Jump to content

Lasciate un commento

Commenti e feedback sono fondamentali per indirizzare la redazione nella stesura degli articoli.
Lasciare un commento significa lasciare un segno del vostro passaggio, è un gesto nei confronti dell'autore, un segnale utile per gli articoli successivi.
Noi decidiamo le linee editoriali di Nikonland anche in base ai vostri commenti e feedback.
Non fate mancare il vostro apporto !

M&M M&M
  • M&M
    M&M

    Nikkor Z 24-50mm f/4-6.3 : anteprima

    ATTENZIONE SI TRATTA DI UN SAMPLE DI PREPRODUZIONE IN VISIONE - OGNI CONSIDERAZIONE QUI ESPOSTA VA PRESA A COERENZA

    Z7X_3995.jpg.0574b085099aa84a6af9268be929494f.jpg

    esteso in posizione di scatto

    Z7X_3997.jpg.7902c2951fa416c4a577f35208b8736e.jpg

    ritratto sul corpo in posizione di trasporto

     

    Potrà far storcere il naso un obiettivo kit 2x che alla focale massima apre soltanto ad f/6.3 e sicuramente non può essere considerato l'obiettivo buono per ogni occasione, specie in interni o al buio, ma a noi sembra che Nikon abbia scelto con piena coscienza e coerenza di proporre la nuova Z5 con questo obiettivo.

    Perchè la sua compattezza è l'arma principale, oltre al prezzo abbastanza contenuto.
    Certamente il Nikkor Z 24-70/4 S è un oggetto di fascia superiore ma è giusto che quello sia offerto con le macchine superiori come Z6 e Z7.
    Questo però non è un demerito del 24-50mm f/4-6.3, piuttosto della bontà di un obiettivo che di kit ha proprio poco, essendosi dimostrato validissimo in ogni circostanza.

    In ogni caso le ragioni della soluzione proposta sono di tutta evidenza dal confronto :

     

    Z7X_3993.jpg.dd44e634530c7cc56c77160583952de8.jpg

    Nikkor Z 24-70/4 S e Nikkor Z 24-50/4-6.3 alla massima estensione.

    Z7X_3992.jpg.e0e82aade3da538748fbaeae9d1328f7.jpg

    entrambi a 24mm

    Z7X_3991.jpg.f854ac7b5f41d964dfc6dfb89bbc6577.jpg

    in posizione di trasporto. Per entrambi gli obiettivi questa è una situazione in cui gli elementi ottici rientrano su se stessi e quindi non è possibile scattare.
    La macchina stessa inviterà con un messaggio di estendere l'obiettivo per poter fotografare.

     

    Z7X_4002.jpg.1e4c03f6cbce4307a826cb81b5596768.jpg

    Le scelte economiche sul piano costruttivo sono comunque evidenti. Il bocchettone lo evidenzia.

    Z7X_3989.jpg.9fee2acc9a5a94875189c1ed098d81b6.jpg

    come nel caso del 16-50mm della Z50 che  è un obiettivo pensato con gli stessi criteri, il paraluce Nikon HB-98 è opzionale ed è da acquistare a parte.
    Mentre é simpatica la scelta del passo filtri da 52mm che richiama all'eredità classica Nikon.

    Comunque per concludere le considerazioni costruttive, sta benissimo in mano e naturalmente non pesa (sui tre etti).
    Il fusto iniziale è in metallo, anche la ghiera di messa a fuoco sembra in metallo, il resto è in buona plastica.
    Non ci sono segni di sbavature di fusione e al tatto la qualità avvertita è di ottimo livello.

    Insomma, più di quello che si tenderebbe ad accreditarlo a prima vista.

    Andando alle più dolenti note devo rimarcare come solo a 24mm l'obiettivo apra ad f/4.
    A 28mm è f/4.5
    A 35mm è f/5
    A 40mm è f/5.6
    Per finire ad f/6.3 alla massima estensione di 50mm.

