avanza :)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    Io sono passato alle XQD con la D5, passerò alle CFExpress con la Z9. Ho sempre fatto così: al cambio di generazione del corpo principale cambio le schede di memoria.
    Ricordiamoci che le schedine non sono eterne!

    • Like 1
    • Haha 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Come vedremo, il tema schede catturerà l'attenzione dei malcapitati acquirenti, fin qui abituati ad utilizzare una SD tramandata di padre in figlio.

    Ma a parte lo Spirito, vorremmo fosse chiaro che le prestazioni della Z9 richiedono kerosene invece che super alla pompa.

    Per cui su Nikonland già sappiamo della necessità di schede CFXpress e per giunta performanti, come in poche attualmente sono .

    Mi sa che se mi affretto a comprare la mia terza Prograde non faccio che bene...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    3 ore fa, M&M ha scritto:

    E via spropositando.

    That's all folks. Se avete domande cui io vi possa rispondere, eccomi qua !

    Mi sa che faccio prima a chiedere quali siano (se ve ne siano) perfettibilità...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 minuto fa, Max Aquila ha scritto:

    Mi sa che faccio prima a chiedere quali siano (se ve ne siano) perfettibilità...

    Credo che una delle cose che più si presteranno a critiche sia l'articolazione del display posteriore.

    Che è robusto oltre misura (io ho un pò scandalizzato i presenti sollevando la Z9 per il display posteriore, con il 105/2.8 S montato su) ed a prova di abuso ma certo non è articolato completamente come altri display, ad esempio quello della Zfc.
    Questione di scelte progettuali, sinceramente io preferisco così perchè non è pensabile che ti si rompa mentre stai lavorando e da una Z9 ci si attende la robustezza di una ammiraglia Nikon ma tanti fighettoni troveranno questo difetto su cui dissertare (insieme al bordo dello stesso apparato che in certe situazioni ti si può impigliare nel maglioncino di cachemire fucsia che certamente avrai indossato per l'occasione).

    Io invece, come avrete già letto, continuo a trovare singolare il posto d'onore che ha il tastino BKT sulla torretta di sinistra mentre adesso nella Z9 manca il tastino per modificare la modalità esposimetrica (spot, semispot, matrix etc.).

    In termini di pura estetica, il falso pentaprisma è un filo troppo sottodimensionato rispetto a quello delle D1~D6 e secondo me rende un pò sbilanciata la forma della macchina.
    Ma qui è una questione di semplice gusto estetico.

    Sulle funzionalità invece, io considero la Z9 una piattaforma in evoluzione che nel tempo potrà essere sviluppata anche molto a fondo, fino a che non sarà il tempo per essere avvicendata dalla Z9 II credo tra un paio di anni.
    Molti aspetti possono essere raffinati e qui c'è tutta la potenza elaborativa necessaria per farlo.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, Max Aquila ha scritto:

    Come vedremo, il tema schede catturerà l'attenzione dei malcapitati acquirenti, fin qui abituati ad utilizzare una SD tramandata di padre in figlio.

    Ma a parte lo Spirito, vorremmo fosse chiaro che le prestazioni della Z9 richiedono kerosene invece che super alla pompa.

    Per cui su Nikonland già sappiamo della necessità di schede CFXpress e per giunta performanti, come in poche attualmente sono .

    Mi sa che se mi affretto a comprare la mia terza Prograde non faccio che bene...

    ProGrade invita a fare acquisti natalizi...

     

    frf.thumb.JPG.c86d4d80af08cb3316b17f474c6c6d4b.JPGprogr.thumb.JPG.8115d823ca5c3877b998df1f0524800d.JPG

    Andate a guardare...

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    2 ore fa, M&M ha scritto:

     

     (io ho un pò scandalizzato i presenti sollevando la Z9 per il display posteriore, con il 105/2.8 S montato su)

    Avrei voluto vedere la scena!!!:x3x:

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander Veterano

    Mi sembra un buon inizio Mauro e sono convinto che avrai ancora molto da scrivere. Le caratteristiche di questa Z9 sono veramente tante e testarla in profondità sarà parecchio lavoro. Non me ne perderò una riga :)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    9 minuti fa, Max Aquila ha scritto:

    e io spero solo che questa foto di gruppo non sia stata scattata con la Z9...  

    Z50 + 16-50, ovviamente :)

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Mauro, dopo questo primo e breve approccio alla Z9, in cuor tuo, è la macchina che effettivamente aspettavi? Ha superato le tue aspettative? 

