Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M
  • M&M
    M&M

    Nikon Z6 II : in medio stat virtus (test/prova)

    Sto usando la Nikon Z6 II da quando è uscita lo scorso autunno.
    Purtroppo il periodo non è stato propizio per utilizzarla dove avrei voluto valutarne davvero le potenzialità - rispetto alla Nikon Z6 prima serie - in eventi sportivi sfidanti, quali il motocross o l'automobilismo.
    L'ho potuta usare per lo più in fotografia di ritratto e generale. Oltre che in test informali che avrete già visto in queste pagine.
    Il mio giudizio complessivo è molto positivo pur con qualche caveat che condividerò più avanti, se avrete la bontà di continuare a leggere questo articolo.
    Che come mio solito, non è un test di laboratorio ma un'esperienza d'uso quotidiana, sul serio, da parte di uno che mangia pane e Nikon da quando il Presidente degli Stati Uniti era ancora Ronnie Reagan

    ***

    Uno strumento da lavoro

    La Nikon Z6 II si può considerare l'equivalente sia sul piano merceologico che funzionale, della reflex Nikon D750.
    Non è l'ammiraglia e non ha nemmeno un corpo professionale ma esattamente come la D750 serve a qualsiasi scopo le si voglia affidare.

    Z72_0700.thumb.JPG.e01a137f28b558f36ebf03adce8bced1.JPG

    come nel caso della sorella più costosa, Nikon Z7 II, le differenze esteriori rispetto alla precedente serie sono minime.
    Si limitano per lo più al marchietto II dopo al numero del modello. La produzione passata in Thailand dal Giappone.
    L'apertura del vano memorie più alta.

    Perché le differenze concrete sono all'interno.

    • nel doppio alloggiamento per memorie (XQD/CFexpress + SD di tipo UHS-II)
    • nella contattiera estesa per consentire al battery-grip MB-N11 progettato espressamente per Z6 II e Z7 II di operare con i comandi in verticale
    • nell'ingresso USB-C e la relativa elettronica in grado di sfruttare le peculiarità della nuova batteria potenziata EN-EL15c (compatibile con le precedenti ma in grado di operare in ricarica mentre la macchina è attiva)
    • nell'uso di un doppio processore rispetto al processore singolo che insieme ad un buffer maggiorato, permettono alla Z6 II di raggiungere sequenze di 200 scatti consecutivi, il che nella pratica significa poter scattare sempre in continuo
    • altre differenze aggiunte sul piano software come le nuove modalità autofocus, i tempi di scatti allungati sino a 900 secondi.
    • la promessa di aggiornamenti firmware già mantenuta con l'ultima versione v 1.1 che ha aggiunto il video in formato 4K60p (sebbene in modalità 1.5x) e il formato RAW proprietario di Blackmagic (mediante registratore esterno e modifica hardware in assistenza a pagamento) che speriamo verrà costantemente estesa nel prossima futuro

    sin qui la teoria. Se questo si possa tradurre nella pratica in operatività migliorata nella vostra quotidianità fotografica, lo lascio a voi.

    Per me si, ed è il motivo per cui l'ho ordinata e comprata prima di provarla.

    Z72_0704.thumb.JPG.8a940fcb5b5f4a1ae423abc8d73a09df.JPG

    a me bastava già solo questo battery-grip, montato e mai smontato da quando mi è arrivato con dentro due batterie EN-EL15c che da quel giorno ricarico esclusivamente via USB-C (con un bel caricabatteria da 65 W).

    Perchè nella sostanza la Z6 II è immutata ergonomicamente rispetto alla Z6 I.
    E questo per me significa dolore fisico a mani, polsi e braccia, durante l'uso continuo che ne faccio con il suo compagno di merende :

    Z72_0696.thumb.JPG.ee044b0b1cf3d8171c12e6811730a3db.JPG

    la Z6 II si avvantaggia enormemente (al pari della sorella Z7 II) del nuovo battery-grip Nikon MB-N11 nell'uso di ottiche impegnative sul piano fisico, specie scattando in verticale

    Sinceramente del secondo slot di memoria non mi è mai importato nulla. Solo sulla D5 l'ho sfruttato in ridondanza, perchè quella macchina è l'unica Nikon (con la D6) con due slot uguali  XQD/CFExpress.
    Ma nelle Z come nella D850 lo sbilanciamento di prestazioni delle due schede di memoria non mi entusiasma.
    Anche se ammetto di usare solo SD le poche volte che faccio scatti singoli qui in studio per foto di poco conto in jpg "small" & "basic" a scopo di pubblicazione sul web.
    Ma sul campo solo ed esclusivamente le migliori CFExpress.