    Come tutti i Nikkor Z, Nikon procura di correggere automaticamente distorsione, aberrazione cromatica e vignettatura come riportato nell'avviso di LR/ACR :

    SnapCrab_Informazioni profilo obiettivo_2020-7-31_7-40-26_No-00.jpg

    ed in effetti io non trovo tracce né di vignettatura né di aberrazione cromatica.

    Anche la distorsione mi sembra assolutamente ben controllata :

    Z5A_3233.thumb.JPG.de768e9bd09ef9d41d460d964118f25a.JPG

    35mm

    Z5A_3236.thumb.JPG.d422c53d2540846eb2bd35c3e28d4dec.JPG

    50mm

    Z5A_3239.thumb.JPG.8cc215f2fdc2e505aecbe906f9cde38e.JPG

    24mm

    Z5A_3240.thumb.JPG.f79b264967ac94cc6c7d520753ccaec8.JPG

    31mm

    In quanto a flare e riflessi, qui siamo senza paraluce e con il sole in pieno fotogramma, peraltro con il diaframma non troppo chiuso :

     

    Z5A_2965.thumb.jpg.9ceea0fd545e48727662f93381468486.jpg

    mentre qui sono andato ad f/36

    Z5A_2972.thumb.jpg.9ca97f78702fc0328048e9d10838cca1.jpg

    COME VA ?

    Nell'uso l'obiettivo si comporta come previsto.
    Nonostante il range contenuto consente piena libertà creativa in tutti i generi

    Z5A_1002.jpg

    a 24mm

    Z5A_1638.thumb.jpg.79769b64e28ec611a594165c9eb42488.jpg

    a 24mm, f/9

     

    Z5A_1650.thumb.jpg.56b0a5a24499b8022566eff407a126ba.jpg

    a 44mm, f/9

    Z5A_1635.thumb.jpg.b7134b5560ed76acb6c683841a95d96f.jpg

    a 50mm, f/6.3

    Z5A_2861.thumb.jpg.21c5d5718d38ed999dfb154ab8520ff7.jpg

    Z5A_2872-Pano.thumb.jpg.8a25b7eb500cf86f245df40d146034fc.jpg

    un panorama da 140 megapixel (in formato 1:1) creato con più scatti in verticale con la Z5 e il 24-50mm a 50mm ed f/8 montati con Lightroom

    Se lo aprite (senza esagerare, non è una foto nata per essere stampata in formato poster ma per avere grande quantità di dettaglio in formato A2 o 50x70cm), vedrete la tenuta complessiva anche per lavori impegnativi.
    Sono tutti scatti mano libera.

    Rimarco la semplicità di utilizzo. E anche il fatto che una volta sbloccato e messo in posizione d'uso, poi sostanzialmente non muta più di lunghezza con la focale (l'escursione sarà non più di 3-4mm).

    Conclusioni

    Come sapete non sono un grande appassionato di rese ai bordi estremi, di valutazioni di cose come il focus-shift e altre sofisticherie, certamente importanti ma poco - secondo me - in un obiettivo di questo genere.
    La prova, certamente breve, ha portato a queste conclusioni :

    PRO

    • nonostante l'apparenza modesta, l'obiettivo è ben costruito pur a fronte di scelte produttive certamente di natura economica
    • compatto, leggero, perfettamente adeguato ad un corpo come quello della Z5. Ma per nessun motivo non a suo agio su Z6 o Z7
    • nitido quanto può esserlo un obiettivo di questa fascia economica, anzi di più, rispetto ai parametri del mondo reflex dove per lustri ci hanno propinato obiettivi plasticosi come questo che erano poco nitidi anche chiudendo il diaframma (penso per esempio al 24-85 VR che era pure maledettamente distorto a tutte le focali). Qui già ad f/6.3 c'è tutta la nitidezza necessaria tanto che chiudendo il diaframma non sembra migliorare in modo sensibile
    • corretto automaticamente secondo il trend attuale, non mostra evidenti difetti ottici di nessun genere
    • ammesso che uno voglia usare filtri su un obiettivo del genere, il passo da 52mm consente di risparmiare.
      Stesso discorso per l'eventuale uso in modalità foto ravvicinata con una lente addizionale (possibilmente di qualità acromatica)
    • perfetto per viaggiare, andare al mare o comunque d'estate, col sole. Da associare ad almeno un fisso f/1.8 per foto in interni.
    • abbastanza economico se comprato in kit, un filo caro - secondo me - se lo si cerca singolarmente