    Quali obiettivi dovrebbero essere "saldati" sulla Z9?:D...lo so, le mie sono domande..banali e retoriche..;)

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    3 minuti fa, SGAMBI ha scritto:

    1) Mauro, dopo questo primo e breve approccio alla Z9, in cuor tuo, è la macchina che effettivamente aspettavi? Ha superato le tue aspettative? 

    2) Quali obiettivi dovrebbero essere "saldati" sulla Z9?:D...lo so, le mie sono domande..banali e retoriche..;)

    1) Si, di fatto sostituisce l'indimenticata D3x che invano ho tentato di soppiantare con le varie D800/D850, unendo quelle caratteristiche di alta risoluzione e dinamica a bassi ISO alla velocità tipica delle ammiraglie Nikon per lo sport. In sostanza la macchina che serve a tutto. Nemmeno nei miei sogni più sfrenati avrei pensato a 120 fps utilizzabili per foto "belle" e sono certo che molte funzionalità verranno affinate/aggiunte nel corso della vita utile della Z9

    2) non saprei, nel senso che a seconda delle circostanze ci sarà questo o quello. Se arriverò ad averne due - mai dire mai - su una si alterneranno 85/1.2 e 105/1.4E e sull'altra gli zoom (100-400 e 24-70/2.8) e i tele (500, 800).

    • Like 2
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Il pensiero di Brad Hill - fotonaturalista canadese che ha appena ricevuto in prova una Z9 e un 100-400 da Nikon Canada - :

    [...] a quando dico che una fotocamera è veloce, non parlo solo di frame rate. Come una buona reflex digitale, questa fotocamera non ha alcun ritardo all'avvio: accendila e quando la porti agli occhi è pronta per partire. E l'acquisizione iniziale della messa a fuoco è scattante come una D6 (almeno con gli obiettivi che ho usato con essa... che sono stati di fascia alta). Gli utenti della Nikon D5 e D6 sapranno cosa intendo quando dico che una fotocamera è "scattante" (queste sono probabilmente le due reflex digitali più scattanti mai realizzate). 

    [...] mentre la D3 mi ha permesso di fare alcune cose in modo diverso rispetto a una D2x o a qualsiasi altra ammiraglia Nikon prima di essa (in particolare scattare a ISO più alti che mai), non ha davvero cambiato il modo in cui ho scattato. Ma dopo 5 giorni di utilizzo della Z 9 sto scattando in modo radicalmente diverso, soprattutto nel modo in cui utilizzo il sistema AF, rispetto a prima. Questo ha avuto un enorme impatto su come ho impostato la fotocamera (che continuo a modificare man mano che imparo sempre di più su ciò che la Z 9 può davvero fare). Nei termini più generali, Non mi sono mai sentito a mio agio nel dare molto controllo AF alla mia fotocamera prima d'ora... mentre userei l'area di gruppo e alcune modalità di area dinamica quando appropriato, non mi avresti mai visto usare molto l'area AF automatica o il tracciamento 3D. Ma con la Z 9 mi sento già molto a mio agio nel dare MOLTO controllo dell'AF alla fotocamera (lasciandomi concentrare mentalmente su cose come la composizione).

    [...] Nell'era della D5 ho inizialmente integrato la mia ammiraglia con una D500, poi alla fine una D850 (per riprendere paesaggi o paesaggi di animali ad alta risoluzione). Ma con la Z 9 non vedo più la necessità di cercare "complementarità" in un 2° corpo - la Z 9 sembra essere in grado di fare tutto! Sarò ancora un fotografo con due fotocamere sul campo, ma le probabilità sono che saranno due Z 9. E saranno impostate in modo identico (ma con obiettivi diversi su di esse)

    In neretto i brani su cui concordo pienamente.
    Riguardo lo "scattare in modo radicalmente diverso", non esclusivamente per le modalità autofocus molto più affidabili di Z6 e Z7 ma perché la Z9 consente potenzialità ad oggi inesplorate ... che mi riservo di descrivere quando le avrò esplorate (vedi sopra time-lapse di scatti a 120 fps che in realtà sono sequenze di scatti tutti pienamente utilizzabili ad alta risoluzione).

    • Like 6
    • Haha 3
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    1 ora fa, kappona ha scritto:

    Grazie Mauro per questa tua interessantissima anticipazione!

    Sono certo che appena potrai, ci farai deliziare con altre notizie!:bravo:

    Grazie a te. Per il resto bisogna avere pazienza ;)

     

     

     

    Link to comment
    Share on other sites




    Join the conversation

    You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

    Guest
    Add a comment...

    ×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

      Only 75 emoji are allowed.

    ×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

    ×   Your previous content has been restored.   Clear editor

    ×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...