    Del resto non dico che le nuove modalità di AF non mi convincano, solo devo ammettere che mi aspetto ben altro da Nikon.
    Ma di questo parleremo nelle conclusioni.

    Mentre in linea generale, la Z6 già era molto agile, adesso lo è di più. E' piuttosto la Z7 II che adesso può lavorare insieme alla Z6, mentre la Z7 proprio non ce la faceva in termini di buffer e doveva fermarsi continuamente ansimante.

    Per quanto riguarda il doppio processore, i vantaggi ci sono e credo di averli mostrati qui :

     

     

     

    ma probabilmente i tecnici Nikon è solo con la versione 1.1 del firmware che stanno sfruttando di più la maggior potenza.
    Adesso il riconoscimento dell'occhio avviene più da lontano, col cursore piccolissimo (come l'occhietto, lontano) e con maggiore percentuale di centri.
    Così come la doppia potenza consente la ripresa video in modalità 4K60p mentre prima era limitata al 30p.

    Ecco, non avrei molto altro da dire, ribadendo, per l'appunto, che non ho potuto usare la macchina in eventi sportivi impegnativi (intendo con soggetti in moto variabile come le moto del motocross) o nel seguire uccelli in volo veloce. Con Z6 e specialmente Z7 ammetto che non sono mai stato soddisfatto. Con la Z6 II spero di poterci provare con la bella stagione se le modalità colorate ci consentiranno di uscire fuori porta. Cosa oggi che non mi è consentita ...

    La qualità d'immagine è identica a quella della Z6. E su questo credo che non ci sia da indagare oltre. Ne indugiare in fantasticherie sulla sensibilità dell'autofocus dove luce non ce n'è.

    Mi è bastato scattare in un salone in penombra insieme ad un amico con la Z6. Già con il firmware 1.0x la differenza era evidente. Con la 1.1, praticamente abissale.

    Basterebbe questo per fare l'upgrade ?

    Dipende da voi. Come ho scritto per me già è bastato il battery-grip. Il resto è venuto come gradito omaggio.

    Z62_4197.thumb.jpg.d903e1b731735bde94ed0bbf20fc28a3.jpg

    Nikon Z6 II + Nikkor Z 70-200/2.8 S con TC 1.4x a 280mm. Sodalizio perfetto, sancito anche dai dati Exif :)

    Z72_0698.JPG

     

    Z62_5321.thumb.jpg.07199ffb07692826105f1d5c4d048ab2.jpg

    ***

    Non mi sentirei di aggiungere molto altro se non andare a concludere in modo sommario.

    Conclusioni

    La Nikon Z6 II è una Nikon Z6 matura e completa. Perfettamente azzeccata nella sua fascia di segmento e prezzo.
    Secondo me è assolutamente la migliore Nikon Z sinora proposta.
    Per il giusto prezzo offre il mix migliore di caratteristiche giusto senza troppo chiedere in cambio, né in termini di sforzo economico né di apparato di contorno.
    Va bene per tutto e non é specializzata quanto lo è la sorellona Z7 II.
    Ha una raffica potente, un buffer inesauribile, gamma dinamica agli alti ISO che per averne una migliore si deve passare alla D6.
    Non si crede di essere più di quanto non sia (una ammiraglia) e quindi è tanto bella quanto onesta pare ...

    Pro

    • il prezzo è quello giusto per il mix di caratteristiche offerte
    • sinceramente sia per l'hobbysta che per il professionista non c'è da desiderare di più, salvo che per quel 5% di fotografi specializzati in fotografia d'azione (tipo sport veloci o wildlife)
    • la risoluzione è quella giusta
    • il video è di grande qualità, anche in modalità autofocus automatico
    • è compatta e agile per chi trova che queste siano caratteristiche positive
    • il nuovo eye AF è nettamente migliorato rispetto alla prima generazione
    • il nuovo battery grip è come deve essere fatto un battery grip
    • la nuova batteria è davvero prestazionale