    CONTRO

    • sempre maledettamente poco luminoso, considerata la breve escursione focale, forse uno sforzettino in più lo si poteva fare su questo versante
    • inutile andare a cercare sfuocati con questo obiettivo, si passa dal tutto a fuoco al ... poco a fuoco senza troppe sfumature.
      Ma per fortuna il corredo Nikkor Z offre tante altre soluzioni secondo le proprie esigenze, budget, aspettative.

    Insomma, l'obiettivo perfetto per un kit abbastanza economico ma con una qualità ottica che non sfigurerebbe pure sulla Z7.
    Così come sulla Z7 non sfigura affatto il suo "fratellino" DX 16-50mm che condivide impostazione, peculiarità, limiti con questo full-frame.

     

    Edited by M&M

    • Like 2


    User Feedback

    Recommended Comments

    Se avete domande cui posso rispondere con l'obiettivo ancora in mio possesso, sono a vostra disposizione. Ma entro mercoledì dovrò rispedirlo indietro, in attesa che arrivino gli esemplari di produzione verso la fine di agosto.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Z5 e 24-50mm in primo piano, Z6 e 24-70/4 in secondo piano

    Z7X_3999.thumb.jpg.4407289ad363058bcf6618fc0fb6f569.jpg

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    4 minuti fa, Gabriele Castelli dice:

    Per caso ha in dotazione un paraluce?

    È un optional

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    13 ore fa, Gabriele Castelli dice:

    Per caso ha in dotazione un paraluce?

    Opzionale, €39 euro su Nikon.de (qui)

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    Mi sembra sia tutto nella norma di una lente come questa.
    Leggero, compatto, e più che sufficientemente performante rispetto alla sua destinazione d'uso.
    Il prezzo è un po alto ma è probabile che nei prossimi 6 mesi scenderà ai valori corretti.
    Anche se io credo che verrà venduto nel 90/95% dei casi come parte di un Kit Z5.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    lens-02.jpeg.05261c9bb9d023941d362347c0395bc5.jpeg

    Questo obiettivo, per i meno attenti, ha un predecessore:

    nikon-24-50-review-5.thumb.jpg.22d5aada236da5f6cdcaaa8f4f2850b1.jpg il 24-50 AF del 1987, uno dei primissimi zoom AF della prima tornata,
    quella che serviva macchine come la F501 e la F401AF

    9 lenti in 9 gruppi da 50cm di distanza minima di maf (11/10 lo Z che mette a fuoco da 35 cm) e 350grammi di peso, contro i 195 dello Z

    Lungo 75cm alla focale minima, (contro i 51cm dello Z) si allungava a guisa d'asino, raggiungendo la massima escursione focale.

    Pessimo per nitidezza, distorsione ed intonazione cromatica (giallastra), non parliamo di flare e ghost in controluce, fu affiancato da una versione D nel 1992, forse ancora più brutta esteticamente

    TS560x560_2148297.jpg.1e1a643a20d5068285eb2ebbb83d4d68.jpg

    Costava circa 400 $ alla presentazione e non fu mai inserito come kit lens, al contrario del pari luminoso Nikon AF 35-70mm f/3,3-4,5 che ho avuto anch'io venduto in bundle con la mia F301

    Nikon non dimentica e opera in KAIZEN...

    • Like 1

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites
    1 ora fa, Dario Fava dice:

    Nel frattempo però Nikon si è persa un diaframma per strada

    ben venga, se i risultati sono quelli delle foto di Mauro e Rossano.

    Invece abbiamo l'obiettivo FF compatto che si voleva sulle mirrorless. A basso prezzo.

    Inferiore di gran lunga a quello dello zoom AF di 33 anni fa

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

×
×
  • Create New...