    Contro

    • la raffica base è scarsa nel 2021
    • l'oscuramento del mirino in raffica nel 2021 "non si può più vedere"
    • la raffica estesa è limitata da talune specifiche e comunque a mirino viene riprodotta con un effetto moviola che non consente di seguire in tempo reale l'azione (c'è un evidente lag tra l'evento reale e quello che si vede nel mirino)
    • le modalità di autofocus sono da considerare ancora primitive e piuttosto amatoriali, non rispetto alla concorrenza che pure è più avanti ma rispetto alla Nikon D6.
      L'intero comparto autofocus andrebbe ripensato dalla base, prendendo a base quello della D6 per estenderlo alle potenzialità della rilevazione di fase a tutto frame.
      Purtroppo devo nella pratica riscontrare che in molte circostanze l'autofocus della Z6 II (che pure è meglio di quello della Z7 II) proprio non ci capisce niente "e va per muri e prati", costringendomi ad intervenire con paroline dolci e vezzeggiativi ...
    • la potenza installata a livello di processore è chiaramente inadeguata alle aspettative del 2021. Certi smarphone di fascia media hanno più potenza disponibile
    • il sensore è superato, oggi ci si aspetta di avere un video 4K60p in formato pieno o quasi, anche se la Z6 II non è una macchina dedicata al video, è la macchina d'elezione del video per Nikon
    • sebbene meno della Z7/Z7 II la Z6 è incline a mostrare effetti del rolling shutter in modalità silenziosa.

    I contro sembreranno magari ingenerosi ma tutto sommato appaiono, secondo me, in linea con la fascia di appartenenza della macchina, che lo ripeto ancora non è e non si spaccia per essere una ammiraglia.

    Per questo motivo l'ho adottata e penso che la userò come macchina da battaglia - non come compagna per la vita - finchè non comparirà una Nikon Z di fascia più alta che superi almeno buona parte dei limiti che le attribuisco io.

    Naturalmente ognuno ha il suo mileage e credo che nella realtà per il 99% dei fotografi le capacità della Z6 II siano più che adeguate. Anzi ...

    Per me l'upgrade dalla Z6 alla Z6 II è stato naturale (anche perchè avevo accumulato quasi 200.000 scatti sulla I) per qualcun altro credo che un pensierino al riguardo lo dovrebbe fare.
    Per molti no, le migliorie non sono sostanziali anche se, per uno come me, sono ben più che formali, anzi, all'atto pratico sufficienti a farmela adottare.

    Insomma, in medio stat virtus, mai come nel caso della Nikon Z6 II il vecchio motto latino si adatta a questo modo.

     

     

    Z72_0701.JPG

    User Feedback

    Recommended Comments

    • Nikonlander

    Sono veramente contento della Z6 II. Ora la sento piu' matura e piu' reattiva anche se l'ho usata poco dopo l'ultimo FW  1.12. Vorrei sapere caro Mauro Maratta,a titolo di informazione, ma per la ricarica via usb  si deve usare qualche caricabatterie apposito da quale minima capacita' di carica? Per esempio i caricabatterie per cellulare possono o no essere usati? Sulle istruzioni non ho ben inteso questa modalita'

    Io aggiungerei alle mancanze la possibilita' anche per lo slot secondario di poter scegliere tra CFE,XQD e SD. Non ultima, secondo un mio personale parere, la possibilita' di swicciare con due tasti sul retro o con uno in modalita' sequenziale il  cambio modo area AF( AF-S -AF-C) , e cambiando le relative modalita' grande/piccola area uomo/animali con il comando a rotella  secondario posto sul retro, l'input  sull'AF verra' dato schiacciando come ora il tasto in basso sulla parte frontale..Grazie come al solito per l'esaustivo servizio.

    Edited by riccardo55
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Le specifiche del caribatterie Nikon EH-7P riportano 15 watt, 5 volt, 3 ampere.
    Quindi direi che quei valori sono il minimo.

    Io nella realtà ne sto usando uno aftermarket (Amazon, 42 euro) da 65 watt. Di quelli che oltre agli smartphone e i tablet, possono alimentare anche i notebook.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Redazione

    Bel lavoro Mauro, la mia l’ho usata troppo poco per scriverne ma mi ritrovo sostanzialmente del tutto allineato alla tua recensione.
    Aggiungerei solo, nella lista dei contro, un difetto di ergonomia nel software che impatta il già deficitario AF: la possibilità di associare un modo AF al pulsante di scatto e uno diverso al pulsante AF-ON sul retro (sulla D5 ho da tempo impostato i nove punti sul pulsante di scatto ed i gruppi sul pulsante AF-ON). Ma, nel software, di difetti di ergonomia ne abbiamo tantissimi, cosa che fa una certa tristezza e che io addebito, visto che hanno smesso di aggiornare la Z6 originale, al desiderio di aumentare il gap tra i modelli. Fosse davvero così, temo che il software giusto lo avremo solo sulla professionale.

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    15 ore fa, M&M ha scritto:

    Le specifiche del caribatterie Nikon EH-7P riportano 15 watt, 5 volt, 3 ampere.
    Quindi direi che quei valori sono il minimo.

    Io nella realtà ne sto usando uno aftermarket (Amazon, 42 euro) da 65 watt. Di quelli che oltre agli smartphone e i tablet, possono alimentare anche i notebook.

    Se non chiedo molto, sarei interessato ad un modello portatile/ light che possa usarlo solo per la Z6 II (non come quello scatolotto con filo della nikon ingombrante). Mi fido della tua esperienza nel navigare, scegliere e perche' no sollecitare l'altrui pensiero.:DGrazie

    Edited by riccardo55
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    12 ore fa, Massimo Vignoli ha scritto:

    Bel lavoro Mauro, la mia l’ho usata troppo poco per scriverne ma mi ritrovo sostanzialmente del tutto allineato alla tua recensione.
    Aggiungerei solo, nella lista dei contro, un difetto di ergonomia nel software che impatta il già deficitario AF: la possibilità di associare un modo AF al pulsante di scatto e uno diverso al pulsante AF-ON sul retro (sulla D5 ho da tempo impostato i nove punti sul pulsante di scatto ed i gruppi sul pulsante AF-ON). Ma, nel software, di difetti di ergonomia ne abbiamo tantissimi, cosa che fa una certa tristezza e che io addebito, visto che hanno smesso di aggiornare la Z6 originale, al desiderio di aumentare il gap tra i modelli. Fosse davvero così, temo che il software giusto lo avremo solo sulla professionale.

    Esatto, era cio' che volevo intendere. Ottima idea.Chissa'  che  ti ascoltino!!!

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    56 minuti fa, riccardo55 ha scritto:

    Se non chiedo molto, sarei interessato ad un modello portatile/ light che possa usarlo solo per la Z6 II (non come quello scatolotto con filo della nikon ingombrante). Mi fido della tua esperienza nel navigare, scegliere e perche' no sollecitare l'altrui pensiero.:DGrazie

    Se cerchi su Amazon.it, "caricabatterie, USB-C, 20 W" ne trovi a decine. Io prenderei uno di una marca nota, tipo RAVPower o Anker.

    Io ho preso questo, da 45W

    71ptZHL4uyL._AC_SL1500_.thumb.jpg.0f4b44c24bfda7f2b30b7d1092deab0c.jpg

     

    • Like 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Consiglio anche di dare un'occhiata alle specifiche del charger del proprio smartphone, se android.

    Le nuove batterie da 4 e 5mila mAh richiedono charger da 30w che sono perfettamente in grado di ricaricare.

    Come avevo già provato e scritto poco tempo fa 

     

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Una cortesia  se possibile. A breve ho intenzione di acquistare  per la mia Z6II un Power Bank e un caricatore USB C.

    Sulla base dei vostri consigli ho adocchiato il Power Bank RAV POWER   Mod.RP-PB058  da 30 W 3 port  ( giusto? !!!); avrei dei dubbi sulla capacita' e porte. Mi pare che il vs era di maggior capacita' e  a 5 porte o sbaglio?  

    Purtroppo su amazon non e' piu' disponibile.  Per il caricatore USB C 65 W  avevo visto sempre in casa RAV POWER ( foto)( 32 euro amaz.) ed e' disponibile. Quindi e' orfano del Power Bank.

    Ho sondato allora  in zona ANKER , qui ho trovato strano una  offerta PB POWERCORE + 26800mAh 45 W con caricabatterie 60 w piccolo a due uscite a 99,99 euro. Questa soluzione presenta un caricatore si piccolo ma con una sola port mentre io gradirei due per il motivo di seguito spiegato.

    Ulteriore ricerca:

    -ANKER PB CORE 26800 3 porte USB e 2 porte in entrata Micro USB, 5 volt, ma NON DICE la capacita'( foto) !!! a 46,99 euro; SEMBREREBBE 30 W in uscita  bastera?  Per giunta non disponibile.

    -ANKER POWER Port+ 60W ( foto) 45W USB C a 44,99 ( foto).

       Ho visto, il tuo ANKER ( 9 cm) ma per gli usi che faccio ( solo un tablet e la Z6II) mi basterebbe uno con sole due sole uscite ( x PB e x il tablet )e, per giunta piu' piccolo.

    A questo punto sarei costretto a prendere la soluzione completa da 99,99 e dalla foto in allegato, nell'unico ingresso inserirei a caricare alternativamente la Z6 ii  e il PB sempre ANKER. Questo invece e' disponibile.

    Ho paura di sbagliare essendo non pratico di queste tecnologie; basta sbagliare la capacita' e la frittata e' fatta.

    Vorrei sapere da voi piu' esperti  un parere , specificando che non ho fretta ,lo faro' nei prossimi due mesi .Grazie come sempre.

    20210323_212041.jpg

    Screenshot_20210323-220902_Chrome.jpg

    Screenshot_20210323-220721_Chrome.jpg

    Screenshot_20210323-222312_Chrome.jpg

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Non siamo certamente in grado di conoscere ogni modello di powerbank in commercio: i consigli che abbiamo dato riguardano i prodotti che abbiamo personalmente testato e dei quali possiamo parlare in relazione al nostro personale uso.

    Stiamo affrontando un versante rischioso nel quale rientrano potenziali danni alle apparecchiature collegate, quindi non ci possiamo esprimere che a livello soggettivo.

    Io al tuo posto acquisterei dei tre quello intermedio che mi pare più che sufficiente all'uso che ci hai illustrato.

    Ma dopo averlo usato, vieni a confermarci della sua efficienza. 

    Così allarghiamo la base del test  :8TEoXxyzc:

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    inoltre la discussione giusta nella quale porre queste domande è ovviamente la già citata

    qua siamo del tutto OT

    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander
    9 ore fa, Max Aquila ha scritto:

    inoltre la discussione giusta nella quale porre queste domande è ovviamente la già citata

    qua siamo del tutto OT

    Si , come sempre hai ragione, se ritieni utile puoi spostarlo nel giusto contesto. Scusami ma non ho capito , per intermedio intendi l'opz. da 99,99?  Anche perche' i P.B singolli non sono disponibili.Grazie

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator

    Riccardo, non è necessario spendere milioni per queste cose. Se uno si rompe, si cambia : è roba usa e getta.
    Io ho preso un Anker come alimentatore di rete USB e non mi lamento.
    Mentre ho da tempo immemore in casa un powerbank Ravpower che non ha mai mostrato segni di cedimento.
    Pagati entrambi poche decine di euro, non centinaia.

    Link to comment
    Share on other sites

    • Administrator
    40 minuti fa, riccardo55 ha scritto:

    Si , come sempre hai ragione, se ritieni utile puoi spostarlo nel giusto contesto. Scusami ma non ho capito , per intermedio intendi l'opz. da 99,99?  Anche perche' i P.B singolli non sono disponibili.Grazie

    Screenshot_2021-03-24-09-53-14-790_com.android.chrome.thumb.jpg.3114d1117f15c17ded17d5ef11407abd.jpg

    Questo andrà più che bene.

    Poi confermacelo. 

    • Haha 1
    Link to comment
    Share on other sites

    • Nikonlander

    Grazie, non ho valutato l'opzione 99,99 la piu' costosa, era l'unica disponibile e consta della somma del PB e del CARICATORE , quindi 46,99+44,99=  siamo li  vicini ai 99.  Grazie x la cortesia, non avevo fatto attenzione, in effetti andava scritto nell'articolo" alimentare le nikon z", sono O.T.  Potete spostare d'ufficio e , come al solito, SORRY. Ero disattento e concentrato sul caricatore ANKER ed ho continuato di seguito. Sbagliando!!!

    Quando compro vi faro' sapere come va, anche se aspetto e vedo di prendere il RAV POWER che e' stessa cosa e stesso prezzo. Un saluto alla stupenda redazione di NIKONLAND.

    Edited by riccardo55
    correzione
    Link to comment
    Share on other sites


×
×
  • Create New...